Claudio Tamburrino

FIMI resiste a 4Chan

Il sito dei discografici sta reggendo l'attacco DDoS sferrato nell'ambito dell'Operation Payback

Roma - I siti di FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) e IFPI (International Federation of the Phonographic Industry) hanno subito, nel corso del weekend, attacchi DDoS. Ma, a differenza di quelli di altri gruppi che operano in difesa del copyright, pur sembrando l'offensiva ancora in corso, stanno resistendo.

Prima a fine settembre i siti di RIAA, MPAA e BPI erano stati colpiti da attacchi DDoS che, investendoli di un fiume di accessi, buttavano giù i server sovraccaricandoli di richieste. Poi a inizio ottobre era stato il turno della piattaforma dello studio legale ACS:Law, specializzato in lettere di avviso di violazione di copyright che, inviate a presunti responsabili di infrazioni, chiedevano un contributo di qualche centinaio di sterline per non imboccare le vie legali.

Dietro la poderosa offensiva, denominata Operation Payback, la community di 4chan guidata dagli Anonymous: "Faremo in in modo che gli utenti non riescano ad avere accesso ai siti nemici", avevano comunicato dopo aver appreso dell'alleanza tra i detentori dei diritti e la società Aiplex Software destinata ad attaccare i siti legati alla condivisione torrent.
Secondo quanto riportato nel sito dell'Operazione Payback, la motivazione che ha spinto gli Anonymous ad occuparsi di FIMI è invece da rintracciare nella sorte subito da Pirate Bay in Italia: "FIMI è responsabile per aver bloccato The Pirate Bay in Italia. La censura è un metodo applicato da fascisti e da dittatori. La censura è l'opposto della democrazia. Con questa azione, FIMI è diventata una minaccia alla libertà. Tutti devono capire che la gente combatterà quando viene oppressa, farà qualsiasi cosa per riguadagnare la libertà".

Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla stessa FIMI, peraltro, il blocco sembrerebbe di particolare efficacia: il tracker torrent è passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi. Con nessuna significativa crescita di servizi alternativi come BT Junkie o altri servizi di p2p come Emule.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • Attualità4chan all'assalto degli avvoltoi del copyrightLa community più virulenta e velenosa di Internet colpisce ancora. Dopo le grandi organizzazioni dell'industria, se la prendono con chi il copyright lo usa per minacciare e incassare denaro sonante
  • AttualitàIndia, cracker contro il P2PNuova strategia approvata dall'industria di Bollywood: attaccare a mezzo DDoS tutti quei siti macchiatisi di violazione del copyright. Pirati per battere la pirateria
  • AttualitàCopyright, per chi canta il GalloApprovato dall'Europa il Rapporto che contiene stringenti misura di controllo sulla proprietà intellettuale: sull'onda della dottrina Sarkozy (e sulla scorta di petizioni con firme di dubbia provenienza) l'Europa si avvicina al modello ACTA
35 Commenti alla Notizia FIMI resiste a 4Chan
Ordina
  • Forse perchè si usa DHT e via dicendo ora ?

    FIMI DORME... per fortuna !
    non+autenticato
  • io uso solo dht; se il torrent non e' privato, appena connette qualche peer cancello la lista dei tracker e lo lascio andare avanti in dht e peer exchange.
    Sono gia' 3 o 4 anni di seguito.
    non+autenticato
  • Ci credo che resistono, usano Apache su CentOS, mica noccioline!
    pippuz
    1260
  • cavolo mi meraviglio di loro

    l'Ita(g)lia usa solo windows, deve usare solo windows, Brunetta ha stretto un patto d'acciaio con microshit
    non+autenticato
  • ...Non troverai mai un covo di feccia e di malvagità peggiore di questo posto.
    non+autenticato
  • Non hai mai visto il 4chan in vita tua per dire una scemenza simile.
    Sgabbio
    26178
  • beh... no...dai...
    in quanto a feccia e malvagità c'è anche questo che se la gioca alla grande da decenni: microzozz.comIndiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Undertaker
    > ...Non troverai mai un covo di feccia e di
    > malvagità peggiore di questo
    > posto.

    Hahaha, se è una battuta è ottima!
  • - Scritto da: Undertaker
    > ...Non troverai mai un covo di feccia e di
    > malvagità peggiore di questo
    > posto.

    Questo perché non sei mai stato a Mos Eisley, bro. Porta una spada laser se mai dovessi capitare da quelle parti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Number 6
    > - Scritto da: Undertaker
    > > ...Non troverai mai un covo di feccia e di
    > > malvagità peggiore di questo
    > > posto.
    >
    > Questo perché non sei mai stato a Mos Eisley,
    > bro. Porta una spada laser se mai dovessi
    > capitare da quelle
    > parti.

