Disabili online, l'esperto per il lavoro

Lo propone il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato online "L'esperto risponde", un nuovo servizio dedicato all'inserimento nel mondo del lavoro delle persone con disabilità.

"Gli utenti - si legge in una nota - possono cercare la risposta al proprio quesito tra quelle già presenti nella sezione o rivolgerla direttamente ad un esperto. In alternativa è anche possibile chiamare il numero verde 800189966, che risponde dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 17,00".

Per accedere al servizio clicca qui
TAG: italia
1 Commenti alla Notizia Disabili online, l'esperto per il lavoro
Ordina
  • Gentile Signore,
    sono un medico affetto da morbo di Parkinson ed altre patologie per le quali Sono stato riconosciuto invalido civile al 100%..
    Nato il 5/5/1952, laureato il 25/2/1978, specializzato il 5/6/1981,dopo breve periodo di lavoro nella guardia medica, mi trasferii in Inghilterra nel 1982, dove lavorai per il Servizio Sanitario Nazionale dal 1/10/1982 al28/2/1991. A causa di protratta malattia,mi fu data “ NHS ill health retirement pension” del valore attuale di circa 6000 pounds lordi,che percepisco tuttora. Poi ho lavorato privatamente non come medico fino al 2002.
    Ritornato in Italia e reiscritto all'ordine dei medici di Napoli nel 1984, ho lavorato inizialmente presso un laboratorio da marzo ad ottobre 2004.
    Tramite avviso pubblico sono stato assunto come dirigente medico ASL SA 1 con contratto della durata di 8 mesi, che però e' stato continuamente prorogato fino al 31 /12/2009, senza alcun giorno di interruzione lavorativa.
    Desidererei sapere cosa dovrei fare nel caso non sia piu in grado di attendere al mio incarico.
    *Chiedere pensione di inabilita' all’Inpdap, allEnpam o a entrambi gli enti?
    * Sono i contributi da me finora versati all’Inpdap, e quelli aggiunti, se riconosciuto inabile, sufficienti per la pensione? se no,si può chiederne la restituzione?
    Cosa dovrei fare se l’ASl decidesse di non prorogare il contratto dopo il 31/12/2009?

    Nel ringraziarla, porgo cordiali saluti.
    Dr. Luigi Solaro
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 settembre 2009 00.19
    -----------------------------------------------------------