Alfonso Maruccia

Rimborso Windows, ADUC vince anche in appello

L'associazione dei consumatori ottiene una nuova, importante vittoria nei confronti di HP: ora sarà costretta a riconoscere il rimborso richiesto dalla difesa. E all'orizzonte si staglia la class action

Roma - Il rimborso del costo del sistema operativo preinstallato dai produttori OEM sui PC nuovi è possibile anche in Italia. Merito di ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori), che ha assistito legalmente il consulente informatico Marco Pieraccioli nella sua causa intentata contro Hewlett-Packard che gli aveva negato il rimborso dell'OS Windows preinstallato sul sistema. HP deve restituire la somma corrispondente, ha deciso il Tribunale di Firenze presieduto dal giudice Isabella Mariani, e in futuro altri OEM verranno coinvolti se la class action sulla stessa questione andrà in porto.

La sentenza di Firenze è la seconda - e definitiva - decisione di merito sul caso: HP aveva inizialmente negato il rimborso a Pieraccioli tentando di smarcarsi dall'EULA di Windows (che secondo il produttore statunitense vincolerebbe solo Microsoft e nessun altro) e adducendo l'impossibilità commerciale di scindere hardware da sistema operativo.

Ma le giustificazioni di HP sono state rigettate sia in primo che in secondo grado e ora, ferma restando la possibilità di ricorrere in Cassazione, l'azienda dovrà rimborsare al cliente il denaro corrispondente alla quota richiesta per l'installazione di Windows sul PC.
Accogliendo positivamente la decisione del giudice Mariani, ADUC ricorda inoltre che sulla questione è da anni impegnata a organizzare una class action tutta italiana per l'istituzione del rimborso obbligatorio qualora l'utente ne faccia richiesta. Vista l'approvazione delle norme relative alla class action, dovrebbe essere solo questione di tempo prima che i legali dell'organizzazione non profit si attivino e presentino la richiesta in tribunale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
114 Commenti alla Notizia Rimborso Windows, ADUC vince anche in appello
Ordina
  • Posso allora farmi rimborsare dalla Apple anche Snow Leopard? Voglio rasare il disco e installare una distro Linux... A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: AntiApple
    > Posso allora farmi rimborsare dalla Apple anche
    > Snow Leopard? Voglio rasare il disco e installare
    > una distro Linux...
    >A bocca aperta
    Snow leopard fa parte del PC che compri e lo fa il produttore del PC non una parte terza di cui il produttore fa da rivenditore!
    Dal punto di vista legale fa una enorme differenza!
    non+autenticato
  • > Snow leopard fa parte del PC che compri e lo fa
    > il produttore del PC non una parte terza di cui
    > il produttore fa da
    > rivenditore!
    > Dal punto di vista legale fa una enorme
    > differenza!

    visto che questo discorso gira tutte le volte, posso chiederti quale, hai qualche riferimento normativo? leggi in proposito?

    grazie.
  • Art. 18.

    Definizioni

    1. Ai fini del presente titolo, si intende per:

    e) "falsare in misura rilevante il comportamento economico dei consumatori": l'impiego di una pratica commerciale idonea ad alterare sensibilmente la capacita' del consumatore di prendere una decisione consapevole, inducendolo pertanto ad assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso;

    l) "indebito condizionamento": lo sfruttamento di una posizione di potere rispetto al consumatore per esercitare una pressione, anche senza il ricorso alla forza fisica o la minaccia di tale ricorso, in modo da limitare notevolmente la capacita' del consumatore di prendere una decisione consapevole;

    Art. 23.

    Pratiche commerciali considerate in ogni caso ingannevoli

    1. Sono considerate in ogni caso ingannevoli le seguenti pratiche commerciali:

    v) descrivere un prodotto come gratuito o senza alcun onere, se il consumatore deve pagare un supplemento di prezzo rispetto al normale costo necessario per rispondere alla pratica commerciale e ritirare o farsi recapitare il prodotto;

    Art. 25.

