Alfonso Maruccia

Pirateria, Nintendo la porterÓ via

Il management di THQ ne Ŕ convinto: la nuova revisione tridimensionale del Nintendo DS ha ottime possibilitÓ di successo nella continua lotta alla pirateria videoludica

Roma - La pirateria? Con Nintendo 3DS sarà un problema del passato. Ne è convinto il vicepresidente esecutivo di THQ Ian Curran, secondo la cui opinione il produttore nipponico riuscirà laddove nemmeno le DRM ubique di Ubisoft hanno avuto successo. Vale a dire nella drastica riduzione del problema della pirateria videoludica a mezzo download e flash card modificate.

Curran è addirittura "entusiasta" delle misure messe in atto da Nintendo per proteggere la proprietà intellettuale pensata per girare sulla console portatile tridimensionale che fa venire il mal di testa: "Il problema del mercato per DS negli ultimi anni, in particolare con DS Lite - nota il manager del publisher statunitense - è che è stato semplicemente assalito dalla pirateria. ╚ divenuto quasi impossibile movimentare un volume di copie significativo. Il DSi ha un po' combattuto la cosa, ma il 3DS ha portato le misure antipirateria a un livello superiore".

Quali sarebbero queste presunte protezioni a prova di crack? Curran non lo specifica ma si limita a dire di aver ricevuto informazioni in merito alle DRM implementate su 3DS direttamente da Nintendo, ricavandone l'impressione che si tratti di meccanismi anticrack "così sofisticati" da rendere "molto difficile" la vita a smanettoni, gruppi warez e altri personaggi di tal stoffa.
THQ parla soprattutto di "vendite in volumi" ma non commenta sulla scarsa qualità e attrattiva delle release per Nintendo DS, fattore non di rado determinante nel sancire il successo o l'insuccesso di un titolo al netto della pirateria e della circolazione non autorizzata dei contenuti videoludici.

La presunta invincibilità delle DRM di 3DS, inoltre, rappresenterà una sfida per ogni buon smanettone presente sulla piazza. Con buona pace di chi vorrebbe combattere un fenomeno - quello della pirateria - che trae vantaggio anche dalla popolarità e dai riflettori abitualmente puntati dall'industria dell'intrattenimento.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàUbisoft, scardinato il DRM Un noto gruppo pirata annuncia che la protezione Ŕ ormai storia. Intanto i problemi per gli utenti legittimi con i server ufficiali continuano. Ma il publisher avverte: la connessione permanente a Internet Ŕ qui per restare
  • TecnologiaNintendo 3DS si lascia guardare e toccareAll'expo californiano E3 Nintendo ha mostrato per la prima volta al pubblico la sua console portatile di nuova generazione, la 3DS, capace di visualizzare contenuti stereoscopici senza l'uso di appositi occhiali. Ecco tutti i dettagli noti
  • Attualità3DS, la dimensione del mal di testaNintendo commissiona una ricerca per verificare gli effetti di una esposizione prolungata ad immagini 3D. E i primi segni non sono buoni
59 Commenti alla Notizia Pirateria, Nintendo la porterÓ via
Ordina
  • quando è comparsa la Playstation 1 la nintendo dopo un pò era sull'orlo del fallimento, complice il fatto che aveva i giochi in delle cartucce particolari di cui la copia o era difficile, o comunque si aggirava più o meno al costo della cartuccia originale, la playstation con giochi nuovi, con le modifiche prima diciamo tollerate dalla sony hanno fatto tabula rasa di tutte le consol del mercato.
    La nintendo vuol riprovare stile cartucce dell'epoca o accorgimenti simili, si accorgerà come lo spettro del fallimento si rifarà vivo più che mai.
    E' il mercato che decide il successo di tutto le persone che comprano sono il mercato, non loro, per loro solo i frutti o il fallimento totale.
    non+autenticato
  • Cioè dici se una consolle non è piratabile allora non vende?
    Saranno contente le Software House che lavorano per niente allora.
    Una consolle va acquistata in base alla potenza e al parco giochi. Il Game Cube non aveva ne l'uno ne l'altro rispetto la PS1. O quantomeno, forse aveva la potenza ma non è mai stata sfruttata. Poi certo, il fatto che sia modificabile aiuta ma se ti ricordi bene, si riuscì a modificare anche il game cube ma i risultati furono lo stesso mediocri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zero Tolerance
    > Cioè dici se una consolle non è piratabile allora
    > non vende?

