Alfonso Maruccia

HTML5? Ritorno al futuro

Apple vuole fortissimamente HTML 5. Ma c'è chi evidenzia le presunte mancanze dello standard web per eccellenza quando si tratta di produrre e presentare contenuti ricchi e interattivi

Roma - Che Apple abbia fatto il passo più lungo della gamba? Steve Jobs ha sollevato un polverone con la sua accusa di obsolescenza nei confronti di Adobe Flash, ma con il diradarsi della nuvola mefitica composta da screzi e dichiarazioni di guerra senza quartiere comincia a farsi strada l'opinione di chi mette in evidenza certi fatti, oltre che le speranze sull'impiego esteso di standard "aperti" per lo sviluppo di applicazioni web ricche e interattive.

È un fatto ad esempio che quando si parla di animazioni e rendering all'interno del browser le prestazioni di HTML5 sono parecchio lontane dall'essere soddisfacenti, e vengono letteralmente annichilite dall'utilizzo del framework di Flash. Lo sviluppatore web Cameron Adams dice che i browser stanno facendo passi avanti notevoli, ma al momento i numeri incoronano il player Adobe.

Sander Kessels ci va giù ancora più pesante, raccogliendo in una sola, eloquente pagina dimostrativa i numeri dello scontro tra Flash (Adobe) e HTML5 (Apple) e facendo un confronto impietoso tra le appliance che secondo Cupertino dovrebbero rappresentare i vantaggi della scelta di HTML5 e gli omologhi programmati in Flash.
Gli utenti iPad/iPhone sono meno dell'1 per cento dei netizen globali, snocciola Kessels, contro il 97 che ha installato il player Flash 10 e l'87 che non è in grado di vedere i video in HTML5 codificati in H.264. HTML5 è un passo indietro che riporta Internet a com'era 8 anni fa, dice Kessels, senza considerare l'estrema difficoltà a suo giudizio (o "impossibilità" nelle parole del designer) di riprodurre tutte le funzionalità offerte dal player Adobe, con i video così come con tutto il resto.

La pagina "Jump back in time with HTML5" andrebbe fatta leggere allo stesso numero di "decision maker" e manager aziendali che hanno visionato le accuse di Jobs pubblicate qualche mese fa, rincara Jason Langdon, esortando la "community" Flash a moltiplicare le azioni lobbistiche sulla falsariga di quella di Kessels per chiarire una volta per tutte "i fatti" di un dibattito tecnologico troppo basato sulle opinioni (di Jobs, soprattutto).

Eppure c'è chi sostiene la linea dura di Jobs contro Flash esaltando il passaggio ad HTML5 come un fattore determinante nell'aumento della partecipazione degli utenti. Lo fa Trip Adler, CEO del servizio di condivisione documenti Scribd che ha recentemente abbandonato Flash in favore della nuova versione del linguaggio ipertestuale del web.

Adler cita espressamente la transizione verso HTML5, assieme alla commercializzazione di iPad e l'integrazione del servizio con Facebook quando spiega la triplicazione del tempo speso dagli utenti sul sito nel corso degli ultimi tre mesi. Nessuna variazione invece, pare, per il numero complessivo di utilizzatori del servizio.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàSteve Jobs: Flash è il passato Lettera aperta del CEO: sei ragioni per dire no alla tecnologia Adobe su iPhone OS. Una dichiarazione di guerra a tutti gli effetti? Ampi stralci delle sue dichiarazioni
  • AttualitàOpera: Flash è bollito, Adobe si muovaLa software house nel corrente sulle tecnologie web. Perplessità sulle prestazioni di Flash, certezze sul suo ruolo. E l'invito ad Adobe per l'apertura alla community: il web è di tutti, d'altronde
  • AttualitàApple vs. Adobe, c'è chi sceglie FlashNuovi arrivi per lo schieramento avverso alla politica di Steve Jobs: grandi produttori di contenuti e piccoli grandi browser dicono di voler supportare apertamente Flash. Che volendo gira anche su iPhone
95 Commenti alla Notizia HTML5? Ritorno al futuro
Ordina
  • sempre più prodotti informatici per persone che non hanno la minima voglia di pensare.
    Jobs lo sa benissimo che il confronto tra Flash e HTML5 è impietoso ma vuole un regresso tecnologico, in modo che il suo app store non sia minacciato da applicazioni web in Flash.
    Semplice: ora che c'è Flash deve inventarsi il modo di tenerlo fuori dai browser dei suoi device mobile e caso strano non lo ha buttato fuori da MacOSX perchè non ha un app store pure per quello....
    non+autenticato
  • per me l'unico modo per navigare senza aspettare 2 minuti l'apertura di ogni pagina... flash mi va bene per applicativi, ma per il resto spero venga cancellato dal web...
    non+autenticato
  • - Scritto da: xxx
    > per me l'unico modo per navigare senza aspettare
    > 2 minuti l'apertura di ogni pagina... flash mi va
    > bene per applicativi, ma per il resto spero venga
    > cancellato dal
    > web...

