Alessandro Del Rosso

Windows 7 porta in auge i 64 bit

Microsoft afferma che quasi un utente di Windows 7 su due utilizza il giovane sistema operativo nella versione a 64 bit. Molto presto le edizioni a 64 bit potrebbero superare, per numero, quelle a 32

Roma - Il Windows Blog riporta che quasi la metà delle attuali installazioni di Windows 7 sono a 64 bit. Questo dato potrebbe confermare quanto da molti pronosticato, e cioè che Windows 7 sarà la prima versione del sistema operativo di Microsoft le cui edizioni x64 supereranno, per numero, quelle a 32 bit.

Più nel dettaglio, le installazioni a 64 bit di Windows 7 rappresenterebbero oggi il 46% del totale: una quota significativamente superiore rispetto all'11% registrato da Windows Vista x64. La percentuale di Windows XP a 64 bit installati nel mondo è addirittura inferiore all'1%. "Con Windows 7, far girare un sistema operativo a 64 bit sta diventando la norma" ha commentato nel succitato post Brandon LeBlanc, blogger di Microsoft.

LeBlanc imputa questa netta accelerazione nella migrazione a Windows x64 a tre fattori principali: la costante discesa del prezzo delle DRAM, e il conseguente incremento nella quantità di RAM installata sui PC; il diffondersi delle CPU a 64 bit e l'ormai ampia disponibilità di driver e applicazioni a 64 bit. Quest'ultimo è forse il fattore più importante: negli anni passati, infatti, l'installazione di una versione a 64 bit di Windows poteva tradursi in un vero calvario per l'utente, che spesso doveva dibattersi tra la mancanza di driver a 64 bit, l'immaturità di quelli esistenti e la scarsa disponibilità di applicazioni ad hoc.
Come ampiamente noto, il principale vantaggio fornito dai sistemi operativi a 64 bit è la possibilità di indirizzare grandi quantità di memoria, superando il vecchio limite dei 4 GB. Le versioni hi-end di Windows 7, ad esempio, supportano fino a 192 GB di RAM: una limite oggi praticamente irraggiungibile in ambito desktop, dove i tipici PC desktop montano generalmente non più di 8 GB.

Le versioni x64 di Windows introducono poi anche dei benefici in termini di sicurezza, adottando versioni evolute dei meccanismi Address Space Layout Randomization (ASLR) e Data Execution Prevention (DEP), che proteggono gli utenti dai programmi maligni e da altre forme di attacco, e la tecnologia PatchGuard, che limita l'accesso al kernel da parte di moduli e driver di terze parti.

Secondo Gartner, per il 2014 su oltre il 75% di tutti i PC aziendali girerà una versione a 64 bit di Windows. A tal proposito LeBlanc ha ricordato come, proprio di recente, Intel abbia migrato i suoi PC Windows-based verso Windows 7 x64.

Per sapere con certezza se il proprio PC è adatto a far girare Windows 7 a 64 bit, Microsoft suggerisce l'uso del tool gratuito Windows 7 Upgrade Advisor.

Alessandro Del Rosso
225 Commenti alla Notizia Windows 7 porta in auge i 64 bit
Ordina
  • "abbiamo aumentato la dimensione e la complessità del software ancora più rapidamente di quanto non prevedeva la legge di Moore, gli utenti del software hanno sempre consumato le maggiori capacità di elaborazione ad una velocità uguale o superiore a quella con cui i produttori di chip le mettevano a disposizione" Nathan Myhrvold, MS.
    quello che volevo dire nel mio post precedente "a chi servono oggi i 64 bit" era questo.
    all'utente medio domestico servono più o meno le cose che oggi può fare con uno smartphone, con SW che gira benissimo su ARM a 32 bit. anche se pure gli smartphone ormai si stanno obesizzando.
    non ho niente contro i 64 bit, ma tifo per una maggior diffusione di sistemi più snelli
    non+autenticato
  • ottima osservazione, ma in generale i 64 bit servono, nel senso che è meglio averli che non averli

