In Baviera vince l'open source

A molti è sembrata una gara quella vinta da Linux che gradualmente approderà nei sistemi informatici della città di Monaco. Migliaia di sistemi in gioco. Questione di costo, ma non solo

Roma - Viene accolta con un certo entusiasmo dalla comunità del software libero la notizia secondo cui il consiglio comunale di Monaco di Baviera ha varato un piano per il passaggio graduale da Windows a Linux per i propri sistemi informatici.

La decisione riguarda numerosi server, oggi basati sull'architettura NT di Microsoft, ma anche 14mila computer desktop e 16mila portatili. In sé non sono però i numeri a sollevare attenzione quanto il fatto che il consiglio abbia deciso per Linux nonostante gli ampi sconti proposti da Microsoft sui propri software.

In ballo ci sono evidentemente quelle considerazioni che ormai da tempo riescono a far breccia in molte amministrazioni pubbliche e che vanno ben al di là della diatriba sul costo di Windows e sul costo effettivo di Linux. Ci sono considerazioni sull'accessibilità dei documenti, sulla sicurezza e, probabilmente ancora più rilevanti per le PA, la possibilità di verificare nel dettaglio il codice di Linux. A far pesare la bilancia dalla parte del Pinguino, però, sembra essere stata l'esigenza, sostenuta dalla sinistra dell'SPD e dai Verdi, di favorire maggiore competitività sul mercato del software.
Va detto comunque che Microsoft sta offrendo sempre più spesso alle amministrazioni importanti sconti sul proprio software, come peraltro suggerito da un recente articolo dell'Herald Tribune, ma soprattutto ha varato l'iniziativa GSP (Government Security Program) per consentire l'accesso al codice di Windows ai governi di mezzo mondo, e garantire loro in questo modo la bontà dei propri prodotti. Una strategia che nel caso di Monaco non è bastata sebbene la battaglia si gioca sul lungo, anzi lunghissimo, periodo.
209 Commenti alla Notizia In Baviera vince l'open source
Ordina
  • Anche l'India, dopo il Sudafrica, e la Germania, si avvia a preferire le soluzioni software Open source

    http://zdnet.com.com/2100-1104_2-1011255.html

    e più estesamente qui:

    http://presidentofindia.nic.in/S/html/speeches/oth...

    dice il leader Indiano A.P.J. Abdul Kalam che il software open-source offre alle nazioni in via di sviluppo come l'India la miglior opportunità di modernizzazione

    "The most unfortunate thing is that India still seems to believe in proprietary solutions," he said in the speech. "Further spread of IT, which is influencing the daily life of individuals, would have a devastating effect on the lives of society due to any small shift in the business practice involving these proprietary solutions. It is precisely for these reasons open-source software needs to be built, which would be cost-effective for the entire society. In India, open-source code software will have to come and stay in a big way for the benefit of our billion people."

    L'open source come possibilità di sviluppo nazionale che

    1-non si priverebbe della propria libertà di scelta nell'innovazione (ora è delegata a una sola azienda degli USA)

    2-non si priverebbe delle risorse necessarie alla crescita del Paese (ora finiscono tutte ad una sola azienda degli USA)

    Naturalmente tali parole valgono anche per l'Italia.

    L'Italia è notoriamente un paese pressoché privo di risorse naturali. Il valore di quanto è realizzato dalle capacità intellettuali delle persone è ORO

    E' ora che tali vantaggi prevalgano sulle clientele che vanno a unico beneficio di una sola azienda straniera USA, extracomunitaria, monopolistica e neanche meritoria dal punto di vista morale, essendo stata pregiudicata per reati contro la concorrenza e il mercato






    non+autenticato
  • In ditta abbiamo un troiaio di vbscript e classi VB sparse dappertutto.
    Come facciamo a passare a Linux? Ci siamo segati le gambe molti anni fa.... pensate che sia possibile?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In ditta abbiamo un troiaio di vbscript e
    > classi VB sparse dappertutto.
    > Come facciamo a passare a Linux? Ci siamo
    > segati le gambe molti anni fa.... pensate
    > che sia possibile?

