Cristina Sciannamblo

Gene Simmons: nessun Kiss ai pirati

Lo storico leader dei Kiss torna a condannare il download illegale di file musicali. Questa volta, nel mirino di Mr. Simmons, ci sono le etichette discografiche, incapaci di dichiarare guerra ai condivisori

Roma - Ieri campione selvaggio della trasgressione al grido di "Rock & Roll all night", oggi censore implacabile dei costumi digitali. La parabola percorsa da Gene Simmons, leader dei focosi Kiss, si piega all'insegna della proibizione più dura nei confronti del download illegale di musica.

Dopo aver accusato i Radiohead di affossare l'industria discografica con l'iniziativa In Rainbows, e di incoraggiare comportamenti sbagliati, la lingua più lunga del rock se la prende prima con il pubblico, diretto responsabile, a suo dire, del declino del CD, ora con le etichette musicali. Per nonno Gene sarebbero incapaci trovare delle punizioni esemplari per i nipotini disobbedienti, amanti del P2P.

Con un linguaggio da sceriffo di quartiere, The Demon spara a raffica contro le major, le accusa di "dormire al timone" e "di non avere le palle di portare in tribunale tutti gli sbarbatelli e lentigginosi teenager che scaricano musica".
Parlando a un gruppo di persone in occasione del MIPCOM, come un vero e proprio Gordon Gekko del 2010, Simmons ricorda a tutti che la musica è un business e che gli artisti hanno il dovere fiduciario di "massimizzare il potenziale e minimizzare i rischi". Questo significa "proteggere il marchio, intentare cause legali contro i pirati, strappare loro casa e macchina e non permettere a nessuno di oltrepassare il confine del diritto".

Proprio il file sharing, sempre secondo il rocker d'annata, sarebbe il colpevole della perdita del lavoro per migliaia di persone. Sciorinando qualche numero a sostegno della sua battaglia antipirateria, Simmons ricorda che la Recording Industry Association of America (RIAA) ha sborsato più di 16 milioni di dollari per stipendiare i suoi avvocati, recuperandone appena 391mila dalle compensazioni per violazione del diritto d'autore.

Rispolverando la vecchia favola della volpe e del contadino, un Simmons straordinariamente in vena di confronti brillanti: paragona i condivisori alle furbe volpi che, approfittando della benevolenza del fattore, finiscono con occupare la sua proprietà, uccidere le galline e rubare tutte le uova.

Cristina Sciannamblo
77 Commenti alla Notizia Gene Simmons: nessun Kiss ai pirati
Ordina
  • Grande grande sempre grande, e non contradditelo se non volete trovarvi il fondoschiena in fiamme !

    Ma avendo tutti gli album e avendo già pagato i diritti non mi può negare la copia in Mp3 che uso per me stesso, di giradischi se ne fanno pochi ormai.
    non+autenticato
  • Nuovo grande successo di marketing: definire "sbarbatelli e lentigginosi teenager da trascinare in tribunale" i propri clienti paganti (potenziali, visto che da ora si guarderanno bene di comprare)

    :p :linguaccia da mezzo metroCon la lingua fuori
    Funz
    13000
  • Li "Capisco". Loro vorrebbero che la gente pagasse quei pochi pezzi conosciuti scaricandoli dai canali autorizzati.
    .....deve essere dura dover ammettere che erano un gruppo (principalmente))di "moda" e che dei Kiss, oggi, ci si ricorda per l'abbigliamento e il trucco + che del repertorio.
    Credo che nessuno ( o molto pochi) da tempo compri un loro CD.....a parte 2 o 3 brani max. non si salva niente.

    PS. credo che, visto il ridotto numero di pezzi interessanti anche se tutti pagassero, Simmons non ci farebbe una pila di $....è probabile che debba saldare il debito che ha con il giornalaio
    non+autenticato
  • I was made for sharing you baby
    You were made for sharing me
    And I can't get enough from you baby
    Can you get enough from me?
    non+autenticato
  • Io ho 15 anni e ho conosciuto la musica dei Kiss attraverso il p2p.Certo acquistare un CD originale solo per una canzone sentita di striscio non vale la pena ma man mano che scaricavo canzoni di questo gruppo le trovavo sempre più belle.Ho comprato anche la raccolta "Kiss Gold" originale in quanto la musica che mi piace davvero preferisco ascoltarla alla massima qualità possibile.Se non ci fosse stato il p2p di sicuro non avrei conosciuto questo stupendo gruppo così come molti altri artisti e canzoni introvabili
    non+autenticato
  • - Scritto da: edoardo
    > Io ho 15 anni e ho conosciuto la musica dei Kiss
    > attraverso il p2p.Certo acquistare un CD
    > originale solo per una canzone sentita di
    > striscio non vale la pena ma man mano che
    > scaricavo canzoni di questo gruppo le trovavo
    > sempre più belle.Ho comprato anche la raccolta
    > "Kiss Gold" originale in quanto la musica che mi
    > piace davvero preferisco ascoltarla alla massima
    > qualità possibile.Se non ci fosse stato il p2p di
    > sicuro non avrei conosciuto questo stupendo
    > gruppo così come molti altri artisti e canzoni
    > introvabili

    Come li hai conosciuti col p2p? Hai scritto Kiss sul mulo perché cercavi una canzone che parlava di baci e hai scaricato per caso il loro album.

    Chissà perché io e milioni di altre persone abbiamo scoperto i Kiss senza p2p.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > - Scritto da: edoardo
    > > Io ho 15 anni e ho conosciuto la musica dei
    > > Kiss attraverso il p2p.Certo acquistare un
    > > CD originale solo per una canzone sentita
    > > striscio non vale la pena ma man mano che
    > > scaricavo canzoni di questo gruppo le
    > > trovavo sempre più belle.Ho comprato anche
    > > la raccolta "Kiss Gold" originale in
    > > quanto la musica che mi piace davvero
    > > preferisco ascoltarla alla massima qualità
    > > possibile.Se non ci fosse stato il p2p di
    > > sicuro non avrei conosciuto questo stupendo
    > > gruppo così come molti altri artisti e
    > > canzoni introvabili

    > Come li hai conosciuti col p2p? Hai scritto Kiss
    > sul mulo perché cercavi una canzone che parlava
    > di baci e hai scaricato per caso il loro album.

    > Chissà perché io e milioni di altre persone
    > abbiamo scoperto i Kiss senza p2p.

    E come ? Comprando dischi a caso nei negozi mentre cercavate canzoni che parlassero di baci ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: anonimo
    > > - Scritto da: edoardo
    [...]
    > > Chissà perché io e milioni di altre persone
    > > abbiamo scoperto i Kiss senza p2p.
    >
    > E come ? Comprando dischi a caso nei negozi
    > mentre cercavate canzoni che parlassero di baci
    > ?

    Per voi (e me) galeotto fu il passaggio in radio, per loro la ricerca di "kiss" su you tube nel tentativo di scovare qualche filmatino animato da mettere in share con la tipa o il tipo.

    GTFS
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)