Alfonso Maruccia

FBI, la Casa Bianca chiede nuovi superpoteri

Il governo USA vuole dotare l'istituzione di ulteriori diritti di indagine nel traffico di rete. Per combattere il terrorismo operando sulla vita online dei cittadini senza necessitÓ di alcuna autorizzazione da parte di un giudice

FBI, la Casa Bianca chiede nuovi superpoteriRoma - Il Dipartimento di Giustizia statunitense vive una situazione paradossale, in cui alle critiche all'FBI per l'abuso di potere nelle indagini senza mandato segue la richiesta esplicita che a quella stessa FBI vengano garantite ulteriori "esenzioni" dalle autorizzazioni giudiziarie quando deve avere a che fare con il traffico telematico e le comunicazioni dei cittadini USA.

Lo rivela il Washington Post: il DOJ ha proposto al Congresso l'aggiunta di una terminologia specifica relativa alle comunicazioni telematiche ("registrazioni di comunicazioni elettroniche transanzionali") alla lista contenente le esenzioni dall'ottenere un mandato. Tale vaga e generica terminologia entrerebbe a far parte dei potenziali obiettivi delle National Security Letter (NSL), discussi strumenti di indagine con cui l'FBI può ficcare il naso dove vuole senza chiedere permesso a nessuno obbligando nel contempo l'indagato a mantenere il segreto.

Le NSL, lo aveva stabilito il DOJ con un'indagine interna, sono uno strumento di investigazione potente e largamente abusato dall'FBI, un dispositivo figlio della cultura emergenziale del Patriot Act voluto da George Bush Jr. Ora quello stesso DOJ chiede che le NSL divengano ancora più potenti e pericolose per la riservatezza delle comunicazioni private scambiate a mezzo provider Internet e sulle reti cellulari, il tutto giustificato dalla necessità di fornire all'FBI nuovi poteri di contrasto al terrorismo.
Ma i rischi insiti nella proposta del DOJ sono tanti, suggerisce il Wall Street Journal, perché con le nuove norme i bad boys federali sarebbero autorizzati ad accedere alla cronologia di navigazione, le ricerche effettuale online, le informazioni di geolocalizzazione, le richieste di "amicizia" su Facebook e molto, molto altro.

"Prendendo in considerazione la tendenza storica dell'FBI all'abuso delle intercettazioni - scrive la Electronic Frontier Foundation commentando l'iniziativa del DOJ - si tratta di una richiesta sbalorditiva e sfacciata. Stanno chiedendo al Congresso di ricompensare una cattiva abitudine aprendo la strada a un comportamento ancora peggiore. Speriamo che il Congresso avrà il coraggio e l'integrità per bloccarli".

Ma la "cattiva abitudine" dell'FBI e la tendenza all'abuso di potere da parte dei federali non si fa sentire solo per le comunicazioni telematiche: il direttore dell'agenzia Robert Mueller ha apertamente appoggiato la proposta legislativa che vorrebbe costringere i rivenditori di cellulari prepagati a mantenere un archivio delle identità degli acquirenti. Così si combatte meglio il terrorismo, suggerisce naturalmente Mueller.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, mutilato il Patriot ActIl caposaldo delle politiche anti-terrorismo di Bush, la normativa figlia della strategia della Casa Bianca viola la Costituzione nelle sue misure pi¨ draconiane. Ci sono voluti cinque anni per metterla sotto processo
  • AttualitàIntercettazioni USA, tutto superfluoL'intelligence ha fornito al Congresso il rapporto sul programma di intercettazioni messo in piedi dal presidente Bush. Pochi gli elementi di novitÓ, unanime la condanna sulla sostanziale inutilitÓ del tecnocontrollo
  • AttualitàL'FBI e la passione per le intercettazioniUn'indagine interna del Dipartimento di Giustizia mette alla sbarra l'agenzia investigativa federale e accusa: con la scusa della sicurezza nazionale l'FBI ha ottenuto illegalmente dati su migliaia di utenze telefoniche
91 Commenti alla Notizia FBI, la Casa Bianca chiede nuovi superpoteri
Ordina
  • Voler cambiare in meglio le condizioni di vita è giusto. Disprezzarle e demonizzarle è invece fortemente deprecabile.
    non+autenticato
  • Noto che il vizietto dei dossier sulla popolazione dei tempi di Hoover, non è stato ancora perso.
  • Il mondo intero guarda alla nostra cultura, cinesi e giapponesi in primis, ne hanno copiato genialità ed invenzioni. Ci saranno anche risvolti meno positivi, ma certe persone non si accorgono di quanto sono state fortunate a nascere nei paesi occidentali e, come si suole dire "sputano nel piatto dove mangiano".
    non+autenticato
  • Se a casa tua funziona tutto, tranne una lampadina che non si accende, tu cosa fai? Ti rassegni? Oppure togli la lampadina bruciata e la rimpiazzi?

