Mauro Vecchio

All'opera, HADOPI

10mila indirizzi IP al giorno segnalati dai detentori dei diritti all'alta corte francese del P2P. Si punta ad un ritmo quotidiano di 150mila. Prevista una sanzione di 1500 euro per tutti gli ISP che non identificheranno in una settimana

All'opera, HADOPIRoma - Era il 2 aprile del 2009. Dopo settimane di accese discussioni, l'Assemblea Nazionale francese approvava il testo del disegno di legge che avrebbe adottato la cosiddetta dottrina Sarkozy. Una cura aggressiva al file sharing illecito, basata su un meccanismo fatto di avvertimenti e disconnessioni.

È ormai passato più di un anno. Tempo di prime mosse per l'intensa attività di HADOPI, l'alta autorità francese che dovrebbe mediare tra industria dei contenuti, provider e comuni cittadini della Rete. Pare infatti che questa sorta di tribunale del P2P abbia recentemente iniziato a ricevere segnalazioni di indirizzi IP presunti colpevoli per provvedere allo smistamento e all'identificazione con la collaborazione dei provider.

Peraltro a ritmi decisamente sostenuti. Stando ad alcune fonti, i detentori dei diritti starebbero segnalando circa 10mila avvisi al giorno, tutti relativi alla violazione del copyright a mezzo file sharing. Un ritmo destinato a crescere e non poco: si è parlato infatti di raggiungere al più presto quota 150mila indirizzi IP giornalieri.
Coinvolti nel gioco delle ghigliottine saranno presto anche i singoli ISP, che dovranno fornire ai vertici di HADOPI tutti i dati identificativi di un determinato netizen, o meglio di un determinato indirizzo IP.

Si parla di nomi e cognomi, di numeri telefonici, di indirizzi di posta elettronica. Informazioni che i vari provider dovranno consegnare entro otto giorni dalla richiesta ufficiale. Pena, una sanzione di 1500 euro per ogni giorno trascorso senza una chiara identificazione dell'indirizzo IP.

Tutto questo porta inevitabilmente a tornare su interrogativi già espressi in passato, ora rimarcati da un parlamentare britannico circa l'adozione del Digital Economy Act. Come comportarsi con chi viene derubato della propria connessione WiFi (premesso che venga lasciata non protetta)? Cosa fare se un normale locale pubblico permette ai suoi clienti di navigare liberamente?

Può dunque un gestore venire accusato dell'eventuale violazione da parte di uno qualsiasi dei suoi clienti? Un genitore potrebbe finire nel mirino di HADOPI per le attività illecite del figlio o di un suo amico invitato a casa. Come sottolineato dallo stesso parlamentare britannico, ad un indirizzo IP non sempre corrisponde un cattivone del P2P.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
47 Commenti alla Notizia All'opera, HADOPI
Ordina
  • Fosse per me, taglio della mano. E a chi protesta, come tutti quelli che hanno commentato qui, taglio di un dito.
    In questo modo basterebbe punirne un paio e la pirateria crollerebbe del 99,999% nel primo giorno, con un notevole risparmio di denaro pubblico.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Fosse per me, taglio della mano. E a chi
    > protesta, come tutti quelli che hanno commentato
    > qui, taglio di un dito.

    Svegliato male ?

    > In questo modo basterebbe punirne un paio e la
    > pirateria crollerebbe del 99,999% nel primo
    > giorno, con un notevole risparmio di denaro
    > pubblico.

    E per omicidio cosa diamo ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Fosse per me, taglio della mano. E a chi
    > > protesta, come tutti quelli che hanno commentato
    > > qui, taglio di un dito.
    >
    > Svegliato male ?
    >
    > > In questo modo basterebbe punirne un paio e la
    > > pirateria crollerebbe del 99,999% nel primo
    > > giorno, con un notevole risparmio di denaro
    > > pubblico.
    >
    > E per omicidio cosa diamo ?
    Un posto in parlamento?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > Fosse per me, taglio della mano. E a chi
    > > > protesta, come tutti quelli che hanno
    > > > commentato qui, taglio di un dito.
    > > Svegliato male ?

    > > > In questo modo basterebbe punirne un paio e la
    > > > pirateria crollerebbe del 99,999% nel primo
    > > > giorno, con un notevole risparmio di denaro
    > > > pubblico.