    è l'ora di riscrivere... magari utilizzando il più possibile librerie già fatte, in spirito da IT (e da open source). E magari utilizzando linguaggi seri.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > In ditta abbiamo un troiaio di vbscript e
    > > classi VB sparse dappertutto.
    > > Come facciamo a passare a Linux? Ci siamo
    > > segati le gambe molti anni fa.... pensate
    > > che sia possibile?
    >
    > è l'ora di riscrivere... magari utilizzando
    > il più possibile librerie già fatte, in
    > spirito da IT (e da open source). E magari
    > utilizzando linguaggi seri.

    confermo è in più ti dico
    il passaggio non sarà nè lento nè indolore, fate tutto con calma e tra un annetto avrete i vostri sistemi, pronti, puliti e funzionanti.
    Roma non fu costruita in un giorno
    Ma una bella ristrutturazione linux lo si può fare in meno di un anno, alla faccia di Bill Gates

    Scriptamente tuo
    Elwood
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In ditta abbiamo un troiaio di vbscript e
    > classi VB sparse dappertutto.
    > Come facciamo a passare a Linux? Ci siamo
    > segati le gambe molti anni fa.... pensate
    > che sia possibile?

    Dal mio libro del corso Microsoft MOC (non mi ricordo il numero) su Visual Basic .NET : Microsoft consiglia per passare a .NET un total rewrite del codice VB - non penserai seriamentte che con uno wizard ti conservano quello su cui hai investito per anni .... no - sono loro che ti hanno segato le gambe, e con te altri migliaia che hanno investito in cazzate come VN, DCOM etc.

    Welcome to .NET !!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > In ditta abbiamo un troiaio di vbscript e
    > > classi VB sparse dappertutto.
    > > Come facciamo a passare a Linux? Ci siamo
    > > segati le gambe molti anni fa.... pensate
    > > che sia possibile?
    >
    > Dal mio libro del corso Microsoft MOC (non
    > mi ricordo il numero) su Visual Basic .NET :
    > Microsoft consiglia per passare a .NET un
    > total rewrite del codice VB - non penserai
    > seriamentte che con uno wizard ti conservano
    > quello su cui hai investito per anni .... no
    > - sono loro che ti hanno segato le gambe, e
    > con te altri migliaia che hanno investito in
    > cazzate come VN, DCOM etc.
    >
    > Welcome to .NET !!!

    ma che bella idea!
    Ma chi sei zio bill?
    ahaahahhhahah
    AHAHAHAHAHHHHAHAH
    non+autenticato
  • Scusa, prima mi segano le gambe, ed ora con il miracolo .net dovrei passare a quest'architettura fidandomi che in futuro non sia di nuovo limitato e segato?
    Non sono quello che ha messo il post, ponevo una domanda.
    Ma semmai in base alle esperienze passsate, scelgo di non fidarmi più di M$, che ogni volta promette il miracolo e poi ti dice che il vero miracolo è quello nuovo. Chiaramente segandoti il passato e obbligandoti (spendendo) a passare al suo nuovo. Sarà perchè devono vendere.
  • Potreste essere sorpresi nel sapere che il software che utilizzate influenza la vostra salute. Un gruppo di ricercatori negli Stati Uniti ha scoperto la prova che l'effetto sulla salute umana dell'utilizzo di software affidabile e di qualità è innegabile.
    Un rigoroso studio medico è stato recentemente completato, comprendente esami del sangue, esami a doppio cieco con placebo, monitoraggio cardiaco, e campioni di urina, fra le altre tecniche.   I dettagli non sono stati ancora resi disponibili al pubblico, ma è già stato fornito un riassunto.
    Lo studio è stato condotto su un periodo di due anni, ed i risultati saranno pubblicati a breve in un'autorevole rivista medica. Oggetto dello studio erano 235 utenti e programmatori di computer, di vario livello, selezionati casualmente dalle maggiori città statunitensi, ed attentamente monitorati su base periodica alla ricerca di stress correlato al software, incidenti, malattie, etc. Sono state condotte anche valutazioni psicologiche per determinare l'effetto di varie marche di software sulla salute mentale degli utenti.
    Ecco un breve compendio dei risultati dela ricerca

