Intel taglia il prezzo dei P4 più veloci

Per fare spazio ai nuovi arrivi il chipmaker ha sensibilmente ridotto il prezzo di alcuni dei modelli di Pentium 4 più veloci nelle famiglie desktop e mobile

Santa Clara (USA) - In seguito al recente lancio sul mercato di un nuovo modello di Pentium 4 desktop a 3 GHz (il primo con il supporto al nuovo front-side bus a 800 MHz) e di un P4 mobile a 2,5 GHz, Intel ha martellato il prezzo dei precedenti chip top di gamma di entrambe le famiglie.

Il P4 desktop a 3 GHz con bus a 533 MHz è stato ribassato del 32% e costa ora 401$. Il prezzo del P4 mobile a 2,4 GHz è invece stato tagliato del 38% e costa ora 348$.

Gli ultimi saldi di Intel risalgono allo scorso febbraio.
Il nuovo P4 a 3 GHz con bus a 800 MHz costa 417$, mentre il P4 mobile a 2,5 GHz ha un prezzo di 562$.

Tutti i prezzi s'intendono per ordini di 1.000 unità.

La scorsa settimana Intel ha introdotto un nuovo chipset, l'875P, capace di supportare il nuovo FSB a 800 MHz e le memorie DDR400.
TAG: mercato
17 Commenti alla Notizia Intel taglia il prezzo dei P4 più veloci
Ordina
  • Pensavo di tornare ad INTEL dato che la workstation che ho a lavoro va molto bene ed ho fatto una comparazione fra due macchine, una INTEL e una AMD

    l'INTEL è un P4 3.06Ghz HT e la AMD è un dual 1800+ (1533x2)

    Facendo un calcolo un po a occhio si crede che il P4 abbia PERLOMENO la stessa potenza, anche se avere stesso identico clock + HyperThreading, TEORICAMENTE farebbe presupporre che il P4 dovrebbe andare meglio.

    Per confrontarle ho utilizzato 3dsmax, che è l'applicativo principale del mio lavoro/hobbie e soprattutto è come del resto tutti gli applicativi di grafica 3D, il miglior metro di paragone per valutare la potenza effettiva della CPU.

    Risultato ?

    Tempo di resa INTEL 22 secondi.

    Tempo di resa AMD 14 secondi.

    A voi le dovute conclusioni.
  • Eh....che vuoi farci: l'HT non funziona sotto software non specificatamente progettati (straaaaano per Intel: mi ricorda SSE2).
    C'è da dire che per fare un paragone alla pari avresti dovuto usare un doppio XEON: si sà, due processori assieme fanno molto meglio di uno, anche se è ad altra frequenza.
    Detto cio...io ho un AMD 1800+ Sorride)
    Riconosco cmq che i nuovi P4 di Intel vadano bene...ma a che prezzi! E...a che frequenza! Non ha senso fare un processore scarso e pomparlo di frequenze per farlo tirare un po.
    Ok ok..il P4 era pensato fin dall'inizio cosi (PipeLine molto lunge...ecc ecc), ma, in un mondo in cui si pensa ad un futuro piu RISC (vedi prossimi processori a 64 bit) questo ragionamento non ha molto senso...

    SALUTI
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Eh....che vuoi farci: l'HT non funziona
    > sotto software non specificatamente
    > progettati (straaaaano per Intel: mi ricorda
    > SSE2).

    l'HT funziona in tutti i programmi scritti per l'SMP (multithreading) e max è uno di questi, tant'è vero che se utilizzi un motore di resa tipo mentalray vedi due bucket invece che uno solo...
    il paragone che ho fatto è basato sul rapporto MHZ/Prestazioni tutto qui Sorride

    > C'è da dire che per fare un paragone alla
    > pari avresti dovuto usare un doppio XEON: si
    > sà, due processori assieme fanno molto
    > meglio di uno, anche se è ad altra
    > frequenza.