    > > E per omicidio cosa diamo ?
    > Un posto in parlamento?A bocca aperta

    No, quello e' solo se riesci a rubare abbastanza soldiA bocca aperta
    krane
    22544
  • - Scritto da: ruppolo
    > Fosse per me, taglio della mano. E a chi
    > protesta, come tutti quelli che hanno commentato
    > qui, taglio di un dito.

    Oppure abolizione del copyright, dei brevetti e delle multinazionali.
    Tanto non servono a niente, impoveriscono le economie locali, sfruttano il lavoro a basso costo, non remunerano gli artisti adeguatamente, promuovono modelli culturali privi di moralità e standardizzati, operano contro la libertà degli uomini e dei popoli.

    > In questo modo basterebbe punirne un paio e la
    > pirateria crollerebbe del 99,999% nel primo
    > giorno, con un notevole risparmio di denaro
    > pubblico.

    Così non la pensa HADOPI. Spero in un massacro in terra di Francia.
    Magari così si ricordano che il loro inno ha anche un significato.

    Marsigliese

    Andiamo figli della Patria,
    il giorno della gloria è arrivato!
    Contro di noi si è alzata
    La bandiera insanguinata della tirannia !
    La bandiera insanguinata della tirannia!
    Sentite nelle campagne
    Ululare questi feroci soldati?
    Vengono fino alle nostre braccia
    Per sgozzare i nostri figli e i nostri compagni !

    Ritornello


    Alle armi, cittadini !
    Formate i vostri battaglioni !
    Andiamo ! Andiamo !
    Che un sangue impuro
    Bagni i nostri campi !

    Cosa vuole quest’orda di schiavi,
    di traditori, di re congiurati?
    Per chi queste ignobili catene,
    questi ferri a lungo preparati?
    Questi ferri a lungo preparati?
    Francesi, per noi, ah! Che oltraggio!
    Che rabbia deve suscitare !
    Siamo noi che osano pensare
    Di ridurci all’antica schiavitù!

    (Ritornello)

    Che !?! Queste corti straniere
    Detterebbero legge a casa nostra !
    Queste falangi mercenarie
    Abbatterebbero i nostri fieri guerrieri!
    Abbatterebbero i nostri fieri guerrieri!
    Mio Dio ! Le mani incatenate
    Le nostre teste di piegherebbero sotto il loro giogo !
    Ignobili despoti diventerebbero
    I padroni del nostro destino!
    (Ritornello)

    Tremate, tiranni e voi crudeli,
    l’obbrobrio di tutti i partiti,
    tremate! I vostri progetti parricidi
    riceveranno presto il giusto compenso !
    riceveranno presto il giusto compenso!
    Si è tutti soldati per combattere contro di voi,
    se muoiono, i nostri giovani eroi
    la terra ne produrrà di nuovi,
    contro di voi saremo tutti pronti a combattere!
    (Ritornello)

    Francesi, magnanimi in guerra,
    sopportate o trattenete i vostri colpi!
    Risparmiate queste tristi vittime,
    Che malvolentieri si armano contro di noi
    Che malvolentieri si armano contro di noi.
    Ma questi despoti sanguinari
    Ma questi complici di Bouillé,
    tutte queste tigri, che, senza pietà,
    lacerano il seno della loro madre!
    ( Ritornello)

    Amore sacro per la Patria,
    conduci, sostieni le nostre braccia vendicatrici !
    Libertà, cara libertà,
    combatti con i tuoi difensori!
    Combatti con i tuoi difensori!
    Sotto le nostre bandiere, che la vittoria
    Accorri ai suoi virili richiami !
    Che i tuoi nemici moribondi
    Vedano il tuo trionfo e la tua gloria!
    (Ritornello)

    Entreremo nel cammino
    quando i nostri antenati non ci saranno più
    vi troveremo la loro polvere
    e la traccia delle loro virtù
    e la traccia della loro virtù
    sopravvivere meno gelosamente di loro
    che di dividere la loro bara
    noi avremo l’orgoglio sublime
    di vendicarli o seguirli!

    --
    P.S. Ma perché l'inno italiano al confronto è una merda?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 settembre 2010 09.55
    -----------------------------------------------------------
    Ubunto
    1350
  • Oppure arrestiamo chiunque vuole il copyright, e siamo a posto.

    E chi vuole mettere leggi tiranniche... Robespierre insegna.
    non+autenticato
  • Invece fosse per me, il copyright, almeno così come lo conosciamo oggi, smetterebbe di esistere, ridotto ad una mera concessione di sfruttamento economico per gli utilizzi A FINE DI LUCRO per un massimo di 5 anni.