    Ricorso a molestie coercizione o indebito condizionamento

    1. Nel determinare se una pratica commerciale comporta, ai fini del presente capo, molestie, coercizione, compreso il ricorso alla forza fisica, o indebito condizionamento, sono presi in considerazione i seguenti elementi:

    d) qualsiasi ostacolo non contrattuale, oneroso o sproporzionato, imposto dal professionista qualora un consumatore intenda esercitare diritti contrattuali, compresi il diritto di risolvere un contratto o quello di cambiare prodotto o rivolgersi ad un altro professionista;


    Art. 57. (1)
    Fornitura non richiesta

    1. Il consumatore non e' tenuto ad alcuna prestazione corrispettiva in caso di fornitura non richiesta. In ogni caso l'assenza di risposta non implica consenso del consumatore.
    2. Salve le sanzioni previste dall'articolo 62, ogni fornitura non richiesta di cui al presente articolo costituisce pratica commerciale scorretta ai sensi degli articoli 21, 22, 23, 24, 25 e 26. (2)


    Oltre a quelle gia' dette, la legge prevede che possano presumersi vessatorie le clausole che:

    - sanciscono a carico del consumatore decadenze, limitazioni della facolta' di opporre eccezioni, deroghe alla competenza dell’autorita' giudiziaria, limitazioni all’adduzione di prove, inversioni o modificazioni dell’onere della prova, restrizioni alla liberta' contrattuale nei rapporti con i terzi;
    non+autenticato
  • Cerchiamo nella risposta gli articoli dove si parla delle regole che un produttore deve rispettare quando fornisce un OS di terze parti.

    > e) "falsare in misura rilevante il comportamento
    > economico dei consumatori":

    qualunque scelta fatta da un fornitore ha delle conseguenze sui consumatori, dovremmo allora vietare tutto.

    > l) "indebito condizionamento": lo sfruttamento di
    > una posizione di potere rispetto al consumatore
    > per esercitare una pressione,

    Tolto il sistema cooperativo, nel mercato tradizionale il venditore propone, il cliente compera in base a quello che il primo fornisce.

    >
    > v) descrivere un prodotto come gratuito o senza
    > alcun onere, se il consumatore deve pagare un
    > supplemento di prezzo rispetto al normale costo
    > necessario per rispondere alla pratica
    > commerciale e ritirare o farsi recapitare il
    > prodotto;

    Windows non è gratis, ma secondo te chi lo sviluppa campa di aria?

    > d) qualsiasi ostacolo non contrattuale, oneroso o
    > sproporzionato, imposto dal professionista
    > qualora un consumatore intenda esercitare diritti
    > contrattuali, compresi il diritto di risolvere un
    > contratto o quello di cambiare prodotto o
    > rivolgersi ad un altro professionista;

    cosa c'entra?


    > 1. Il consumatore non e' tenuto ad alcuna
    > prestazione corrispettiva in caso di fornitura
    > non richiesta. In ogni caso l'assenza di risposta
    > non implica consenso del consumatore.


    Se tu comperi un PC e loro te ne mandano due, tu continui a comperarne uno solo, l'altro lo mandi indietro ( a spese del venditore ), è normale se non lo hai richiesto.

    > - sanciscono a carico del consumatore decadenze,
    > limitazioni della facolta' di opporre eccezioni,
    > deroghe alla competenza dell’autorita'
    > giudiziaria, limitazioni all’adduzione di prove,
    > inversioni o modificazioni dell’onere della
    > prova, restrizioni alla liberta' contrattuale nei
    > rapporti con i
    > terzi;

    Mi dici dove è le storia del SO di terze parti? non la trovo.
  • che ignoranza..
    chi non ci capisce niente di ditto è meglio che non si cimenti in interpretazioni campate in aria. E' ovvio che non troverai mai scritto "chi vende un pc non può metterci sopra un sistema operativo di terze parti". Le leggi sono cornici, alrimenti avremmo bisogno di 1000000 di leggi per disciplinare anche quante porte usb deve avere un computer.
    non+autenticato
  • - Scritto da: AntiApple
    > Posso allora farmi rimborsare dalla Apple anche
    > Snow Leopard? Voglio rasare il disco e installare
    > una distro Linux...
    >A bocca aperta

    non ha senso

    se MS facesse il WinBook con su windows preinstallato nessuno avrebbe niente da dire.. semplicemente chi non è d'accordo non comprerebbe il WinBook.
    non+autenticato
  • Perchè, imho, non credo che HP si fermerà qui con questa decisione a lei sfavorevole.

