Claudio Tamburrino

Due asteroidi verso la Terra

Che però sarà solo sfiorata. Visibili anche con telescopi amatoriali nelle notti tra il 7 e il 9 settembre

Roma - Due asteroidi, con una circonferenza di massimo 25 metri, starebbero per passare vicino alla Terra. Niente allarmismi, ma solo viva curiosità perché con le giuste attrezzature potranno essere inquadrati dagli occhi dei curiosi.

Per la precisione 2010 RF12, così è denominato il più piccolo, passerà a meno di 80mila chilometri (venti per cento circa della distanza Terra-Luna, mentre il maggiore, 2010 RX30, viaggerà a 0,66 distanze Terra-Luna. Non vi è, in ogni caso, alcuna possibilità secondo la NASA che colpiscano il nostro pianeta. L'estinzione della razza? Rinviata.

A individuarli per primo è stato l'italiano Andrea Boattini che lavora presso l'osservatorio Mount Lemmon in Arizona.
Non sono visibili ad occhio nudo, tuttavia sarà possibile individuarli se ci si dota delle giuste attrezzature (anche amatoriali) durante le notti in cui passeranno: il 7 settembre il primo e l'8 il secondo. Istruzioni sono già state pubblicate online dai siti degli osservatori.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàHawking: Dio una variabile non necessariaNel nuovo libro del fisico la sua visione sulla creazione e la scienza si fa più netta. Arrivando praticamente a parlare di incompatibilità: la vita sulla Terra non è unica, l'Universo si è fatto da sé
  • TecnologiaiPad, divertirsi o studiare Non di sola lettura vive l'uomo. Si può dare un'occhiata all'astronomia e alla chimica. Le app testate da PI: Solar Walk, Epicurious, Quick Graph, Alice in Wonderland e la tavola periodica degli elementi
  • AttualitàHubble torna a far sognare Rimesso a nuovo a maggio, l'occhio orbitante torna a stupire regalando nuove immagini dello spazio lontano al piccolo pianeta chiamato Terra
20 Commenti alla Notizia Due asteroidi verso la Terra
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)