    Poi se vuoi continuare a guadagnare, ricominci a lavorare o ti godi quanto già guadagnato.

    E sono ancora buono: nessuna decisione di investimento odierna, di qualunque tipo ha come orizzonte temporale di Rientro degli Investimenti 5 anni dalla pubblicizzazione. Al massimo arrivano a 36 mesi.

    Ci vorrà del tempo, ma ci arriveremo. Anche le Radio Private una volta erano "Pirata", anche i baracchini CB erano una volta "Pirata"...
    Quello che pochi sanno è che persino le "Major" di Hollywood, allora "Produttori Indipendenti", andarono a Hollywood perché era la loro "Baia dei Pirati" dove potevano farsi beffe delle denunce della potente MPPC (Motion Picture Patents Company) di Thomas Alva Edison e soci che voleva estrometterli dalla distribuzione di film a suon di denunce per violazione di brevetti. E ci sono bellissimi libri che raccontano come i tecnici nascondevano le funzionanti cineprese sottoposte ai brevetti di Edison negli involucri di pseudocineprese inferiori ma libere da brevetti... Sorride

    Historia Magistra vitae... Sorride
    http://en.wikipedia.org/wiki/Motion_Picture_Patent...
    non+autenticato
  • Concordo.
    ruppolo
    33147
  • Il copyleft è pur sempre diritto d'autore (la titolarità dell'opera, indipendentemente dalla sua registrazione, appartiene all'autore).
    Quando sviluppo, in genere, rilascio i sorgenti con licenza GPL.
    Avete idea di quante aziende violino ogni giorno licenze GPL?
    Bene, inizierò anche io a fare indagini di questo tipo e a segnalarle.
    Pensate che le segnalazioni di piccoli titolari del diritto d'autore abbiano seguito?
    Solo se la risposta fosse sinceramente "sì" sarei pronto a difendere iniziative del genere affinchè il vero diritto prevalga.
    Al contrario con un "no" (decisamente più realistico) si rivelerà la solita trovata prepotente dei "big".
    Auspico che nascano associazioni di consumatori, cooperative e - perchè no? - consorzi pronti a mettere a disposizione liquidità e legali per dare battaglia.
    Ma so di essere il solito sognatore pertanto mi basta, nel mio piccolo, pubblicizzare e diffondere l'uso delle darknet e delle reti alternative.
    H5N1
    1641
  • - Scritto da: H5N1
    > Il copyleft è pur sempre diritto d'autore (la
    > titolarità dell'opera, indipendentemente dalla
    > sua registrazione, appartiene
    > all'autore).
    > Quando sviluppo, in genere, rilascio i sorgenti
    > con licenza
    > GPL.
    > Avete idea di quante aziende violino ogni giorno
    > licenze
    > GPL?
    > Bene, inizierò anche io a fare indagini di questo
    > tipo e a
    > segnalarle.
    > Pensate che le segnalazioni di piccoli titolari
    > del diritto d'autore abbiano
    > seguito?
    > Solo se la risposta fosse sinceramente "sì" sarei
    > pronto a difendere iniziative del genere affinchè
    > il vero diritto
    > prevalga.
    > Al contrario con un "no" (decisamente più
    > realistico) si rivelerà la solita trovata
    > prepotente dei
    > "big".
    > Auspico che nascano associazioni di consumatori,
    > cooperative e - perchè no? - consorzi pronti a
    > mettere a disposizione liquidità e legali per
    > dare
    > battaglia.
    > Ma so di essere il solito sognatore pertanto mi
    > basta, nel mio piccolo, pubblicizzare e
    > diffondere l'uso delle darknet e delle reti
    > alternative.
    In USA, almeno, ci sono. Mitico e' il SFLC (The Software Freedom Law Center)... 100 volte gli ho visto dare battaglia per l'uso scorretto della busybox (praticamente presente OVUNQUE ci sia un linux embedded in qualche oggetto SOHO -e non- collegabile alla rete)
    non+autenticato
  • Vero, ma in Italia?
    In secondo luogo come posso io, piccolo sviluppatore, far causa ad un'azienda nella Cayman che mi frega il codice GPL e lo rivende online?
    H5N1
    1641
  • - Scritto da: H5N1
    > Vero, ma in Italia?
    > In secondo luogo come posso io, piccolo
    > sviluppatore, far causa ad un'azienda nella
    > Cayman che mi frega il codice GPL e lo rivende
    > online?

