La lampada che funziona a testa in gių

Per gli amanti del risparmio energetico una lampada che, dopo due ore di illuminazione, continua a funzionare solo con l'intervento dell'utente. Altrimenti si spegne

Si inneggia continuamente al risparmio energetico e si invitano gli utenti ad usare le risorse in modo assennato, evitando gli sprechi. Da questa necessità, prendono forma differenti idee e concept, come ad esempio la lampada Gira, ideata dal designer David Estupinan.
Questa lampada ricorda nella forma una clessidra ed ha necessità dell'intervento dell'utente per continuare a funzionare.

Gira


Gira, che possiede un sistema di illuminazione LED nel collo centrale della struttura, è in grado di illuminare l'ambiente circostante per circa un paio di ore. Trascorso quest'arco di tempo, la lampada tende a scemare in luminosità, spegnendosi poi completamente, a meno che l'utente, in caso di ulteriore necessità della luce emessa dal dispositivo, non capovolga la lampada stessa, che riprenderà a funzionare completamente al massimo della luminosità per altre due ore.
Gira è alimentata da una batteria agli ioni di litio da 9V, che si ricarica senza fili, grazie ad una pratica docking station ad induzione. I LED presenti in Gira permetteranno di ottenere luce per 300mila ore, consentendo però un'unica ricarica della batteria, in stile usa e getta.

(via UBERGIZMO)
20 Commenti alla Notizia La lampada che funziona a testa in gių
Ordina
  • L'unica cosa che non capisco è a cosa cavolo serve girarla?!?!?
    Pensavo che era ecologia perchè si 'rigenerava' girandola...ma cosi è anche scomoda! se voglio altre 2 ore di luce mi tocca ribaltarla?!!?
    Bha...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bha...
    > L'unica cosa che non capisco è a cosa cavolo
    > serve
    > girarla?!?!?
    > Pensavo che era ecologia perchè si 'rigenerava'
    > girandola...ma cosi è anche scomoda! se voglio
    > altre 2 ore di luce mi tocca
    > ribaltarla?!!?
    > Bha...

    Cosi non te la dimentichi accesa come fanno la maggior parte degli itaglioni, tra l'altro lasciando accesa magari la abat jour del salotto con dentro l'unica lampadina al filamento di tungsteno che hanno in casa perchè "fa una luce piu calda e morbida e poi tanto si usa poco" si come no... e giu bollette bollenti
    non+autenticato
  • ... e dove starebbe il risparmio energetico?
  • 300000 ore sono circa 35 anni.
    La tecnologia al litio ha una vita di 3-5 anni (non parlo di autonomia, è proprio la vita massima della batteria dopo va buttata comunque)

    L'autoscarica degli accumulatori al litio è nell'ordine del 3-5% al mese quindi anche a non usarla in un paio di anni è kaput.

    Se la lampada avesse anche solo mezzo watt di potenza (un lumino), la batteria dovrebbe avere una capacità di 150kWh ovvero circa 950kg di peso con un volume di oltre mezzo metro cubo.

    Prima di dire vaccate fare almeno 2 conti....
    non+autenticato
  • Dimenticavo....
    se la lampada dura 35 anni sempre accesa a che serve farla spegnere dopo 2 ore di utilizzo? magari così facendo dura altri 35 anni?
    non+autenticato
  • Aspetta!!
    Credo che nell'articolo hanno fatto una gran confusione.
    Le 300mila ore saranno relative alla vita media dei led non alla durata delle batterie.
  • Sono d'accordo che sarà la durata teorica dei led (anche se un po' eccessiva) ma l'assurdo è l'articolo, la traduzione di PI ed i commenti anche di sedicenti ingegneri che non obbiettano nulla riguardo alla capacità della batteria!
    non+autenticato
  • Ma guardate che siete voi che state facendo un gran casino...

    1° Si tratta di un CONCEPT, sapete il significato di questa parola?
    Non è certo un prodotto, ma un progetto di qualche idiota che si è inventato sta cosa...

    2° L'autore del post, il sedicente ingegnere come lo chiamate voi, ha detto
    >effettivamente è 300.000 ore di luce a ricarica e questo dato non è per >nulla inverosimile, se pensi che si tratta solo di un concept ed i >designer non sono certi degli ingegneri (come me...).

    Per cui ha già escluso a priori che una cosa del genere non potesse esistere. Infatti, dice che questo dato non è inverosimile per i designer, che però non SONO INGEGNERI (specificando che lui fa parte di quest'ultima categoria), per cui non possono sapere nulla e non possono capire che dal punto di vista tecnico 300.000 ore a ricarica con una batteria da 9V è impossibile.
    3° Non ci sono errori nella traduzione corretta da Muenicopina, infatti se andate sul sito del designer http://leemckinnon.com/davewebsite/Projects_Menu/P..., potrete vedere voi stessi che dice "up to 300 thousand hours of light on a single battery"
    4° ripeto è un CONCEPT e lui è un DESIGNER
    5° vi state uccidendo per niente...
    non+autenticato
  • ...sì ma scusa cosa vuol dire che è solo un concept? Che le 300.000 ore sarebbero quello che lui vorrebbe ottenere in barba a ogni possibilita tecnica e legge fisica?
    Voglio dire, la millantata autonomia "è" l'unica caratteristiche che rende la lampada originale ed è l'unico motivo per cui è stata recensita... se quell'unico motivo è 'na ca..ta oscena allora di che si parla?

    a 300.000 ore di vita non arrivano nè i led nè la batteria... probabilmente nemmeno il tavolino su cui è appoggiata la lampada...

    faceva prima a dire che i led erano alimentati dalle onde cerebrali dell'utente e quando questo si allontana la lampada di spegne... tanto è un concept!

