Mauro Vecchio

UE, multa per il cartello del chip

Sanzionati nove produttori per aver fissato illegalmente il prezzo delle memorie DRAM sul mercato europeo. Samsung da sola pagherà quasi 150 milioni di euro. Ma le aziende hanno collaborato, ottenendo uno sconto

Roma - Un vero e proprio cartello, messo in piedi da dieci tra i principali chipmaker attualmente in circolazione. Una fitta rete di contatti, sviluppata tra il 1998 e il 2002 per condividere informazioni segrete, per fissare in gran silenzio i prezzi relativi alle memorie DRAM, di utilizzo comune tra dispositivi mobile, stampanti e personal computer.

È così calato il pugno di ferro su aziende come Samsung, Hynix, Infineon, NEC e Toshiba, tra le nove recentemente multate dalle autorità dell'Unione Europea. Nove chipmaker su dieci, dal momento che Micron è riuscito a sfuggire alle pesanti sanzioni. Aveva in precedenza allertato l'antitrust del Vecchio Continente, denunciando l'esistenza del cartello.

Una multa complessiva che si aggira sui 300 milioni di euro, con l'accusa di aver fissato illegalmente il prezzo dei chip di memoria. La più colpita è stata Samsung, che dovrà scucire 146 milioni di euro. Poi, la tedesca Infineon, che pagherà una salata penale di 57 milioni di euro.
Ma tutte le aziende coinvolte sono state trattate con un occhio di riguardo dalle stesse autorità europee. Si tratta infatti della prima volta che un gruppo di aziende decide di collaborare nel corso delle indagini, meritandosi così una riduzione del 10 per cento sul totale delle sanzioni pecuniarie.

Samsung, NEC e compagnia sono state condannate in ambito comunitario dal momento che il loro giro d'affari si è ovviamente concentrato anche sul mercato europeo. Il cartello ha quindi danneggiato la stessa area economica del Vecchio Continente. Visibilmente soddisfatte le autorità antitrust, che si sono augurate che questa collaborazione possa essere d'esempio per il futuro, dal momento che riduce le pene e aumenta la velocità delle indagini.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàNokia contro il cartello LCDLa finlandese fa causa a otto produttori di display accusati di aver alzato artificiosamente i prezzi. Segue un'investigazione federale statunitense conclusasi con una multa da centinaia di milioni di dollari
  • AttualitàMajor, un cartello per la musica digitale?Varie cause legali riunite a New York: nel corso degli anni le grandi sorelle avrebbero comunicato in segreto per fissare accordi illeciti. Stabilite soglie condivise di prezzo per ogni canzone distribuita online
  • AttualitàCaccia al cartello del phishingL'FBI ferma 33 persone con l'accusa di frode informatica e furto di dati bancari. Sono i presunti capi statunitensi di un'organizzazione internazionale
13 Commenti alla Notizia UE, multa per il cartello del chip
Ordina
  • in tutti questi anni, quanto avranno guadagnato in più?
    Mi sa che 150 milioni sono briciole i confronto.
    Funz
    13021
  • Oggi ho pagato €66 + IVA per 2 moduli da 1GB di DDR3 presso il C&C all'ingrosso di Computer Discount.

    Ok che non è una catena di negozi con buoni prezzi,

    ok che erano Kingston a 1333Mhz selezionate per dual channel,

    ma il prezzo è esagerato!

    Ho sempre comprato 1GB per max 20 euro ivate se non anche 12, 14 euro.

    Non è possibile che due moduli di DDR3 da 1GB costino più cari di un'intera motherboard ultima generazione con scheda grafica integrata che viene attorno ai 40-45 euro + IVA.
    iRoby
    9514
  • 50 euro circa 2 anni fa per 4GB di DDR2: 2+2 (due stecche) marca Corsair, quindi non una ciofega.
    Adesso costano $100 o circa 90 euro.
    E' evidente che il cartello è livello interazionale, dato che i prezzi sono allineati euro/dollaro. Non è stato giustificato in alcun modo l'aumento del 100% del costo di queste memorie.
    Bastonate nei denti, altrochè sconto del 10%.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cognome
    > 50 euro circa 2 anni fa per 4GB di DDR2: 2+2 (due
    > stecche) marca Corsair, quindi non una
    > ciofega.
    > Adesso costano $100 o circa 90 euro.

    Con la crisi finanziaria era stata prevista una diminuzione della produzione e un conseguente aumento di prezzi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Non è possibile che due moduli di DDR3 da 1GB
    > costino più cari di un'intera motherboard ultima
    > generazione con scheda grafica integrata che
    > viene attorno ai 40-45 euro +
    > IVA.

