Giorgio Pontico

USA, stop alle SIM anonime?

Una proposta bipartisan si appresta ad iniziare l'iter legislativo. L'idea di fondo è quella di ostacolare chi fa un uso criminale dell'anonimato

Roma - Diversamente da quanto accade in Italia, in paesi come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti per acquistare una carta SIM prepagata non è necessario presentare un documento d'identità da associarvi: basta scegliere l'operatore e pagare. L'idea che questi mezzi di comunicazione per certi versi anonima vengano concessi a chiunque non piace per niente al senatore statunitense Charles Schumer, il quale ha dichiarato che "è tempo di impedire a spacciatori e terroristi di nascondersi dietro un economicamente abbordabile pezzo di tecnologia".

A favore della proposta di legge si è schierato un altro senatore appartenente però allo schieramento repubblicano, teoricamente avversario di Schumer: si tratta del texano John Cornyn e a quest'ultimo se ne sarebbero aggiunti altri. "Nonostante molti cittadini statunitensi utilizzino queste SIM rispettando la legge - ha commentato Cornyn - la natura anonima di questi strumenti garantisce troppa copertura per chi invece intende farne un utilizzo improprio".

"Per anni - ha aggiunto Schumer - terroristi, spacciatori e criminali comuni si sono presi gioco delle forze dell'ordine usando schede prepagate, più difficili da tracciare". James X. Dempsey, del Center for Democracy and Technology ha però espresso le sue preoccupazioni sostenendo che "deve esserci posto per la comunicazione anonima in una società libera". In ogni caso la proposta è ancora ferma a uno stadio embrionale e deve affrontare una serie di revisioni da parte del Congresso prima di tradursi in legge.
Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàMessico, dati e dita per ogni telefoninoPer interrompere le comunicazioni fra i criminali, un registro nazionale di tutti gli utenti di telefonia mobile. Che abbraccerà anche le informazioni biometriche
  • AttualitàUK, senza passaporto, nessun cellulareAl Governo di Sua Maestà non piacciono gli utenti anonimi: la nuova frontiera sono i telefonini. Per comprarli si dovrà consegnare il documento. C'è chi ride, c'è chi piange
  • TelefoniaSIM selvagge, denunciati sette negoziantiMigliaia di SIM sarebbero state attivate da esercenti spregiudicati per raggiungere gli obiettivi di vendita legati alle promozioni riservate ai dealer. Dalle polemiche e dai sospetti ad una indagine delle Fiamme Gialle
  • TelefoniaSIM solo col passaporto o documento IDSuccede in Sudafrica, paese che decide di seguire le orme di Singapore e, in nome della sicurezza, dare una stretta alle vendite di terminali mobili e SIM. Obblighi per chi perde SIM o cellulare
  • SicurezzaSIM pre-pagate? Non siano anonime peròDa novembre a Singapore per acquistare una SIM bisognerà fornire documenti elettronici che attestino l'identità; una soluzione, a detta del Governo, per rispondere alla criminalità e al terrorismo
7 Commenti alla Notizia USA, stop alle SIM anonime?
Ordina
  • Negli USA se ne discute e le leggi seguono tutto l'iter democratico.

    Da noi, il primo Pisanu che si alza la mattina impressionato dalle notizie riportate dal telegiornale, ti cancella in un colpo solo SIM anonime e wi-fi libero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Beppe
    > Negli USA se ne discute e le leggi seguono tutto
    > l'iter> democratico.
    > Da noi, il primo Pisanu che si alza la mattina
    > impressionato dalle notizie riportate dal
    > telegiornale, ti cancella in un colpo solo SIM
    > anonime e wi-fi> libero.

    straquoto, siamo veramente un paesello sudamericano.
    Nelle nazioni democratiche le leggi si fanno partendo da principi costituzionali, negli stati di polizia come l'italietta si improvvisa tutto a seconda delle convenienze e delle emergenze di turno.
    non+autenticato
  • Lo scopo dell'iniziativa presumo sia di rendere la vita meno facile alla criminalità, non di bloccarla del tutto, in quanto umanamente impossibile.
    non+autenticato
  • una bella cabina telefonica e ti passa la paura.
    Non si impediranno di certo i crimini eliminando le sim anonime.
    non+autenticato
  • Beh anche dando qualche euro ad uno straniero per prenderla nel negozio e dartela.

    Se poi tieni conto che gli immigrati africani si passano tra loro identità e permessi di soggiorno specie quando vanno via dall'Italia per andare in un'altra nazione.
    iRoby
    8842
  • - Scritto da: john john
    > una bella cabina telefonica e ti passa la paura.
    > Non si impediranno di certo i crimini eliminando
    > le sim> anonime.

    In USA le cabine possono anche ricevere le telefonate, cosa impossibile in Italia dove TUTTO quello che puó servire per comunicare deve essere schedato.
    Anche i radioamatori devono tenere una specie di registro dove scrivere tutto quello che dicono alla radio, da mostrare a richiesta della postale!

    Ed in USA hanno sempre avuto sim anonime e possono circolare e stare in un albergo senza lasciare i documenti !
    Quello é un paese libero, non il sudamerica dove viviamo noi !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Undertaker
    > In USA le cabine possono anche ricevere le
    > telefonate, cosa impossibile in Italia dove TUTTO
    > quello che puó servire per comunicare deve essere
    > schedato.

    O Roma e' negli USA o le cabine telefoniche possono ricevere chiamate anche in Italia.
    non+autenticato