    Gli utenti di Internet Explorer, Microsoft Windows, ed Office hanno un'incidenza significativamente più bassa di ulcere gastriche, gas nel colon, rossore degli occhi ed ipertensione rispetto alla controparte Linux e UNIX -- specialmente gli utenti di Solarus, di Red Hat, di NOME, di KDE e di Netscape, tra gli altri. Si è creduto che il rossore oculare fosse collegato con l'alta percentuale di abuso di sostanze stupefacenti nella comunità di Linux e l'analisi delle urine ha confermato questa ipotesi. Ulteriori studi e psicoanalisi hanno indicato che lo stress e l'ulcerazione (trovata negli utenti di Linux & di UNIX) sono stati causati soprattutto dai seguenti fattori:

    1. Incertezza circa il futuro del loro sistema operativo.
    2. La necessità percepita "di combattere il sistema", o una specie di lotta interna contro le grandi società (quale Microsoft).
    3. Necessità di posturarsi come "reet" per guadagnare il rispetto dei colleghi. (questi utenti non sono riuscito ad informare i nostri ricercatori quanto al significato di questo termine oscuro. Se qualcuno può fornire una definizione, sarebbe apprezzato.)
    4. Sensibilità di timore o di paranoia riguardo all'hacking ed altre attività illegali. (tali sensibilità erano abbastanza diffuse fra questo gruppo e tendono anche a causare il flatus che è stato accennato precedentemente.) Gli utenti di Linux & di UNIX inoltre avevano una maggiore incidenza più grande della sindrome del tunnel carpale, dovuta alla maggiore necessità di digitare alla linea di comando. L'esame dei muscoli del polso in questo gruppo di utenti ha trovato numerosi casi di infiammazione e ferite irreparabili provocate tramite il loro uso incessante della riga di comando, mentre la maggior parte degli utenti Microsoft, che usano soprattutto il mouse e raramente scrivono, avevano muscoli del poslo sani.
    Gli utenti di Microsoft hanno esibito tranquilità, buona salute mentale e fisica ed un equilibrato benessere emotivo. Tendono a praticare più attività fisica, visitano la famiglia e gli amici più spesso e sono più sociali. Il Dott. Huang ha trovato che questo è dovuto al fatto che il loro sistema operativo non richiede loro di passare lunghe ore a studiare le pagine del Mann per effettuare semplici attività di manutenzione. I loro motivi principali per la loro sensazione di stabilità erano i seguenti:
    1. La loro scelta di software è amichevole e colorata, riproduce suoni interessanti quando accendono o spengono il computer, o cliccano sopra determinate immagini e Microsoft fornisce abbondanti aggiornamenti tramite Windows Update per mantenere il loro computer sicuro da hackers.
    2. Si sentono sicuri circa il futuro di Microsoft, in parte perché il relativo fondatore è l'uomo più ricco sul pianeta. Come ha notato un utente. "Bill Gates sa rendere i computer facili per la gente come me. Mi fido del futuro del mio computer, perché Bill Gates inventa sempre nuovi modi per divertirsi con i computers. Inoltre è così ricco, quindi non andrà presto in bancarotta!"

    3. Gli utenti hanno apprezzato lo slogan "dove vuoi andare oggi?" perché li faceva sentire come se Microsoft stesse provvedendo ai loro desideri e bisogni, cosa che in effetti sembra essere vera.