    Aspettiamo e valutiamo.
  • HP non perde l'occasione per rendersi antipatica.
    Per anni ho apprezzato i Desktop, le Stampanti, con esperienze alterne anche i portatili.
    Ora ho deciso di cambiare per i portatili in particolare (io e conseguantemente molti dei clienti da me assistiti), proprio per politiche commerciali e di assistenza allucinanti.

    Non vendo hardware per cui se lo consiglio al cliente ci metto solo la faccia, vi invito ad andare a vedere su 'Free Software in Free World' gli articoli relativi alle ultime avventure con l'assistenza HP che fanno capire come l'azienda tratta i propri clienti.
  • - Scritto da: paoloholzl
    > HP non perde l'occasione per rendersi antipatica.
    > Per anni ho apprezzato i Desktop, le Stampanti,
    > con esperienze alterne anche i
    > portatili.
    > Ora ho deciso di cambiare per i portatili in
    > particolare (io e conseguantemente molti dei
    > clienti da me assistiti), proprio per politiche
    > commerciali e di assistenza
    > allucinanti.
    >
    > Non vendo hardware per cui se lo consiglio al
    > cliente ci metto solo la faccia, vi invito ad
    > andare a vedere su 'Free Software in Free World'
    > gli articoli relativi alle ultime avventure con
    > l'assistenza HP che fanno capire come l'azienda
    > tratta i propri
    > clienti.

    Purtroppo troppi produttori di PC sono così, non solo HP.
    Non conosco lo stato attuale delle cose, ma quando 3 anni fa cercavo un portatile TUTTI i produttori avevano un'assistenza a dir poco pessima.
    Decisi di restare con l'esperienza che avevo avuto, cioè Acer. Tempo fa ci ho avuto a che fare con l'assistenza e ne sono rimasto veramente colpito...chiesero solo di provare ad effettuare un ripristino prima di inviarlo e poi zero domande. Corriere a casa e tempo 2 settimane, il portatile era a casa.

    Addirittura mi telefonò il tecnico che lo stava riparando, chiedendomi se avesse dovuto effettuarmi un backup dei dati prima di resettare il disco.
    HP ha sempre fatto schifo, anche all'epoca.
  • Basta con questi troll!
    Rendiamo il preinstallato obbligatorio per tutti MACACHI COMPRESI!
    E così non ci pensiamo più!
    Perchè scegliere?
    il 99% non può sceliere non sa scegliere!
    L'imbecillità è potere!
    A bocca aperta
    Non se ne può più di fanboy del piffero!
    Ma uno potrà essere libero di farci quello che vuole coi suoi suoi soldi o no?
    A me piace Linux?.. bene ci metto linux (o lo compro se me lo offrono preinstallato) mi piace OSX? mi tocca (per come è la licenza) comprare un mac, mi piace windows? dove sta il problema se lo trovo preinstallato bene lo compro (e lo pago a parte) oppure ce lo installo di mio.
    Se non mi serve NON LO PAGO!
    NON LO VOGLIO PAGARE.
    È tutto molto semplice e senza alcun problema legale!
    Voglio forzare la mano?
    Ecco il tribunale!
    Facile no?
    Basta il buon senso.
    non+autenticato
  • Mi associo.
    E' così difficile da capire?
    non+autenticato
  • - Scritto da: La redazione si riserva di cancellare
    > Mi associo.
    > E' così difficile da capire?

    si... per chi è abituato da 20 anni a non pensare è difficile
    non+autenticato
  • Io proprio non capisco i fanboy windows, questa è un'ottima notizia perchè se prende piede ci potrà essere la possibilità di scegliere

    Ho windows in scatola, in qualunque versione o qualunque altro tipo di licenza, studenti volume etc etc?
    bene windows non lo voglio
    Voglio usare linux o altri sistemi operativi?
    bene windows non lo voglio
    Mi sta bene usare la OEM?
    bene windows lo prendo

    Non vedo perchè ci sia il bisogno di dare dei pezzenti o dire che è inutile, o pensare che le persone possano avere problemi... è una questione di scelta... anche se la maggior parte delle persone continuerà a prendere il preinstallato ci sarà modo per chi sà di non volere quel particolare windows di non prenderlo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr. X
    >
    > Non vedo perchè ci sia il bisogno di dare dei
    > pezzenti o dire che è inutile, o pensare che le
    > persone possano avere problemi... è una questione
    > di scelta... anche se la maggior parte delle
    > persone continuerà a prendere il preinstallato ci
    > sarà modo per chi sà di non volere quel
    > particolare windows di non
    > prenderlo