    Se diciamo che la lampadina è bruciata, non intendiamo dire che vogliamo cambiare casa: vogliamo solo cambiare quella lampadina.

    Io mi trovo bene... generalmente. Ma ci sono alcuni dettagli che non mi piacciono, e voglio solo cambiare quelli: non pretendo certo di cambiare tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > Se a casa tua funziona tutto, tranne una
    > lampadina che non si accende, tu cosa fai? Ti
    > rassegni? Oppure togli la lampadina bruciata e la
    > rimpiazzi?
    >
    > Se diciamo che la lampadina è bruciata, non
    > intendiamo dire che vogliamo cambiare casa:
    > vogliamo solo cambiare quella
    > lampadina.
    >
    > Io mi trovo bene... generalmente. Ma ci sono
    > alcuni dettagli che non mi piacciono, e voglio
    > solo cambiare quelli: non pretendo certo di
    > cambiare
    > tutto.

    Quoto
    ... e poi che discorso sarebbe? non posso pretendere il meglio da chi mi governa solo perché devo "considerarmi fortunato"?
  • - Scritto da: Silvan
    > Il mondo intero guarda alla nostra cultura,
    > cinesi e giapponesi in primis, ne hanno copiato
    > genialità ed invenzioni. Ci saranno anche
    > risvolti meno positivi, ma certe persone non si
    > accorgono di quanto sono state fortunate a
    > nascere nei paesi occidentali e, come si suole
    > dire "sputano nel piatto dove
    > mangiano".

    Ma che discorsi sono?
    Devo farmi andar bene qualsiasi uso e abuso perché vivo in un paese in cui tutto sommato sono fortunato ad essere nato?
    Dai, per esempio, facciamoci bastonare dalla polizia ogni volta che ci fermano per un controllo... "Patente e libretto, e venga fuori dalla macchina che la devo bastonare... lei è fortunato a vivere in occidente, quindi non si lamenti..."

    Ma per favore!
    non+autenticato
  • - Scritto da: mcguolo
    > - Scritto da: Silvan
    > > Il mondo intero guarda alla nostra cultura,
    > > cinesi e giapponesi in primis, ne hanno copiato
    > > genialità ed invenzioni. Ci saranno anche
    > > risvolti meno positivi, ma certe persone non si
    > > accorgono di quanto sono state fortunate a
    > > nascere nei paesi occidentali e, come si suole
    > > dire "sputano nel piatto dove
    > > mangiano".
    >
    > Ma che discorsi sono?
    > Devo farmi andar bene qualsiasi uso e abuso
    > perché vivo in un paese in cui tutto sommato sono
    > fortunato ad essere
    > nato?
    > Dai, per esempio, facciamoci bastonare dalla
    > polizia ogni volta che ci fermano per un
    > controllo... "Patente e libretto, e venga fuori
    > dalla macchina che la devo bastonare... lei è
    > fortunato a vivere in occidente, quindi non si
    > lamenti..."

    "com'é la censura nel suo paese?"
    "non mi posso lamentare..."
  • Per il potere di Greyskull .... ! A bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • ormai non e' piu' sufficiente per quello che intendono fare, devono inventarsi qualcosa di nuovo col rischio di terminare i simboli ... il monte rushmore? La statua della liberta'?
    Non sono porprio convinto che questa volta gli americani la berranno ma di sicuro ci sara' da noi un attivissimo che cerchera' in tutti i modi di convincerci che e' tutto vero, secondo lui se un boeing si schianta in mille pezzi dentro un grattacielo incendiandosi, e' perfettamente normale ritrovare il passaporto di uno degli attentatori intatto, per terra, sopra le macerie e che un passante per caso lo noti e lo consegni alla polizia

    ci ha pure scritto un libro
    non+autenticato
  • Non è normale è un caso.
    Così come è successo in altri incidenti aerei.