    Fra i gruppi di fuoco esaminati erano numerosi i programmatori, di vari linguaggi software. I programmatori che usavano le tecnologie di Visual Basic, di ASP e di .NET erano i più sani complessivamente, ed il Dott. Wilkes ha trovato che questo è direttamente collegato con la sicurezza che sentivano nelle loro carriere. I programmatori .NET erano particolarmente bene adattati, in parte per il loro senso di orgoglio e di essere sul filo del rasoio della tecnologia.
    I programmatori di Linux & di UNIX che usavano Java, JÈE, JSP e PHP avevano i livelli di salute più bassa. Dopo ulteriore analisi, è stato determinato che ciò era dovuto ai seguenti fattori primari:
    1. Mancanza di interfacce drag-and-drop che generano automaticamente il codice sorgente. Rispetto agli sviluppatori basati su Microsoft, questo gruppo ha speso molto tempo in più a riscrivere il codice da zero. Ciò ha portato a meno tempo passato con la famiglia e gli amici, cosa che ha condotto ad ulcera, disordini gastrointestinali e livelli di stress elevati.
    2. Una sensazione di "restare indietro" rispetto alle rivoluzionarie tecnologie di Microsoft nella famiglia di prodotti .NET. Questi utenti hanno una regola "anarchica" non scritta di non installare prodotti Microsoft nei loro PCs, così spesso si chiedono quali nuove ed eccitanti caratteristiche si perdono. Alcuni sviluppano complessi psicologici a causa del loro livello elevato di curiosità.
    3. La sensazione di essere coinvolti in attività di "hacking", o, in molti casi, il bisogno di essere percepiti come "reet" dai colleghi.
    Tenere presente che questo studio è stato svolto senza pregiudizio e con l'aderenza più rigorosa alle guide di riferimento disposte dalla professione per le prove cliniche di questa natura. Il Dott. Wilkes ed i suoi colleghi sono professionisti istruiti del più alto grado e la loro ampia ricerca nel campo della medicina e dell'ergonomia del software di calcolatore permette loro di parlare con autorità di questi problemi.

    Cogliete per favore questa opportunità per rivalutare la vostra scelta di software e siate informati che può drasticamente interessare la vostra salute fisica e mentale.
    ***
    p.s.
    Avete rotto con sta storia win-lin, quando pensate di non perdere tempo a sparavi ca**te a vicenda e lavorare invece ?
    La gente spende i propri soldi come gli pare, e voi perdete giornate a discutere su questo ? crescere...
    e non rispondete con i soliti discorsetti sulla libertà, open, close, source, driver, kernel, sono tutte chiacchere per i "Manajer". Le uniche cose che contano, anche per il vostro stipendio, è il conto economi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > e non rispondete con i soliti discorsetti
    > sulla libertà, open, close, source, driver,
    > kernel, sono tutte chiacchere per i
    > "Manajer". Le uniche cose che contano, anche
    > per il vostro stipendio, è il conto
    > economico e lo stato patrimoniale.

    questo è quello che pensi tu.

    Agisci di conseguenza, ma non impedire agli altri di fare altrettanto.

    Se non sei interessato ai discorsi di questo forum fattene un altro altrove

    non+autenticato
  • Risposta classica. Scontata. Tecnica.
    Si trova assieme alle emoticon del forum ?
    Dove posso farmi un forum in cui si discuta di wino-lino senza questa maranza da osteria ? perenne?

    ciao
    Joe
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Risposta classica. Scontata. Tecnica.
    > Si trova assieme alle emoticon del forum ?
    > Dove posso farmi un forum in cui si discuta
    > di wino-lino senza questa maranza da osteria
    > ? perenne?
    >

    Da nessuna parte...... nella vita ci si deve sorbire intellivision vs atari, commodore vs spectrum, mac vs pc, linux vs microsoft......... e stasera pure juventus vs milan....... in Italia non c'è via di scampo le discussioni sono tutte come una guerra tra guelfi e ghibellini su qualunque argomento (forse anche sulla figa)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Risposta classica. Scontata. Tecnica.

    grazie. voleva esserlo e ci sono riuscito

    > Si trova assieme alle emoticon del forum ?

    non mi risulta

    > Dove posso farmi un forum in cui si discuta
    > di wino-lino senza questa maranza da osteria
    > ? perenne?

    non lo so.

