Alfonso Maruccia

Il fotovoltaico che lava via la polvere

Un nuovo design promette risposte alla più sporca delle domande: come si elimina la polvere sedimentata a strati sugli specchi? Il sistema è pensato per le future missioni spaziali, e non solo

Roma - La polvere, il peggior nemico della salubrità dell'ambiente domestico ma soprattutto dell'efficienza di conversione energetica dei pannelli fotovoltaici. Un problema spinoso e urgente quello dei sedimenti stratificati sui pannelli solari, soprattutto in vista di un'adozione sempre più massiccia e diffusa di questo genere di tecnologie energetiche, sulla Terra come sugli altri pianeti del Sistema Solare nel corso delle prossime missioni di esplorazione spaziale.

"Uno strato di polvere di un 4 grammi per meno di un metro quadrato diminuisce la conversione dell'energia solare del 40 per cento", dice Malay K Mazumder della Boston University. "In Arizona" continua Mazumder, "ogni mese la polvere che si deposita è quattro volte questa quantità. Il tasso di deposito è persino maggiore in Medio Oriente, in Australia e in India".

Una riduzione così drastica dell'efficienza nella conversione energetica è una iattura che riduce la funzionalità dei pannelli fotovoltaici in applicazioni "terrestri" ma anche e soprattutto spaziali, e non a caso la soluzione realizzata da Mazumder e il suo team nasce proprio da una partnership con NASA in funzione delle future missioni su Luna e Marte.
Lo studio di Mazumder e colleghi descrive un pannello fotovoltaico "autopulente", ricoperto di un materiale trasparente elettricamente sensibile integrato nella pellicola di vetro o plastica che ricopre il pannello stesso. Sensori si occupano di monitorare il livello di polvere sedimentato sulla superficie, e quando tale livello viene superato i predetti sensori rilasciano una scarica energetica che funziona da "onda repellente" capace di far scivolare via le particelle di polvere sino a oltre gli orli del pannello.

Il sistema consuma solo una piccola percentuale dell'elettricità generata da un pannello solare, dicono i ricercatori, ma in compenso è in grado di eliminare circa il 90 per cento della polvere stratificata in un processo repellente che dura un paio di minuti. Mazumder sostiene che il suo design di pannello auto-pulente possa essere di grande beneficio nelle zone della Terra particolarmente polverose, e non ci sono limiti di implementazione nei sistemi fotovoltaici "su piccola così come su larga scala".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia Il fotovoltaico che lava via la polvere
Ordina
  • in primis il nesso tra "specchi" e pannelli solari??????????

    per il resto che posto di m.... che deve essere l'arizona
    nell'italietta durano anche una 20'ina di anni senza particolari cure

    mah!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ihhihih
    > in primis il nesso tra "specchi" e pannelli
    > solari??????????
    >

    ah meno male, credevo di essere il solo a domandarsi cosa avessero a che fare gli specchi con i pannelli solari.....Annoiato

    Mauro
  • > per il resto che posto di m.... che deve essere
    > l'arizona

    Hai presente i film western, quando il cowboy sul cavallo mette la bandana alla bocca per evitare di mangiare la polvere, la Monument Valley con quella terra rossiccia e qualche migliaio di chilometri di deserto di cactus e terriccio ? Ecco l'Arizona è così.

    PS : in fianco c'è il Nevada che è ancora peggio !
    non+autenticato
  • Non so se mi sono perso qualche dettaglio particolarmente succoso (magari il "sensore di polvere") comunque la mia Canon EOS 400D, non proprio l'ultima arrivata, ogni volta che la spengo pulisce automaticamente il CMOS proprio con lo stesso metodo ("schicchera" elettrostatica per mandar via la polvere depositatasi ad esempio quando cambi obbiettivo).
  • Quindi in capo ad un mese qualsiasi pannello solare rende il 40% in meno? A meno di non pulirlo almeno una volta ogni due settimane? E in capo ad un anno?

    Mi sa tanto di statistiche un tantino esagerate, non credo che siano tutti scemi quelli che acquistano pannelli solari, se dopo un mese avessero riduzioni tanto consistenti, penso proprio che di tali pannelli non ne venderebbero più, ne è pensabile che uno vada a lavare il pannello almeno una volta ogni 15 giorni!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Quindi in capo ad un mese qualsiasi pannello
    > solare rende il 40% in meno? A meno di non
    > pulirlo almeno una volta ogni due settimane? E in
    > capo ad un
    > anno?
    >
    > Mi sa tanto di statistiche un tantino esagerate,
    > non credo che siano tutti scemi quelli che
    > acquistano pannelli solari, se dopo un mese
    > avessero riduzioni tanto consistenti, penso
    > proprio che di tali pannelli non ne venderebbero
    > più, ne è pensabile che uno vada a lavare il
    > pannello almeno una volta ogni 15
    > giorni!

