Alessandro Del Rosso

Mozilla lancia Plugin Check

La mamma di Firefox ha appena esteso le funzionalità di rilevamento della pagina Plugin Check anche a tutti i principali browser concorrenti. Scopo, garantire che gli utenti del Web usino sempre plugin aggiornati e sicuri

Roma - Nel mese di marzo Mozilla aveva mostrato una versione preliminare del suo servizio Plugin Check capace di controllare lo stato di aggiornamento non soltanto dei plugin di Firefox, ma anche di quelli di tutti gli altri principali browser concorrenti. Quel servizio è ora uscito dallo stadio di testing, ed è pronto per essere utilizzato da tutti gli utenti del Web.

Mozilla Plugin CheckOltre che con il browser di Mozilla, Plugin Check è ufficialmente compatibile con Safari 4, Chrome 4, Opera 10.5 e con Internet Explorer 7 e 8. Il supporto al browser di Microsoft è però limitato ad un piccolo numero di add-on, questo - come spiega Mozilla - a causa del fatto che IE manca di un oggetto JavaScript per la rilevazione dei plugin installati. Rispetto alla precedente versione di test, Mozilla spiega che Plugin Check utilizza ora un database dei plugin decisamente più ampio.

L'interfaccia di Plugin Check non è cambiata: accanto al nome di ogni add-on rilevato viene riportato il numero di versione e un pulsante. Questo pulsante è rosso, e porta la scritta Update se esiste una versione più aggiornata del plugin, oppure è verde, e porta la scritta Up to Date se il plugin è aggiornato ad una versione considerata sicura (tipicamente l'ultima disponibile).
Se lo stato di un plugin è sconosciuto, accanto ad esso appare il pulsante Research: se premuto viene effettuata una ricerca su Google usando come termine chiave il nome del plugin. Negli altri casi, cliccando il pulsante rosso o verde si viene rediretti alla pagina ufficiale di download del relativo componente (ad esempio www.adobe.com/go/getflashplayer nel caso di Flash Player).

Va detto che sono ancora molti gli add-on di cui Plugin Check non è in grado di verificare la versione, tra i quali Windows Live Photo Gallery, Picasa, Google Earth, iTunes Application Detector, DivX Player, DjVu, O3D ecc. Mozilla spiega che in alcuni casi non è possibile ottenere il numero di versione di un plugin semplicemente perché il produttore non lo fornisce.

Per diffondere il più possibile la conoscenza di Plugin Check, così da salvaguardare gli utenti dai rischi derivanti dall'utilizzare versioni non più sicure di un plugin, Mozilla invita gli utenti a pubblicare sui propri blog e pagine web i badge disponibili sull'home page del servizio.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • SicurezzaMozilla verifica i plugin di tutti i browserIl tool Plugin Check di Mozilla, che controlla lo stato di aggiornamento delle estensioni, è ora compatibile con tutti i principali browser sulla piazza. Ma per il momento è disponibile solo in una versione preliminare
4 Commenti alla Notizia Mozilla lancia Plugin Check
Ordina