    Fatti un giro e cerca.



    non+autenticato
  • Alla faccia della ricchezza dei contenuti su questo forum.

    Troll
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Alla faccia

    di che ti lamenti?

    non+autenticato
  • sai leggere qualche post più in alto ?
    vuoi un cut-paste ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > sai leggere qualche post più in alto ?

    ci sono molti post più in alto

    > vuoi un cut-paste ?

    sì, è d'uso farlo quando si vuol segnalare qualcosa senza ambiguità

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Potreste essere sorpresi nel sapere che il
    > software che utilizzate influenza la vostra
    > salute.
    (cut)

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Potreste essere sorpresi nel sapere che il
    > software che utilizzate influenza la vostra
    > salute.
    (cut)

    BELLISSIMA!!!
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta


    non+autenticato
  • leggetevi l'ultima chicca della soap opera:

    http://slashdot.org/articles/03/05/28/1252229.shtm...

    Oggi stavo pensando... ma visto che ormai è riconosciuto ufficialmente dalla Bell che il telefono l'ha inventato Meucci.
    Perché non citiamo in giudizio la SCO per aver usato illegalmente il telefono per anni violando il brevetto di Meucci?
    Sì è passato più di un secolo, però per me abbiamo buone possibilità di vincere.
    non+autenticato
  • > Perché non citiamo in giudizio la SCO per
    > aver usato illegalmente il telefono per anni
    > violando il brevetto di Meucci?
    > Sì è passato più di un secolo, però per me
    > abbiamo buone possibilità di vincere.

    Ma invece di aprire la bocca a vanvera perche' non ti
    informi sulal differenza tra brevetto e copyright?

    SCO ha i diritti di copyright su un software, che e' lo
    stesso di avere il copyright su un libro, su una musica,
    su una canzone .... su una qualsiasi opera di ingegno.
    I diritti di copyright valgono in quelle nazioni in cui sono
    riconosciuti. Analogamente accade per i brevetti che
    proteggono solo apparati e metodi di uso o di realizzazione degli apparati stessi o dei prodotti degli
    apparati (che possono contenere anche un software).

    In Europa non e' possibile brevettare un software che
    non sia associato ad uno specifico hardware!!!!!!!!

    E' pero' possibile proteggere un software con il copyright
    la cui durata nel tempo e' molto piu' lunga di un brevetto
    (per il brevetto e' 20 anni)!!!

    Quindi che cavolo c'entra la Bell e Meucci?

    Ciao, Davide.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Perché non citiamo in giudizio la SCO per
    > > aver usato illegalmente il telefono per
    > anni
    > > violando il brevetto di Meucci?
    > > Sì è passato più di un secolo, però per me
    > > abbiamo buone possibilità di vincere.
    >
    > Ma invece di aprire la bocca a vanvera
    > perche' non ti

    Ma te piuttosto non ci arrivi a capire che scherzava?
    Sei messo male, anziché litigare davanti a un monitor fatti una vacanza e vai a donne
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > leggetevi l'ultima chicca della soap opera:
    >
    > http://slashdot.org/articles/03/05/28/1252229

    ed ecco risolto il nodo della proprietà intellettuale.

