Alessandro Del Rosso

Sul Vaio P spuntano bussola e accelerometro

Ponendosi ancor pi¨ dei predecessori come via di mezzo tra gli smartphone e i notebook, i nuovi mini laptop Vaio P di Sony guadagnano un accelerometro e altri sensori tipicamente integrati negli smartphone

Roma - A un anno e mezzo di distanza dalla sua introduzione sul mercato, la famiglia di PC ultraportatili Vaio P ha beneficiato di un aggiornamento che, pur portando con sé molte novità, lascia sostanzialmente invariato l'hardware di base.

Sony Vaio PI Vaio P adottano un form factor simile a quello di un netbook ma, rispetto a questi, si posizionano su una fascia di mercato decisamente più alta. I nuovi modelli, che condividono con i predecessori il display da 8 pollici con risoluzione di 1600 x 768 pixel, si pongono come via di mezzo ideale tra uno smartphone e un notebook grazie all'integrazione di un accelerometro, una bussola digitale, un sensore di luce, un ricevitore GPS e un modem 3G. L'accelerometro, in particolare, permette di utilizzare il modesto display dei Vaio P anche in senso verticale e di andare avanti e indietro nel browser semplicemente inclinando il portatilino verso destra o verso sinistra.

Per semplificare l'uso del sistema quando lo si tiene con entrambe le mani, Sony ha piazzato sui lati dello schermo un piccolo touchpad e i relativi bottoni del mouse: questi controlli sono stati pensati per essere azionati con il solo ausilio dei pollici.
Sui nuovi Vaio P Sony si trova poi un SSD da 64 GB, dichiarato più veloce di quello incluso nei precedenti modelli, un processore Atom della serie Z (Z530 a 1,6 GHz, Z540 a 1,86 GHz o Z560 a 2,13 GHz), 2 GB di RAM DDR2, due porte USB, uno slot SD e uno Memory Stick Duo, modulo WiFi 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR, speaker stereo, microfono, webcam e batteria accreditata di fornire fino a 5 ore e mezza di funzionamento. Il peso dei mini notebook di Sony si aggira sui 630 grammi, mentre la dimensione è di 120 x 19,8 x 245 mm.

Il sistema operativo pre-installato sui Vaio P è Windows 7 Home Premium, mentre tra il software in dotazione si segnala l'integrazione del PS3 Remote Play, che consente di accedere ai contenuti della propria PS3 direttamente dal portatile.

I nuovi Vaio P raggiungeranno i principali mercati europei a giugno in cinque diverse colorazioni: nera, bianca, rosa, verde e arancione. Il prezzo del modello P11S1E (qui specifiche e foto) sarà di 900 euro.

Alessandro Del Rosso
29 Commenti alla Notizia Sul Vaio P spuntano bussola e accelerometro
Ordina
  • Come ti sei ridotta...
    ruppolo
    33147
  • Per caso ti stavi guardando allo specchio? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Sony fa schifo che c'è da dire. Non metterci le faccine che girano. Strassano!
    non+autenticato
  • ARM+Tegra 2, o comunque qualcosa di simile...
    sarebbe un gioiello.
    non+autenticato
  • .... non potevano fare tutto uguale tranne eliminare la tastiera e al suo posto metterci un'altro schermo? Potevano magari dimezzare anche la risoluzione dei due schermi, e sistemarli in modo che una avolta aperto il portatilino si trovassero a filo in modo da poterli usare insieme, il tutto ovviamente con una interfaccia multitouch!
    Ma ci vuole tanto a capire che un Tablet con capacità da vero PC andrebbe a ruba?
    Questo di Sony poi ha un'altro piccolo difetto... un prezzo circa doppio rispetto al massimo plausibile per un simile oggetto!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > .... non potevano fare tutto uguale tranne
    > eliminare la tastiera e al suo posto metterci
    > un'altro schermo? Potevano magari dimezzare anche
    > la risoluzione dei due schermi, e sistemarli in
    > modo che una avolta aperto il portatilino si
    > trovassero a filo in modo da poterli usare
    > insieme, il tutto ovviamente con una interfaccia
    > multitouch!
    > Ma ci vuole tanto a capire che un Tablet con
    > capacità da vero PC andrebbe a ruba?
    >
    > Questo di Sony poi ha un'altro piccolo difetto...
    > un prezzo circa doppio rispetto al massimo
    > plausibile per un simile
    > oggetto!

    E immaginati con il secondo schermo... secondo me il motivo per cui non l'hanno adottato come soluzione è proprio per il levitamento di prezzo che avrebbe subito!
    E poi com'è il multitouch su piattaforma windows 7? Il sistema operativo lo supporta, ma quante applicazioni lo sfruttano a dovere? Magari hanno pensato pure a questo.
    Evidentemente punta ad un target di utenza che è affezionato alla tastiera.
    non+autenticato
  • > Ma ci vuole tanto a capire che un Tablet con
    > capacità da vero PC andrebbe a ruba?

    e come lo usi Outlook 2007 su uno schermo multitouch?
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > > Ma ci vuole tanto a capire che un Tablet con
    > > capacità da vero PC andrebbe a ruba?
    >
    > e come lo usi Outlook 2007 su uno schermo
    > multitouch?

    Scusa, ma proprio non ci arrivo... Perplesso
    Come è fatto outlook 2007?
    non+autenticato
  • Vabbè, fin la ci arrivo anch'io, ma che difficoltà dovrebbe comportare l'utilizzo del multi-touch?
    non+autenticato
  • immagina dover "pescare" le opzioni di Outlook con il ditoSorride

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    MeX
    16902
  • Troppo piccolo dici? Certo ci vorrebbe un'interfaccia disegnata ad-hoc per la dimensione limitata del monitor!
    non+autenticato
  • appunto.

    Non si puˇ ergo fare un tablet che sostituisca il PC dall'oggi al domani, essendo che tutto il parco software esistente non é utilizzabile
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > appunto.
    >
    > Non si puˇ ergo fare un tablet che sostituisca il
    > PC dall'oggi al domani, essendo che tutto il
    > parco software esistente non é
    > utilizzabile

    Chissà quante volte ancora dovremo ripeterlo!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: MeX
    > > appunto.
    > >
    > > Non si puˇ ergo fare un tablet che sostituisca
    > il
    > > PC dall'oggi al domani, essendo che tutto il
    > > parco software esistente non é
    > > utilizzabile
    >
    > Chissà quante volte ancora dovremo ripeterlo!


    Per i programmi con opzioni troppo piccole usi magari una stilo! Meglio quello che un mouse esterno o simili non ti pare?