Il G8 vuole il passaporto biometrico

I paesi del G8 stanno lavorando su un nuovo tipo di passaporto anti-terrorismo capace di includere anche sistemi di riconoscimento hi-tech

Roma - Difficile dire quali saranno i tempi di sviluppo ma i paesi membri del G8 hanno trovato un accordo di massima per la realizzazione di un nuovo tipo di passaporto che, secondo i proponenti, dovrebbe rendere molto più difficile la falsificazione.

Al centro del progetto è l'uso di smart chip capaci di contenere oltre alle informazioni tradizionali del passaporto anche le impronte dell'individuo, la traccia della scansione dell'iride ed eventualmente altre forme di identificazione biometrica.

I rappresentanti degli otto paesi (Italia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Giappone, Russia, Canada e Stati Uniti) sembrano però divisi sui tempi di attivazione dei nuovi documenti e su alcuni dettagli tecnici. In particolare, gli Stati Uniti vorrebbero rendere operativi i passaporti biometrici entro ottobre del 2004 ma la Gran Bretagna ritiene sia necessario andarci più cauti.
David Blunkett, ministro degli Interni britannico, ha spiegato che "abbiamo bisogno di capire dove stiamo andando, altrimenti tutto questo rischia di avere un impatto negativo sulla velocità degli spostamenti, sul commercio e gli accordi industriali tanto quanto sul turismo".

All'incontro di Parigi, nel corso del quale è stato approvato il progetto di massima, ha partecipato anche il procuratore generale americano John Ashcroft, secondo cui, sebbene i dettagli tecnologici siano ancora da chiarire con esattezza, è importante che tutti i paesi siano d'accordo sull'individuare nuovi documenti che non possano essere facilmente riprodotti e falsificati.
TAG: hw
8 Commenti alla Notizia Il G8 vuole il passaporto biometrico
Ordina
  • Scusate, ma non mi sembra che sia mai emerso che l'attentato alle torri gemelle sia stato condotto grazie all'uso di passaporti falsi, o sbaglio?

    Quindi, questa norma quale utilita' pratica potra' avere nella lotta al terrorismo?

    Magari risolvere il problema alla radice, e dare ai Palestinesi uno straccio di terra in cui vivere come degli esseri umani, non potrebbe essere una piu' efficace forma di lotta al terrorismo?

    Saluti


  • Concordo .. e costerebbe anche nettamente di
    meno .. oltre a riportare un po' di giustizia

    - Scritto da: NeutrinoPesante
    > Scusate, ma non mi sembra che sia mai emerso
    > che l'attentato alle torri gemelle sia stato
    > condotto grazie all'uso di passaporti falsi,
    > o sbaglio?
    >
    > Quindi, questa norma quale utilita' pratica
    > potra' avere nella lotta al terrorismo?
    >
    > Magari risolvere il problema alla radice, e
    > dare ai Palestinesi uno straccio di terra in
    > cui vivere come degli esseri umani, non
    > potrebbe essere una piu' efficace forma di
    > lotta al terrorismo?
    >
    > Saluti


  • Il problema è : "Quante aziende hi-tech ci sono capaci di fare questi dispositivi ? Dove sono locate ? Che giro di affari genera una cosa come questa ?"

    Si capisce subito che con la storia dell'anti - terrorismo, prima si va a prendere la terra per farci passare un oleodotto (Afganistan), Poi ci si procura il petrolio per far funzionare l'oleodotto (guerra in irak). Infine, per sollevare la new economy si fa un passaporto hi-tech che risollevi il mercato.

    Vi ricordo che nessun attentatore dell' 11 settembre era iracheno o afgano o siriano o coreano.
    La maggior parte era saudita....paese amico.

    L' 11 settembre e' la miglior scusa per risollevare l'economia statunitense anche in ambienti / modi che non hanno nulla a che fare.

    MP

    - Scritto da: NeutrinoPesante
    > Scusate, ma non mi sembra che sia mai emerso
    > che l'attentato alle torri gemelle sia stato
    > condotto grazie all'uso di passaporti falsi,
    > o sbaglio?
    >
    > Quindi, questa norma quale utilita' pratica
    > potra' avere nella lotta al terrorismo?
    >
    > Magari risolvere il problema alla radice, e
    > dare ai Palestinesi uno straccio di terra in
    > cui vivere come degli esseri umani, non
    > potrebbe essere una piu' efficace forma di
    > lotta al terrorismo?
    >
    > Saluti
    non+autenticato

  • > Vi ricordo che nessun attentatore dell' 11
    > settembre era iracheno o afgano o siriano o
    > coreano.
    > La maggior parte era saudita....paese amico.
    >
    e gli aiuti (provati) che l'irak ha dato a bin laden? e la protezione che gli ha dato il mullà omar? loro non erano ne irakeni ne afgani vero? senza contare che se per me se cade una dittature è sempre un vittario della civiltà

    > L' 11 settembre e' la miglior scusa per
    > risollevare l'economia statunitense anche in
    > ambienti / modi che non hanno nulla a che
    > fare.
    >
    gli americani hanno una econimia che si risolleva benissimo senza guerre l'europa no, e perchè credi che non facciano nula gli americani per sorreggere un dollaro che è sempre più debole?

    non+autenticato
  • Dittatura ?
    Ma come e' andato al governo Bush ?
    Con un falso elettorale.

