Claudio Tamburrino

Google dice, Google fa

Android si aggiorna superando le opportunità per controllare a voce lo smartphone messe a disposizione dal corrispettivo su iPhone. Per sfruttarle occorre Froyo. Nel frattempo, gli smartphone si vendono a palate

Roma - Google ha aggiornato Gesture Search app per Android e l'applicazione Android per le ricerche vocali.

A quest'ultima ha aggiunto una funzionalità chiamata Voice Actions, che permette di attivare alcune azioni dello smartphone con comandi vocali: basterà parlare per ottenere indicazioni stradali, chiamare i contatti (o il numero di aziende di cui si conosce solo il nome e non il numero che verrà cercato su Google), avviare il lettore musicale (anche se non funziona con quello nativo ma occorre prima installare Pandora, Last.fm, Rdio o mSpot), navigare o cercare qualcosa su Google (ma solo con "mi sento fortunato), prendere note personali o scrivere e inviare email o SMS. Insomma, qualcosina in più della medesima funzionalità per iPhone, in maniera molto simile a quanto farà Windows Phone 7.

La precisione con cui le indicazioni vocali vengono comprese dal dispositivo sembrano molto buone. La nuova versione necessita di Android 2,2 (Froyo) e, per il momento, i comandi sono esclusivamente in inglese e per il mercato degli Stati Uniti. Nel caso in cui si voglia provare fuori dagli States occorre prima installare Market Enabler, per cambiare la propria posizione attuale di utilizzo.

Fra le novità per il SO mobile di Google anche Chrome to phone, applicazione che permette di condividere le pagine Web che si stanno visualizzando sul browser desktop con un dispositivo dotato di Android 2.2. Allo stesso modo posso essere inviati allo smartphone numeri di telefono e indicazioni stradali. L'opzione non funziona nella direzione inversa (da dispositivo mobile a browser desktop).

Le novità offerte da Google per il suo sistema operativo mobile sembrano seguire i ritmi di crescita delle vendite dei dispositivi che la incorporano che, secondo le ultime statistiche effettuate, nel secondo trimestre 2010 ha raccolto il 17,2 per cento delle vendite mondiali, facendo balzare Android al terzo posto dopo Symbian di Nokia (che detiene con i suoi cellulari ancora il 41 per cento, meno 10 per cento però rispetto allo scorso anno) e RIM (che ha perso un punto attestandosi al 18 per cento). In quarta posizione iPhone OS con il 14 per cento del mercato.

Per quanto riguarda specificatamente gli smartphone, Android avrebbe superato RIM diventando la piattaforma numero uno negli Stati Uniti.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
64 Commenti alla Notizia Google dice, Google fa
Ordina
  • se il voice search funzionasse anche senza una connessione internet allora si' sarebbe una novita'
    non+autenticato
  • mi riferisco soprattutto alla ricerca in rubrica "call Davide" (o magari "chiama Davide") che Symbian faceva gia' anni fa e ancora non funziona offline su Android
    non+autenticato
  • ma poi Google come fa a sapere cosa cerchi e profilarti?
    MeX
    16902
  • Qualcuno potrebbe dirmi dove trovare Market Enabler e come installarlo?
    non+autenticato
  • cerchi su google, scarichi il file .apk e lo metti nella SD, dal telefono fai un tap sul file e si avvia il gestore delle applicazioni
  • non è l'app per i comandi vocali, tanto per ora è solo in inglese, quanto i livelli di vendite raggiunti, cavolo in un anno Android è passato da una quota di mercato del 1.7% ad oltre il 17% a livello mondiale, ossia in un anno ha già scavalcato Apple ed il suo iPhone ferme al 14% ed ormai per fine anno sorpasserà anche Rim, con davanti, ma solo per poco se non si da una mossa, solo Nokia!
    Non è un caso che apple e Oracle si lancino in avventurosi patent trolling... la prima ha il terrore di essere ridotta a comparsa del 5% (tipico di apple), la seconda cerca ogni modo possibile per monetizzare l'investimento su SUN... gli auguro con tutto il cuore di fare la fine di un'altra azienducola che se la prendeva con Linux!