    Tu invece che proponi? Sono state demolite volontariamente?
    Magari lo schianto degli aerei è fasullo?

    Ma per favore...
    non+autenticato
  • anche secondo me e' un caso, il passaporto che era conservato nel taschino , quando l'aereo 'e entrato nel grattacielo per una legge della fisica si e' sfilato e resosi invulnerabile al fuoco in grado di sciogliere pilastri di acciao (una temperatura superiore a quella superficiale del sole) per movmento inerziale e' volato per 1km trovando un varco nel grattacielo per la teoria delle reti, poi ha schivato i calcinacci ed e' atterrato perfettamente intatto a terra sopra tutte le altre macerie dove e' stato trovato. E' possibile anche calcolare il momento angolare del passaporto al computer
    non+autenticato
  • Come sei ridicolo... sul serio davvero credi alle boiate che scrivi ?

    Mamma mia...
    non+autenticato
  • lui non so ma te di sicuro credi anche agli asini che volano se lo dice la tv
    non+autenticato
  • Mi sembra che quì stiate facendo un minestrone di tante cose insieme e come al solito opinioni ragionevoli sono mischiate a stupidaggini.
    Personalmente ritengo che dire: "gli americani sono....", "...ma Cuba è...", siano generalizzazioni che prendono il tempo che trovano.
    Sicuramente c'è una (buona...) parte di statunitensi stupidi ed ignoranti (basta vedere qualche video in rete), ma è giusto generalizzare e stroncare in toto un intera nazione solo per l'idiozia di una parte dei suoi cittadini? In fondo gli USA sono una democrazia dal basso da molto più tempo di noi, con i suoi difetti e capace talvolta anche di veri e propri crimini, ma altresì con la capacità di rimediare a tali difetti. In fondo ve l'aspettavate solo alcuni anni fa, in piena era Bush, la possibilità di un elezione di un presidente afro-americano di origini keniote e con un nome tanto simile a quello di Bin-Laden? Io personalmente no ed in questa occasione gli americani mi hanno proprio stupito.
    Altresì non è nemmeno giusto etichettare tout court esperienze diverse come quella cubana in maniera semplicistica, definendola semplicemente una dittatura. Sicuramente bisogna riconoscere che hanno diversi problemi in ambito diritti umani, ma dobbiamo ricordare che l'attuale regime cubano è sorto nello stesso periodo in cui prendevano piede altri tipi di governo negli altri paesi latino-americani, sostenuti o addirittura promulgati dagli stessi USA. Mi volete dire quale tra le popolazioni di Cile, Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay, Nicaragua, Salvador...ecc hanno acceso un cero per non avere mai avuto un Fidel castro tra loro? Erano meglio i vari Pinochet, Stroessner, Vileda ecc..?

    Per quanto riguarda l'11/09, quì forse bisogna un po' usare qualche neurone, prima di dare credito a fantasie ed idiozie (anche e soprattutto per rispetto ai 3000 e passa morti che ne hanno fatto le spese...): capisco avere elasticità mentale, ma prima di affermare che quello che miliardi di persone in tutto il mondo hanno visto in diretta non è vero, mi devi portare PROVE CONSISTENTI ED INEQUIVOCABILI...Prove, non indizi, fantasie, deliri od arrampicate sugli specchi e a tuttoggi, non c'è uno straccio di prova SERIA in tal senso.
    Scusate la sbrodolata e buon agosto a tutti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Name & Surname
    > Sicuramente c'è una (buona...) parte di
    > statunitensi stupidi ed ignoranti (basta vedere
    > qualche video in rete),

    Quasi tutti quelli che votano repubblicano A bocca aperta

    > ma è giusto generalizzare
    > e stroncare in toto un intera nazione solo per
    > l'idiozia di una parte dei suoi cittadini? In
    > fondo gli USA sono una democrazia dal basso da
    > molto più tempo di noi, con i suoi difetti e
    > capace talvolta anche di veri e propri crimini,
    > ma altresì con la capacità di rimediare a tali
    > difetti.