    QUOTO A bocca aperta
    non+autenticato
  • Quando si parla di HTML5 sembra sempre che sarà il futuro e bla bla.. ma avete mai provato i demo?

    http://grigio.org/applicazioni_web_html5_vs_native...
    Mettete insieme tutte queste funzionalità e ottenete una perfetta applicazione multipiattaforma che non avrà nulla da invidiare a Flash o quelle native.
    Le occasioni giustificate per usare una SDK nativa Android, iPhone, Ubuntu, Windows sono sempre meno
    non+autenticato
  • si ma le performance?
    non+autenticato
  • CSS3 è accelerato in hw e con V8 javascript è ai livelli di un linguaggio interpretato (credo). Comunque se provi il demo di Quake su webgl vedrai che va incredibilmente bene.
    Ovviamente le "librerie pesanti" (webgl, v8,..) sono già compilate nel browser sul sistema ospitante
    non+autenticato
  • però i test fatti dal tizio citato nell'articolo mostrano performance decisamente imbarazzanti
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > però i test fatti dal tizio citato nell'articolo
    > mostrano performance decisamente
    > imbarazzanti

    Io su Mac OS X ti posso dire che guardando i video su YouTube attivando la modalità HTML5 (
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    >
    > Ovviamente se devi fare un'animazione che muove
    > milioni di oggetti vettoriali sicuramente Flash è
    > la soluzione più ottimizzata rispetto a HTML5 +
    > CSS + JS, ma per questo si utilizzerà WebGL in
    > futuro.

    esattamente questo è il problema

    tutto criticano flash perchè mangia risorse, ma poi html5 non è in grado di fare di meglio in presenza di molti elementi da elaborare

    non sarà che il problema è l'abuso di elementi flash piuttosto che flash stesso?

    l'unico vero problema di flash è la non accelerazione dei video
    non+autenticato
  • Okay, lo sapevamo che l'HTML5 non è standard, bastava andare sul sito del W3C. Okay, forse Steve Jobs avrebbe dovuto pensare anche a quello. Quanto al Ritorno al Futuro... Probabilmente l'autore di quel sito sa meglio di me come ci siano potenzialità enormi in HTML5 e come (Internet Explorer permettendo) semplificherà di gran lunga la fruizione del web. Niente plugin, tutto incluso, tutto standard e si potranno fare delle cose che sì erano già possibili in Flash ma mantenendo la pagina coerente e pulita, senza il bisogno di infilare elementi estranei. Credo sia critico verso chi indora la pillola: HTML5 non supera (ancora almeno) Flash, non permette tutte le stesse cose e non è detto neanche che sia migliore per fare le stesse cose. Non essendoci neppure un codec standard (sempre grazie agli indoratori di pillole che volevano condannarci ad H.264... ma la guerra non è ancora terminata) non si prospetta un futuro semplice neppure per la fruizione di contenuti audio/video. Ridurre tutto a 'Flash è vecchio ed inefficiente, ecco qualcosa che lo sostituisce al 100% ed è 10 volte migliore' è marketing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nedanfor non loggato

    > l'autore di quel sito sa meglio di me come ci
    > siano potenzialità enormi in HTML5 e come

    ed è vero, ma appunto si parla di potenzialità

    flash è oggi, html5 è fra 6 mesi, 1 anno o anche più in là

    io spero che si mettano d'accordo e che tirino dentro vp8 così che html5 può essere finalizzato, ma Stefano Giobbe rompe di brutto col suo h264

    > critico verso chi indora la pillola: HTML5 non
    > supera (ancora almeno) Flash, non permette tutte

    html5 supererà flash molto presto, almeno sui browser seri ( no ie non è serio, sorryA bocca aperta )

    il problema è che per ora, lorsignori, si fanno la guerra invece di portare a conclusione la progettazione della specifica

    > neppure un codec standard (sempre grazie agli
    > indoratori di pillole che volevano condannarci ad
    > H.264... ma la guerra non è ancora terminata) non
    > si prospetta un futuro semplice neppure per la
    > fruizione di contenuti audio/video. Ridurre tutto

    concordo, il problema è Jobs e il suo stramaledetto formato video pieno di royalties

    flash è una tecnologia interessante, se si pensa che quando è nato flash gli altri erano all'html 3, non si può non rendere merito a flash

    adobe però fa pena ed è chiaro che non riuscirà mai e poi mai a darci un player flash serio e performante

    html5 per quanto sia il futuro, sta soffrendo molto a causa della cocciutaggine di certe aziende e certi personaggi interessanti, evidentemente, a spremere ogni singolo spicciolo dagli utenti di internet
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)