    Esatto: i fatti, del resto, lo dimostrano.

    >
    > Saranno contente le Software House che lavorano
    > per niente
    > allora.

    Problema loro.

    > Una consolle va acquistata in base alla potenza e
    > al parco giochi. Il Game Cube non aveva ne l'uno
    > ne l'altro rispetto la PS1. O quantomeno, forse
    > aveva la potenza ma non è mai stata sfruttata.

    L'utente non aveva accesso al parco giochi del gamecube, ma aveva accesso al parco giochi della PS1, proprio perchè quest'ultima era piratabile (quindi, anche se un gioco non era uscito in italia, l'utente poteva comunque averlo in versione pirata)

    > Poi certo, il fatto che sia modificabile aiuta ma
    > se ti ricordi bene, si riuscì a modificare anche
    > il game cube ma i risultati furono lo stesso
    > mediocri.

    Si riuscì troppo tardi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > - Scritto da: Zero Tolerance
    > > Cioè dici se una consolle non è piratabile
    > allora
    > > non vende?
    >
    > Esatto: i fatti, del resto, lo dimostrano.

    Quali fatti? I tuoi fatti?

    > >
    > > Saranno contente le Software House che lavorano
    > > per niente
    > > allora.
    >
    > Problema loro.

    Anche delle piattaforme... anche "loro" sono software house...

    >
    > L'utente non aveva accesso al parco giochi del
    > gamecube, ma aveva accesso al parco giochi della
    > PS1, proprio perchè quest'ultima era piratabile
    > (quindi, anche se un gioco non era uscito in
    > italia, l'utente poteva comunque averlo in
    > versione
    > pirata)

    Forse questo discorso si può applicare da quando è uscita la PS2.
    Ti rammento che la PS1 costava un botto all'inizio e pure modificare una console. Uno dei motivi di successo della PS1 era data dalla sua vasta disponibilità di titoli rispetto al suo rivale dell'epoca DreamCast.
    Infine Nintendo all'epoca faceva giochi molto diversi rispetto a quelli presenti su PS1...

    > > Poi certo, il fatto che sia modificabile aiuta
    > ma
    > > se ti ricordi bene, si riuscì a modificare anche
    > > il game cube ma i risultati furono lo stesso
    > > mediocri.
    >
    > Si riuscì troppo tardi.

    Mi chiedo come si possano fare confronti tra due console che sono uscite, una nel 1995 e l'altra nel 2001.
  • > > > Cioè dici se una consolle non è piratabile
    > > allora
    > > > non vende?
    > >
    > > Esatto: i fatti, del resto, lo dimostrano.
    >
    > Quali fatti? I tuoi fatti?

    Pensa un attimo a quali sono stati i sistemi per giocare più diffusi...
    Prima, il commodore 64 (che nessuna console riusciva a raggiungere), poi il pc, poi la PS1...

    Citami qualche console che ha avuto veramente successo, e che era difficilmente piratabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ThEnOra

    >
    > Quali fatti? I tuoi fatti?

    Se guardiamo quanto hanno venduto la xbox360 e il wii rispetto alla ps3...A bocca aperta

    > > >

    >
    > Anche delle piattaforme... anche "loro" sono
    > software
    > house...


    A dire il vero guadagnano sui giochi altrui con le licenzeA bocca aperta


    >
    > Forse questo discorso si può applicare da quando
    > è uscita la
    > PS2.
    > Ti rammento che la PS1 costava un botto
    > all'inizio e pure modificare una console. Uno dei
    > motivi di successo della PS1 era data dalla sua
    > vasta disponibilità di titoli rispetto al suo
    > rivale dell'epoca
    > DreamCast.
    > Infine Nintendo all'epoca faceva giochi molto
    > diversi rispetto a quelli presenti su
    > PS1...