    L'ADUC avrebbe ben altro di cui preoccuparsi in questo paese m€rd@!
    Chi se ne strafotte dello 0.9% di utenti rompiballe che vogliono usare linux! Andare a intasare ancora di più la giustizia con inutilità del genere mi fa proprio incazzare.
    Gli utenti linux se non vogliono win OEM si assemblano un PC da soli oppure si comprano un notebook dell con linux! Ah no, dimenticavo, dell non darà più linux: ma non lo vuole proprio nessuno 'sto cosoRotola dal ridere
    non+autenticato
  • pessima trollata visto che dell ha messo online un nuovo studio xps con ubuntu e questo 2 giorni dopo l'uscita della famosa notizia del ritiro di ubuntu
    non+autenticato
  • questo troll ha le potenzialità, ma non si applica
    non+autenticato
  • - Scritto da: La redazione si riserva di cancellare
    > questo troll ha le potenzialità, ma non si applica

    è che non ha tempo... è tutto il giorno impegnato a sverminare qualche installazione win da virus e malware... finendo sempre per reinstallare tutto con qualche win piratato...
    non+autenticato
  • e che cavolo, proprio ieri gli ho fatto il formattone

    volevo installargli fedora, ha detto di no, ha detto che voleva winzette e l'ho fatto contento e vedrai che stasera mi richiama per il formattone Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • E poi è già il quarto commento inutile che lascia in questo thread, nonostante non lo caghi nessuno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Oddio
    > - Scritto da: Mr. X

    > L'ADUC avrebbe ben altro di cui preoccuparsi in
    > questo paese
    > m€rd@!

    giusto! non se ne può più di tutta la m€rd@ che le pecore che abitano questo paese disseminano ovunque

    > Chi se ne strafotte dello 0.9% di utenti
    > rompiballe che vogliono usare linux!

    giusto! bisogna tutelare il 99.1% dei consumatori privi di qualsiasi consapevolezza e senso critico!!! anche io sono per la stupidità al potere!!!

    > Andare a
    > intasare ancora di più la giustizia con inutilità
    > del genere mi fa proprio
    > incazzare.

    giusto! anche a me fa incazzare tutta la gente che chiede giustizia per truffe, raggiri e imbrogli vari! le imprese non devono sottostare a queste leggi assurde e devono essere libere di fare quello che gli pare alla faccia di tutti questi sovversivi che vorrebbero addirittura mandare a scatafascio l'economia riducendo i consumi ed evitando di pagare per merci non desiderate

    > Gli utenti linux se non vogliono win OEM si
    > assemblano un PC da soli oppure si comprano un
    > notebook dell con linux!

    giusto! e non dimentichiamo gli utenti mac che non si capisce perché siano lasciati liberi di acquistare i computer apple! win OEM dovrebbe essere obbligatorio anche sui mac, e che diamine!

    > Ah no, dimenticavo, dell
    > non darà più linux: ma non lo vuole proprio
    > nessuno 'sto cosoRotola dal ridere

    giusto! e queste notizie di oggi dei nuovi dell studio xps con linux sono solo propaganda evidentemente falsa della solita certa stampa protetta da una parte della magistratura, politicizzata, che pretende ancora di fare un minimo di giustizia!!!
    non+autenticato
  • quoto e aggiungo che la polizia postale deve smetterla di dar fastidio a quei poveri truffatori gentiluomini spara-dialer
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr. X
    > Non vedo perchè ci sia il bisogno di dare dei
    > pezzenti o dire che è inutile, o pensare che le
    > persone possano avere problemi... è una questione
    > di scelta... anche se la maggior parte delle
    > persone continuerà a prendere il preinstallato ci
    > sarà modo per chi sà di non volere quel
    > particolare windows di non
    > prenderlo

    Sono d'accordo ma il problema è che questa sentenza non cambierà niente nel mercato, il preinstallato ci sarà sempre e comunque.
    Si spera possa facilitare il rimborso della licenza windows, questo si...ed è sicuramente un grandissimo passo in avanti, sempre se ci sarà.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)