Claudio Tamburrino

Harry Potter, un ebook contro i pirati

JK Rowling sembra essersi convinta dell'opportunità di esordire con un libro digitale ufficiale. Rinunciare all'ebook non aveva ostacolato lo sharing dei suoi titoli

Roma - L'autrice inglese JK Rowling, uscito il capitolo conclusivo della saga di Harry Potter e in attesa dell'apertura del parco tematico in Florida, torna sulla questione dei libri digitali e sembra ammorbidire molto la sua posizione nei confronti della possibilità di veder trasformarsi in bit i suoi preziosi volumi.

Nel corso degli anni Rowling, scagliandosi sempre con veemenza contro ogni tipo di abuso della sua proprietà intellettuale (sia che si trattasse della circolazione in Rete di stralci o di interi volumi, sia che si trattasse dell'utilizzo dell'immagine del suo maghetto), aveva sempre rifiutato l'opportunità di divulgare una versione legale digitale delle sue opere.

Ora la possibilità di veder nascere l'ebook della saga di Harry Potter diventa concreta: dal momento che fluiscono in rete versioni pirata dei suoi volumi, in mancanza di alternative legali, l'autrice (e il suo editore) sembrano essersi decisi per l'ebook ufficiale.
Ora, dopo anni, ci si attende qualche novità: multimedialità e racconti inediti sono attesi al varco. Rowling, del resto, sembra essere una degli autori di cui i lettori di ebook sentivano maggiormente la mancanza.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàHarry Potter è un franchisingL'autrice pretende di vagliare tutte le opere collaterali a Harry Potter. In caso contrario, si bloccano le stampe. L'uso legittimo? Un esproprio, in qualunque lingua
  • AttualitàAvada kedavra Scribd! Pare che JK Rowling, autrice della saga di Harry Potter, sia furiosa con il portale che consente di condividere testi e libri. Per chi ha visto Viacom contrapporsi a YouTube, una sorta di déjà vu
  • AttualitàHarry Potter, Rowling sconfigge il babbanoIl duello si conclude a favore dell'autrice: il giudice riconosce che la potterpedia non autorizzata attinge troppo e rielabora troppo poco. Ma la fan fiction non deve morire - UPDATE
32 Commenti alla Notizia Harry Potter, un ebook contro i pirati
Ordina
  • Concordo con chi diceva che comunque, gli scrittori non sono come "presunte popstar"..perciò penso sia giusto dar loro un pò più di considerazione.
    Tutta sta foga del gratis è veramente da barboni, non per altro, ma se un libro piace, perchè non spendere qualche soldino per procurarselo?
    Sempre a scroccare tutto?
    Posto che a me piace avere una versione cartacea, ma chi non volesse comprare un libro, sa che esistono le biblioteche dove poter prendere in prestito i libri GRATUITAMENTE?
    Se poi volete avere la vostra copia, compratelo..
    non+autenticato
  • Eccone uno che non ha capito proprio nulla.
    non+autenticato
  • Secondo me invece è l'unico che ha capito tutto!!!
  • - Scritto da: nonfirmocol mionome
    > Concordo con chi diceva che comunque, gli
    > scrittori non sono come "presunte
    > popstar"..perciò penso sia giusto dar loro un pò
    > più di
    > considerazione.
    > Tutta sta foga del gratis è veramente da barboni,
    > non per altro, ma se un libro piace, perchè non
    > spendere qualche soldino per
    > procurarselo?

    Perchè non mi danno nulla in cambio: mi copiano solo un file che posso copiarmi benissimo da solo.
    Non mi faccio problemi a comprare un libro su carta; ma non compro un file (all'autore non costa nulla, non si trova una copia in meno, quindi perchè dovrei regalargli dei soldi?)

    > Sempre a scroccare tutto?

    Non sono io che scrocco: scrocca chi vuole ricevere dei soldi senza dare nulla in cambio, chi vuole privarmi dei miei contanti senza privarsi di nulla.

    > Posto che a me piace avere una versione cartacea,
    > ma chi non volesse comprare un libro, sa che
    > esistono le biblioteche dove poter prendere in
    > prestito i libri
    > GRATUITAMENTE?

    Ma poi devi restituirlo, se è su carta. Un file non ha bisogno di essere restituito.

    > Se poi volete avere la vostra copia, compratelo..

    Ma poi la copia a chi appartiene, se la compro?
    non+autenticato
  • La Rowling non è più quella donna che scriveva Harry Potter in un pub per stare al caldo. Ora che ha i soldi ne vuole sempre di più, è diventata egoista al massimo.
    Un tempo mi piaceva anche a livello personale, per quello che se ne può conoscere, ora non più.
    non+autenticato
  • Scusate ma quanto costerà un ebook?... uno o due euro?..
    Per sapere...
  • Costerà zero, perchè te lo scaricherai senza spese (un libro, senza immagini, occupa meno di un mega).

    Se di chiedono di più, ti stanno imbrogliando, non fidarti.
    non+autenticato
  • Attualmente ci sono anche ebook che costano più della versione cartacea
    non+autenticato
  • Ma chi è tanto che li compra? Che senso ha?
    Te ne fai una copia gratis, o li scarichi dal P2P
    non+autenticato
  • certo che lo comprano, mica sono stupidi avranno fatto i loro calcoli...
    e cmq gli ebook vendono bene.
    non+autenticato
  • > certo che lo comprano, mica sono stupidi avranno
    > fatto i loro
    > calcoli...

    Ho parecchi dubbi su questo, viste le idiozie che stanno facendo gli editori.

    > e cmq gli ebook vendono bene.

    I lettori o i libri?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea
    > Attualmente ci sono anche ebook che costano più
    > della versione
    > cartacea

    Si, quelli servono affinche' l'editore possa dire piangendo che per colpa del P2P ci perde 100$ a download.
  • massi dai,
    scarichiamo tutto agggratisse!!!

    jamme ja!