    Ehhh rivale dell'epoca ? Dreamcast ????? A parte che il rivale della prima console sony erano il SEGA SATURN e il NINTENDO 64, il Dreamcast era una console di nuova generazione uscita anni dopo, nel 1998 in giappone per l'esattezza.

    LA nintendo in quel periodo perse moltissime software house per via della loro scelta infelice di usare le limitate cartucce, infatti molti sono migrati verso saturn e psx.

    Tra l'altro la psx non era altro che il progetto di una console nintendo alla fine, ma gli accordi erano saltati è chi aveva supervisionato al progetto non voleva buttare tutto alle ortiche.


    >
    > Mi chiedo come si possano fare confronti tra due
    > console che sono uscite, una nel 1995 e l'altra
    > nel
    > 2001.

    Detto da uno che pensa che l'unico rivale della psx era il dreamcast...
    Comunque le modifice del GC arrivavano già da subito, mi ricordo di Game repubblic dell'epoca che parlo di una modifica per cambiare i regionali alla console nintendo.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: ThEnOra
    >
    > >
    > > Quali fatti? I tuoi fatti?
    >
    > Se guardiamo quanto hanno venduto la xbox360 e il
    > wii rispetto alla ps3...
    >A bocca aperta

    Nel mondo ti do ragione, ma i numeri italiani dicono un'altra cosa e raffrontato al fatto che l'Italia è il paese dei cd. top pirates, questa la dice lunga.

    > > > >
    >
    > >
    > > Anche delle piattaforme... anche "loro" sono
    > > software
    > > house...
    >
    >
    > A dire il vero guadagnano sui giochi altrui con
    > le licenze
    >A bocca aperta

    E se le licenze non le vendono più dove sta il guadagno?


    >
    > >
    > > Forse questo discorso si può applicare da quando
    > > è uscita la
    > > PS2.
    > > Ti rammento che la PS1 costava un botto
    > > all'inizio e pure modificare una console. Uno
    > dei
    > > motivi di successo della PS1 era data dalla sua
    > > vasta disponibilità di titoli rispetto al suo
    > > rivale dell'epoca
    > > DreamCast.
    > > Infine Nintendo all'epoca faceva giochi molto
    > > diversi rispetto a quelli presenti su
    > > PS1...
    >
    > Ehhh rivale dell'epoca ? Dreamcast ????? A
    > parte che il rivale della prima console sony
    > erano il SEGA SATURN e il NINTENDO 64, il
    > Dreamcast era una console di nuova generazione
    > uscita anni dopo, nel 1998 in giappone per
    > l'esattezza.

    Corretto... in effetti non ero sicurissimo della Dreamcast.
    Però se ricordo bene mi sembrava che fosse questa la console che avrebbe dovuto, sulla carta, distruggere il dominio PS.

    > LA nintendo in quel periodo perse moltissime
    > software house per via della loro scelta infelice
    > di usare le limitate cartucce, infatti molti sono
    > migrati verso saturn e
    > psx.

    Era in atto anche "la rivoluzione" dei supporti ottici.
    Mi ricordo che se avevi il lettore portatile con antishock da 60 sec eri un ganzo!

    > Tra l'altro la psx non era altro che il progetto
    > di una console nintendo alla fine, ma gli accordi
    > erano saltati è chi aveva supervisionato al
    > progetto non voleva buttare tutto alle
    > ortiche.
    >
    >
    > >
    > > Mi chiedo come si possano fare confronti tra due
    > > console che sono uscite, una nel 1995 e l'altra
    > > nel
    > > 2001.
    >
    > Detto da uno che pensa che l'unico rivale della
    > psx era il
    > dreamcast...

    Beh, in questo caso la differenza era di soli 3 anni e non 6...

    > Comunque le modifice del GC arrivavano già da
    > subito, mi ricordo di Game repubblic dell'epoca
    > che parlo di una modifica per cambiare i
    > regionali alla console
    > nintendo.