    Non c'e' nessuna prova che Afganistan e Iraq abbiano aiutato i terroristi delle torri gemelle, solo quelli che operano in Israele.

    Per quel che riguarda il dollaro, la mossa è quella di poter produrre beni ad un costo più basso, in modo da poterli vendere in europa.
    Sei stato ultimamente in California ?
    No ??
    Io si.
    I tassi di disoccupazione e di gente allo sbando e' impressionante.
    Molto peggio che in Tunisia.
    Ma in Tunisia pensano sia meglio venire in Italia, in America sono certi che loro sono quelli che stanno meglio, perchè e' il loro regime che glielo dice...

    non+autenticato
  • > Ma in Tunisia pensano sia meglio venire in
    > Italia, in America sono certi che loro sono
    > quelli che stanno meglio, perchè e' il loro
    > regime che glielo dice...

    :) non ho mai avuto modo di conoscere direttamente gli stati uniti ma guardandoli da cosi lontano ho comunque la stessa impressione.

    al di la della mia opinione personale che gli stati uniti siano un paese solo parzialmente civilizzato [in italia non siamo messi bene, ma ALMENO se abbiamo un urgenza medica ci curano anche se siamo sprovvisti di documenti, in america non ricevi cure adeguate finche non ti trovano l'assicurazione medica o non firmi un finaziamento... il che significa che si..sopravvivi e puoi dire ciao a tutti i tuoi risparmi e guadagni futuri.]

    sono credo l'ultimo paese occidentale ad avere ancora la pena di morte [mentre in europa ci si è già mossi per abolirla a livello SOVRANAZIONALE conceto del tutto sconosciuto per l'america che cosnidera l'onu al più come un suo ufficio amministrativo che gli dia i mandati a consukltazione facotativa, se non da i mandati è cattivo e non va nemmeno ascoltato...]

    hanno uno stato sociale praticamente assente mentre tutta l'europa da dopo la seconda guerra mondiale ha fatto enormi passi avanti in questa direzione.

    nonostante questo sono convinti di essere il posto migliore al mondo in cui vivere
    [il famoso sogno americano, che per ogni miliardario fa mille barboni nella nazione e 10 mila morti di fame fuori dai confini nazionali nel terzo mondo]
    buon per loro! crederci rende sempre un po' allegri!

    hanno perso contatto completamnete con la loro vita politica!

    se lo "stato" dice loro che è necessario registrare le impronte digitali di tutti e fare le più infami violazioni dei diritti naturali per tutelarsi dal terrorismo loro sono favorevoli senza neanche chiedersi cosa realmente sia il terrorismo, e cosa possa mai spingere di cosi efferati criminali a sacrificare la loro vita...
    se è necessario che si faccia guerra all'afghanistan sono d'accordo a combattee un paese che fino al giorno prima neanche conoscevano senza chiedersi quali saranno le ripercursioni di questo!
    se gli viene detto che è necessario combattere l'iraq perchè ha armi di distruzioni di massa per loro va bene...
    nonc'è bisogno che l'america mostri le prove, basta che dica che ci siano e gli americani saranno d'accordo.
    se poi le armi di distruzione non si trovano? nessun problema.. quando ci sarà il super ball nessuno ci farà più caso:P
    la soldatessa Jane era tenuta barbaramente in ostaggio [in un ospedale dove veniva curata]
    ma loro saranno sempre e comunque ocnvinti che saddam torturava i prigionieri e che la televisione gli mostra sempree solo cose vere.
    i primi scontri con i fedelissimi di Saddam [che erano cittadini iracheni che si opponevano alla confisca delle loro armi...]

    va tutto bene.. "siamo il baluardo della democrazia nel mondo"... se il nostro governo dice chè è cosi.. be.. allora deve essere cosi:)

    quatro gambe buono, due gambe cattivo!

    if u can't understand it, shot it!

    Un saluto
    Spillo
    non+autenticato

  • - Scritto da: NeutrinoPesante
    > Scusate, ma non mi sembra che sia mai emerso
    > che l'attentato alle torri gemelle sia stato
    > condotto grazie all'uso di passaporti falsi,
    > o sbaglio?
    >
    > Quindi, questa norma quale utilita' pratica
    > potra' avere nella lotta al terrorismo?
    >
    > Magari risolvere il problema alla radice, e
    > dare ai Palestinesi uno straccio di terra in
    > cui vivere come degli esseri umani, non
    > potrebbe essere una piu' efficace forma di
    > lotta al terrorismo?
    >
    > Saluti.

    perchè falsificare un apssaporto e una carta di identità è più facile di quello che pensi, renderlo + difficile è un tentativo per fermare la circolazione non solo di terroristi. ma ditemi poic he male c'è ad avere le impronte digitali e l'impronta dell'iride in un chip tanto in futuro sarannos empre più usate per le serrature
    non+autenticato
  • > pensi, renderlo + difficile
    e secondo te chi vende stupefacenti da mezzo secolo non ha i soldi per comprarsi dei giocattoli simili ?????

    > terroristi. ma ditemi poic he male c'è ad
    > avere le impronte digitali e l'impronta
    > dell'iride in un chip tanto in futuro
    > sarannos empre più usate per le serrature
    sono ***** miei, io DEVO decidere se usare o meno questa tecnologia
    non+autenticato