Alfonso Maruccia

Google, eccitazione da Caffeine

Importante rinnovo infrastrutturale in quel di Mountain View, con un nuovo sistema di indicizzazione dei siti web. Che proporrà contenuti più recenti più velocemente, dice BigG

Google, eccitazione da CaffeineRoma - La velocità nell'esecuzione, nella raccolta e nell'archiviazione delle informazione è un vero e proprio "imperativo categorico" in quel di Mountain View, un valore imprescindibile che val bene iniziative specifiche e rinnovi periodici dell'intero baraccone hardware-software che fa capo al Googleplex. Ultimo ma non ultimo di questi rinnovi è Caffeine, un nuovo sistema di indicizzazione dei contenuti pubblicati sul web con cui Google promette di fornire i risultati più recenti, più velocemente ed esattamente al momento giusto.

"Caffeine fornisce risultati il 50 per cento più recenti per le ricerche web rispetto al nostro ultimo indice - scrive l'ingegnere del software Carrie Grimes sul blog ufficiale dell'azienda - ed è la più vasta raccolta di contenuti web che abbiamo mai offerto". Google sostiene che con Caffeine non ci sarà post di blog, intervento su forum o "news story" che non farà la sua comparsa all'interno del mastodontico database di Google Search in maniera quasi istantanea.

Per spiegare la sostanziale differenza tra il prima e il dopo, il coder della società che "costruisce motori di ricerca" per vivere - e magari li usa per veicolare pubblicità - fornisce qualche dato sul funzionamento del vecchio indice e di quello nuovo: il precedente sistema di indexing, scrive Grimes, era formato da vari strati con priorità e tempi di rinnovo differenti. "Per rinnovare uno strato del vecchio indice - spiega il programmatore - dovevamo analizzare l'intero web, il che implicava l'esistenza di un ritardo significativo tra la scoperta di una pagina e la presentazione all'utente".
Con Caffeine tutto questo cambia, anzi viene rivoluzionato perché il nuovo engine è in grado di "analizzare il web in porzioni più piccole" rispetto all'intero indice e aggiornare il database continuamente, "in maniera globale". "Una volta individuate nuove pagine, o nuove informazioni su pagine già esistenti" continua Grimes, "possiamo aggiungere queste direttamente all'indice. Di conseguenza è possibile trovare informazioni più recenti che mai - non importa quando o dove siano state pubblicate".

Annunciato già nell'agosto 2009 e previsto per l'implementazione durante il dicembre dello stesso anno, l'engine di Caffeine non dev'essere stato un parto esattamente indolore visto che ci sono voluti altri sei mesi per integrarlo nel cuore dell'infrastruttura informatica di Mountain View. L'upgrade era comunque giustificato dalla necessità di stare al passo con l'enorme crescita delle informazioni pubblicate sul web, dice Grimes. Per non parlare della pressante concorrenza delle piattaforme di micro-blogging (Twitter in testa) naturalmente votate alla copertura "live" di notizie e fatti importanti, anche se questo Grimes non lo dice in maniera esplicita.

"Abbiamo sviluppato Caffeine con in mente il futuro" della ricerca marcata Google, conclude, un futuro che ha bisogno di fondamenta robuste capaci di crescere agli stessi ritmi vertiginosi con cui l'informazione corre da un capo all'altro del web mondiale. Stando alle informazioni fornite dall'ingegnere, Caffeine è in grado di processare centinaia di migliaia di pagine al secondo in parallelo, occupa circa 100 milioni di Gigabyte di spazio di storage (che poi sarebbero 100 Petabyte o 0,1 Exabyte) in un singolo database e vi aggiunge dati alla velocità superluminare di centinaia di migliaia di Gigabyte ogni giorno.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle sperimenta ancora col searchAlmeno un paio di opzioni abilitate a caso tra gli utenti di BigG consentono di modificare l'elenco dei risultati delle ricerche. Con qualche risvolto positivo e qualcuno negativo
  • AttualitàGoogle, remix a base di semanticaTante novità sulle pagine di ricerca. Contenuti più ampi, anteprime più succose, ricerche che gli sviluppatori ora dicono siano più precise. E senza dimenticare che anche il portafogli vuole la sua parte
  • AttualitàGoogle vuole accelerare il webUna nuova iniziativa di Mountain View punta sul tweaking e l'avanzamento prestazionale del web. Infrastruttura, codice e contenuti devono viaggiare alla velocità della luce, per il bene di tutti
74 Commenti alla Notizia Google, eccitazione da Caffeine
Ordina
  • ... è diventato sempre più uguale a Bing! Se lo copiano, vuol dire che riconoscono del valore nel motore di ricerca di Microsoft. Mi hanno convinto! D'ora in poi sarà Bing la pagina iniziale del mio browser (e qualche rara volta userò Google).
    non+autenticato
  • si si certo proprio uguale a bingo-bongo

    ma le leggi le scemenze che scrivi? mettere uno sfondo nella homepage significa essere uguale a bing?

    il fatto che gli algoritmi di google sono 10 anni avanti a quelli di bing non conta niente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma le leggi le scemenze che scrivi? mettere uno
    > sfondo nella homepage significa essere uguale a
    > bing?

