SCO taglia i ponti con Linux

SCO Group ha annunciato di aver sospeso la vendita della propria distribuzione Linux in attesa di chiarimenti sui problemi legati alla proprietà intellettuale e avverte i clienti: Attenti! Linux è un derivato non autorizzato di Unix

SCO taglia i ponti con LinuxLindon (USA) - Sulla scia della recente azione legale intrapresa contro IBM, negli scorsi giorni SCO Group ha inviato una lettera ad oltre un migliaio fra le più grandi aziende al mondo avvertendole che "Linux è un derivato non autorizzato di Unix" e che le responsabilità legali potrebbero estendersi anche agli utenti aziendali. In quella che sta assumendo i connotati della più imponente e minacciosa azione legale nei confronti di un software open source, SCO afferma che tutte le aziende che utilizzano Linux sono potenzialmente suscettibili di denuncia per la violazione del suo copyright su Unix.

SCO ha anche tenuto a precisare che continuerà a supportare i clienti preesistenti di SCO Linux e Caldera OpenLinux, ritenendoli "liberi da qualsiasi responsabilità relativa alla proprietà intellettuale SCO".

Come è emerso con chiarezza anche da alcune recenti dichiarazioni dell'azienda, SCO sostiene di poter dimostrare che il kernel di Linux contiene codice e tecnologie derivate da Unix System V, un sistema operativo di cui SCO detiene le proprietà intellettuali.
"Molti di coloro che hanno contribuito allo sviluppo di Linux - si legge nella lettera firmata dal CEO di SCO, Darl McBride - originariamente erano sviluppatori Unix che avevano accesso al codice sorgente di Unix distribuito da AT&T e che erano soggetti a patti di non divulgazione, incluso l'obbligo di non rivelare i metodi e i concetti relativi al design del software. Abbiamo le prove che porzioni del codice sorgente di Unix System V sono state copiate in Linux e che altre porzioni del codice sorgente di Unix System V sono state modificate e copiate in Linux, apparentemente per mascherare la loro fonte originaria".

"Non sorprende - si legge ancora nella missiva - che i distributori di Linux non garantiscano l'integrità legale del codice di Linux fornito ai clienti".

Nella propria lettera il boss di SCO annuncia poi, con una mossa per certi versi prevedibile ma tuttavia non meno clamorosa, la sospensione della vendita della propria distribuzione Linux "fino a quando non saranno chiarite e risolte in maniera corretta le problematiche legate all?utilizzo di Linux".

"Abbiamo preso questa decisione in quanto ci sono questioni relative alla violazione della proprietà intellettuale di Unix ancora da risolvere", ha dichiarato Chris Sontag, senior vice president e general manager di SCOsource di SCO. "Dal momento in cui abbiamo scoperto che il codice Unix di SCO è stato copiato illegalmente nel sistema operativo Linux, ci siamo sentiti obbligati ad avvertire gli utenti della loro potenziale responsabilità nell?utilizzo di Linux nelle attività aziendali. La gravità della situazione ci ha spinti a sospendere la vendita e la distribuzione di SCO Linux finché la questione non sarà stata chiarita".

Proprio di recente SCO aveva annunciato una nuova versione del proprio Linux con supporto alla piattaforma Itanium.

Ecco tutti gli altri dettagli sulle strategie di SCO e sulle reazioni della comunità open source.
315 Commenti alla Notizia SCO taglia i ponti con Linux
Ordina
  • La cosa per me ha dell'incredibile
    Credevo che certe cose potessero capitare solo tra le massaie di periferia nelle riunioni di condominio

    Di fatto il codice di Linux è Open e Free da più di 12 anni, fin dalla versione 0.1.
    Ora mi chiedo: Perche non se ne sono mai accorti prima? perche si svegliano solo ora?
    E poi: è troppo facile saltare fuori così ed accusare. Prima di poter solo prendere per seria una simila panzana SCO dovrebbe DIMOSTRARE che il codice di UNIX, storicamente CLOSED, non sia mai stato rimaneggiato ad hoc per formulare queste accuse.

    E chi ci assicura che non ci sia codice di Linux in SCO-Unix? non è che ci fanno dare una controllata anche a quello?

    Marco
    non+autenticato

  • > E chi ci assicura che non ci sia codice di
    > Linux in SCO-Unix? non è che ci fanno dare
    > una controllata anche a quello?
    >
    > Marco

    Caro marco qui il problema e che qualcuno che parla a vanvera su Linux
    Ragiona col Posterior(i)!

    Stallmanamente Tuo
    ELWOOD
    non+autenticato
  • Anche senza quell'alrticolo pare proprio di sì... a pensare male.... che si fa peccato però si azzecca...

    Ma insomma SCO fattura un 80 milioni di dollari all'anno, e per qualcuno sarebbe fin troppo facile coinvincerla a muovere battaglia contro Linux, invocando diritti e proprietà intellettuali.