    I moduli DDR3 sono tecnologia alla stato dell'arte, la mobo da 40 euro spazzatura tecnologica.
    ruppolo
    33147
  • Una bella notizia anzi, bellissima! Peccato che hanno beccato solo il mercato delle memorie DRAM... Bisognerebbe fare una bella controllatina antitrust a tutte le società di eletronica e informatica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mbdf
    > Una bella notizia anzi, bellissima! Peccato che
    > hanno beccato solo il mercato delle memorie
    > DRAM... Bisognerebbe fare una bella controllatina
    > antitrust a tutte le società di eletronica e
    > informatica.

    NO!
    E' una PESSIMA notizia.
    Ormai è come prendere una multa col velox, lo fanno, sanno a cosa vanno incontro ma, nonostante la multa, fanno ugualmente dei guadagni stellari.

    La multa dovrebbe essere molto, molto più pesante, la lezione che imparano è "prossima volta lo rifacciamo, ma con prezzi ancora più alti, giusto da compensare la multina UE."
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vindicator
    > - Scritto da: Mbdf
    > > Una bella notizia anzi, bellissima! Peccato che
    > > hanno beccato solo il mercato delle memorie
    > > DRAM... Bisognerebbe fare una bella
    > controllatina
    > > antitrust a tutte le società di eletronica e
    > > informatica.
    >
    > NO!
    > E' una PESSIMA notizia.
    > Ormai è come prendere una multa col velox, lo
    > fanno, sanno a cosa vanno incontro ma, nonostante
    > la multa, fanno ugualmente dei guadagni
    > stellari.
    >
    > La multa dovrebbe essere molto, molto più
    > pesante, la lezione che imparano è "prossima
    > volta lo rifacciamo, ma con prezzi ancora più
    > alti, giusto da compensare la multina
    > UE."

    Mi quoto perché ho capito il giro.
    Forse all'UE sta benissimo il cartello, proprio per poterlo multare.
    Chi non vedrà mai restituiti i soldi sono i soliti poveri imbecilli, ovvero noi.
    non+autenticato
  • Ma io saro' pur libero di decidere a che prezzo vendere i miei prodotti.
    Se voglio vendere una pizza a 100 euro che sia, non devi per forza venire da me a mangiare. Altrimenti siamo al comunismo.
    All Billionaire una bottiglia id champagne costa piu di 100 Euro, una bottiglia comprata meno di 10.
    Non devi per forza andarci.

    Da consumatore ne sono contento, almenorisparmio un poco di soldi, ma non e' giusto, non siamo comunisti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Difensore
    > Ma io saro' pur libero di decidere a che prezzo
    > vendere i miei
    > prodotti.
    > Se voglio vendere una pizza a 100 euro che sia,
    > non devi per forza venire da me a mangiare.
    > Altrimenti siamo al
    > comunismo.
    > All Billionaire una bottiglia id champagne costa
    > piu di 100 Euro, una bottiglia comprata meno di
    > 10.
    > Non devi per forza andarci.
    >
    > Da consumatore ne sono contento, almenorisparmio
    > un poco di soldi, ma non e' giusto, non siamo
    > comunisti


    come commentare articoli di economia senza sapere un acca di economia!!!

    hai letto l'articolo per bene?si parla di cartello, sai cos'è un cartello?per farla breve e riprendere il tuo esempio...

    è come se tutte le pizzerie si accordassero per far pagare una margherita a 100€...ecco dunque che se vuoi una pizza, devi pagarla 100€ per forza!!!

    nel libero mercato sei libero di fissare il tuo prezzo, ma non di accordarti con gli altri e fissarne uno in comunione, questo si chiama cartello, ed è vietato dalle normative mondiali...

    poi magari a te piace pagare una pizza 100€, ma questo è un altro tipo di discorso!!!
  • A me cosa ne viene in tasca per le memorie che ho già pagato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dubbioso
    > A me cosa ne viene in tasca per le memorie che ho
    > già
    > pagato?
    Il fatto di sperare che il costo della multa sia un disincentivo sufficiente per i prossimi prezzi!
    Che domanda è?
    Cosa ci guadagni quando multano il supermercato di roma per aver venduto merce non conforme alla legge se abiti a milano?
    La risposta è che si ci guadagni sia pure in modo indiretto!
    non+autenticato
  • La domanda invece a me pare pertinente...chi se li intasca tutti sti milioni di euro? visto che sono stati sottratti indebitamente dalle tasche dei consumatori dovrebbero essere un indennizzo per loro..
    non+autenticato