    Basta che chiami un lavavetri dalla strada, gli dai 2 € e ti pulisce i pannelli solari! Sai in quanti lo fanno già...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lavavetri
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > Quindi in capo ad un mese qualsiasi pannello
    > > solare rende il 40% in meno? A meno di non
    > > pulirlo almeno una volta ogni due settimane? E
    > in
    > > capo ad un
    > > anno?
    > >
    > > Mi sa tanto di statistiche un tantino esagerate,
    > > non credo che siano tutti scemi quelli che
    > > acquistano pannelli solari, se dopo un mese
    > > avessero riduzioni tanto consistenti, penso
    > > proprio che di tali pannelli non ne venderebbero
    > > più, ne è pensabile che uno vada a lavare il
    > > pannello almeno una volta ogni 15
    > > giorni!
    >
    > Basta che chiami un lavavetri dalla strada, gli
    > dai 2 € e ti pulisce i pannelli solari! Sai in
    > quanti lo fanno
    > già...

    e certo come no, e sul tuo tetto ci arriva volando...
  • Forse non considera l'effetto pulente di pioggia e vento, ipotizzando una deposizione "da laboratorio" e statica.
    non+autenticato
  • Non credo che in Arizona e Medio Oriente possano contare sull'effetto pulente di piogge bisettimanali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ndr
    > Forse non considera l'effetto pulente di pioggia
    > e vento, ipotizzando una deposizione "da
    > laboratorio" e
    > statica.

    allora forse è appunto una stronzata!
  • Scrivere "Uno strato di polvere di un 4 grammi per meno di un metro quadrato" ha come effetto principale quello di disorientare il lettore, non di informarlo. Sarebbe bastato un piccolo sforzo in più per completare la conversione da once per yarda quadra a grammi al metro quadro: dato che 1 yarda quadra è 0.84 metri quadri, bastava dividere i 4 grammi per 0.84 per ottenere il valore di 5 grammi al metro quadro, 4,8 se si vuole essere più precisi.
    non+autenticato
  • Io lo metterei anche sui pavimenti!
    non+autenticato
  • siii sui pavimenti ... un ottima idea per friggere gli ospiti che camminano a piedi nudi!

    scherzi a parte sui pavimenti, non funziona: sui pannelli con la scarica elettrica la polvere si stacca e va via .. probabilmente finisce per terra! con il pavimento elettrico la polvere si stacca, si rialza e ricade sul pavimento stesso ... ci vorrebbe una casa inclinata!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp sucks
    > siii sui pavimenti ... un ottima idea per
    > friggere gli ospiti che camminano a piedi
    > nudi!
    >
    > scherzi a parte sui pavimenti, non funziona: sui
    > pannelli con la scarica elettrica la polvere si
    > stacca e va via .. probabilmente finisce per
    > terra! con il pavimento elettrico la polvere si
    > stacca, si rialza e ricade sul pavimento stesso
    > ... ci vorrebbe una casa
    > inclinata!

    O magari un flusso laminare d'aria in grado di spingere in canali di "scolo" collocati a ridosso delle pareti... certo si tratterebbe di sistemi ben più complessi e inefficenti nel caso di tappeti, mobili ecc... ma hanno già pensato ad una soluzione e non costa neppure tanto 500/600 euro, meno di un'iphone, sono gli aspirapolvere robotizzati e li vendono nei vari centri commerciali, dicono pure che funzionino...
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: hp sucks
    [...]
    > > inclinata!
    >
    > O magari un flusso laminare d'aria in grado di
    [...]
    > funzionino...
    A parte il fatto che puoi modulare la scarica di mattonella in mattonella per far muovere la polvere, sul pavimento non può funzionare perché avviene un processo di cementazione della stessa ad opera di tutto ciò che ci cammina.
    Inoltre: la polvere ha una carica elettrica, la puoi controllare, l'acqua, l'olio, il sale, il moccio e tutto ciò che contribuisce ad arricchire i nostri pavimenti invece no.

    Solo ottimo il robottino: con 590 eur ti porti a casa quello che spazza E lava.
    Controindicazioni: cani, gatti e cuccioli d'uomo.
    Questi ultimi, soprattutto, tentano sempre di salirci sopra per farsi portare a spasso con esiti spesso disastrosi.

    GTFS
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > A parte il fatto che puoi modulare la scarica di
    > mattonella in mattonella per far muovere la
    > polvere,

    Pensavo a questo

    >sul pavimento non può funzionare perché
    > avviene un processo di cementazione della stessa
    > ad opera di tutto ciò che ci
    > cammina.

    A questo non ho pensato, invece

    > Inoltre: la polvere ha una carica elettrica, la
    > puoi controllare, l'acqua, l'olio, il sale, il
    > moccio e tutto ciò che contribuisce ad arricchire
    > i nostri pavimenti invece
    > no.

    Diciamo che, eccezion fatta per la cucina, in genere è sufficiente togliere la polvere

    > Solo ottimo il robottino: con 590 eur ti porti a
    > casa quello che spazza E
    > lava.

    Lava anche?

    > Controindicazioni: cani, gatti e cuccioli d'uomo.
    > Questi ultimi, soprattutto, tentano sempre di
    > salirci sopra per farsi portare a spasso con
    > esiti spesso
    > disastrosi.
    >
    > GTFS
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp sucks
    > scherzi a parte sui pavimenti, non funziona: sui
    > pannelli con la scarica elettrica la polvere si
    > stacca e va via .. probabilmente finisce per
    > terra! con il pavimento elettrico la polvere si
    > stacca, si rialza e ricade sul pavimento stesso
    > ... ci vorrebbe una casa
    > inclinata!
    Vetri delle finestre?Occhiolino Son già in verticale e far staccare lo smog prima che solidifichi non sarebbe male.
    non+autenticato