    "Novell announced some of the terms of the company's 1995 agreement to sell its Unix business to SCO. The shocking news is that Novell did not sell the Unix intellectual property to SCO. Instead, they sold SCO a license to develop, sell, and sub-license Unix. The title to Unix copyrights and patents remains with Novell. To back up this assertion, Novell refers to public records at the Library of Congress Copyright Office and the U.S. Patent Office."

    a proposito delle accuse di "copia selvaggia" mosse da parte di sco, novell ne fa un sol boccone:

    "Novell rejects SCO's accusations of plagiarism"

    ovvero: sco rimane sco-perta,

    Altro che bluff!! Sco non ha in mano neanche una carta scartina!





    non+autenticato
  • Uno dei maggiori ostacoli all'uso di Linux, sia da parte dell'utente medio sia da quello piu' "smart", e' l'essere cresciuti a pane e Windows.
    Ho visto utenti Mac in difficolta' con Win in cose che io ritengo scontatissime

    Linux non e' complicato in se', direi che e' piu' "elaborato": rispetto al s.o. Microsoft offre piu' livelli di utilizzo, dalla modalita' "terminale" (permessi minimi, usi i programmi gia' installati, puoi fare solo alcune cose) alla modalita' "master of the kernel" (a un passo dall'assembler, intercetti e modifichi le chiamate al cuore del sistema)

    Io propongo di introdurre il pinguino fin dall'asilo Fan Linux

  • > Io propongo di introdurre il pinguino fin
    > dall'asilo Fan Linux

    Ti denuncio per favoreggamento al maltrattamento di minori!
    A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: XavierX

    > ....
    > Io propongo di introdurre il pinguino fin
    > dall'asilo Fan Linux

    A quanto pare a Microsoft sta tanto a cuore il mondo educational.
    Al professore viene regalata licenza Windows e Office Professional. Se lui conosce e usa solo quello, ai ragazzi insegnera' solo quello.
    Anche il Ministero della Pubblica Istruzione ha siti con modelli di documento in formato .doc, e per l'utilizzo di molti servizi dal loro sito e' necessario avere Explorer in versioni aggiornate.
    M$ e' sempre ben contenta di elargire caldi consigli e ricchi doni ai politici di turno che si occupano di fare scelte in quell'ambiente (la P.I.) sapendo che i ragazzi di oggi saranno i "Microslave" di domani.

    Per fortuna pero' il parco macchine delle scuole e' abbastanza obsoleto e difficilmente ci girera' Win+Office XP. E per quelle macchine ci stanno un sacco di distribuzioni Linux piccole e spartane proprio utili per lo scopo educational. College Linux, ByzantineOS, NanoLinux, ClarkConnect, VectorLinux, Gentoo, Debian, ecc. ecc.
    C'e' solo l'imbarazzo della scelta.
    Bisogna raggiungere le scuole tramite le varie associazioni LUG e simili per sensibilizzare sulla cosa. Bastano piccoli convegni e demo presso le varie scuole, per rendere l'idea che un'opportunita' esiste e quali sono i vantaggi.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
    non+autenticato
  • > A quanto pare a Microsoft sta tanto a cuore
    > il mondo educational.

    giusto li nascono le nuove generazioni dove dovrebbe far investimenti negli ospizi.

    > Al professore viene regalata licenza Windows
    > e Office Professional. Se lui conosce e usa
    > solo quello, ai ragazzi insegnera' solo
    > quello.

    amico qui entriamo in altri discorsi se il prof. viene da un ambito universitario come me mi sembra molto strano che conosca solo win, anzi per esperienza personale quando ho iniziato a lavorare mi sono trovato molto male visto che conoscevo unix e il li linguaggio c, mentre le aziende richiedevano win e VB.

    > Anche il Ministero della Pubblica Istruzione
    > ha siti con modelli di documento in formato
    > .doc, e per l'utilizzo di molti servizi dal
    > loro sito e' necessario avere Explorer in
    > versioni aggiornate.

    e grazie .doc IE sono uno standard de facto, peche spendere fior di milioni per abilitare un sito a gestire mozzilla galeon ecc.... chi li usa..... nessuno, se tu e altri 4 gatti li usate perchè far ricadere su di noi questa fostra scelta emarginante.

    > M$ e' sempre ben contenta di elargire caldi
    > consigli
    e direi aiuti se su win ho un problema msdn e risolvo, se con lino ho un problema e vai ore e ore di google.