    Ma vi rendete conto sono da anni che Linux esiste, ed il bello che il kernel è liberamente accessibile e questi di SCO (azienda che stimavo) se ne escono ancora oggi dicendo che utilizzano parte della proprio patrimonio intellettuale derivante da UNIX System V....... e fino ad adesso che hanno fatto: o sono delle cippe di programmatori che ancora adesso sono riusciti a scovare il misfatto... oppure adesso hanno sfoderato le armi legali..... mossi da qualcuno che ha interesse a schiacciare Linux... indovinate un pò chi??

    Ma vi rendete conto se SCO ha ragione addio OpenSource..... non ci sarebbe più alternativa possibile a Windows.... E poi sai quanto sarebbe facile per zio Bill comprare - senza una formale acquisizione - SCO affinchè continui nella battaglia legale.....

    Legalmente anche se vi sia stato violazione del diritto d'autore o della proprietà intellettuale di SCO, dovrebbe valer nulla visto tutto il tempo che avrebbe avuto per SCO per intentare causa..... a questo punto il reato - se mai ci sia - va in prescrizione per decorrenza dei termini.... (se qualcuno non ti paga hai due anni per fargli causa e qui qualcuno dopo cinque anni (o forse più) che il codice è sotto il naso di tutti se ne esce con questa storia.....

    Qui qualcuno è con l'acqua alla gola e guarda che ti fà, anzichè migliorare i propri programmi, inizia a giocare sporco pur di salvare la barracca....

    Caro Bill sei alla frutta.... mi ricorda quando ero bambino che qualcuno non era tanto bravo in un gioco che se ne usciva con le scuse più assurde....

    Michele Giudilli

    non+autenticato
  • "e avverte i clienti: Attenti! Linux è un derivato non autorizzato di Unix"
    fintanto che quanto sopra non sara' stabilito da un tribunale qeste son calunnie, sco dovrebbe fare attenzione a quanto dichiara se non si vuole ritrovare in tribumale come imputata.
    non+autenticato
  • Spero sinceramente, anche se temo che non sarà così, che questa sia la volta buona per mettere una pietra sopra su quella porcheria chiamata Linux... se già Unix è un sistema operativo superato, Linux è riuscito a peggiorare le cose... viva il microkernel, alla facciaccia di Torvalds...
    Lorenzo
    non+autenticato
  • Ciao,

    vorrei farti una domanda, ma perché tutto questo disprezzo per Linux ?, personalmente lo preferisco Fan Linux di gran lunga ad altri prodotti monopolistici.

    Ciao
  • > vorrei farti una domanda, ma perché tutto
    > questo disprezzo per Linux ?, personalmente
    > lo preferisco Fan Linux di gran lunga ad altri
    > prodotti monopolistici.

    Le ragioni sono infinite. Innazitutto non amo tutto ciò che sia Unix-like, non amo i kernel monolitici, non amo i sistemi disomogenei e che cambiano da distribuzione a distribuzione. E poi tutte le ragioni descritte in http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=3604...
    non+autenticato
  • De gustibus

    magari sostituisci "Linux fa schifo" con "A me linux fa schifo" ed andiamo tutti d'accordo. Presentare una verita' assoluta e' MOLTO diverso da esprimere una opinione personale.

    Ciao, Krecker
    non+autenticato
  • Ciao,

    ognuno ha diritto alla proprie idee, ma quando si parla di Linux mi sento tirato fortemente in ballo, allora

    Ti lamenti che non ci sono editor di testo, OpenOffice.org, è stupendo.

    Alcune pagine non vengono bene per il semplice fatto che sono fatte male, ottimizzate per un solo browser (non facciamo nomi)

    Per quanto riguarda i crash, succedono è vero (l'ultima versione del kde è stabilissima), ma almeno se succede un crash si blocca solo il processo in corso e non una dozzina di processi come avviene con altri OS.

    Per vedere film in praticamente ogni formato e DVD, uso mplayer.

    Se succede qualcosa, linux in effetti è tosto da sistemare, ma per esperienza è recuperabile in condizioni rasenti all'estremo.

    Il mio motto è: Per chi non sa usare (e non vuole imparare), tutto fa schifo...