    Portiamo lo scrocconaggio totale anche nel mondo dei libriSorride

    Qui c'è una differenza sostanziale però: non esistono molti autori "finti" come le varie popstar. Un autore non viene creato "ad arte" dalle major giusto per piacere ai ragazzini...

    Un autore vende perchè ha fantasia e scrive buone novelle, i libri sono quanto di buono ormai è rimasto nell'editoria.

    Piratiamo anche quelli e leggiamnoli tutti aggratisse, affondiamo l'ultimo baluardo di cultura scritta rimasta e chissenefrega del resto....

    Maledetti scrocconi del c@##o, mi fate pena.
    non+autenticato
  • hai una visione troppo idealizzata dell'editoria... anche qui ci sono gli autori costruiti a tavolino...
  • Il prezzo si posiziona tra l'edizione originale e quella economica.
    In Italia dovrebbe quindi aggirarsi tra i 10 ed i 15 euro.

    Come già avuto modo di dire, l'editoria è morta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dalai
    > Il prezzo si posiziona tra l'edizione originale e
    > quella
    > economica.
    Solo un piccolo appunto ... Sono tutte e due edizion originali.
    Tu volevi citare: tra l'edizione cartonata e quela economica
    > In Italia dovrebbe quindi aggirarsi tra i 10 ed i
    > 15 euro.
    Se questi saranno i prezzi allora mi prendo l'economica, si legge lo stesso e costa meno. Mi auguro ti stia sbagliando perché altrimenti sarà un bel tonfo, non capisco perché debba costare tanto visto che non ci sono costi di:
    edizione (stampa ecc.), distribuzione, ritiro ecc.
    non+autenticato
  • I libri di Harry potter (anche in italiano) giravano sul P2P già anni fa (ben prima che si parlasse di kindle)
    non+autenticato
  • Ne avevo provati un po', erano tutti versione tradotte "artigianalmente" dalla versione inglese subito dopo la sua uscita, per quei matti che non ce la facevano ad aspettare l'uscita ufficiale...


    Cmq, li ho tutti in cartaceo ma mi piacerebbe averli in formato digitale...   mi piacerebbe anche qualcosa di animato con qualche immagine o effetto audiovisivo, per ipadA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jiraya

    > Cmq, li ho tutti in cartaceo ma mi piacerebbe
    > averli in formato digitale...   mi piacerebbe
    > anche qualcosa di animato con qualche immagine o
    > effetto audiovisivo, per ipad
    >A bocca aperta

    Ma c'è davvero chi ha creduto che l'iPad servisse per leggere gli eBook?
    Certo, riposante l'LCD con lampada annessa.
    non+autenticato
  • si, e' riposante un lcd.... tu cosa stai guardando in questo momento per leggere le news? occhi stanchi?A bocca aperta gente ci lavora per 8 ore e non puo' darsi una letta per un'oretta su un ipad o simili?

    ps: cmq non ce l'ho l'ipadA bocca aperta .... ma tanto a voi non serve per poterci andare contro, no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jiraya
    > Ne avevo provati un po', erano tutti versione
    > tradotte "artigianalmente" dalla versione inglese
    > subito dopo la sua uscita, per quei matti che non
    > ce la facevano ad aspettare l'uscita
    > ufficiale...
    >
    >
    > Cmq, li ho tutti in cartaceo ma mi piacerebbe
    > averli in formato digitale...   mi piacerebbe
    > anche qualcosa di animato con qualche immagine o
    > effetto audiovisivo, per ipad
    >A bocca aperta
    Magari una figurina di Silente mentre ... Sorride epoi se ne va? Perché non può mica stare sempre sul tuo iBad, avrà da farsi anche i cavoli suoi
    non+autenticato
  • Si vede che hai cercato male, io senza sforzi e senza malizia avevo trovato diversi anni fa praticamente ogni libro, i primi 4 addirittura in un unico zip.
  • Ma non può che farmi piacere.
    Se non trovo l'edizione digitale di un libro mi sento moralmente autorizzato a prenderlo pirata. L'idea di evitare di digitalizzare i libri per evitare che girino le copie pirata è davvero stupida, specie per i best seller: il libro viene passato all'OCR nel giro di una settimana.
    non+autenticato
  • un pò come la epic games che esce dal mercato dei pc per lo stesso motivoA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • giusto, e se vado in un negozio che non accetta bancomat e non ho cash, mi sento moralmente autorizzato a non pagare alla cassa...

    Allora, sono il primo a dire che é stupido non offrire l'ebook (visto che tanto c'é la versione pirata che gira) peró da qui a sentirsi "moralmente in diritto di..." ce ne passa parecchio eh!A bocca aperta
    MeX
    16902
  • Concordo con te salvo un caso, quello in cui si possieda il cartaceo si desideri usare il formato digitale per comodità. Io mi trovo spesso in tale condizione, e di molti titoli il digitale o non è ufficiale, o non esiste.
    non+autenticato
  • se hai la versione cartacea direi che puoi sentirti "moralmente in diritto" di avere quella digitale, di fatto potresti infatti farlo tu stesso scansionandoti il libro, se trovi il lavoro giá fatto da altri... perché noOcchiolino
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > giusto, e se vado in un negozio che non accetta
    > bancomat e non ho cash, mi sento moralmente
    > autorizzato a non pagare alla
    > cassa...
    Sì, decisamente quella dei paragoni a ca**o è una feature degli apple fan: c'è una app che li genere automaticamente?
    non+autenticato
  • vedo che non hai argomentazioni al riguardo e passi subito all'attaccoOcchiolino
























































































































































































































































































































    //PLONK
    MeX
    16902