    Contatta la Free Software Foundation in USA.
    krane
    22544
  • 150'000 x 1€ = 150'000 €

    di spese di ricerca, collegamento ip <--> nominativo, notifica,
    senza contare gli IP sbagliati (ci sarà da ridere), quelli senza riscontro, la mancata notifica
    notifica poi che avverrà come ? x posta fisica ? via mail ? telefono ?

    e 1€ a notifica è pure niente x reggere tutte ste spese

    e chi paga ?
    ok il notificato direte voi,
    ma chi anticipa sta massa di € ? gli ISP ? Hadopi ? altri ?
    che poi chissa € riusciranno a farsi tornare

    prevedo bagno di sangue xD
    non+autenticato
  • se non ricordo male il costo per asociare un IP ad una persona fisica dovrebero essere di 8.5 euro
    quindi un po di conti

    150.000 X 8,5 = 1.275.000
    1.275.000 X 365 = 465.375.000
    chi li caccia visto che le povere lobby sono senza soldi per via del file sharing (Equazione Downloads = mancata vendita non e ad oggi dimostrata da uno studio che venga distruto nel giro di qualche ora/giorno)
    non+autenticato
  • "Stando ad alcune fonti, i detentori dei diritti starebbero segnalando circa 10mila avvisi al giorno, tutti relativi alla violazione del copyright a mezzo file sharing. Un ritmo destinato a crescere e non poco: si è parlato infatti di raggiungere al più presto quota 150mila indirizzi IP giornalieri".

    Ma questa è una goduria, un bene inaspettato! E' una notizia fantastica davvero!!! In pratica si stanno dando la zappa sui piedi da soli!
    150.000 FAMIGLIE francesi che ogni giorno verranno segnalate, 150.000 famiglie / die che verranno analizzate al microscopio da gruppetti di strozzini gallici!

    Come dire...

    LLLLLLLLLLLLLLLLLLLEEEE EEEEEEE­EEEEEEEEEEERRRRRRRRROOOOYYY YYY­YYYYYYYYYYYYYYYY YYYYYYYYYYYYYY­YY MMMMMMMMMMMMMMMMJJJJJ JJJEEEEEE­EEEEEEEENNNNNNNNNNN KKKKKKKKKKK­KKKIIIII IIIIIIIIIINNNNNN NNNNNN­NNNNNNSSSS SSSSSSSSSSSS!!!!!!!!­!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!­!!!!!!!!!!



    Attenti al paladino nell'angolo in basso a sinistra...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 settembre 2010 16.41
    -----------------------------------------------------------
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Ubunto
    >
    > Attenti al paladino nell'angolo in basso a
    > sinistra...

    Rotola dal ridere non gioco a wow ma.... LOL!A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    l'avranno scuoiato vivoA bocca aperta
    non+autenticato
  • facciamo anche 200'000 al giorno! cosi entro l'anno coprono TUTTA la popolazione francese!
    Spettacolare!
    Forza segnaliamo tutti! POSSO mandare anch'io qualche segnalazione!?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > facciamo anche 200'000 al giorno! cosi entro
    > l'anno coprono TUTTA la popolazione
    > francese!
    > Spettacolare!
    > Forza segnaliamo tutti! POSSO mandare anch'io
    > qualche
    > segnalazione!
    In poco più di un anno avremo la dorsale verso gli usa un pò più libera visto che in Francia nessuno avrà più internet
    non+autenticato
  • - Scritto da: ROBUR
    > - Scritto da: bubba
    > > facciamo anche 200'000 al giorno! cosi entro
    > > l'anno coprono TUTTA la popolazione
    > > francese!
    > > Spettacolare!
    > > Forza segnaliamo tutti! POSSO mandare anch'io
    > > qualche segnalazione!
    > In poco più di un anno avremo la dorsale verso
    > gli usa un pò più libera visto che in Francia
    > nessuno avrà più internet

    Oppure piu' occupata se iniziano seriamente a criptare, faccio notare che il p2p criptato in francia e' molto piu' diffuso che da noi.
    krane
    22544
  • Appunto... semplicemente si inizierà a tunnelizzare e criptare il traffico p2p.
    Non siamo solo noi a sprecare i soldi pubblici, quindi....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)