    il problema è che certe cose si evolvono come un cancro o come un virus. Un ammalato di cancro ha poche cellule del suo corpo realmente malate, ma ciò gradualmente devasta un organismo. Come un Virus posto "chirurgicamente" in poche cellule che dovrebbero contribuire alla difesa, può portare alla morte.
    Ci sono americani più fanatici dei talebani e altri tranquillissimi e di mentalità aperta. E' una nazione di contrasti che ha generato grandi leader, artisti e pensatori moderni ma anche grandi canaglie e l'onda d'urto generata dagli USA nel 900 ha portato molti effetti diversi in ogni parte del mondo. L'intero sudamerica, il sud-est asiatico e molti altri hanno risentito di questo "cancro" che si diffondeva silenziosamente. Ripeto: gli USA hanno generato grandi uomini, ma ciò che milioni di persone nel mondo hanno subito senza che noi "occidentali" muovessimo un dito è morte, rapimenti, violenze (anche qui in Italia).

    > In fondo ve l'aspettavate solo alcuni
    > anni fa, in piena era Bush, la possibilità di un
    > elezione di un presidente afro-americano di
    > origini keniote e con un nome tanto simile a
    > quello di Bin-Laden? Io personalmente no ed in
    > questa occasione gli americani mi hanno proprio
    > stupito.

    Ai miei occhi il periodo buio degli Stati Uniti è iniziato con l'assassinio di Bob Kennedy.
    Non dovrebbe importarmene nulla ma quando è stato eletto Obama mi sono commosso... ho avuto la sensazione di assistere ad un vero evento storico.

    > Altresì non è nemmeno giusto etichettare tout
    > court
    esperienze diverse come quella cubana
    > in maniera semplicistica, definendola
    > semplicemente una dittatura. Sicuramente bisogna
    > riconoscere che hanno diversi problemi in ambito
    > diritti umani, ma dobbiamo ricordare che
    > l'attuale regime cubano è sorto nello stesso
    > periodo in cui prendevano piede altri tipi di
    > governo negli altri paesi latino-americani,
    > sostenuti o addirittura promulgati dagli stessi
    > USA. Mi volete dire quale tra le popolazioni di
    > Cile, Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay,
    > Nicaragua, Salvador...ecc hanno acceso un cero
    > per non avere mai avuto un Fidel castro tra loro?
    > Erano meglio i vari Pinochet, Stroessner, Vileda
    > ecc..?

    Quando lo dico io mi accusano di credere alla propaganda cubana e io rispondo: "per anni mi sono sorbito la propaganda USA..." Sorride

    > Per quanto riguarda l'11/09, quì forse bisogna un
    > po' usare qualche neurone, prima di dare credito
    > a fantasie ed idiozie (anche e soprattutto per
    > rispetto ai 3000 e passa morti che ne hanno fatto
    > le spese...): capisco avere elasticità mentale,
    > ma prima di affermare che quello che miliardi di
    > persone in tutto il mondo hanno visto in diretta
    > non è vero, mi devi portare PROVE CONSISTENTI ED
    > INEQUIVOCABILI...Prove, non indizi, fantasie,
    > deliri od arrampicate sugli specchi e a tuttoggi,
    > non c'è uno straccio di prova SERIA in tal
    > senso.
    > Scusate la sbrodolata e buon agosto a tutti.