    è chiaro che se i 64 bit diventano la panacea per nascondere l'incapacità a creare software ottimizzato, allora non ci siamo

    un utente comune può benissimo lavorare con un pc con 1 gb di ram, a patto però di avere un sistema operativo ultraottimizzato e software ancora più ottimizzato

    entrambe queste condizioni, oggi, sono impossibili
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ottima osservazione, ma in generale i 64 bit
    > servono, nel senso che è meglio averli che non
    > averli

    sicuramente c'è qualcosa che non capisco,

    XP+SP3+Avira+PFW.

    Un programma come WordPad secondo il TaskManager richiede 5Mb di ram.
    Come si calcolano gli effettivi?

    Sbaglio o la prima versione di "3d studio" richiedeva 4MB di ram?

    > un utente comune può benissimo lavorare con un pc
    > con 1 gb di ram, a patto però di avere un sistema
    > operativo ultraottimizzato e software ancora più
    > ottimizzato

    Ricordo che con Windows95 e 16MB di ram girava tutto ed era un piacere vederlo.
    Con 4Mb faticava.
  • e infatti gli sviluppatori di software andrebbero impiccati, perchè non è possibile che il software ingrassa a ritmo esponenziale

    ma la colpa non è dei 64 bit, gli int ad esempio sono 32 bit pure nei sistemi a 64 bit

    è ovvio che lo stack è allineato a 64 bit e le entries delle page table sono a 64 bit

    ma questo influisce per un 10%-15% sulle dimensioni dei programmi
    non+autenticato
  • cominciano con le megapezzeA bocca aperta
    non+autenticato
  • invece gli aggiornamenti da 200 mega di ubuntu sono solo per incrementare le prestazioni e l'usabilità.... se fosse vero linux a quest'ora dovrebbe andare da solo senza bisogno dell'intervento umano......
    non+autenticato
  • aggiornamenti di 200 mega che riguardano millemila programmi, dal kernel fino a gimp

    i service pack non contengono mica le patch per paint.net
    non+autenticato
  • Windows non ha nessun merito nell'usare i 64bit: i 64bit sono in uso da anni, e Windows ha sempre forzato la mano nei 32bit per il semplice fatto che ovviamente va tutto riscritto.

    E ora dove sono al disotto del 50% (ancora oggi!), si grida al miracolo? Ma per favore...

    Sul mercato dei 64bit ci si butta con vigore dal 2005 (la tecnologia a 64bit su CPU destinate al mercato consumer esiste dal settembre 2003, data in cui AMD trasportò l’architettura Hammer sul popolarissimo processore Athlon 64): Apple con l'approccio ai 64bit con Tiger, Windows con XP e Linux (esistono dei precedenti, ma molto poco diffusi).

    A che punto siamo oggi?
    Linux è praticamente quasti tutto 64bit.
    Apple è solo 64bit.
    Microsoft con Windows 7 è finalmente arrivata con il 64bit, portando però dietro molti eseguibili a 32...

    Aggiungo: solo Office 2010 sarà a 64bit, Office 2007 e Office 2011 per Mac sono ancora 32bit...

    Complimenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea Cerrito
    > Windows non ha nessun merito nell'usare i 64bit:
    > i 64bit sono in uso da anni, e Windows ha sempre
    > forzato la mano nei 32bit per il semplice fatto
    > che ovviamente va tutto
    > riscritto.
    >
    > E ora dove sono al disotto del 50% (ancora
    > oggi!), si grida al miracolo? Ma per
    > favore...
    >
    > Sul mercato dei 64bit ci si butta con vigore dal
    > 2005 (la tecnologia a 64bit su CPU destinate al
    > mercato consumer esiste dal settembre 2003, data
    > in cui AMD trasportò l’architettura Hammer sul
    > popolarissimo processore Athlon 64): Apple con
    > l'approccio ai 64bit con Tiger, Windows con XP e
    > Linux (esistono dei precedenti, ma molto poco
    > diffusi).
    >
    DEC Alpha
    OS di digital a 64 bit dal 1992 su macchine RISC e uccisa definitivamente da HP nel 2004
    non+autenticato
  • Ho vista 64bit, e una scheda di acquisizione video un po' vecchiotta.
    Per installare il driver non firmato è stato un inferno. Ho dovuto "decorarlo", installare falsi certificati, ed infine farlo andare stabilmente in modalità "test mode", ovviamente eliminando le varie scritte di avvertimento che apparivano sul desktop.
    Ora funziona tutto egregiamente e posso usare la mia bella scheda di acquisizione video, tuttavia questo calvario per installare un driver non certificato lo trovo un pochino esagerato (anche perché su vista 32bit lo installi in quattro e quattr'otto...)
    non+autenticato
  • Acquista una scheda moderna, passa a windows 7, e non dovrai nemmeno installare i drivers, li installa da solo, questa è la versa forza di Seven, formatti un pc, 10 minuti ed hai tutto automatiamente installato, e non decade nelle prestazioni come i precedenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Good
    > e non decade nelle
    > prestazioni come i
    > precedenti.

    B U M ! ! !
    non+autenticato
  • oppure scaricare il livecd di ubuntu, verifica che tutto l'hardware è riuscito e in 15 minuti ha un potente sistema linux installato sul pc

    p.s. riguardo la capacità di riconoscimento p&p di 7 ho qualche rimostranza

    come fa secondo lui una webcam logitech sphere ad essere una hp deluxe è un mistero
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > oppure scaricare il livecd di ubuntu, verifica
    > che tutto l'hardware è riuscito e in 15 minuti ha
    > un potente sistema linux installato sul
    > pc

    si peccato che le versione per pc con meno di 256 mb di ram non ha i driver per pc obsoleti e va più lenta di XP.. ma molto più lenta...
    il che mi pare un controsenso.
    Ad ogni uscita di ubuntu mi ostino a provarlo e tutte le volte rimango sempre più deluso.
    se non decolla un motivo c'è.
    per chi lo usa sempre può anche essere facile da usare, ma per chi non lo ha mai visto, vuoi mettere la facilità di installare una periferica con Win e il casino che si deve fare con linux se non hai la fortuna sfacciata che trovi subito il driver?

    Instalazione driver nvidia su linux:

    sudo sh NVIDIA-Linux-x86-VERSION-pkg1.run -a -n -N
    o cacchio non ho installato le librerie aspe
    sudo apt-get install binutils build-essential linux-headers-$(uname -r) pkg-config xserver-xorg-dev
    ecc.. ecc...
    poi se voglio usare compiz
    sudo nvidia-xconfig –composite –render-accel –allow-glx-with-composite –add-argb-glx-visuals –depth=24
    tre ore per capire come installare un cavolo di driver della scheda video, devo sapere un mare di cose di cui non me ne può fregare di meno a meno che non sia un nerd.
    e puntualmente non funziona mai un cacchio.

    installazione stesso driver su win:

    doppio click. e tutto funziona.


    e poi mi vieni a dire "si ma occupa meno di 700 mega di ram"??? ma chi se ne frega! un modulo da 2GB di ram mi costa 40 euro... un tecnico che mi configuri i computer aziendali come sono configurati adesso mi costa 65 euro l'ora.... cosa mi conviene di più?

    la mia impressione è che si voglia spingere tanto su linux perchè non ci si guadagnerà tanto per la vendita del software ma mamma mia quanto ci si guadagnerebbe in assistenza. con win uno sprovveduto se la potrebbe cavare, con linux non c'è pezza.
    io stesso ho preso le istruzioni di prima (parziali) da un sito... e non ci ho capito nulla di nulla.
    scusa ma per usare un computer non voglio prendere anche una laurea in informatica... mi basta quella che ho già.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vega

