Claudio Tamburrino

Internet, come cambia l'informazione

Gawker Media e Huffington Post superano per utenti unici tutti i giornali tradizionali. Tranne il New York Times. Che intravede un futuro senza carta

Roma - La rete di blog Gawker Media e Huffington Post hanno battuto ogni altro giornale nel mese di luglio, ad eccezione del New York Times: hanno rispettivamente accolto 18,9 e 21,6 milioni di visitatori unici. Il sito del NYT rimane in vetta con circa 32 milioni di utenti unici.

Questi dati (raccolti da comScore) spingono il direttore del gruppo Gawker Nick Denton ad affermare che per il suo network la vera sfida non è più con i giornali tradizionali ma con le altre forme di informazione.

La stessa considerazione potrebbe aver spinto proprio il New York Times a ripensare le proprie forme distributive: il direttore Arthur Sulzberger ha dichiarato che in futuro la testata potrebbe non avere più un supporto fisico.
Le statiche confermano infatti che i lettori si stanno sempre più rivolgendo ai contenuti online per informarsi: non stupisce così la perdita del 27,2 per cento degli introiti pubblicitari per i quotidiani dal 2008 al 2009.
Cambiando, quindi, sia i mezzi (dal cartaceo si passa al digitale), sia i modi (dalla forma classica del giornale a quella più informale e comunque diversa del blog, come l'esempio del circuito Gawker) il futuro del giornalismo non passerà solo attraverso paywall o altre forme di controllo: dedicarsi specificatamente alla propria distribuzione online potrebbe permettere al NYT di trovare un nuovo modo per fare il proprio lavoro. Per esempio ristrutturando l'organizzazione e tagliando i costi che rendono attualmente il modello non sostenibile esclusivamente con l'advertising online.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia Internet, come cambia l'informazione
Ordina
  • "i lettori si stanno sempre più rivolgendo ai contenuti online per informarsi"

    Googgliamo "scie chimiche": in prima pagina, a parte Wikipedia, trionfa il nulla. In seconda si salvano solo Attivissimo e Nonciclopedia (LOL). Su 20 link, nelle prime due pagine troviamo 2 di informazione corretta e uno ironico. Bella mediaA bocca aperta
    non+autenticato
  • > Su 20 link, nelle prime due pagine troviamo 2 di
    > informazione corretta e uno ironico. Bella media


    Internet ti ha "allenato" a distinguere l'informazione corretta dalle minzolinate.   Direi un ottimo risultato.
    non+autenticato
  • >
    > Internet ti ha "allenato" a distinguere
    >
    ma vuoi mettere .....mi ha allenato internet non uno/a qualsiasi.
    Non vado mica in giro a dire "lo ha detto la radio o la TV".....è internet che mi ha imparato.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere In lacrimeIn lacrimeIn lacrime
    non+autenticato
  • Beh, ma su un argomento del genere, che altro ti aspettavi se non tanti siti di fuffa? Come ti hanno risposto qui sopra, quantomeno adesso abbiamo imparato a riconoscerli.
    Rispetto agli altri media, internet ha il vantaggio che ben difficilmente sentirai dire "l'ha detto internet", ma piuttosto "l'ha detto il sito di XYZ" (e l'affidabilità a questo punto va attribuita o meno al sito, non al medium).
    La stessa cosa non è mai stata così per i media tradizionali (si sentono ancora spesso frasi come: "l'ha detto la radio", "l'ho visto in tv", "era scritto sul giornale", ecc.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Incubo notturno
    > "i lettori si stanno sempre più rivolgendo ai
    > contenuti online per
    > informarsi"
    >
    > Googgliamo "scie chimiche": in prima pagina, a
    > parte Wikipedia, trionfa il nulla. In seconda si
    > salvano solo Attivissimo e Nonciclopedia (LOL).
    > Su 20 link, nelle prime due pagine troviamo 2 di
    > informazione corretta e uno ironico. Bella media
    >A bocca aperta


    E ti sembra poco? Prova a "guglare" un giornale di carta o la tv sullo stesso argomento... Aspetta, non puoi! Ecco perché, con tutti i suoi difetti, è di gran lunga meglio che giornali e tv.

    Internet offre infinite alternative, ma certo non puoi pretendere che la Verità (che sarebbe poi solo la TUA verità) venga sempre al primo posto del tuo motore di ricerca.
    non+autenticato
  • in effetti hai fatto un esempio da incuboSorride
    ma scusa, perche leggi ad esempio punto informatico?? che verità speri di trovare qui? te lo dico in anteprima, minzolotto qua non c'è
    non+autenticato