Claudio Tamburrino

Surena, il robot iraniano

Arrivato ormai ai movimenti elementari di deambulazione, rincorre la ricerca giapponese nel campo della robotica

Roma- Il Presidente Ahmadinejad ha presentato la seconda versione del robot umanoide iraniano costruito da 20 scienziati dell'Università di Tehran.



Chiamato Surena 2, dall'aspetto che ricorda vagamente il giapponese Asimo, dovrebbe essere destinato a impieghi industriali, a sostituire cioè braccia umane nel trasporto di oggetti in varie situazioni: per il momento è dotato di 12 gradi di libertà per i piedi, 8 per le mani e due per la testa. I movimenti di mani e piedi sono sincronizzati, in modo da imitare una camminata umana. Pesa 45 kg ed è alto 1,45 m.
Rappresenta il primo avanzamento di Surena 1, sviluppato dai ricercatori iraniani già nel 2008, in grado di leggere alcuni testi ed eseguire alcuni comandi.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaL'invasione roboticaContinuano le dimostrazioni a tema umanoidi in giro per il mondo. Nel Regno Unito un ospedale impiega un'intera squadra di robot per incarichi di routine. Nel resto del mondo si sperimenta, anche giocando a calcio
  • TecnologiaNASA ripresenta l'astronauta robotRealizzato insieme a General Motors, sostituirà gli astronauti nei compiti più delicati. Potrebbe essere arrivato tardi per servire sugli Shuttle
  • AttualitàLa guerra dei robotUn esperto richiama la comunità internazionale: urge il dibattito sui killer-robot. Per evitare che le macchine prendano il sopravvento sull'uomo
29 Commenti alla Notizia Surena, il robot iraniano
Ordina
  • ... l'attentatore suicida del futuro !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Undertaker
    > ... l'attentatore suicida del futuro !

    Ahahahaha...
    Se la vedi arrivare fai in tempo a smontare tutto l'edificio e ricostruirlo da un'altra parte, intanto che arriva!
  • Leggendo i commenti (non i commenti tecnici) non riesco a non sbottare:
    "mettetela di credere alle vostre stesse balle!"

    Troppa gente crede che marcare la propria divesità e peculiarità significhi credere ai propri desideri e sogni.
    Non è vero la realtà e la verità sono spesso molto più difficili da trovare e immaginare di quanto pensiate.
  • - Scritto da: whitemagic
    > Leggendo i commenti (non i commenti tecnici) non
    > riesco a non
    > sbottare:
    > "mettetela di credere alle vostre stesse balle!"
    >
    > Troppa gente crede che marcare la propria
    > divesità e peculiarità significhi credere ai
    > propri desideri e
    > sogni.
    > Non è vero la realtà e la verità sono spesso
    > molto più difficili da trovare e immaginare di
    > quanto
    > pensiate.

    GRANDE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: whitemagic
    > Leggendo i commenti (non i commenti tecnici) non
    > riesco a non
    > sbottare:
    > "mettetela di credere alle vostre stesse balle!"
    >
    > Troppa gente crede che marcare la propria
    > divesità e peculiarità significhi credere ai
    > propri desideri e
    > sogni.
    > Non è vero la realtà e la verità sono spesso
    > molto più difficili da trovare e immaginare di
    > quanto
    > pensiate

    A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: whitemagic
    > Leggendo i commenti (non i commenti tecnici) non
    > riesco a non sbottare:
    > "mettetela di credere alle vostre stesse balle!"