    Scusa ma le prove non devo portarle io. Se anche la semplice logica contraddice le versioni ufficiali sono LORO che devono portare prove!
    E poi con la storia del "rispetto per i morti" hanno zittito per anni chi osava contraddire le versioni ufficiali dei disastri del Vajont e di Ustica.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: Name & Surname
    > > Sicuramente c'è una (buona...) parte di
    > > statunitensi stupidi ed ignoranti (basta vedere
    > > qualche video in rete),
    >
    > Quasi tutti quelli che votano repubblicano A bocca aperta
    Bello fare affermazioni che non si possono dimostrare
    >
    > > ma è giusto generalizzare
    > > e stroncare in toto un intera nazione solo per
    > > l'idiozia di una parte dei suoi cittadini? In
    > > fondo gli USA sono una democrazia dal basso da
    > > molto più tempo di noi, con i suoi difetti e
    > > capace talvolta anche di veri e propri crimini,
    > > ma altresì con la capacità di rimediare a tali
    > > difetti.
    >
    > il problema è che certe cose si evolvono come un
    > cancro o come un virus. Un ammalato di cancro ha
    > poche cellule del suo corpo realmente malate, ma
    > ciò gradualmente devasta un organismo. Come un
    > Virus posto "chirurgicamente" in poche cellule
    > che dovrebbero contribuire alla difesa, può
    > portare alla
    > morte.
    > Ci sono americani più fanatici dei talebani e
    > altri tranquillissimi e di mentalità aperta. E'
    > una nazione di contrasti che ha generato grandi
    > leader, artisti e pensatori moderni ma anche
    > grandi canaglie e l'onda d'urto generata dagli
    > USA nel 900 ha portato molti effetti diversi in
    > ogni parte del mondo. L'intero sudamerica, il
    > sud-est asiatico e molti altri hanno risentito di
    > questo "cancro" che si diffondeva
    > silenziosamente. Ripeto: gli USA hanno generato
    > grandi uomini, ma ciò che milioni di persone nel
    > mondo hanno subito senza che noi "occidentali"
    > muovessimo un dito è morte, rapimenti, violenze
    > (anche qui in
    > Italia).
    Pensa che crimini del genere ci sono stati anche senza gli americani.

    > > In fondo ve l'aspettavate solo alcuni
    > > anni fa, in piena era Bush, la possibilità di un
    > > elezione di un presidente afro-americano di
    > > origini keniote e con un nome tanto simile a
    > > quello di Bin-Laden? Io personalmente no ed in
    > > questa occasione gli americani mi hanno proprio
    > > stupito.
    >
    > Ai miei occhi il periodo buio degli Stati Uniti è
    > iniziato con l'assassinio di Bob
    > Kennedy.
    > Non dovrebbe importarmene nulla ma quando è stato
    > eletto Obama mi sono commosso... ho avuto la
    > sensazione di assistere ad un vero evento
    > storico.
    >
    > > Altresì non è nemmeno giusto etichettare tout
    > > court
    esperienze diverse come quella cubana
    > > in maniera semplicistica, definendola
    > > semplicemente una dittatura. Sicuramente bisogna
    > > riconoscere che hanno diversi problemi in ambito
    > > diritti umani, ma dobbiamo ricordare che
    > > l'attuale regime cubano è sorto nello stesso
    > > periodo in cui prendevano piede altri tipi di
    > > governo negli altri paesi latino-americani,
    > > sostenuti o addirittura promulgati dagli stessi
    > > USA. Mi volete dire quale tra le popolazioni di
    > > Cile, Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay,
    > > Nicaragua, Salvador...ecc hanno acceso un cero
    > > per non avere mai avuto un Fidel castro tra
    > loro?
    > > Erano meglio i vari Pinochet, Stroessner, Vileda
    > > ecc..?

    Videla non Vileda. In Cile, Paraguay e Argentina, la democrazia è tornata.

    > Quando lo dico io mi accusano di credere alla
    > propaganda cubana e io rispondo: "per anni mi
    > sono sorbito la propaganda USA..."
    > Sorride
    >
    > > Per quanto riguarda l'11/09, quì forse bisogna
    > un
    > > po' usare qualche neurone, prima di dare credito
    > > a fantasie ed idiozie (anche e soprattutto per
    > > rispetto ai 3000 e passa morti che ne hanno
    > fatto
    > > le spese...): capisco avere elasticità mentale,
    > > ma prima di affermare che quello che miliardi di
    > > persone in tutto il mondo hanno visto in diretta
    > > non è vero, mi devi portare PROVE CONSISTENTI ED
    > > INEQUIVOCABILI...Prove, non indizi, fantasie,
    > > deliri od arrampicate sugli specchi e a
    > tuttoggi,
    > > non c'è uno straccio di prova SERIA in tal
    > > senso.
    > > Scusate la sbrodolata e buon agosto a tutti.
    >
    > Scusa ma le prove non devo portarle io. Se
    > anche la semplice logica contraddice le versioni
    > ufficiali sono LORO che devono portare
    > prove!
    Le prove ci sono e anche parecchie ma tanto basta dire "sono tutte false" e che sono bugiardi.