    > si peccato che le versione per pc con meno di 256
    > mb di ram non ha i driver per pc obsoleti e va
    > più lenta di XP.. ma molto più
    > lenta...

    xubuntu su quell'hardware è molto più veloce di xp

    puppylinux idem

    tinycore vola

    > Ad ogni uscita di ubuntu mi ostino a provarlo e
    > tutte le volte rimango sempre più
    > deluso.

    peccato che invece ci siano milioni di utenti soddisfatti e il numero è in continuo aumento

    > se non decolla un motivo c'è.

    già, per questo conquista sempre più utenti?

    > per chi lo usa sempre può anche essere facile da
    > usare, ma per chi non lo ha mai visto, vuoi
    > mettere la facilità di installare una periferica
    > con Win e il casino che si deve fare con linux se
    > non hai la fortuna sfacciata che trovi subito il
    > driver?
    >

    vuoi mettere che su windows se ti capita uno scanner il cui supporto è terminato con xp rimani a piedi?

    su linux i driver non li devi nemmeno installare e il plug&play non sbaglia un colpo

    su windows 7 una logitech sphere l'ha vista come hp deluxe e installato ovviamente i driver sbagliati, ovviamente devi disinstallare e reinstallare manualmente i driver giusti

    inutile aggiungere che se cambi porta usb alla webcam, il processo ricomincia

    > Instalazione driver nvidia su linux:
    >
    > sudo sh NVIDIA-Linux-x86-VERSION-pkg1.run -a -n -N

    ma che sudo????

    Applicazioni->Ubuntu Software center

    scrivi nvidia nel box di search

    clicchi su Driver binari Nvidia, clicchi Installa

    fatto

    se non l'hai mai usato allora non sparlare


    > poi se voglio usare compiz
    > sudo nvidia-xconfig –composite –render-accel
    > –allow-glx-with-composite –add-argb-glx-visuals
    > –depth=24

    ti sfugge Sistema->Preferenze->Aspetto->Effetti visivi ?

    altra sparata per sentito dire

    > tre ore per capire come installare un cavolo di
    > driver della scheda video, devo sapere un mare di
    > cose di cui non me ne può fregare di meno a meno
    > che non sia un
    > nerd.

    non devi sapere un cavolo

    appena parte o usa il driver open perchè la scheda è pienamente supportata, oppure visualizza un avviso dove ti dice di avere i driver closed disponibili

    gli dai l'ok per installarli ed è fatta

    ripeto, l'hai mai visto ubuntu? mi pare di no

    > e puntualmente non funziona mai un cacchio.
    >

    prove di quanto affermi? no perchè su questo forum ci sono decine di utenti ubuntu che possono smentirti

    > installazione stesso driver su win:
    >
    > doppio click. e tutto funziona.
    >

    cambi scheda video e devi reinstallare tutto il sistema perchè ovviamente uindovs non parteA bocca aperta

    > guadagnerebbe in assistenza. con win uno
    > sprovveduto se la potrebbe cavare, con linux non
    > c'è
    > pezza.

    cosa? con linux se qualcosa non va puoi sempre trovare un workaround, con windows sei a piedi

    poi l'assistenza costa di più su windows visto che bisogna fare il formattone mensile ed è pieno di virusA bocca aperta

    > io stesso ho preso le istruzioni di prima
    > (parziali) da un sito... e non ci ho capito nulla
    > di
    > nulla.

    ecco, la prossima vai direttamente in Sistema->Amministrazione invece di perdere tempo a cercare per siti

    > scusa ma per usare un computer non voglio
    > prendere anche una laurea in informatica... mi
    > basta quella che ho
    > già.