    P.S:
    forse non ci credeva nemmeno il "conceptista" visto che ha dotato la lampada di una base per la ricarica ad induzione della batteria.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 settembre 2010 17.38
    -----------------------------------------------------------
  • E qualcuno dice pure di essere un ingegnere, ma fatemi e fatevi il piacere di stare zitti. Indiavolato

    E' chiaro che in redazione devono avere dei laureati in filosofia, oppure psicologi per canarini depressi. Per loro una lampada con un timer incorporato deve essere una scoperta da nobel.
    Tralascio il resto. Rotola dal ridere
  • "...non sono certi degli ingegneri (come me...).

    Da qui, però, a dire che non si sa l'inglese ne passa...Che esperienze hai tu all'estero? Io ci ho lavorato per parecchio tempo, per cui penso di essere davvero ad un buon livello..."

    O precipuo Autore del Post che modo approssimato e risentito di rispondere, ad un brusco ma esatto rilevo del valente e laborioso glossatore Muenicopina, Lei adotta.
    Gli ingegneri sono forse esentati per volere divino da eventuali errori di battitura?
    Ma tralasciamo pure   questo primo annoso rovello, in quanto, or ora rimembro che all'"estero", genericamente inteso, non si parli solo l'inglese: ci sono paesi (mi dicono) come la Francia dove si parla il francese, la Spagna (come attesta anche Google) ove la lingua è lo spagnolo,et cetera et cetera.
    Sul nostro stesso italico suolo,"estero" per le altre nazioni, "dovremmo" comunicare in italiano, opino...
    Orsù non voglio annoiare ulteriormente con sottili ed edotte argomentazioni Lei ed i milioni di internauti che mi leggono e passiamo pure al punctum dolens dell'intera quaestio:

    - La frase in tema in originale è: " LED lights will provide all the necessary action, delivering up to 300,000 hours of light on but a solitary battery charge"

    Di primo acchito essa ci appare piana e scorrevole ... unico problema per uno studente di scuola media inferiore (italiano) sarebbe di compulsare un buon dizionario (d'inglese) e soffermarsi alla voce " solitary".

    Detto lemma significa anche "only one, single"

    Quindi, o preclare Autore (mi consenta nuovamente di chiamarla per nome) traduciamo insieme: L'illuminazione al Led (della lampada in disputa) con una singola ricarica della batteria permette 300.000 ore di luce.
    Ma la campanella suona e nel congedarmi porgo distinti saluti a Lei ed all'opima squadra di PuntoInformatico.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 settembre 2010 01.19
    -----------------------------------------------------------
  • > Gli ingegneri sono forse esentati per volere
    > divino da eventuali errori di battitura?

    Certo che no, ed infatti ho chiesto venia all'inizio del post.

    > Ma tralasciamo pure   questo primo annoso
    > rovello, in quanto, or ora rimembro che
    > all'"estero", genericamente inteso, non si parli
    > solo l'inglese: ci sono paesi (mi dicono) come la
    > Francia dove si parla il francese, la Spagna
    > (come attesta anche Google) ove la lingua è lo
    > spagnolo,et cetera et
    > cetera.

    Ho collaborato con Francesci, Spagnoli, Olandesi, Canadesi e le posso dire che ho sempre usato l'inglese, mai il francesce e lo spagnolo, forse ancora non sa che in ambito tecnico l'unica lingua di comunicazione è l'inglese?

    > - La frase in tema in originale è: " LED lights
    > will provide all the necessary action, delivering
    > up to 300,000 hours of light on but a solitary
    > battery
    > charge"
    >
    > Di primo acchito essa ci appare piana e
    > scorrevole ... unico problema per uno studente
    > di scuola media inferiore (italiano) sarebbe di
    > compulsare un buon dizionario (d'inglese) e
    > soffermarsi alla voce "
    > solitary".
    >

    L'errore c'è e sarà anche da scuola media inferiore, io non me ne preoccupo, perchè gli affannati ed attenti utenti di PI correggeranno e potranno sfogarsi nei commenti.

    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 28 settembre 2010 01.19
    > --------------------------------------------------
    Come mai ha modificato il post, non mi dica che anche lei ha fatto degli errori???? Non ci posso credere, gente così perfetta che sbaglia in questo modo...
    non+autenticato
  • Il post è stato modificato in quanto la formula di congedo non mi aggradava.
    Noblesse oblige esimio del Post.
  • LOL Rotola dal ridere
    11237
  • - Scritto da: Giambo
    > LOL Rotola dal ridere

    Epic WinFicoso
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)