Alessandro Del Rosso

Xbox 360 si fa Slim

Più snella e compatta dell'originale, introduce qualche novità sfiziosa come il WiFi, l'uscita audio ottica e un sistema di raffreddamento più silenzioso

Roma - Ricalcando quanto fatto da Sony con la PlayStation 3 Slim, anche Microsoft ha deciso di rinnovare il design della propria console da gioco e, con l'occasione, aggiungervi qualche novità hardware.

Xbox 360 SLa nuova Xbox 360, svelata a poche ore di distanza dalla presentazione ufficiale del nuovo controller Kinect (ex Project Natal), è più piccola, snella ed elegante, e promette un livello di rumorosità sensibilmente più basso rispetto agli attuali modelli.

Sebbene sul retro della console si possa leggere "Xbox 360 S", dove "S" sta presumibilmente per "slim", Microsoft si riferisce a questo nuovo modello semplicemente come alla "nuova Xbox 360". E di nuovo, come anticipato, non c'è soltanto il design: la rinnovata console dalla X verde vanta ora un hard disk interno da 250 GB (capacità precedentemente disponibile solo sulla Xbox 360 Elite Special Edition), un modulo WiFi 802.11n integrato, un connettore ottico TOSLINK S/PDIF per l'audio digitale, una porta per il collegamento a Kinect e due porte USB in più (per un totale di cinque).
L'hard disk interno può essere facilmente rimosso, ma non è compatibile con quello dei precedenti modelli di Xbox 360. Stessa sorte per le Memory Unit, che non possono più essere utilizzate sulla nuova versione della console. Il trasferimento dei dati tra nuova e vecchia Xbox 360 può essere effettuato, come spiega Gizmodo, per mezzo di un vecchio drive USB da 16 GB o del Data Transfer Cable.

Xbox 360 S


C'è chi si domanderà perché Xbox 360 abbia una porta appositamente dedicata a Kinect se questo dispositivo, come annunciato dalla stessa BigM, sarà compatibile con tutte le versioni della console. Il motivo è presto detto: sebbene Kinect si interfacci ad una comune porta USB, questa da sola non è sufficiente ad alimentare il nuovo controller di Microsoft. Come risultato, sulle preesistenti versioni di Xbox 360 è richiesto un cavo di alimentazione supplementare, mentre sulla nuova Xbox 360 - grazie alla porta USB dedicata - è sufficiente un solo cavo.

Xbox 360 SIl nuovo chassis, che come detto ha dimensioni più contenute di quello originario, si caratterizza per una sagoma che richiama vagamente quella della "x" verde del logo di Xbox. Altri tratti distintivi sono la colorazione nera lucida e l'adozione di tasti di spegnimento ed espulsione del DVD sensibili al tocco (caratteristica comune alla PS3). Microsoft non ha fornito le misure della nuova Xbox 360, ma dalla foto riportata qui a fianco è possibile farsi un'idea della differenza di volume tra nuovo e vecchio chassis.

Microsoft ha messo a dieta anche l'alimentatore, che oltre ad essere leggermente più compatto viene definito da Engadget "molto più leggero".

Chi ha già avuto l'opportunità di provare la nuova versione di Xbox 360 conferma come questa sia decisamente più silenziosa rispetto a quella attuale (il cui livello di rumorosità era peraltro già inferiore a quello dei primi modelli). Questa miglioria deriva dall'utilizzo di una sola e più grande ventola di raffreddamento al posto delle due precedenti, una modifica resa possibile dall'impiego di un system-on-chip CPU/GPU con tecnologia di processo a 45 nanometri (contro i 65 nm della versione Jasper).



Xbox 360 S raggiungerà i negozi statunitensi verso la fine di questa settimana al prezzo di 300 dollari, lo stesso dell'attuale versione di Xbox da 120 GB e della PS3 Slim. Il debutto europeo è stato invece fissato per il prossimo 16 luglio.

Microsoft ha inoltre confermato che Kinect arriverà sul mercato il 4 novembre accompagnato da 15 giochi progettati ad hoc per il nuovo controller. Secondo quanto rivelato dalla catena di negozi Gamestop, Kinect costerà 150 dollari.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
36 Commenti alla Notizia Xbox 360 si fa Slim
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)