    infatti non serve nessuna laurea, serve solo essere onesti e non raccontare frottole
    non+autenticato
  • p.s. è inutile che continui a cambiare nick, tante le tue fandonie hanno comunque le gambe corte caro trollvella aka nome e cognome aka gennaro tangheri aka cioVegaA bocca aperta
    non+autenticato
  • guarda che io sono sempre stato Vega e non ho mai cambiato nick

    che altri nick dovrei aver usato?
    non+autenticato
  • > xubuntu su quell'hardware è molto più veloce di xp
    >
    > puppylinux idem
    >
    > tinycore vola

    giuro che appena arrivo a casa li provo... non sono uno che si tira indietro A bocca aperta

    d'altronde provavo le red hat distribuite su CD quando non avevano neppure l'interfaccia grafica.... ma non ho mai avuto tempo di imparare, era solo curiosità.


    > peccato che invece ci siano milioni di utenti
    > soddisfatti e il numero è in continuo
    > aumento
    >

    si però sono altrettanti quelli che provano e poi tornano a win. per usare linux, a meno che non usi davvero solo internet, bisogna essere un bel po' più smaliziati e aver voglia di imparare ad usarlo.


    > già, per questo conquista sempre più utenti?

    mah... non vedo tutta questa crescita impressionante.



    > vuoi mettere che su windows se ti capita uno
    > scanner il cui supporto è terminato con xp rimani
    > a
    > piedi?

    il più delle volte basta installarli in modalità compatibilità
    per il resto dai... se hai uno scanner che risale ai tempi di xp e il supporto è terminato.. è ora di comprarlo nuovo.
    se no esiste sempre vmware o chi per lui.

    >
    > su linux i driver non li devi nemmeno installare
    > e il plug&play non sbaglia un
    > colpo

    seeeee A bocca aperta ti porto un mio pc e poi ce lo installi tu ok?


    >
    > su windows 7 una logitech sphere l'ha vista come
    > hp deluxe e installato ovviamente i driver
    > sbagliati, ovviamente devi disinstallare e
    > reinstallare manualmente i driver
    > giusti
    >
    > inutile aggiungere che se cambi porta usb alla
    > webcam, il processo
    > ricomincia

    questo è fastidioso... io con ubuntu non sono mai riuscito ad installare i driver video in compenso.....



    > altra sparata per sentito dire
    >
    > > tre ore per capire come installare un cavolo di
    > > driver della scheda video, devo sapere un mare
    > di
    > > cose di cui non me ne può fregare di meno a meno
    > > che non sia un
    > > nerd.
    >
    > non devi sapere un cavolo

    seeee... lo dici tu che ste cose le sai già.. come per me quando mia madre mi viene a chiedere certe cose di win, per me non c'è bisogno di sapere nulla, è naturale che sia così, per lei un po' meno. non oso immaginare se avesse linux, avevo anche pensato di installarlo ma quando l'ho provato ho rinunciato.


    >
    > appena parte o usa il driver open perchè la
    > scheda è pienamente supportata, oppure visualizza
    > un avviso dove ti dice di avere i driver closed
    > disponibili
    >
    > gli dai l'ok per installarli ed è fatta

    io ho provato... ma poi mi ha detto che era impossibile terminare l'operazione, non mi ricordo perchè.


    >
    > ripeto, l'hai mai visto ubuntu? mi pare di no

    ho provato tutte le versioni, le primissime no... ma dalla 8 alla odierna l'ho sempre tenuto installato almeno in virtuale.
    sono curioso e ogni tanto ci gioco per vedere come funziona... provo a fare qualcosa ma poi mi viene il latte alle ginocchia. ho trovato più semplice partire da zero ad installare un sql server e a configurarlo che a installare skype su ubuntu.


    >
    > > e puntualmente non funziona mai un cacchio.
    > >
    >
    > prove di quanto affermi? no perchè su questo
    > forum ci sono decine di utenti ubuntu che possono
    > smentirti

    oh. ti porto il mio pc portatile e ce lo installi tu... poi vediamo se tutto funzia.
    l'audio gracchia, la scheda video non me la riconosce, il wifi non ha speranza di partire.... io non so dove andare a pescare le cose. con XP faccio tutto in un lampo.