    Che di fatto la possibilità di modifica non ne ha decretato il successo.
    Ad ogni modo il discorso pirateria non può essere preso come unico elemento di successo di una piattaforma, non nego che lo possa aver favorito ma sicuramente non è stato il fattore determinante.
    Imho, sono stati i contenuti, ossia i generi di giochi, che hanno fatto la vera differenza.
  • il Gamecube aveva un HW inferiore alla ps1 ???? Hmmmm non diciamo fessereie.
    Sgabbio
    26177
  • Se il modello che si prospetta è il tutto gratuito e/o piratabile, come fare a far mangiare tutta questa gente? Che lavori vuoi trovargli?

    La soluzione e dimezzare il numero di persone su questa terra, eliminare il denaro e scambiarsi solo servizi (non servizietti, eh?).
    gli artiti vivano per fare arte, il sostentamento viene dato dai benefit che ti arrivano dalla..popolarita'?o qualcosa simile...

    Sono solo ipotesi, ma io il surplus lo userei per il bene dell'umanita' (ricerca&sviluppo), non certo per far comprare yacht e ville a questi babbuini ricchi.
    non+autenticato
  • > Se il modello che si prospetta è il tutto
    > gratuito e/o piratabile, come fare a far mangiare
    > tutta questa gente?

    Magari andando a lavorare.

    > Che lavori vuoi trovargli?

    Una zappa, un pezzo di terra, coltivi le patate e mangi.

    > La soluzione e dimezzare il numero di persone su
    > questa terra

    Ok: prendi la sega e comincia a dimezzarti, se credi che sia così semplice.


    > Sono solo ipotesi, ma io il surplus lo userei per
    > il bene dell'umanita' (ricerca&sviluppo), non
    > certo per far comprare yacht e ville a questi
    > babbuini
    > ricchi.

    E come fai?
    non+autenticato
  • - Scritto da: user
    > quando è comparsa la Playstation 1 la nintendo
    > dopo un pò era sull'orlo del fallimento, complice
    > il fatto che aveva i giochi in delle cartucce
    > particolari di cui la copia o era difficile, o
    > comunque si aggirava più o meno al costo della
    > cartuccia originale, la playstation con giochi
    > nuovi, con le modifiche prima diciamo tollerate
    > dalla sony hanno fatto tabula rasa di tutte le
    > consol del
    > mercato.
    Ah... che bello il supernintendo.
    All'epoca c'era il Super Falcon, una cartucciona da alimentare a parte e che aveva un drive floppy integrato, oltre allo slot per la cartuccia.
    Ce la inserivi, si caricava il sistema operativo e potevi scegliere cosa fare: giocare, formattare un floppy, fare il backup della cartuccia su floppy, caricare un backup in ram...

    Da quel momento il nintendo divenne ancora piu' popolare.

    > La nintendo vuol riprovare stile cartucce
    > dell'epoca o accorgimenti simili, si accorgerà
    > come lo spettro del fallimento si rifarà vivo più
    > che mai.
    Si e no.
    Il 3D autostereoscopico ben si adatta alle console portatili ed ha una marcia in più: il fatto che puo' vederlo solo il giocatore e nessun altro.
    Indubbiamente un mocciosetto dalle mani sporche di nutella può essere irretito dal display sbrilluccicoso, ma i danni che provoca alla vista possono dare quella marcia in più che serve a papa' e mamma per dire "NO".

    > E' il mercato che decide il successo di tutto le
    > persone che comprano sono il mercato, non loro,
    > per loro solo i frutti o il fallimento
    > totale.

    Sono state tante le console portatilli che hanno avuto vita breve (chi ha detto lynx?), e puo' darsi che il 3DS faccia quella fine.
    Di sicuro non lo comprero' io, neanche se mi ci mettono "Tifa Lockheart's strip poker 3D" in omaggio.
    Se non sai chi era Tifa Lockheart fatti un giro su google o torna indietro al 1997.