    boh io non credo di averti capito... se hai qualcosa da dire sui commenti partecipa direttamente nei thread
    non+autenticato
  • ed estremamente instabile... credo basti un dito a farlo cadere. diverse generazioni dietro Asimo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > ed estremamente instabile... credo basti un dito
    > a farlo cadere. diverse generazioni dietro
    > Asimo...
    notato il tizio a sinistra pronto a scattare per prendere il robot al volo nel caso fosse caduto? si vede che erano nervosissimi.
    non+autenticato
  • in effetti vedendo il video si Asimo il robot giapponese e Surena il robot Iraniano, solo la somiglianza hanno in comune, ma tecnologicamente quello giapponese è notevolemte in avanti rispetto a quello iraniano.
    avete visto la lentezza di Surena, mentre Asimo, oltre a correre, sa camminare "normalmente", già questo è il principale divario tecnologico fra i 2 per non parlare del resto.
    non+autenticato
  • Peccato che Asimo e' nato molto prima di Surena 2. Comunque, da quanto ne so, in Iran ce la stanno mettendo proprio tutta per affermarsi nel campo, peccato che hanno un governo di cretini ed un'elite religiosa golpista. Queste cose rallentano molto la ricerca scientifica locale (si pensi solo alla fuga dei cervelli)
    non+autenticato
  • Tra parentesi, guardate cosa ha fatto la NASA tedesca:
    http://www.youtube.com/watch?v=HS2QfpGAfRU

    CylonCylonCylonCylon
    non+autenticato
  • Il difetto che hanno tutti questi robot, Asimo incluso, sta nel fatto che la loro deambulazione non è il frutto di un processo di apprendimento, ma della costruzione via via di software specializzati all'azione da svolgere.
    non+autenticato
  • Anzichè costruire robot, potrebbero aggiustare il proprio cervello nella parte in cui crede che sia giusto lapidare una donna per adulterio o arrestarne un'altra che va in giro senza tabanoni in testa. O nella parte che gli impone di fermarsi a pregare un dio inesistente N volte al giorno, per esempio.

    Gente con una testa così non dovrebbe possedere alcuna tecnologia in grado di nuocere agli altri.
    non+autenticato
  • Non pensi di essere scaduto nel qualunquismo?
    Un esempio: Allah è il nostro stesso Dio. Potrebbe essere inesistente... ma la critica che con tanta ferocia hai fatto a un paese che probabilmente non conosci, la puoi rigirare a paesi che ti sembrano "normali".
    La lapidazione è sicuramente deplorevole, ma non è che la "nostra" cronaca nera sia tanto bella.
    Non è una difesa dell'Iran, ma per criticare serve un po' di conoscenza dell'ambito di cui si vuole parlare e una buona capacità autocritica.
    Altrimenti si è facilmente vittime della disinformazione e dell'odio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: poiuy

    > La lapidazione è sicuramente deplorevole, ma non
    > è che la "nostra" cronaca nera sia tanto
    > bella.

    Siamo un po' precisi per favore, la principale causa di morte per le donne giovani (credo fino a 45 anni) è la uccisione fatta dai maschi italiani.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > - Scritto da: poiuy
    >
    > > La lapidazione è sicuramente deplorevole, ma non
    > > è che la "nostra" cronaca nera sia tanto
    > > bella.
    >
    > Siamo un po' precisi per favore, la principale
    > causa di morte per le donne giovani (credo fino a
    > 45 anni) è la uccisione fatta dai maschi
    > italiani

    Eh? Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: poiuy
    > Non pensi di essere scaduto nel qualunquismo?
    > Un esempio: Allah è il nostro stesso Dio.

    Nostro, di chi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Magenta
    > - Scritto da: poiuy
    > > Non pensi di essere scaduto nel qualunquismo?
    > > Un esempio: Allah è il nostro stesso Dio.
    >
    > Nostro, di chi?

    Degli ebrei.
    non+autenticato
  • - Scritto da: poiuy
    > Non pensi di essere scaduto nel qualunquismo?

    Sì, ci sono scaduto di proposito perchè non avevo voglia di scrivere un tema... ma se ho detto cose false puoi correggerle

    > Un esempio: Allah è il nostro stesso Dio.

    "nostro" ovvero delle pecore che decidono di crederci?
    Da noi hanno molto potere, ma infinitamente meno rispetto a uno stato in cui TUTTO, dal governo, agli studi, a quello che puoi dire o fare tutto il giorno è dettato dalla religione, inventata dagli uomini NON per gli uomini, ma CONTRO altri uomini.