    >
    > > installazione stesso driver su win:
    > >
    > > doppio click. e tutto funziona.
    > >
    >
    > cambi scheda video e devi reinstallare tutto il
    > sistema perchè ovviamente uindovs non parteA bocca aperta

    seeeee.... ma sei rimasto a win Me? A bocca aperta


    > cosa? con linux se qualcosa non va puoi sempre
    > trovare un workaround, con windows sei a
    > piedi

    se lo sai fare, ripeto.... se no sei più a piedi che con win.


    >
    > poi l'assistenza costa di più su windows visto
    > che bisogna fare il formattone mensile ed è pieno
    > di virus
    >A bocca aperta

    questa è la solita leggenda metropolitana.... magari vera all'epoca di winMe usato dal 14enne.


    > infatti non serve nessuna laurea, serve solo
    > essere onesti e non raccontare
    > frottole

    sarà....
    ma se mi proponessero un sistema a costo zero come linux che funzionasse davvero, non vedrei motivo per rimanere a windows e sarei il primo a migrare. per ora reputo più comodo investire qualche spicciolo in una licenza ma avere un sistema semplice ed universalmente utilizzato...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vega

    > si però sono altrettanti quelli che provano e
    > poi tornano a win. per usare linux, a meno che
    > non usi davvero solo internet, bisogna essere un
    > bel po' più smaliziati e aver voglia di imparare
    > ad
    > usarlo.
    >

    imparare ad usare i programmi allora

    il problema è che invece di chiamarsi IE si chiama firefox? e invece di avere live messenger hai amsn?

    >
    > > già, per questo conquista sempre più utenti?
    >
    > mah... non vedo tutta questa crescita
    > impressionante.
    >

    ma se sta penetrando in tutti i settori

    ci sono settori storicamente monopolizzati da linux e altri dove linux cresce

    il desktop è l'unico dove linux non cresce, o almeno così sembra, perchè i dati di netapplications sono normalizzati e sono prodotti avendo pochi campioni di dati per i Paesi del BRICO

    >
    > il più delle volte basta installarli in modalità
    > compatibilità
    > per il resto dai... se hai uno scanner che risale
    > ai tempi di xp e il supporto è terminato.. è ora
    > di comprarlo
    > nuovo.

    stessa cosa potrei dirlo a chi compra una periferica che gira solo su windows e pretende di farla funzionare su linux

    > seeeee A bocca aperta ti porto un mio pc e poi ce lo
    > installi tu
    > ok?
    >

    quando vuoi

    > questo è fastidioso... io con ubuntu non sono mai
    > riuscito ad installare i driver video in
    > compenso.....
    >

    e che scheda video sarebbe? intel, nvidia e ati non hanno mai dato problemi con i driver proprietari

    >
    > seeee... lo dici tu che ste cose le sai già..

    che c'è da sapere?

    Applicazioni->Ubuntu Software Center

    digiti il nome del programma o della cosa che più si avvicina ( nvidia per esempio ) ed esce una bella lista da cui scegliere

    > po' meno. non oso immaginare se avesse linux,
    > avevo anche pensato di installarlo ma quando l'ho
    > provato ho
    > rinunciato.
    >

    magari linux andrebbe meglio e tua madre sarebbe più contenta e priva di virusA bocca aperta


    > io ho provato... ma poi mi ha detto che era
    > impossibile terminare l'operazione, non mi
    > ricordo
    > perchè.
    >

    forse perchè non eri connesso a internet?A bocca aperta

    > sono curioso e ogni tanto ci gioco per vedere
    > come funziona... provo a fare qualcosa ma poi mi
    > viene il latte alle ginocchia. ho trovato più
    > semplice partire da zero ad installare un sql
    > server e a configurarlo che a installare skype su
    > ubuntu.
    >

    va bene sparare vaccate, ma dire she installare skype su ubuntu è complicato è fuori dal mondo

    skype è alla versione 2 e s'installa da ubuntu 7.10 fino alla 10.04 e bada che è lo stesso pacchetto per tutte le versioni