    Saluti.
    GT
  • Cara Nintendo: ti ho dato più di 400 euro tra giochi, accessori e puttanate varie.
    Poi mi hai tolto la R4 (o almeno ci hai provato) e ho perso l'organizer e tutti i dati che conteneva, il player MP3 e tutte le altre allegre puttanate con cui sfruttavo l'eccellente hardware di quella console.

    Mi hai tolto la R4 e mi hai velatamente dato del ladro dicendomi che sarei l'unico che usa al R4 per fare altro (email firmata).

    Adesso mi proponi il 3D che mi procura mal di testa e arrossamento degli occhi e mi assicuri che con la nuova console non potro' farci altro che i giochi che tu mi proponi.
    Mi dici pure che se modifico la console commetto un reato e fai azioni di lobby sugli organi di governo del mio paese per farti fare delle leggi ad hoc che, data l'incapacita' dei miei governanti a comprendere la tecnologia, si trasformano in leggi liberticide ancornché di scarsa efficacia.

    Tieniti la tua console e i tuoi giochi, grazie, ne faccio volentieri a meno.

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    > Cara Nintendo: ti ho dato più di 400 euro tra
    > giochi, accessori e puttanate
    > varie.
    > Poi mi hai tolto la R4 (o almeno ci hai provato)
    > e ho perso l'organizer e tutti i dati che
    > conteneva, il player MP3 e tutte le altre allegre
    > puttanate con cui sfruttavo l'eccellente hardware
    > di quella
    > console.
    >
    > Mi hai tolto la R4 e mi hai velatamente dato del
    > ladro dicendomi che sarei l'unico che usa al R4
    > per fare altro (email
    > firmata).
    >
    > Adesso mi proponi il 3D che mi procura mal di
    > testa e arrossamento degli occhi e mi assicuri
    > che con la nuova console non potro' farci altro
    > che i giochi che tu mi
    > proponi.
    > Mi dici pure che se modifico la console commetto
    > un reato e fai azioni di lobby sugli organi di
    > governo del mio paese per farti fare delle leggi
    > ad hoc che, data l'incapacita' dei miei
    > governanti a comprendere la tecnologia, si
    > trasformano in leggi liberticide ancornché di
    > scarsa
    > efficacia.
    >
    > Tieniti la tua console e i tuoi giochi, grazie,
    > ne faccio volentieri a
    > meno.
    >
    > GT

    Sai che perdita... diranno alla Nintendo...
  • - Scritto da: Sgabbio
    >AnnoiatoAnnoiatoAnnoiato

    Innamorato
  • - Scritto da: Guybrush
    > Cara Nintendo: ti ho dato più di 400 euro tra
    > giochi, accessori e puttanate
    > varie.
    > Poi mi hai tolto la R4 (o almeno ci hai provato)
    > e ho perso l'organizer e tutti i dati che
    > conteneva, il player MP3 e tutte le altre allegre
    > puttanate con cui sfruttavo l'eccellente hardware
    > di quella
    > console.
    >
    > Mi hai tolto la R4 e mi hai velatamente dato del
    > ladro dicendomi che sarei l'unico che usa al R4
    > per fare altro (email
    > firmata).
    >
    > Adesso mi proponi il 3D che mi procura mal di
    > testa e arrossamento degli occhi e mi assicuri
    > che con la nuova console non potro' farci altro
    > che i giochi che tu mi
    > proponi.
    > Mi dici pure che se modifico la console commetto
    > un reato e fai azioni di lobby sugli organi di
    > governo del mio paese per farti fare delle leggi
    > ad hoc che, data l'incapacita' dei miei
    > governanti a comprendere la tecnologia, si
    > trasformano in leggi liberticide ancornché di
    > scarsa
    > efficacia.
    >
    > Tieniti la tua console e i tuoi giochi, grazie,
    > ne faccio volentieri a
    > meno.
    >
    > GT
    Raramente ho premuto il pulsante quote in così totale accordo con chi scrive (anceh se a me la nintendo non mi ha mandato nessuna lettera)
  • scusa ma che vuool dire che ti hatolto la r4 e ti ha scritto??

    questa proprio non l'ho capita..
  • - Scritto da: Trunk
    > scusa ma che vuool dire che ti hatolto la r4 e ti
    > ha
    > scritto??
    >
    > questa proprio non l'ho capita..

