Alessandro Del Rosso

Sicurezza, Symantec guarda oltre i PC

Ha annunciato un'aggressiva strategia di attacco per conquistare il mercato delle soluzioni mobili ed embedded per la sicurezza. Si parla di smartphone, tablet, televisori e computer di bordo

Roma - Syamantec ha lanciato un'iniziativa, denominata Norton Everywhere, con la quale intende portare le sue soluzioni per la sicurezza su una vasta gamma di dispositivi mobili e di appliance consumer, inclusi smartphone, tablet, cornici digitali, computer di bordo per auto e set-top box.

"Stiamo entrando in un'era dove il numero dei dispositivi non-PC è destinato ad esplodere, ma questo significa maggiori opportunità per i cybercriminali" avverte Janice Chaffin, presidente della Consumer Business Unit di Symantec. "Sta diventando sempre più urgente per i consumatori restare protetti anche al di fuori dei loro PC".

Symantec ha spiegato che l'iniziativa Norton Everywhere si divide in tre parti: una focalizzata sui dispositivi mobili, come smartphone e tablet, e le relative piattaforme software; una indirizzata a proteggere gli utenti via DNS; la terza rivolta invece ai cosiddetti Smart Device, come player da salotto, televisori, sistemi di infotainment e altre appliance embedded.
Per quanto riguarda i dispositivi mobili, il prossimo mese Symantec rilascerà le versioni beta di Norton Smartphone Security per Android e di Norton Connect per iPhone, iPad e Android: il primo fornisce funzionalità antivirus, di blocco chiamate e di cancellazione remota del telefono; il secondo consente agli utenti mobili di accedere - attraverso una connessione cifrata - ai file disponibili sui servizi Norton Online Backup o Norton 360.

Oltre a ciò, l'azienda ha appena inaugurato una versione del suo sito web, m.norton.com, ottimizzata per i device mobili. Qui è possibile accedere a notizie, video e download, ma per il momento l'unica lingua supportata è l'inglese.

Per quanto riguarda la protezione via Web, Symantec ha reso disponibile una beta di Norton DSN, software che include filtri per le URL e tecnologie di scansione real-time delle pagine web visitate.

L'ingresso di Symantec nel settore delle soluzioni di sicurezza per Smart Device ha come chiave di volta la partnership appena stipulata con Mocana, una società specializzata nello sviluppo di soluzioni di sicurezza per dispositivi embedded, server e sistemi industriali. Insieme, le due aziende proporranno ai produttori di device tecnologie di sicurezza adatte ad essere integrate nei firmware dei vari dispositivi.

Anche la storica rivale di Symantec, McAfee, negli scorsi giorni ha annunciato l'imminente espansione della sua offerta di prodotti per la sicurezza e il management dei dispositivi mobili, e in modo particolare degli smartphone. Prodotti che McAfee ha appena ereditato dall'acquisizione di Trust Digital, società che ha in catalogo software per la sicurezza in grado di girare su tutte le principali piattaforme mobili: iPhone, Android, webOS, Windows Mobile e Symbian.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • BusinessLa frontiera mobile degli antivirusMcAfee punta agli smartphone e acquista l'azienda specializzata Trust Digital. Un trend che si va affermando: perché il vero valore dei cellulari sono i dati che ci transitano sopra
3 Commenti alla Notizia Sicurezza, Symantec guarda oltre i PC
Ordina