Mauro Vecchio

Google: Vividown sorveglierà il Web

Accordo tra la Grande G e l'associazione. Quest'ultima avrà un canale privilegiato per la segnalazione di contenuti lesivi. In 24 ore la rimozione

Roma - È stato annunciato come un "protocollo per la segnalazione e la cooperazione" degli abusi compiuti a mezzo Internet. Un accordo tra Google e Vividown, l'associazione per la ricerca e la tutela delle persone down già al centro delle cronache per il processo che all'inizio dello scorso febbraio aveva portato alla condanna in primo grado di tre dirigenti della Grande G.

Un accordo stragiudiziale, che in sostanza prevede una particolare disponibilità da parte dell'azienda di Mountain View, in vista di quella che è stata definita come "una pista privilegiata". Vividown avrà dunque a disposizione uno specifico protocollo che le permetterà di segnalare e far rimuovere in fretta contenuti ritenuti non appropriati.

Come quello finito sul Tubo nel 2006, un atto di bullismo filmato nei confronti di un giovane disabile di Torino. L'intermediario YouTube era dunque stato reputato responsabile della violazione, con la conseguente condanna a sei mesi di carcere - poi sospesa - per tre dirigenti di Google.
Stando ai dettagli dell'accordo, Google e Vividown uniranno i rispettivi sforzi per "educare contro la violenza ed il bullismo perpetrati ai danni delle persone disabili". Nessun intento censorio, solo fini definiti educativi. L'associazione si trasformerà in pratica in un trusted user di BigG.

Un flagger, o segnalatore privilegiato, che sarà in grado di inviare comunicazioni a mezzo posta elettronica. 24 ore saranno poi a disposizione di Vividown per segnalare un eventuale contenuto che leda i diritti di persone disabili. I responsabili di BigG potranno tuttavia rifiutarsi di rimuoverlo, inviando all'associazione adeguate spiegazioni.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
22 Commenti alla Notizia Google: Vividown sorveglierà il Web
Ordina
  • Ciao ragazzi, a voi va google? mi sa che è sotto attacco o cmq sta succedendo qualcosa!!
    non+autenticato
  • a me va che è una meraviglia
    non+autenticato
  • se stai usando come dns 8.8.8.8 , stamattina aveva problemi. usa 8.8.4.4 oppure opendns , 208.67.220.220

    ciao
    non+autenticato
  • non arrivare subito a conclusioni affrettate senza verifica, stamani avevano un problema sui dns di google.

    - Scritto da: Machiavelli
    > Ciao ragazzi, a voi va google? mi sa che è sotto
    > attacco o cmq sta succedendo
    > qualcosa!!
    non+autenticato
  • E così queste cariatidi, queste cozze si sono assicurati qualcosa da fare (e qualcosa per cui spillare soldi).
    non+autenticato
  • Se la prossima volta possiamo evitare una diatriba giudiziaria grazie ad una tempestiva segnalazione allora Google ha fatto 10 passi avanti.

    Spero però i responsabili di Vividown decidano di rimettere la querela e permettere l'archiviazione del procedimento in secondo grado, sarebbe un gesto di umanità nei confronti di un provider che ha SEMPRE saputo cooperare con le persone per tutelare i loro diritti.
  • Avete letto l’articolo su “il sole 24 ore”?
    Google gli fornirà anche “un assistente di lingua italiana”, ma questi
    signori non sanno l’inglese?
    Potrebbero usare i $$$ che hanno preso da google per imparare
    l’inglese, oppure per un corso intensivo sui diritti civili visto che
    ora sono stati promossi a censori della rete.
  • Non è che qualcuno abbia deciso che l'inglese è la lingua internazionale...
    E sopratutto, chi è madrelingua inglese spesso non si degna di studiare le lingue e le culture altrui (il legame tra le due cose è sottile, perché esistono elementi culturali intraducibili).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vitalij
    > Non è che qualcuno abbia deciso che l'inglese è
    > la lingua
    > internazionale...

    Su quale pianeta vivi?
    Copio/incollo da wikipedia:

    Nel corso del XX secolo l'inglese è divenuto la lingua franca per eccellenza, abbattendo la precedente supremazia del francese che a sua volta aveva sostituito il latino a fini di comunicazione diplomatica e scientifica. È oggi anche strumento per la comunicazione fra etnie prive di connessioni culturali, scientifiche o politiche (non senza critiche)


    > E sopratutto, chi è madrelingua inglese spesso
    > non si degna di studiare le lingue e le culture
    > altrui (il legame tra le due cose è sottile,
    > perché esistono elementi culturali
    > intraducibili).

    Google è un'azienda americana, quale lingua dovrebbero parlare i dipendenti di google?
  • - Scritto da: v1doc
    > - Scritto da: Vitalij
    > > Non è che qualcuno abbia deciso che l'inglese è
    > > la lingua
    > > internazionale...
    >
    > Su quale pianeta vivi?
    > Copio/incollo da wikipedia:
    >
    > Nel corso del XX secolo l'inglese è divenuto la
    > lingua franca per eccellenza, abbattendo la
    > precedente supremazia del francese che a sua
    > volta aveva sostituito il latino a fini di
    > comunicazione diplomatica e scientifica. È oggi
    > anche strumento per la comunicazione fra etnie
    > prive di connessioni culturali, scientifiche o
    > politiche (non senza
    > critiche)
    >

    Tutto corretto. Ma rimane il fatto che nessuno ha deciso che l'inglese è la lingua internazionale. E' solamente la terza delle lingue più parlate al mondo...

    > Google è un'azienda americana, quale lingua
    > dovrebbero parlare i dipendenti di
    > google?

    Certo. Per questo il sito web di Google Italia è in afghano e quello di YouTube Italia è in bengalese. Dovresti fare l'amministratore delegato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vitalij
    >
    > Tutto corretto. Ma rimane il fatto che nessuno ha
    > deciso che l'inglese è la lingua internazionale.

    Esatto, non l'ha deciso nessuno, l'inglese è la lingua internazionale de facto.

    > E' solamente la terza delle lingue più parlate al
    > mondo...

    Geniale, non ci avevo pensato, la prossima volta che andrò all'estero, oppure che farò una telefonata di lavoro, parlero' in cinese oppure in hindi, tanto è la lingua più parlata Occhiolino


    > > Google è un'azienda americana, quale lingua
    > > dovrebbero parlare i dipendenti di
    > > google?
    >
    > Certo. Per questo il sito web di Google Italia è
    > in afghano e quello di YouTube Italia è in
    > bengalese. Dovresti fare l'amministratore
    > delegato.

    Ma hai seguito la vicenda? Google Italia non aveva i diritti per rimuovere il video, ha quindi segnalato il problema alla casa madre.
    Non hanno denunciato la casa madre perchè gli americani si sarebbero limitati, GIUSTAMENTE, a ridergli in faccia.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)