    C'è qualcuno che comincia a interessarsi al lavoretto che hai fatto poco fa.
    http://youtube.com/watch?v=z-qd198SFwo
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 ottobre 2010 20.40
    -----------------------------------------------------------
  • Nessun aumento su eMule?
    Sarei curioso di sapere le fonti che ha utilizzato l'articolista per fare certe affermazioni.
    Ma tant'e'...
    non+autenticato
  • "Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla stessa FIMI, peraltro, il blocco sembrerebbe di particolare efficacia: il tracker torrent è passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi. Con nessuna significativa crescita di servizi alternativi come BT Junkie o altri servizi di p2p come Emule."

    Non lo sostiene l'articolista, ma FIMI
  • - Scritto da: Momento di inerzia
    > "Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla
    > stessa FIMI
    , peraltro, il blocco sembrerebbe
    > di particolare efficacia: il tracker torrent è
    > passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a
    > poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi.
    > Con nessuna significativa crescita di servizi
    > alternativi come BT Junkie o altri servizi di p2p
    > come
    > Emule."
    >
    > Non lo sostiene l'articolista, ma FIMI

    la gente non sa piu cosa scaricare.. logico che diminuisce il traffico..
    non+autenticato
  • - Scritto da: lordream
    > ...
    > la gente non sa piu cosa scaricare.. logico che
    > diminuisce il
    > traffico..


    Scherzano. Il somarello è vispo come sempre ....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Momento di inerzia
    > "Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla
    > stessa FIMI
    , peraltro, il blocco sembrerebbe
    > di particolare efficacia: il tracker torrent è
    > passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a
    > poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi.
    > Con nessuna significativa crescita di servizi
    > alternativi come BT Junkie o altri servizi di p2p
    > come
    > Emule."
    >
    > Non lo sostiene l'articolista, ma FIMI

    Ah, beh, allora...
    Anche l'oste del locale all'angolo sostiene che c'e' molta meno gente al bar di fronte da quando lui ha messo fuori un cartello "Il mio vino e' il migliore."
  • - Scritto da: Momento di inerzia
    > "Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla
    > stessa FIMI
    , peraltro, il blocco sembrerebbe
    > di particolare efficacia: il tracker torrent è
    > passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a
    > poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi.
    > Con nessuna significativa crescita di servizi
    > alternativi come BT Junkie o altri servizi di p2p
    > come
    > Emule."
    >
    > Non lo sostiene l'articolista, ma FIMI

    E inoltre: "il tracker torrent è passato da quasi 800 mila utenti dall'Italia a poco più di 200 mila nell'arco di cinque mesi."

    Da quando l'IP è bloccato, passano tutti attraverso proxy: come fanno a quantificare quanti italiani accedono alla Baia in questo modo, da un proxy agli antipodi?
    non+autenticato
  • > E inoltre: "il tracker torrent è passato da quasi
    > 800 mila utenti dall'Italia a poco più di
    > 200 mila nell'arco di cinque
    > mesi."
    >
    > Da quando l'IP è bloccato, passano tutti
    > attraverso proxy: come fanno a quantificare
    > quanti italiani accedono alla Baia in questo
    > modo, da un proxy agli antipodi?

    Infatti loro mica quantificano gli accessi al sito, ma l'accesso al tracker, che si fa senza alcun proxy (a differenza del sito).
    pippuz
    1260
  • - Scritto da: pippuz
    > Infatti loro mica quantificano gli accessi al
    > sito, ma l'accesso al tracker, che si fa senza
    > alcun proxy (a differenza del sito).

    Giusto, hai ragione. Ma in questo caso dovrebbe parlare di tracker al plurale, o sbaglio? Monitorizzeranno tutti i tracher del mondo, oppure si riferirà solo a Openbittorrent?

    In ogni caso, 'sti numeri mi lasciano perplesso.
    non+autenticato
  • > Giusto, hai ragione. Ma in questo caso dovrebbe
    > parlare di tracker al plurale, o sbaglio?
    > Monitorizzeranno tutti i tracher del mondo,
    > oppure si riferirà solo a Openbittorrent?

    *Il* tracker. Si parla di thepiratebay, quindi il tracker sarà tracker.thepiratebay.org e/o open.tracker.thepiratebay.org.
    pippuz
    1260
  • - Scritto da: pippuz
    > *Il* tracker. Si parla di thepiratebay, quindi il
    > tracker sarà tracker.thepiratebay.org e/o
    > open.tracker.thepiratebay.org.

    Non erano stati chiusi da TPB a fine 2009, per favorire l'uso delle tecnologie DHT, PEX e Magnet?
    (http://torrentfreak.com/the-pirate-bay-tracker-shu.../)

    Nei torrent file, ormai mi sembra che il tracker principalmente usato sia Openbittorrent.

    Se si limitano a monitorare il tracker di TPB, chissà, forse le connessioni sono diminuite così tanto perché è stato spento...A bocca aperta
    non+autenticato
  • Anche io ricordavo che volevano favorire tecnologie tracker-less
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)