Alfonso Maruccia

Fennec 2.0, alpha per tutti

Il browser mobile di Mozilla si aggiorna. A bordo ci sono Sync e tecnologie pensate per migliorare le prestazioni e l'esperienza utente. Aggiornato anche JetPack

Roma - Nuova release preliminare per Fennec, il Firefox per smartphone, MID e altri dispositivi mobile: la seconda main release della volpe del deserto marcata Mozilla arriva allo stadio di alpha "ufficiale" dopo quello pre-alpha su piattaforma Android, unificando la distribuzione delle build per il succitato OS di Google e l'N900 di Nokia e portando in dote novità tecnologiche rilevanti.

Fennec - nome in codice di un browser mobile realizzato a partire dalle stesse fondamenta della tecnologia di un Firefox in evoluzione continua - raggiunge la versione alpha 2.01 con quattro novità principali: vale a dire il supporto per i componenti aggiuntivi, la funzionalità Firefox Sync e le tecnologie Electrolysis e Layers.

Firefox Sync - attualmente disponibile come plugin esterno ma destinato a essere integrato direttamente nella versione principale del browser Mozilla - fornisce accesso istantaneo alla cronologia di navigazione della "Awesome Bar", ai preferiti, alle password, ai form già compilati e alle schede aperte sui diversi dispositivi su cui l'utente utilizza Firefox attraverso un meccanismo di sincronizzazione remota sui server di Mozilla.
Sincronizzazione remota a parte, Fennec alpha 2.01 è ora "il primo browser mobile a offrire una struttura a plugin", evidenzia il blog ufficiale di Mozilla, ed è prevalentemente focalizzato sul miglioramento delle performance e della "reattività alle azioni dell'utente".

Per raggiungere lo scopo sono state appunto implementate Electrolysis e Layers: la prima fa si che l'interfaccia del browser giri in un processo separato da quello che si occupa del rendering dei contenuti web. "In tal modo" dice Mozilla, "Fennec è in grado di rispondere molto più velocemente agli input dell'utente mentre vengono caricate le pagine o la CPU esegue codice CPU JavaScript intensivo".

E Layers? Il componente verrà sfruttato a partire dalla prossima release beta di Fennec, dice ancora Mozilla, migliorando grandemente "azioni grafiche intensive come lo scrolling, lo zoom, le animazioni e i video". Previsto anche lo sfruttamento dell'accelerazione hardware disponibile sui moderni MID, per un ulteriore incremento prestazionale della navigazione on-the-road.

Fennec viene su bene, e Mozilla dispensa novità anche per Jetpack, il suo kit di sviluppo per estensioni basato su codice web (HTML, CSS e JavaScript) che arriva alla versione 0.7 e introduce tre nuove API: Panel API per la realizzazione di pop-up in grado di "galleggiare" sui contenuti web, Clipboard API per comunicare direttamente con la memoria degli appunti di sistema, Notifications API per attivare messaggi rivolti all'utente direttamente sul desktop.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaFennec e Weave raggiungono la maturitàMozilla ha rilasciato le versioni 1.0 finali di Firefox for Mobile per la piattaforma Maemo e del suo servizio di sincronizzazione Weave. Google ha invece rilasciato la prima alpha di Chrome 5 e ha varato una caccia al bug
  • TecnologiaFennec si lascia assaggiare su AndroidUno sviluppatore di Mozilla ha rilasciato una build pre-alpha di Fennec per Android: permette di provare il cucciolo di browser anche sulla piattaforma mobile di Google
  • TecnologiaFirefox Mobile 1.1 salva in PDFLa nuova versione per Nokia N900 del giovane cucciolo di Firefox introduce la possibilitÓ di esportare le pagine in PDF, di salvare le immagini e di navigare in modalitÓ portrait
  • TecnologiaFirefox 4 beta 4, avanti pianoMozilla distribuisce la quarta versione provvisoria del nuovo panda rosso. Limitate ma importanti le novitÓ, in attesa delle performance superiori promesse dalla fondazione che lo sviluppa