Alfonso Maruccia

Quantum computer a distanza di un lustro

Un team di ricercatori internazionale annuncia: il computer quantistico sarà realtà da qui a pochi anni. Merito di un nuovo chip fotonico grazie al quale le operazioni sui qubit avvengono in condizioni ambientali standard

Roma - I quantum computer sono una promessa ancora molto lontana nel tempo? Niente affatto, sostiene un team di ricercatori provenienti da varie parti del mondo, il "sogno" di poter sfruttare le proprietà delle particelle subatomiche per realizzare computer potenti oltre l'immaginabile si concretizzerà al più tardi entro i prossimi cinque anni.

I ricercatori - originari di istituti educativi e centri di ricerca di Regno Unito, Giappone, Israele e Paesi Bassi - sostengono di aver fatto un passo avanti significativo nella realizzazione di un computer quantistico propriamente detto grazie a un nuovo chip fotonico.

Il chip lavora secondo i principi della fotonica piuttosto che basarsi sui tradizionali transistor al silicio, ed è soprattutto in grado di funzionare a temperature e pressioni ordinarie contro i prototipi di switch quantistici che hanno sin qui avuto bisogno di condizioni estreme per poter operare.
Stando a quanto sostiene Jeremy Ò Brien, direttore del Centre for Quantum Photonics britannico, il team di ricerca che ha lavorato al progetto ha fiducia nel fatto che "usando la nostra nuova tecnica, un computer quantistico potrebbe, entro i prossimi cinque anni, eseguire calcoli che vanno ben oltre le capacità dei computer convenzionali".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaIl qubit che voleva vivere per sempreRicercatori statunitensi trovano il modo di allungare la vita ai all'informazione quantica, aprendo le porte a sperimentazioni ben più proficue e a sistemi di calcolo dell'infinitamente piccolo
  • TecnologiaLa crittografia quantistica pronta per il mercato. E per gli hackerI ricercatori scovano nuovi modi per portare il qubit nelle comunicazioni di tutti i giorni. Ma dal mondo accademico arriva anche un appello: a non fidarsi troppo di quello che è ritenuto inviolabile, ma inviolabile non è
  • TecnologiaIl chip quantistico è realtàPubblicato su Nature il lavoro di alcuni ricercatori statunitensi. Che sembrerebbero essere riusciti a incanalarare la potenza del qubit in un circuito elettronico
  • TecnologiaGoogle, prove tecniche di ricerca quantisticaDa Mountain View hanno pubblicato i risultati di un progetto segreto a base di computer quantistico, capace di ricercare e catalogare immagini a velocità senza precedenti. Mancano le verifiche di rito per gridare al miracolo
  • TecnologiaIntel, luce e silicioIl chipmaker dice di aver raggiunto un importante traguardo nel campo delle interconnessioni ottiche basate sul silicio. C'è un prototipo a dimostrarlo, e a Santa Clara guardano molto lontano: oltre Light Peak
45 Commenti alla Notizia Quantum computer a distanza di un lustro
Ordina
  • ho trovato questo simpatico articolo del 2007 a riprova delle difficoltà nel fare previsioni:

    http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/9057/.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: leonardo
    > ho trovato questo simpatico articolo del 2007 a
    > riprova delle difficoltà nel fare
    > previsioni:
    >
    > http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/9057/

    Mi sono "rifatto" un giretto sul sito della D-Wave, http://www.dwavesys.com/index.php?page=publication..., citata nell'articolo del magazine.

    Ricordo di aver notato l'azienda a suo tempo e di aver pensato che non sarebbero andati troppo lontano cercando di implementare il calcolo quantistico attraverso il controllo delle decoerenza. Ammesso e non concesso che io abbia capito quale tecnologia stavano e stanno tentando di usare.

    Il sito della D-Wave contiene molti "riferimenti" che definirei fantasiosi (alcune presentazioni che "tentano" di mettere in relazione calcolo quantistico ed intelligenza artificiale sono esilaranti).

    Ma alcuni altri, nella lista delle pubblicazioni, sono molto meno fantasiosi e sembrano piu' seri. Almeno allo stato delle mie, limitate, conoscenze.

    Gli SQUID, a cui la D-Wave fa spesso riferimento, http://en.wikipedia.org/wiki/SQUID, sono dispositivi interessanti, che permettono di mantenere l'entanglement quantistico per tempi molto lunghi. Anche se faccio fatica a pensare che tecnologie a superconduzione possano mai uscire dai laboratori ed entrare nel campo commerciale.

    Io un occhio su questo approccio continuerei a tenerlo Occhiolino

    Orfheo.
  • bello vedere che nessuno fra chi commenta la news l'ha letta e si limita a muggire a caso.

    "usando la nostra nuova tecnica, un computer quantistico potrebbe, entro i prossimi cinque anni, eseguire calcoli che vanno ben oltre le capacità dei computer convenzionali"

    non dice nè che li troveremo da mediaworld, nè che ci girerà crysis.

    Ha detto che fra 5 anni se sono bravi e niente va storto potrebbe esistere un "coso" unico al mondo, dal costo di milioni di dollari, che riuscirà a fare calcoli estremamente complessi in una frazione infinitesima del tempo che occorre ora per farli.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: nome cognome
    >
    > >
    > > non dice nè che li troveremo da mediaworld, nè
    > > che ci girerà
    > > crysis.
    >
    > anche perché è impossibile.

    crysis infatti ha dei requisiti tali che manco questi li soddisfano.
  • Ed io entro cinque anni potrei diventare un gigantesco gallo verde.
    Tra "tra 5 anni avremo sicuramente" e "tra 5 anni si potrebbe avere" c'e' di mezzo un cratere bello grosso.

    Segnamocela questa, e ci vediamo il 23 settembre 2015.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > Ed io entro cinque anni potrei diventare un
    > gigantesco gallo
    > verde.
    > Tra "tra 5 anni avremo sicuramente" e "tra 5 anni
    > si potrebbe avere" c'e' di mezzo un cratere bello
    > grosso.
    >
    > Segnamocela questa, e ci vediamo il 23 settembre
    > 2015.....
    Ma come, non ti hanno detto che nel 2012 il mondo finisce?Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • programmatore: "Dimmi Dio esiste?"

    Computer Quantistico: " ORA SI"
    non+autenticato
  • Naaaa...in realta' sarebbe:

    programmatore: "Dio esiste?"

    Computer: "Forse!"
    non+autenticato
  • No, sarebbe cosi:

    Programmatore: "Dio esiste?"
    Computer: "SI, ma anche NO."
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea
    > No, sarebbe cosi:
    >
    > Programmatore: "Dio esiste?"
    > Computer: "SI, ma anche NO."
    Questa è bella davvero!
    non+autenticato
  • >Programmatore: "Dio esiste?"
    42
    non+autenticato
  • Magari è peggio:

    Programmatore: "Dimmi il nome del cliente relativo al preventivo 324234?"
    Computer: "Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...Controllo... stato cambiato...
    ......
    ......
    non+autenticato
  • - Scritto da: asd asdddddddd d
    > >Programmatore: "Dio esiste?"
    > 42

    Questa e' l'unica risposta corretta, e' risaputo.
    non+autenticato
  • Lol... Most enjoyable thread evar Con la lingua fuori
  • > >Programmatore: "Dio esiste?"

    DATI INSUFFICIENTI PER UNA RISPOSTA SIGNIFICATIVA.
    non+autenticato
  • Citazione da Asimov
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)