    P.S. Ruppolo, Mex, Alexien & C dove siete? Avete visto che avevo ragione a dire che la politica di apple di spremere come limoni i suoi utenti alla fine sarebbe stata controproducente? ora i nodi vengono al pettine!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > P.S. Ruppolo, Mex, Alexien & C dove siete? Avete
    > visto che avevo ragione a dire che la politica di
    > apple di spremere come limoni i suoi utenti alla
    > fine sarebbe stata controproducente? ora i nodi
    > vengono al
    > pettine!

    Evvai! Quotone per Enjoy.
    non+autenticato
  • non solo ti do ragione...

    ma dico anche che, visto che apple fa quei numeri con un singolo prodotto e da che mondo è mondo più grandi sono i volumi di produzione più basso è il costo, potrebbe tranquillamente dimezzare i prezzi.

    E allora iphone diventerebbe veramente uno standard di massa, diventando il windows degli anni 90 per i cellulari.

    E' proprio una politica che non capisco.
    non+autenticato
  • se iPhone lo vendi a 50€ senza contratto, ma senza andare su Verizon per esempio resterai sempre indietro ad Android.

    Apple non portà MAI competere con la diffusione SOFTWARE, essendo che Android è presente in molte più declinazioni.

    Non è importante lo share dell'OS per Apple, Apple è un PRODUTTORE HW
    MeX
    16902
  • ERA un produttore hardware

    ora fa giocattoli
  • sempre giocattoli sono e non software, ad Apple interessa vendere i giocattoli, non avere il 70% di share…

    Così come al contrario ad Amazon non interessa quanti Kindle vende ma quanti ebooks
    MeX
    16902
  • - Scritto da: xav
    > non solo ti do ragione...
    >
    > ma dico anche che, visto che apple fa quei numeri
    > con un singolo prodotto e da che mondo è mondo
    > più grandi sono i volumi di produzione più basso
    > è il costo, potrebbe tranquillamente dimezzare i
    > prezzi.
    >
    > E allora iphone diventerebbe veramente uno
    > standard di massa, diventando il windows degli
    > anni 90 per i
    > cellulari.
    >
    > E' proprio una politica che non capisco.


    Quello che ho sempre sostenuto IO, ad apple piace tanto fare la trendy, solo che ostinandosi a proporre prodotti a prezzi irragionevoli, prima o poi troverà sempre chi gli fa le scarpe... avrebbe potuto dominare il settore dei PC, ma grazie alle sue decisioni miopi ha regalato il mercato al duopolio Intel/microsoft, ora aveva la possibilità di dominare il mercato degli smartphone, ma vedrete se non si ridurrà ad avere nel giro di pochissimi anni la solita quota del 5%.... contenti loro!
  • non dare la colpa ad Apple, è tutto merito di Bill GatesOcchiolino
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > non dare la colpa ad Apple, è tutto merito di
    > Bill Gates
    >Occhiolino

    No mi dispiace, ma i demeriti vanno ad Apple ed IBM, la prima perchè nonostante avesse il prodotto migliore per politica di licenze e di prezzi è rimasta elitaria, la seconda perchè ha giustamente consentito la produzione di cloni dei suoi pc, ma non ha avuto l'intelligenza di mantenere per se la proprietà del sistema operativo (perchè mai lo ha appaltato a una dittuncola come quella di Gates?) e dei processori (perchè mai non ha acquisito intel alla fine degli anni 70 che era un nano semisconosciuto?)... Gates ha potuto avere buon gioco solo per l'incredibile dabbeagine di Apple, IBM e perchè no di Commodore!
  • Enjoy… sarebbe come dire che Microsoft vende più computer di Apple…


    Android è OVVIO che abbia più market share di Apple, essendo che è presente su device e operatori diversi, con range di prezzi e soluzioni molto più variegate.

    Ma ad Apple interessa quanti iPhone vendono, e non mi pare ci sia nessun produttore di smartphone che ha i numeri di iPhone.

