Alessandro Del Rosso

AMD: ecco Fusion, non ci credevate?

Al Computex AMD ha tenuto la prima dimostrazione pubblica di Fusion e, in particolare, del primo processore basato su questa tecnologia: Llano. Un debutto a 4 anni dall'annuncio

Roma - Sono trascorsi quasi quattro anni da quando AMD annunciò per la prima volta Fusion, la tecnologia con cui sposerà sullo stesso die di silicio CPU, GPU ed eventualmente altre unità di calcolo specializzate. Negli scorsi giorni, presso il Computex di Taipei, AMD ha finalmente mostrato all'opera il primo processore basato su Fusion, noto in codice come Llano.

Nella dimostrazione pubblica (vedi video a fondo articolo) si è visto un prototipo di Llano far girare a pieno frame rate il videogioco Aliens vs Predator, un titolo basato su DirectX 11 che, come ha tenuto a sottolineare il general manager di AMD Rick Bergman, lo scorso anno il produttore di Sunnyvale aveva utilizzato come demo promozionale per le sue schede grafiche di fascia alta. Cosa ancor più interessante, AMD afferma che tale livello di performance sarà disponibile non soltanto su PC desktop e notebook, ma anche su netbook e tablet.

Durante la dimostrazione è stato fatto girare anche il gioco web-based Browser Flip, basato su HTML, CSS e JavaScript: senza l'accelerazione dell'APU, l'applicazione forniva un frame rate di circa 2-4 FPS, con l'accelerazione attivata sfiorava i 60 FPS.
Llano, di cui erano stati forniti diversi dettagli tecnici lo scorso febbraio, viene definito da AMD una Accelerated Processing Unit, vale a dire un'unità di calcolo eterogenea composta, oltre che da core general purpose (CPU), da core derivati dagli odierni processori grafici Radeon HD: questi ultimi vengono utilizzati per accelerare non soltanto video e grafica, ma anche le applicazioni mainstream - come l'imminente Internet Explorer 9 - progettate per sfruttare la potenza di calcolo delle GPU. Gli sviluppatori possono creare applicazioni APU-accelerated utilizzando le API DirectCompute di DirectX o quelle OpenCL alla base dell'ATI Stream SDK.

Una soluzione di calcolo altamente integrata come Fusion, capace di fornire il supporto alla codifica/decodifica dei video HD, ai videogiochi 3D più recenti e alle normali applicazioni x86/x64, fornisce almeno due vantaggi: una riduzione del costo dei computer e un minor consumo energetico. La sfida si gioca non soltanto sul mercato PC, ma anche e soprattutto su quello dei dispositivi mobili. Se oggi AMD si dice poco interessata al mercato dei tablet, probabilmente è solo perché al momento non ha un system-on-chip capace di competere in questo segmento del mercato: Fusion potrebbe finalmente darle l'opportunità di forgiare soluzioni capaci di battersi ad armi pari con la piattaforma Intel Atom o quella Nvidia Tegra.

Buona parte del successo di Fusion sarà legato alla disponibilità di software sviluppato ad hoc. ╚ per tale ragione che a Taipei è stato annunciato Fusion Found, un'iniziativa con la quale AMD promuovere lo sviluppo di applicazioni, interfacce utente e altre tecnologie ottimizzate per le sue APU.

AMD ha infine confermato che lo sviluppo di Fusion procede secondo i piani e che, di conseguenza, il lancio commerciale di Llano rimane fissato per la prima metà del 2011.



Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaAMD: stavolta è davvero FusionPresentato un prototipo di Llano, prima soluzione CPU+GPU di Sunnyvale attesa per l'inizio del 2011. Con l'occasione l'azienda ha fornito nuovi dettagli sulla CPU, mentre rimane oscura la sezione grafica
32 Commenti alla Notizia AMD: ecco Fusion, non ci credevate?
Ordina
  • Anche io ho dei problemi con Chrome.. firefox 3.6.4 perfetto come da screenshot

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    ho strappato un ottimo 5.99.. record personale! e voi??
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 giugno 2010 09.26
    -----------------------------------------------------------
  • ...ho un un Pentium Dual Core E2200 + nvidia GeForce 9600GT + winxp sp3 e il giochetto mi va una scheggia su firefox 3.6.3 mentre è molto lento su chrome 6 beta e super ultra lento su ie 8. E meno male che firefox doveva essere quello lento!
    non+autenticato
  • stranamente funziona "bene" anche sul mio HD2 con opera mobile 10, e anche se non è proprio facile attivare le animazioni visto che il touch sposta la pagina piuttosto che generare eventi di mouseover, mi riporta quasi sempre una velocità >50 FPS Sorpresa
  • C'è qualcosa che non va con Chrome in quella pagina, infatti perfino Midori (la versione per Windows), un browserino basato su Webkit, ottiene FPS decenti.
    non+autenticato
  • Confermo, su BroswerFlip:
    IE: lentissimo
    Chrome: decisamente lento
    Firefox: una scheggia
    Safari: veloce all'inizio poi si impalla.
    Opera: veloce
    non+autenticato
  • 60 FPS per me su Opera.

    CPU Core 2 Duo T5500
    GeForce Go 7300
    Windows Vista 32-bit
    non+autenticato
  • EDIT: Su Linux 64-bit con Opera 10.60 va a ~30 FPS per la prima partita, a 60 FPS per le successive.
    non+autenticato
  • La spedizione di Magellano, per circumnavigare alla Terra, impiego' solo 2 anni, 11 mesi e 17 girniA bocca aperta
    non+autenticato
  • ...e quindi secondo te se lo avessero chiamato "Verne" dovevano finirlo in 80 giorni? Ma per favore...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il pistola
    > ...e quindi secondo te se lo avessero chiamato
    > "Verne" dovevano finirlo in 80 giorni? Ma per
    > favore...