    Comunque poi liberissimo di avere la tua opinione, ciao
  • Ben detto!! E' un sistema open e chi non lo vuole usare.....
    non lo usi.
    Mi e' capitato spesso di notare commenti davvero cattivi.
    Ma cosa e' che vi rode? E' un sistema che di per se non ha pretese, non vuole essere eletto il miglior OS del mondo o altro. E' un sistema nato per studio e reso disponibile a chiunque lo voglia utilizzare, per qualsiasi scopo, svago, web, web server, ufficio.
    Se qualcuno lo utilizza, ma che vi importa?
    E' davvero molto bello che si formi una comunita', che porti avanti un progetto libero come questo.
    Che ti permetta di poter installare un OS free.
    Ragazzi, SONO FIERO di far funzionare il mio Pc con un Os che e' libero, so di essere in regola con la legge ma non ho pagato nessuna licenza, faccio parte di una comunita' che aiuto e mi puo' aiutare in qualche progetto, le mie conoscenze si allargano e per questo nessuno mi chiede qualcosa in cambio, esistono tantissimi applicativi open di buon livello (anche gia' citati) che non mi fanno rimpiangere altre piattaforme....
    Mplayer, tutti i vari player mp3 come quelli di Kde (la versione 3.1 e' davvero eccezionale per temi,icone e sfondi) openoffice, abiword, la suite koffice, mozilla (come browser ha un ottimo rendering), Xmms, gimp, blender e basta collegarsi a Internet per trovarne a MIGLIAIA.
    Non sara' perfetto, ma questo chi lo dice?
    Usarlo e' una scelta, non una fede, un obbligo o qualcosa del genere!!!!
    Usi Linux?.... bene (avrai valutato se ti conveniva o meno)
    Non usi Linux?....bene(avrai valutato se ti conveniva o meno)
    Scusate per la lunghezza del commento.
    non+autenticato
  • > Ma cosa e' che vi rode? E' un sistema che di
    > per se non ha pretese, non vuole essere
    > eletto il miglior OS del mondo o altro. E'
    > un sistema nato per studio e reso
    > disponibile a chiunque lo voglia utilizzare,
    > per qualsiasi scopo, svago, web, web server,
    > ufficio.
    > Se qualcuno lo utilizza, ma che vi importa?

    È la boria di chi lo usa che rode, è quel senso di superiorità beffarda che trasuda di chi te la mena con quanto fa il figo con Linux... mi ricorda i tempi in cui i fighetti che usavano il Mac per la computer grafica o il DTP si pavoneggiavano...

    > E' davvero molto bello che si formi una
    > comunita', che porti avanti un progetto
    > libero come questo.
    > Che ti permetta di poter installare un OS
    > free.

    Io invece cerco di distinguere tra pragmatismo e utopia...
    non+autenticato
  • > Ti lamenti che non ci sono editor di testo,
    > OpenOffice.org, è stupendo.

    Non ho parlato di "Word Processor", ma di "Editor di Testo", cioé di qualcosa di rapido, veloce e potente per editare script e codice sorgente: per Windows ce n'è a bizzeffe di ottimi, invece in tre decadi di sviluppo su Unix non riescono ad avere nulla di utilizzabile senza impazzire...

    > Alcune pagine non vengono bene per il
    > semplice fatto che sono fatte male,
    > ottimizzate per un solo browser (non
    > facciamo nomi)

    Certo, è come dire che se una macchina non tiene la strada è perché l'asfalto è ottimizzato per un altro tipo di macchina... ma daaaaai...

    > Per quanto riguarda i crash, succedono è
    > vero (l'ultima versione del kde è
    > stabilissima), ma almeno se succede un crash
    > si blocca solo il processo in corso e non
    > una dozzina di processi come avviene con
    > altri OS.

    Sarà come dici, ma se devo "usare" il PC (non intendo se lo devo lasciare dormiente come server con il minimo indispensabile di processi caricati) l'instabilità nell'uso di shell e applicativi a volte mi fa rimpiangere persino Windows 3.1... e a volte è talmente bloccato che non riesco a muovere il mouse o ad aprire una console per killare i processi...

    > Il mio motto è: Per chi non sa usare (e non
    > vuole imparare), tutto fa schifo...

    Sì, ma perché dover impazzire con un sistema quando puoi ottenere le stesse cose con più velocità, facilità e potenza su un altro sistema? È masochismo o cosa?
    non+autenticato
  • Ciao

    personalmente come Editor di Testo per scrivere script e
    codice sorgente uso kwrite, piccolo e veloce, programmo in c è il sistema grafico a colori di aiuto lo trovo molto utile.

    >> Alcune pagine non vengono bene per il
    >> semplice fatto che sono fatte male,
    >> ottimizzate per un solo browser (non
    >> facciamo nomi)

    > Certo, è come dire che se una macchina non tiene la strada > è perché l'asfalto è ottimizzato per un altro tipo di
    > macchina... ma daaaaai...

    La verità è che molti siti sono ottimizzati per un solo browser, che usa regole ERRATE, esiste uno standard per l'html (w3c), che spessimo non viene rispettato, anche se navigando sempre con netscape e mozilla non ho trovato questa grande incompatibilità.

    Volgilo ancora dirti una cosa, tu dici

    > perché dover impazzire con un sistema quando puoi
    > ottenere le stesse cose con più velocità, facilità e potenza
    > su un altro sistema? È masochismo o cosa?