    Ho fatto anche questo test con una scena diversa, fra il dual 1800+ e un dual Xeon 2.4...

    Risultato ?

    Dual XEON: 14 secoondi

    Dual 1800+: 16 secondi...

    non male per avere 1800Mhz in meno Sorride

    > Detto cio...io ho un AMD 1800+ Sorride)
    > Riconosco cmq che i nuovi P4 di Intel vadano
    > bene...ma a che prezzi! E...a che frequenza!
    > Non ha senso fare un processore scarso e
    > pomparlo di frequenze per farlo tirare un
    > po.
    > Ok ok..il P4 era pensato fin dall'inizio
    > cosi (PipeLine molto lunge...ecc ecc), ma,
    > in un mondo in cui si pensa ad un futuro piu
    > RISC (vedi prossimi processori a 64 bit)
    > questo ragionamento non ha molto senso...
    >
    > SALUTI

    ciao...
  • ..manca solo un piccolo (ma non trascurabile ) dato per trarre qualche conclusione:
    il costo delle due (anzi tre ... visto che ti è capitato per le mani anche un xeon) configurazioni....
    Penso che in questo campo il gap di frequenza di AMD si faccia sentire con tutto il suo PE$O !!!! Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..manca solo un piccolo (ma non trascurabile
    > ) dato per trarre qualche conclusione:
    > il costo delle due (anzi tre ... visto che
    > ti è capitato per le mani anche un xeon)
    > configurazioni....
    > Penso che in questo campo il gap di
    > frequenza di AMD si faccia sentire con tutto
    > il suo PE$O !!!! Sorride

    a me da un test fatto al lavoro ho avuto risultati decisamente diversi, il test l'ho fatto su un rendering video 2D (slow motion) sul sistema edit-station ES-3 sony,
    le due macchine a paragone erano una dual AMD 2200 e un INTEL P4 2,4 Ghz,
    la differenza a vantaggio dell'AMD era solo del 10%

    altro test che ho fatto è sulla stessa macchina AMD usandola con due proc e un proc, e anche qui il vantaggio del dual è del 30%, secondo me un po' poco per motivare la differenza di spesa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > altro test che ho fatto è sulla stessa
    > macchina AMD usandola con due proc e un
    > proc, e anche qui il vantaggio del dual è
    > del 30%, secondo me un po' poco per motivare
    > la differenza di spesa.

    questo dimostra il fatto che il programma da te usato non è troppo ottimizzato per l'SMP...
    In 3dsmax i tempi di rendering fra 1 CPU e 2 sono praticamente dimezzati...

  • - Scritto da: Numero28
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > altro test che ho fatto è sulla stessa
    > > macchina AMD usandola con due proc e un
    > > proc, e anche qui il vantaggio del dual è
    > > del 30%, secondo me un po' poco per
    > motivare
    > > la differenza di spesa.
    >
    > questo dimostra il fatto che il programma da
    > te usato non è troppo ottimizzato per
    > l'SMP...
    > In 3dsmax i tempi di rendering fra 1 CPU e 2
    > sono praticamente dimezzati...

    è l'idea che mi ero fatto anch'io, certo che la sony, vende macchine adieci mila euro, potrebbe anche ottimizzarle per l'SMP obbiettivamente...
    il mio post era riferito al fatto che il dual processor è una gran bella cosa, ma serve che i software lo supportino veramente, se no sono soldi buttati via....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > è l'idea che mi ero fatto anch'io, certo che
    > la sony, vende macchine adieci mila euro,
    > potrebbe anche ottimizzarle per l'SMP
    > obbiettivamente...

    già... è un po allucinante...

    > il mio post era riferito al fatto che il
    > dual processor è una gran bella cosa, ma
    > serve che i software lo supportino
    > veramente, se no sono soldi buttati via....