    Certo, sono allibito dalla diffusione dei netbook ARM a 150€, sei un grande anal ista
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > Enjoy… sarebbe come dire che Microsoft vende più
    > computer di
    > Apple…
    >
    >
    > Android è OVVIO che abbia più market share di
    > Apple, essendo che è presente su device e
    > operatori diversi, con range di prezzi e
    > soluzioni molto
    > più variegate.
    >
    > Ma ad Apple interessa quanti iPhone vendono, e
    > non mi pare ci sia nessun produttore di
    > smartphone che ha i numeri di
    > iPhone.
    >
    > Certo, sono allibito dalla diffusione dei netbook
    > ARM a 150€, sei un grande anal
    > ista


    Si infatti guardiamo proprio il settore PC, apple è la prima ad aver tirato fuori un'interfaccia grafica, nella grafica i suoi prodotti eccellevano, poi grazie a non aver dato in licenza la produzione dei propri prodotti e alla politica elitaria dei prezzi si è ridotta ad avere il 5% del mercato M$ invece ha raggiunto anche il 95% dello stesso mercato e altri produttori come IBM hanno anche avuto in mano il 40%, quota che apple pur avendo un tempo il prodotto migliore non ha mai raggiunto... ora la storia si ripete!
  • ... è che i macachi sono in quarta posizione! Giù, giù macachi! Tornate nella vostra nicchia!
    non+autenticato
  • A parte i rari casi in cui un utente non ha le mani libere, o non le ha proprio, il controllo vocale e' scomodo.

    E' scomodo perche' devi addestrare l'apparecchio con la tua voce, ma basta un raffreddore per rendere necessario un nuovo addestramento e, una volta guariti, bisogna ri-addestrare.

    E' scomodo perche' quando l'addestramento non e' necessario chiunque puo' dare ordini all'apparato, per cui se stai chiamando qualcuno e accanto a te c'e' un'altra persona che sta dettando all'amico i numeri del LOTTO...

    Ciao
    GT
    non+autenticato
  • Scusami, ma se scrivi queste cose pare che tu NON abbioa proprio idea di cosa sia il servizio di cui si parla in questo articolo.
  • Ti assicuro che dopo che l'hai provato ti rimangerai tutto quello che hai detto.. mi sono sorpreso anche io di vedere come funzioni BENISSIMO, riesce a riconoscere davvero quasi tutto quello che dico.
    E no, non si può azionare da solo ne fare cose strane se gli altri parlano, al massimo scazza la ricerca.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cla
    > Ti assicuro che dopo che l'hai provato ti
    > rimangerai tutto quello che hai detto.. mi sono
    > sorpreso anche io di vedere come funzioni
    > BENISSIMO, riesce a riconoscere davvero quasi
    > tutto quello che
    > dico.

    In italiano, vero?
    ruppolo
    33147
  • No, ancora no, puoi impostare diverse lingue, ma per il momento riconosce solo i comandi in inglese...sarà questione di tempo, anche il navigatore fino a pochi mesi fa non funzionava da noi, ed ora è diventato quasi insostituibile... O il servizio places che ora ha la sua versione italiana e non è affatto male...provali! Sono pure gratuiti...
    non+autenticato
  • Cosa sarebbe il servizio Places?
    non+autenticato
  • http://www.androidworld.it/2009/06/13/google-place.../

    Ora è molto migliorato e pure tradotto in italiano (l'app si chiama LUOGHI.
  • Grazie. Molto gentile!
    non+autenticato
  • Non credo tu abbia capito come verrà implementato il riconoscimento vocale.Non ci sarà alcuna fase di addestramento.Ciò che dirai verrà inviato a potentissime framework di google che lo tradurranno a distanza in tempo reale utilizzando il motore che già adesso sottotitola automaticamente i filmati di youtube (se vai nelle impostazioni puoi attivare l'opzione di fare apparire i sottotitoli per qualsiasi filmato).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Threepwood quasi in ferie
    > A parte i rari casi in cui un utente non ha le
    > mani libere, o non le ha proprio, il controllo
    > vocale e'
    > scomodo.

    e dimentichi che devi fare un tap quindi DEVI avere pure una mano liberaA bocca aperta
    MeX
    16902
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)