    > e ricchi doni ai politici di turno
    > che si occupano di fare scelte in
    > quell'ambiente (la P.I.)

    si lo vedo bill che porta pane e 500 euro ad un consigliere italiano mitico ma ba a .........

    >sapendo che i
    > ragazzi di oggi saranno i "Microslave" di
    > domani.

    tra "Microslave" o "linoslave" preferisco lo stato migliore.

    >
    > Per fortuna pero' il parco macchine delle
    > scuole e' abbastanza obsoleto e
    > difficilmente ci girera' Win+Office XP.

    perche office xp io uso word97 da anni e ancora oggi non trovo nessuna esigenza di cambiare.
    e incredibile voi non usate win perche ogni due anni la MS aggiorna office, e allora che devi da di di linuz che vi cambiano versione di kernel ogni due minuti 2.5.1xxxxx, per non parlare dei vari open zozoffice .


    >E
    > per quelle macchine ci stanno un sacco di
    > distribuzioni Linux piccole e spartane
    > proprio utili per lo scopo educational.
    > College Linux, ByzantineOS, NanoLinux,
    > ClarkConnect, VectorLinux, Gentoo, Debian,

    si e io per far fare una relazione ai miei studenti gli faccio usare vi, si me li vedo :r :irs :trbd dopo due secondi mi mannano a quel paese.

    ha ti sento open office
    peccato che per tirar su un clone officexp su ogni uno di queste versioni di linuzzo dvei installare x kde o gnome e quindi altro che macchine lente gia su un P4 fa fatica a girare (se gira) tutto l'acrocchio.

    si ti sento parla solo se usi linuz, peccato per te che lo uso da quando c'èra la red hat 5, ora siamo alla 9 e ancora oggi a parte i miglioramenti negli installer (e grazie l'utente bisogna fregarlo dall'installazione) non ci siamo, su un P4 se voglio tutte le cose cheho su un winxp, oltre a dover usare 2GByte di disco (winxp ne usa molto meno), ottengo solo un pachiderma osceno e bucato.

    PS per chi ha installato red hat 9 prego paccare perchè ci sono molti bachi scoperti dopo l'uscita della versione (strano mi ricorda qualcuno ma tanto tempo fa almeno loro sono migliorati)
    non+autenticato
  • > > Al professore viene regalata licenza
    > Windows
    > > e Office Professional. Se lui conosce e
    > usa
    > > solo quello, ai ragazzi insegnera' solo
    > > quello.
    >
    > amico qui entriamo in altri discorsi se il
    > prof. viene da un ambito universitario come
    > me mi sembra molto strano che conosca solo
    > win, anzi per esperienza personale quando ho
    > iniziato a lavorare mi sono trovato molto
    > male visto che conoscevo unix e il li
    > linguaggio c, mentre le aziende richiedevano
    > win e VB.

    bene e quindi consideri un passo avanti essere passato a win e VB ... quindi la tua fatica iniziale ora è ripagata, hai a disposizione degli strumenti al top che ti permettono di fare tutto quello che vuoi!

    > > Anche il Ministero della Pubblica
    > Istruzione
    > > ha siti con modelli di documento in
    > formato
    > > .doc, e per l'utilizzo di molti servizi
    > dal
    > > loro sito e' necessario avere Explorer in
    > > versioni aggiornate.
    >
    > e grazie .doc IE sono uno standard de facto,
    > peche spendere fior di milioni per abilitare
    > un sito a gestire mozzilla galeon ecc....
    > chi li usa..... nessuno, se tu e altri 4
    > gatti li usate perchè far ricadere su di noi
    > questa fostra scelta emarginante.

    ma lo standard per chi è? Basta cambiare versione che già non funziona qualcosa.
    Inoltre tra una versione microsoft e la successiva i file di output aumentano del doppio in dimensione, pur contenendo lo stesso dato!
    C'è bisogno di uno standard e tale standard deve essere aperto a tutti e non come vuole microsoft fare uno standard che funziona solo per lei e che gli altri non possono usare

    > > M$ e' sempre ben contenta di elargire
    > caldi
    > > consigli
    > e direi aiuti se su win ho un problema msdn
    > e risolvo, se con lino ho un problema e vai
    > ore e ore di google.