    Mi hai travisato. Era per dire che 4 anni mi semprano parecchi per la progettazione di quel chip integrato, tanto piu' che no partivano da zero ma da conoscenze e competenze pregresse.
    Credo che l'scquisizione di ATI abbia rallentato lo sviluppo di llano.
    non+autenticato
  • Oppure fare una buona GPU integrata che non faccia fondere il PC visto che le GPU moderne non sono campioni di certo per minor consumi.
    Sgabbio
    26177
  • considera comunque che indipendentemente dal tempo necessario a dimostrarla in pubblico, al momento in cui la presentazione è stata fatta le prestazioni mostrate sono più che "entry level", e tutto su un "chippetto" che fa quasi lo stesso lavoro del mio X2 7750 con nvidia 9600GT, entrambe con dissipatori e ventolone montati sopraSorride
  • - Scritto da: ephestione
    > considera comunque che indipendentemente dal
    > tempo necessario a dimostrarla in pubblico, al
    > momento in cui la presentazione è stata fatta le
    > prestazioni mostrate sono più che "entry level",
    > e tutto su un "chippetto" che fa quasi lo stesso
    > lavoro del mio X2 7750 con nvidia 9600GT,
    > entrambe con dissipatori e ventolone montati
    > sopraSorride
    teniamo conto che in 4 anni hanno scalato di un paio di gradini nanometrici: 4 anni fa le GPU stavano a 65nm o 55nm, ora lo standard e' 40nm, che equivale a un fottio e mezzo di calore da dissipare in menoSorride , stessa cosa per la CPU che si e' "rimpicciolita".
    Non credo comunque che si sia ancora arrivati a dissipazione passiva: dissipatore e ventola continuano ad essere necessari ancorche' si sia passati da due a una ventola. Mi s che dovremo aspettare i 22nm per togliere le ventole.
    Ben venga comunque l'integrazione, la riduzione dei costi e dei consumi energetici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > - Scritto da: Il pistola
    > > ...e quindi secondo te se lo avessero chiamato
    > > "Verne" dovevano finirlo in 80 giorni? Ma per
    > > favore...
    >
    > Mi hai travisato. Era per dire che 4 anni mi
    > semprano parecchi per la progettazione di quel
    > chip integrato, tanto piu' che no partivano da
    > zero ma da conoscenze e competenze
    > pregresse.
    > Credo che l'scquisizione di ATI abbia rallentato
    > lo sviluppo di
    > llano.

    Non è propriamente un chip integrato. Intel nei suoi Core i# ha praticamente inserito un chip grafico affiancandolo ai core CPU, un po' come ai tempi del Quad-Core 2+2 (che era di fatto un Dual*Dual-Core). Quindi non una soluzione nativa.

    AMD invece ha realizzato un processore in cui la GPU è perfettamente integrata, in maniera NATIVA, nello stesso die della CPU. In più, stando a quanto dicono, con questa tecnica possono integrare anche Processing Units di tipo diverso (adesso a me verrebbe in mente una componente superscalare per la fisica).

    La soluzione è alquanto diversa e molto più "pulita" rispetto a quella di Intel. Per questo ci hanno messo 4 anniOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Matteo
    > - Scritto da: attonito
    > > - Scritto da: Il pistola
    > > > ...e quindi secondo te se lo avessero chiamato
    > > > "Verne" dovevano finirlo in 80 giorni? Ma per
    > > > favore...
    > >
    > > Mi hai travisato. Era per dire che 4 anni mi
    > > semprano parecchi per la progettazione di quel
    > > chip integrato, tanto piu' che no partivano da
    > > zero ma da conoscenze e competenze
    > > pregresse.
    > > Credo che l'scquisizione di ATI abbia rallentato
    > > lo sviluppo di
    > > llano.
    >
    > Non è propriamente un chip integrato. Intel nei
    > suoi Core i# ha praticamente inserito un chip
    > grafico affiancandolo ai core CPU, un po' come ai
    > tempi del Quad-Core 2+2 (che era di fatto un
    > Dual*Dual-Core). Quindi non una soluzione
    > nativa.
    >
    > AMD invece ha realizzato un processore in cui la
    > GPU è perfettamente integrata, in maniera NATIVA,
    > nello stesso die della CPU. In più, stando a
    > quanto dicono, con questa tecnica possono
    > integrare anche Processing Units di tipo diverso
    > (adesso a me verrebbe in mente una componente
    > superscalare per la
    > fisica).
    >
    > La soluzione è alquanto diversa e molto più
    > "pulita" rispetto a quella di Intel. Per questo
    > ci hanno messo 4 anni
    >Occhiolino
    Grazie per la spiegazione dettagliata, sono andato a vedere - cosa che avrei dovuto fare di postare - i link originali e spiegano per quello che dicevi tu.
    non+autenticato
  • dov'è che si installa esattamente questo die? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • Il "die" è il pezzetto di silicio in cui vengono integrati i circuiti che formano il processore (la CPU), che in questo caso conterrà anche il chip grafico (o parte di esso) in modo da poter accelerare le istruzioni per il calcolo dell'immagine.
    non+autenticato
  • Mi sa ti è sfuggita la battuta...A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)