    > E poi con la storia del "rispetto per i morti"
    > hanno zittito per anni chi osava contraddire le
    > versioni ufficiali dei disastri del Vajont e di
    > Ustica.

    A bè allora basta indossare la camicia della verità alternativa e possiamo dire che i vigili del fuoco erano complici e che nessuno è morto sugli aerei ma erano personaggi inesistenti oppure sono in vacanza alle hawaii.

    Sono contro le misure che limitano la libertà, considero Berlusconi un male di questo paese, ma mi fa male stare dalla stessa parte di chi sostiene certe stupidaggini.
  • - Scritto da: marcov
    > > Quasi tutti quelli che votano repubblicano A bocca aperta
    > Bello fare affermazioni che non si possono
    > dimostrare

    dimostrare? come definiresti una persona che vota per Sarah Palin come vicepresidente? Rotola dal ridere

    > Pensa che crimini del genere ci sono stati anche
    > senza gli
    > americani.

    Sì...

    > Videla non Vileda. In Cile, Paraguay e Argentina,
    > la democrazia è
    > tornata.

    già. Bella consolazione per quelle madri che hanno visto sparire i loro figli... comunque la storia è storia.

    > Le prove ci sono e anche parecchie ma tanto basta
    > dire "sono tutte false" e che sono
    > bugiardi.

    tipo per spiegare il perché non ci siano tracce di aerei nel pentagono o in quel campo dove è precipitato il "famoso" united 93 la spiegazione è stata "si sono disintegrati"... eeeh dispiace.

    > > E poi con la storia del "rispetto per i morti"
    > > hanno zittito per anni chi osava contraddire le
    > > versioni ufficiali dei disastri del Vajont e di
    > > Ustica.
    >
    > A bè allora basta indossare la camicia della
    > verità alternativa e possiamo dire che i vigili
    > del fuoco erano complici e che nessuno è morto
    > sugli aerei ma erano personaggi inesistenti
    > oppure sono in vacanza alle
    > hawaii.

    ecco che per smontare le teorie degli altri, le porti all'esagerazione e le condisci di dettagli assurdi.

    > Sono contro le misure che limitano la libertà,
    > considero Berlusconi un male di questo paese, ma
    > mi fa male stare dalla stessa parte di chi
    > sostiene certe
    > stupidaggini.

    non si tratta di far parte di questa o quell'altra fazione... ma di porsi delle domande.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: marcov
    > > > Quasi tutti quelli che votano repubblicano A bocca aperta
    > > Bello fare affermazioni che non si possono
    > > dimostrare
    >
    > dimostrare? come definiresti una persona che vota
    > per Sarah Palin come vicepresidente?
    > Rotola dal ridere

    Uno che fa prevalere l'appartenenza ideologica al valore della persona.
    Ed è un atteggiamento trasversale.

    > > Pensa che crimini del genere ci sono stati anche
    > > senza gli
    > > americani.
    >
    > Sì...
    >
    > > Videla non Vileda. In Cile, Paraguay e
    > Argentina,
    > > la democrazia è
    > > tornata.
    >
    > già. Bella consolazione per quelle madri che
    > hanno visto sparire i loro figli... comunque la
    > storia è
    > storia.

    Intendevo dire che in certi paesi la dittatura è finita in altri è rimasta con tutto il suo carico repressivo.
    >
    > > Le prove ci sono e anche parecchie ma tanto
    > basta
    > > dire "sono tutte false" e che sono
    > > bugiardi.
    >
    > tipo per spiegare il perché non ci siano tracce
    > di aerei nel pentagono o in quel campo dove è
    > precipitato il "famoso" united 93 la spiegazione
    > è stata "si sono disintegrati"... eeeh
    > dispiace.

    Vedi è esattamente quello che intendevo dire: le tracce degli aereoplani sono state trovate (reperti molto piccoli ma identificati) sia in un caso che nell'altro. Ma no! Non ci crediamo sono bugiardi.