    > oh. ti porto il mio pc portatile e ce lo installi
    > tu... poi vediamo se tutto
    > funzia.

    vedrai che in 15 minuti mi sbrigo

    > l'audio gracchia, la scheda video non me la
    > riconosce, il wifi non ha speranza di partire....

    ma è una scheda video costruita in proprio?A bocca aperta

    > io non so dove andare a pescare le cose. con XP
    > faccio tutto in un
    > lampo.
    >

    addirittura un lampo

    su un pc con 256 mb di ram?A bocca aperta

    > seeeee.... ma sei rimasto a win Me? A bocca aperta
    >

    no l'ultima volta che ho provato questa cosa ero su vista

    >
    > > cosa? con linux se qualcosa non va puoi sempre
    > > trovare un workaround, con windows sei a
    > > piedi
    >
    > se lo sai fare, ripeto.... se no sei più a piedi
    > che con
    > win.
    >

    no la differenza è che con linux lo puoi fare, con windows semplicemente no


    > questa è la solita leggenda metropolitana....
    > magari vera all'epoca di winMe usato dal
    > 14enne.
    >

    si certo come no

    http://www.net-security.org/secworld.php?id=9575&u...

    307.000 zombie attivati ogni giorno

    http://www.theregister.co.uk/2010/03/15/cybercrime.../

    sei sicuro di quello che dici?

    > sarà....
    > ma se mi proponessero un sistema a costo zero
    > come linux che funzionasse davvero, non vedrei
    > motivo per rimanere a windows e sarei il primo a
    > migrare. per ora reputo più comodo investire
    > qualche spicciolo in una licenza ma avere un
    > sistema semplice ed universalmente
    > utilizzato...

    windows non costa pochi spiccioli

    linux funziona

    è inutile spalare FUD su un forum
    non+autenticato
  • > magari linux andrebbe meglio e tua madre sarebbe
    > più contenta e priva di virus
    >A bocca aperta

    ma guarda... l'unica cosa che non ha mai preso è un virus...

    >
    >
    > > io ho provato... ma poi mi ha detto che era
    > > impossibile terminare l'operazione, non mi
    > > ricordo
    > > perchè.
    > >
    >
    > forse perchè non eri connesso a internet?A bocca aperta


    no no dai.. non sono così rinco



    > va bene sparare vaccate, ma dire she installare
    > skype su ubuntu è complicato è fuori dal
    > mondo

    magari era una versione vecchia.. boh... cmq è un altro modo vedi... io fino a che non me lo hanno detto, non ci avevo neppure pensato di andare a vedere la lista dei programmi. e loro non è che mettano un bel link sul desktop magari per i babbei... perchè io si, lo ammetto, su linux sono un babbeo e non lo so usare. però loro non aiutano per nulla o sai o ti sbatti a spulciare ogni angolo dei menu. il che potrebbe anche essere interessante se si avesse del tempo...


    > > oh. ti porto il mio pc portatile e ce lo
    > installi
    > > tu... poi vediamo se tutto
    > > funzia.
    >
    > vedrai che in 15 minuti mi sbrigo

    magari così mi insegni

    >
    > > l'audio gracchia, la scheda video non me la
    > > riconosce, il wifi non ha speranza di
    > partire....
    >
    > ma è una scheda video costruita in proprio?A bocca aperta

    boh... dev'essere una intel... credo.


    > addirittura un lampo
    >
    > su un pc con 256 mb di ram?A bocca aperta

    beh dai... ne ha 384.. all'epoca era una bestia



    > windows non costa pochi spiccioli

    79 euro una licenza aggiornamento su un famoso sito... non è tanto dai.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)