    > Potrebbe essere inesistente... ma la critica che
    > con tanta ferocia hai fatto a un paese che
    > probabilmente non conosci, la puoi rigirare a
    > paesi che ti sembrano "normali".

    Posso girare tante critiche DIVERSE ai paesi occidentali. Non le stesse che ho elencato e altre 10.000 che solo le dittature e/o religioni sono in grado di sostenere.

    > La lapidazione è sicuramente deplorevole, ma non
    > è che la "nostra" cronaca nera sia tanto
    > bella.

    Cosa c'entra la cronaca nera con un governo che ti punisce con la lapidazione perchè hai fatto la cosa più normale e naturale della specie umana, ovvero un atto sessuale?

    > Non è una difesa dell'Iran, ma per criticare
    > serve un po' di conoscenza dell'ambito di cui si
    > vuole parlare e una buona capacità autocritica.
    > Altrimenti si è facilmente vittime della
    > disinformazione e dell'odio.

    Dimostraci di essere così informato.. Cosa ci sarebbe di bello a lasciare tecnologie di distruzione di massa a gente già oggi disposta a distruggere le proprie mogli e figlie in nome di un falso credo?

    Non si può essere tolleranti con chi decide per primo di non essere tollerante e abusa dell'ignoranza e debolezza del suo popolo
    non+autenticato
  • Fino a prova contraria però (spero mai raggiunta) gli unici ad aver scaricato due bombe atomiche e valanghe di uranio impoverito in testa a qualcuno NON sono gli iraniani. Sono quelli che a suono di propaganda ti hanno fatto credere di divendere la libertà. E non mi dire che era necessario. Certo non lo era la seconda, ma di fatto nemmeno la prima, bastava un'esplosione dimostrativa. Hanno ammazzato mezzo milione di persone per fare una prova in condizioni reali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: asvero.panc iatici
    > Fino a prova contraria però (spero mai raggiunta)
    > gli unici ad aver scaricato due bombe atomiche e
    > valanghe di uranio impoverito in testa a qualcuno
    > NON sono gli iraniani. Sono quelli che a suono di
    > propaganda ti hanno fatto credere di divendere la
    > libertà. E non mi dire che era necessario. Certo
    > non lo era la seconda, ma di fatto nemmeno la
    > prima, bastava un'esplosione dimostrativa. Hanno
    > ammazzato mezzo milione di persone per fare una
    > prova in condizioni
    > reali.

    In guerra si va per vincere e per avere il diritto di scrivere la storia: nella storia dell'uomo è così da sempre.
    Se non ti piace, la prossima volta vedi di rinascere giraffa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: asvero.panc iatici
    > Fino a prova contraria però (spero mai raggiunta)
    > gli unici ad aver scaricato due bombe atomiche e
    > valanghe di uranio impoverito in testa a qualcuno
    > NON sono gli iraniani.

    Certo, perchè non le possiedono.
    Al momento possono limitarsi a foraggiare le associazioni afgane e irachene che istruiscono e formano i loro stessi bambini come kamikaze.

    > Sono quelli che a suono di
    > propaganda ti hanno fatto credere di divendere la
    > libertà. E non mi dire che era necessario.

    Certo, infatti c'era più libertà qui con mussolini, in germania con hitler (soprattutto per gli ebrei), e oggi i paesi dove c'è più grande libertà sono quelli musulmani.

    > Certo
    > non lo era la seconda, ma di fatto nemmeno la
    > prima, bastava un'esplosione dimostrativa. Hanno
    > ammazzato mezzo milione di persone per fare una
    > prova in condizioni reali.

    Su questo posso essere d'accordo.
    Da quello che ricordo la corsa alla bomba atomica era serrata e nel giro di pochi mesi ci sarebbero arrivati anche gli altri.
    Hilter una volta costruita la bomba si sarebbe posto molti problemi a buttarla in centro a Manhattan?

    Ci vuol molto a capire gli amici iraniani come si comporterebbero contro gli "infedeli"? Hai presente le "percosse pubbliche" e arresto solo se tua moglie mette il naso fuori casa senza essere travestita come l'omino Michelin?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)