    > > > E poi con la storia del "rispetto per i morti"
    > > > hanno zittito per anni chi osava contraddire
    > le
    > > > versioni ufficiali dei disastri del Vajont e
    > di
    > > > Ustica.
    > >
    > > A bè allora basta indossare la camicia della
    > > verità alternativa e possiamo dire che i vigili
    > > del fuoco erano complici e che nessuno è morto
    > > sugli aerei ma erano personaggi inesistenti
    > > oppure sono in vacanza alle
    > > hawaii.
    >
    > ecco che per smontare le teorie degli altri, le
    > porti all'esagerazione e le condisci di dettagli
    > assurdi.
    Ma hai letto il sito che citi sempre, o gli altri sostenitori delle ipotesi alternative? A parte le Hawaii non ho aggiunto niente: c'è chi sostiene veramente che i passeggeri dei voli sono stati portati da qualche parte, altri sostengono che sono nomi inventati. Più di uno di ha accusato i pompieri di complicità specialmente nel crollo dell'edificio 7.


    > > Sono contro le misure che limitano la libertà,
    > > considero Berlusconi un male di questo paese, ma
    > > mi fa male stare dalla stessa parte di chi
    > > sostiene certe
    > > stupidaggini.
    >
    > non si tratta di far parte di questa o
    > quell'altra fazione... ma di porsi delle
    > domande.

    Se si fanno delle domande bisogna cercare le risposte. E se le risposte ci sono non è giusto rifiutarle perché smentiscono i nostri pregiudizi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: marcov
    dimostrare? come definiresti una persona che
    > vota
    > > per Sarah Palin come vicepresidente?
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Uno che fa prevalere l'appartenenza ideologica al
    > valore della
    > persona.
    > Ed è un atteggiamento trasversale.

    non nego che di idioti ce ne siano tanti al mondo. Una che grida al mondo che la riforma sanitaria di Obama ucciderà suo figlio è un'idiota e idioti sono tutti coloro che le vanno dietro. E in tanti hanno votato questi candidati che gli stessi appartenenti al partito repubblicano giudicavano non idonei a sfidare Obama.

    >
    > Vedi è esattamente quello che intendevo dire: le
    > tracce degli aereoplani sono state trovate
    > (reperti molto piccoli ma identificati) sia in un
    > caso che nell'altro. Ma no! Non ci crediamo sono
    > bugiardi.

    ho visto i "reperti"... certo, che sfiga, un caso su un milione di aerei che precipitano e si trovano solo dei "reperti". Ma ok... non voglio addentrarmi in questi discorsi su cui non ho competenza.
    Ricordo che ero in autobus a sentire la notizia per radio ed ero realmente sconvolto. Poi sono passati i giorni e ho visto come si sono evoluti i fatti, allora mi è venuto in mente Orwell: il modo migliore per controllare la popolazione è il terrore. La guerra non serve più a conquistare territori nemici, ma a tenere sotto scacco i propri cittadini.
    Allora la teoria che ho creato nella mia testa ha molto più senso della versione ufficiale.

    > Ma hai letto il sito che citi sempre, o gli altri
    > sostenitori delle ipotesi alternative? A parte le
    > Hawaii non ho aggiunto niente: c'è chi sostiene
    > veramente che i passeggeri dei voli sono stati
    > portati da qualche parte, altri sostengono che
    > sono nomi inventati. Più di uno di ha accusato i
    > pompieri di complicità specialmente nel crollo
    > dell'edificio
    > 7.

    quale sito ho citato?

    >
    > > > Sono contro le misure che limitano la libertà,
    > > > considero Berlusconi un male di questo paese,
    > ma
    > > > mi fa male stare dalla stessa parte di chi
    > > > sostiene certe
    > > > stupidaggini.
    > >
    > > non si tratta di far parte di questa o
    > > quell'altra fazione... ma di porsi delle
    > > domande.
    >
    > Se si fanno delle domande bisogna cercare le
    > risposte.

    non sono un avvocato. Non devo interrogare un imputato.

    > E se le risposte ci sono non è giusto
    > rifiutarle perché smentiscono i nostri
    > pregiudizi.

    fossero pregiudizi avresti ragione, fosse logica no. Purtroppo nello scorso secolo abbiamo avuto troppe "versioni ufficiali" assolutamente prive di logica e di una visione d'insieme. In Italia troppo spesso nemmeno si sforzano di darle: piazza fontana, stazione di bologna, ustica... ancora oggi senza colpevoli e non credo che mai ce ne saranno.
    Non sono cose che ti insegnano ad avere fiducia nelle istituzioni.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)