Alfonso Maruccia

Webinos, la piattaforma unica d'Europa

L'Unione Europea finanzia un progetto comunitario per la realizzazione di una piattaforma di sviluppo unica, in grado di facilitare la proliferazione delle applicazioni telematiche indipendentemente dal terminale di accesso

Roma - Si chiama Webinos e si pone l'obiettivo di facilitare la distribuzione e la fruizione di applicazioni telematiche capaci di funzionare su ogni genere di dispositivo di accesso alla rete. Capitanato dal Fraunhofer Institute FOKUS e finanziato con un contributo dell'Unione Europea, Webinos vede la partecipazione di importanti partner industriali e istituti di governance con la ferma intenzione di realizzare uno standard unico valido per tutta l'UE.

L'obiettivo primario di Webinos è la realizzazione di una piattaforma tecnologica di nuova concezione, grazie alla quale le applicazioni telematiche potranno idealmente girare indistintamente sullo schermo di un PC domestico - o portatile - come su quello di uno smartphone di ultima generazione, le unità informatiche presenti nelle automobili e altro ancora. La piattaforma sarà open source, a ulteriore conferma della volontà standardizzatrice del consorzio.

Partecipano a Webinos istituzioni e aziende del calibro del World Wide Web Consortium (W3C), Deutsche Telekom, Telcom Italia, BMW, Sony Ericsson e Samsung Electronics. Il contributo economico dell'Unione Europea ammonta a 10 milioni di euro.
L'interoperabilità e l'incoraggiamento a collaborare tra aziende, sviluppatori e produttori saranno le stelle polari del progetto: "Vogliamo superare le restrizioni messe in atto dalle tecnologie proprietarie e specifiche per ogni fornitore - dice Stephan Steglich del FOKUS - permettendo la progettazione rapida di applicazioni più sicure, personalizzate e innovative". "Il nostro obiettivo - continua Steglich - è sviluppare una piattaforma sicura in grado di facilitare la creazione di applicazioni per dispositivi e sistemi operativi multipli ed eterogenei".

Alfonso Maruccia
3 Commenti alla Notizia Webinos, la piattaforma unica d'Europa
Ordina