    Io ho capito che lui ha avuto la "faccia tosta" o "il coraggio" o "la presunzione" o "accortezza" (vedi tu come vuoi interpretare) di scrivere una lettera di reclamo alla Nintendo per aver aggiornato il firmware della DS in modo che non riconoscesse più l'R4.
  • Considerando gli usi leggittimi che si possono fare......... Suvvia non siamo cosi lottizzati mentalmente...sti pirate haters...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Considerando gli usi leggittimi che si possono
    > fare......... Suvvia non siamo cosi lottizzati
    > mentalmente...sti pirate
    > haters...

    Condivido anch'io gli usi legittimi, tuttavia come tu stesso inviti a non essere lottizzati mentalmente, non si può nascondere il fatto che questo tipo di utilizzo legittimo è solo marginale, mentre nella realtà delle cose, e per la netta maggioranza di utenti, l'R4 è usato per avviare giochi pirata... sti pirate haters haters!
  • - Scritto da: ThEnOra
    > - Scritto da: Trunk
    > > scusa ma che vuool dire che ti hatolto la r4 e
    > ti
    > > ha
    > > scritto??
    > >
    > > questa proprio non l'ho capita..
    >
    > Io ho capito che lui ha avuto la "faccia tosta" o
    > "il coraggio" o "la presunzione" o "accortezza"
    > (vedi tu come vuoi interpretare) di scrivere una
    > lettera di reclamo alla Nintendo per aver
    > aggiornato il firmware della DS in modo che non
    > riconoscesse più
    > l'R4.

    metti "e" al posto di "o" quando parli di faccia tosta, coraggo, presunzione e accortezza se messi accanto al sottoscritto.

    C'e' un post disperso tra i post di P.I. che porta la mia firma e racconta del botta e risposta tra me e il servizio clienti di big N.
    Ti faccio il riassunto: sono un utente legittimo di cartuccia R4, non possiedo giochi pirata (e' illecito) e coi miei 30000 euro e passa annui di reddito posso tranquillamente permettermi 45 euro al mese da spendere in videogame.
    Questo fatto l'ho ben sottolineato nel'email, così come ho sottolineato che l'invito al cambio di firmware, raccomandato per migliorare la sicurezza dal punto di vista informatico, della console non avvertiva minimamente l'utente del fatto che il software homebrew avrebbe cessato di funzionare.

    Se lo avessi saputo non avrei mai aggiornato la console.

    Ho pure sottolineato che il danno ricevuto è stato ingiusto e notevole (condizione necessaria e sufficiente per intentare una causa) e ha provocato la perdita di informazioni a me utili per un certo lasso di tempo.

    La loro risposta si poteva riassumere in "ci dispiace, ma in realta' non ce ne importa un fico secco".

    Neanche un mese dopo e' uscita la nuova versione della R4: fa finta di essere un gioco della lucas così per bloccarla big N dovrebbe revocare la licenza alla LucasArt per quel gioco (a ha che fare coi jedi, ma mi ricordo mica il titolo).

    Dunque qual e' stato il risultato di aver "bloccato" la pirateria?

    Risultato 1)
    alcuni ex utenti incazzati come me che appena possono dicono peste e corna del modo in cui N tratta i clienti paganti

    Risultato 2)
    qualche soldo in memo a causa degli ex utenti del punto 1 e dell'effetto che questi ultimi possono avere sui potenziali acquirenti

    Risultato 3)
    nuovi dispositivi che aggirano in modo piu' o meno elegante i blocchi messi per impedirgli di nuocere.

    Un saluto
    GT
  • ...allora può essere copiato
    non esiste drm che tenga
  • Ci sono riusciti perfino con i lasergame, e perfino con i giochini GIG Tiger (sembrava impossibile duplicare giochi del genere per farli andare su emulatore, eppure ce l'hanno fatta)
    non+autenticato
  • Si, lo ammetto, avete vinto la pirateria.
    Però io non lo compro lo stesso...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)