    è vero che su altri sistemi le operazioni sono sensibilmente più semplici, ma in quanto velocità e potenza linux è notevolmente superiore e questo è un dato di fatto, benchmark alla mano.

    Il motivo per cui mi sono avvicinato a linux è stata la curiosità, poi la voglia di imparare e alla fine la passione che questo OS ha suscitato in me, ciao
  • > Ciao
    >
    > personalmente come Editor di Testo per
    > scrivere script e
    > codice sorgente uso kwrite, piccolo e
    > veloce, programmo in c è il sistema grafico
    > a colori di aiuto lo trovo molto utile.

    kwrite... prova a paragonarlo ad un editor come TextPad (www.textpad.com), UltraEdit (www.ultraedit.com) o molti altri ancora... c'è un abisso!

    > La verità è che molti siti sono ottimizzati
    > per un solo browser, che usa regole ERRATE,
    > esiste uno standard per l'html (w3c), che
    > spessimo non viene rispettato, anche se
    > navigando sempre con netscape e mozilla non
    > ho trovato questa grande incompatibilità.

    Falso. Infatti proprio i creatori di Mozilla di versione in versione asseriscono di migliorare la conformità agli standard... ma devono ancora farne di strada!

    > è vero che su altri sistemi le operazioni
    > sono sensibilmente più semplici, ma in
    > quanto velocità e potenza linux è
    > notevolmente superiore e questo è un dato di
    > fatto, benchmark alla mano.

    E qui ti volevo! Lo sapevo che prima o poi qualcuno tirava in ballo questo! Fammeli vedere questi benchmark! Queste prestazioni inaudite! Questa potenza! Peccato che non sia così, tutte le parole dei ragazzi di www.kernel.org sulla presunta superiorità del loro kernel monolitico non hanno fondamento. Lo stesso vale per le prestazioni grafiche: l'intera architettura dei server x è intrinsecamente inefficiente (a parte le costosissime soluzioni "dedicate").

    > Il motivo per cui mi sono avvicinato a linux
    > è stata la curiosità, poi la voglia di
    > imparare e alla fine la passione che questo
    > OS ha suscitato in me, ciao

    Il motivo per cui da anni uso linux è che devo farlo per motivi professionali... ma ogni giorno di più, ogni volta che vado più a fondo nella sua comprensione, diminuisce la mia considerazione per lui...
    non+autenticato
  • Ciao,

    >> personalmente come Editor di Testo per
    >> scrivere script e
    >> codice sorgente uso kwrite, piccolo e
    >> veloce, programmo in c è il sistema grafico
    >> a colori di aiuto lo trovo molto utile.

    > kwrite... prova a paragonarlo ad un editor come TextPad
    > (www.textpad.com), UltraEdit (www.ultraedit.com) o molti
    > altri ancora... c'è un abisso!

    a dire il vero mai usati, mi trovo più che bene con kwrite, ovviamente de gustibus.

    >> La verità è che molti siti sono ottimizzati
    >> per un solo browser, che usa regole ERRATE,
    >> esiste uno standard per l'html (w3c), che
    >> spessimo non viene rispettato, anche se
    >> navigando sempre con netscape e mozilla non
    >> ho trovato questa grande incompatibilità.

    > Falso. Infatti proprio i creatori di Mozilla di versione in
    > versione asseriscono di migliorare la conformità agli
    > standard... ma devono ancora farne di strada!

    Scusa, ma non sono assolutamente d'accordo, prova a fare un validatore w3c in uno di quei siti che non sono correttamente funzionati con browser come Netscape & co e scoprirai che non rispettano gli standard, certo alcune implementazioni non sono ancora perfette neanche in Mozilla.

    >> è vero che su altri sistemi le operazioni
    >> sono sensibilmente più semplici, ma in
    >> quanto velocità e potenza linux è
    >> notevolmente superiore e questo è un dato di
    >> fatto, benchmark alla mano.

    > E qui ti volevo! Lo sapevo che prima o poi qualcuno tirava in > ballo questo! Fammeli vedere questi benchmark! Queste
    > prestazioni inaudite! Questa potenza! Peccato che non sia
    > così, tutte le parole dei ragazzi di www.kernel.org sulla
    > presunta superiorità del loro kernel monolitico non hanno
    > fondamento

    Ok, allora, tralasciando sul fatto che linux sia molto usato in ambito linux, parliamo di cose semplici, prova a far girare in maniera fluida un div x su un pc con 200 Mhz e con un sistema win.

    Prova il ripping di un DVD a parità di hardware e opzioni di compressione (codec e BitRate audio) sotto linux e sotto win e poi vediamo quali dei due sistemi ha un tempo di esecuzione migliore,

    ciao
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Successiva
(pagina 1/11 - 53 discussioni)