    Beh..
  • - Scritto da: Certo certo
    > ... è diventato sempre più uguale a Bing! Se lo
    > copiano, vuol dire che riconoscono del valore nel
    > motore di ricerca di Microsoft. Mi hanno
    > convinto! D'ora in poi sarà Bing la pagina
    > iniziale del mio browser (e qualche rara volta
    > userò
    > Google).

    T'è bastata una scopiazzatura estetica da parte di Google per spostarti a Bing!? Vediamo per quanto resisti.
  • Ripeto: se lo copiano, vuol dire che gli riconoscono del valore.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: Certo certo
    > Ripeto: se lo copiano, vuol dire che gli
    > riconoscono del
    > valore.
    >
    > [img]http://newtech.aurum3.com/images/microsoft-bi

    Del valore... estetico.
  • - Scritto da: fiertel91
    > Del valore... estetico.

    Indubbiamente. Occhiolino
    non+autenticato
  • "occupa circa 100 milioni di Gigabyte di spazio di storage in un singolo database"!
    non può essere altrimenti!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Il tutto su NTFS, ovviamente Occhiolino
  • - Scritto da: advange
    > Il tutto su NTFS, ovviamente Occhiolino

    Pensavo a FAT32.......
  • ma che fat32, fat16 rulez Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma che fat32, fat16 rulez Rotola dal ridere

    E i backup su floppy, mi raccomando!
    non+autenticato
  • ovviamente

    floppy disk for everA bocca aperta
    non+autenticato
  • Kaffeine...KDE media player

    Hanno un po rubacchiato il nome?
    non+autenticato
  • Di certo quelli di KDE Media Player non hanno pensato a registrare il nome, cosa che non pare abbiano fatto (altrimenti Google non avrebbe potuto usarlo)
    non+autenticato
  • Google=Caffeine

    KDE=Kaffeine
  • Infatti quelle di Google si chiama Caffeine non Kaffeine come il media player di KDE.
  • Esatto allo stesso modo io potrei fare un sistema operativo linux based chiamato Maicrosoft Windous Seven
    non+autenticato
  • non diciamo cazzate

    windows è un marchio registrato, caffeine e/o kaffeine sono nomi d'uso comune

    caffeine poi è la parola inglese per dire caffeina, quindi un termine assolutamente non registrabile come marchio
    non+autenticato
  • Eh beh, mentre se in america metti delle finestre devi pagare il marchio a Microsoft...
    Semplicemente non credo sia nell'interesse di un gruppo di sviluppatori di un ottimo software opensource fare causa a google, e non credo che la google si lamenti con kaffeine. D'altro canto a lungo Microsoft propagandava il suo Midori quando Midori è da lungo tempo un browser per GNU/Linux...
    non+autenticato
  • però dobbiamo fare delle differenze

    midori è un codename interno a ms

    caffeine è un codename interno a google

    in questo senso non sono nemmeno da marchi ma dei semplici termini di riconoscimento

    poi la legge sui marchi impone solo che il nuovo marchio non crei confusione con quello vecchio

    se per esempio io avessi il cognome Versace e registrasse Versace Motors, la famosa casa di moda non potrebbe dirmi nulla
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > però dobbiamo fare delle differenze
    >
    > midori è un codename interno a ms
    >
    > caffeine è un codename interno a google
    >
    > in questo senso non sono nemmeno da marchi ma dei
    > semplici termini di
    > riconoscimento
    >
    > poi la legge sui marchi impone solo che il nuovo
    > marchio non crei confusione con quello
    > vecchio
    >
    > se per esempio io avessi il cognome Versace e
    > registrasse Versace Motors, la famosa casa di
    > moda non potrebbe dirmi
    > nulla

    E io che pensavo stessi facendo ironia sottile AnonimoDeluso
    Funz
    12987
  • - Scritto da: collione
    > non diciamo cazzate
    >
    > windows è un marchio registrato, caffeine e/o
    > kaffeine sono nomi d'uso
    > comune
    >
    > caffeine poi è la parola inglese per dire
    > caffeina, quindi un termine assolutamente non
    > registrabile come
    > marchio
    infatti in america tutti che si aprono le finestre dasoli perchè non possono dire open the windowsA bocca aperta
    non+autenticato
  • *da soli
    non+autenticato
  • Sono curioso di sapere se hanno diversi edifici dedicati solo per lo storage..
    Inoltre sono tanto curioso di sapere che db utilizzano..

    Però viaggiano forte con tutto quello storage!
  • - Scritto da: fox82i
    > Sono curioso di sapere se hanno diversi edifici
    > dedicati solo per lo storage..
    >
    > Inoltre sono tanto curioso di sapere che db
    > utilizzano..
    >
    > Però viaggiano forte con tutto quello storage!

    usano dei container..

    non+autenticato
  • Probabilmente usano DBIII tramite un front end in Clipper. Però è previsto un upscale verso FoxPro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Linaro
    > Probabilmente usano DBIII tramite un front end in
    > Clipper. Però è previsto un upscale verso
    > FoxPro.

    Ma come mai passano da open sorcio a roba MS?
    non+autenticato
  • ma tu ci credi a quelle scemenze?

    google usa il google file system, prodotto in proprio e bigtables come database
    non+autenticato
  • Superluminare? Cosa sarebbe? Un professorone super esperto di tutto lo scibile umano? A bocca aperta
    Se intendevate "più veloce della luce", il termine esatto è "superluminaLe"...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)