    Certo, su questo ti do perfettamente ragioneA bocca aperta

  • prestazioni 2cpu < 2*prestatione 1 cpu

    comunque e sempre.
    Ci si può avvicinare all'ugualglianza solo se l'applicazione fà pochi accessi alla memoria e carica molto le cpu.
    Il discorso è analogo ai sistemi massicciamente paralleli: qumentare le cpu impone dei rallentamenti strutturali tra cui:
    1) aumento latenza degli interrupt
    2) aumento latenza degli spin lock
    3) maggior sovraccarico dei bus della memoria a causa dei cache-refill di alcune CPU causate dalla modifica dei dati nella cache di una altra CPU.
    4) latenza maggiore nell'accesso alla RAM dovuta all'arbitraggio del bus da parte di più CPU

    Oltre a queste ragioni hardware, un software SMP è più lento di uno npormale perchè richiede codice aggiuntivo per sincronizzare l'esecuzione sulle varie CPU e per mantenere la coerenza della memoria dell'applicazione.
    Chiunque abbia mai programmato codice concorrente sà bene che occorre utilizzare dosi massicce di robe tipo sezione critiche o semafori perchè il programma funzioni.

    Insomma ottimizzare per SMP non è facile e oltretutto i risultati dipendono strettamente dall'algoritmo implementato dal programma.
    Tanto uso di CPU e poco di memoria: molti vantaggi
    Tanto uso di CPU e tanto di memoria: opochi vantaggi


  • Grazie per le delucidazioni Sorride

    ma non ho capito bene il rapporto che hai scritto...

    Però è vero che un colosso come SONY dovrebbe ottimizzare il codice... un po per serietà, un po per giustificare le decine di migliaia di euro che costa la loro robaA bocca aperta

    ciauz...

    - Scritto da: shimitar
    >
    > prestazioni 2cpu < 2*prestatione 1 cpu
    >
    > comunque e sempre.
    > Ci si può avvicinare all'ugualglianza solo
    > se l'applicazione fà pochi accessi alla
    > memoria e carica molto le cpu.
    > Il discorso è analogo ai sistemi
    > massicciamente paralleli: qumentare le cpu
    > impone dei rallentamenti strutturali tra
    > cui:
    > 1) aumento latenza degli interrupt
    > 2) aumento latenza degli spin lock
    > 3) maggior sovraccarico dei bus della
    > memoria a causa dei cache-refill di alcune
    > CPU causate dalla modifica dei dati nella
    > cache di una altra CPU.
    > 4) latenza maggiore nell'accesso alla RAM
    > dovuta all'arbitraggio del bus da parte di
    > più CPU
    >
    > Oltre a queste ragioni hardware, un software
    > SMP è più lento di uno npormale perchè
    > richiede codice aggiuntivo per sincronizzare
    > l'esecuzione sulle varie CPU e per mantenere
    > la coerenza della memoria dell'applicazione.
    > Chiunque abbia mai programmato codice
    > concorrente sà bene che occorre utilizzare
    > dosi massicce di robe tipo sezione critiche
    > o semafori perchè il programma funzioni.
    >
    > Insomma ottimizzare per SMP non è facile e
    > oltretutto i risultati dipendono
    > strettamente dall'algoritmo implementato dal
    > programma.
    > Tanto uso di CPU e poco di memoria: molti
    > vantaggi
    > Tanto uso di CPU e tanto di memoria: opochi
    > vantaggi
    >
  • > Grazie per le delucidazioni Sorride
    >
    > ma non ho capito bene il rapporto che hai
    > scritto...
    >
    > Però è vero che un colosso come SONY
    > dovrebbe ottimizzare il codice... un po per
    > serietà, un po per giustificare le decine di
    > migliaia di euro che costa la loro robaA bocca aperta

    se è per quello sulle edit-station sony ne ha fatte
    tante altre di porcate... costano un bordello di soldi
    ma per il resto stabilità non parliamone proprio...

    ma costava tanto fare delle maccchine che girassero
    con kernel linux e non sotto win2k?

    vabbeh poi passo per fanatico Sorride
    non+autenticato