    è sempre questione di aver esperienza nell'utilizzo dello strumento; io sotto msdn mi ci perdo, anzi non riesco a trovare nulla di quello che mi serve; fortunato te che risolvi, sperando che i tuoi problemi non siano banali!

    > > e ricchi doni ai politici di turno
    > > che si occupano di fare scelte in
    > > quell'ambiente (la P.I.)
    >
    > si lo vedo bill che porta pane e 500 euro ad
    > un consigliere italiano mitico ma ba a
    > .........

    Di solito non porta pane e 500 euro ma porta un bel pacco di soldi (milioni di euro in soldi sonanti e materiale .... microsoft naturalmente).
    Non ti sei mai chiesto dove prende quei soldi che elargisce così a mani aperte? dalla tua sacoccia! contento te

    > >sapendo che i
    > > ragazzi di oggi saranno i "Microslave" di
    > > domani.
    >
    > tra "Microslave" o "linoslave" preferisco lo
    > stato migliore.

    io preferisco la libertà di scelta
    perchè uno stato migliore per te lo dovrebbe essere anche per me o per altri.
    Se a te va bene il mondo microsoft io non ho problemi, perchè devi obbligare altri a vivere in tale mondo?

    > >
    > > Per fortuna pero' il parco macchine delle
    > > scuole e' abbastanza obsoleto e
    > > difficilmente ci girera' Win+Office XP.
    >
    > perche office xp io uso word97 da anni e
    > ancora oggi non trovo nessuna esigenza di
    > cambiare.
    > e incredibile voi non usate win perche ogni
    > due anni la MS aggiorna office, e allora che
    > devi da di di linuz che vi cambiano versione
    > di kernel ogni due minuti 2.5.1xxxxx, per
    > non parlare dei vari open zozoffice .

    bene aprimi un access fatto con 2000 o xp, cosa impossibile!
    poi potresti avere problemi anche con gli altri prodotti office

    sotto il mondo GNU/Linux non sei costretto a passare alla versione successiva per poter per lo meno aprire un prodotto fatto con tale versione

    >
    > >E
    > > per quelle macchine ci stanno un sacco di
    > > distribuzioni Linux piccole e spartane
    > > proprio utili per lo scopo educational.
    > > College Linux, ByzantineOS, NanoLinux,
    > > ClarkConnect, VectorLinux, Gentoo, Debian,
    >
    > si e io per far fare una relazione ai miei
    > studenti gli faccio usare vi, si me li vedo
    > :r :irs :trbd dopo due secondi mi mannano a
    > quel paese.

    bhe potresti fargli usare notepad non ti pare? o edline!

    > ha ti sento open office
    > peccato che per tirar su un clone officexp
    > su ogni uno di queste versioni di linuzzo
    > dvei installare x kde o gnome e quindi altro
    > che macchine lente gia su un P4 fa fatica a
    > girare (se gira) tutto l'acrocchio.

    il problema è che se tu non sei capace di usare uno strumento è inutile che critichi.
    Certo se tu installi tutto quello che c'è su una distro GNU/Linux alla fine avrai che non userai mai gli 8/9 dei processi attivi e questi purtroppo occupano risorse

    > si ti sento parla solo se usi linuz, peccato
    > per te che lo uso da quando c'èra la red hat
    > 5, ora siamo alla 9 e ancora oggi a parte i
    > miglioramenti negli installer (e grazie
    > l'utente bisogna fregarlo
    > dall'installazione) non ci siamo, su un P4
    > se voglio tutte le cose cheho su un winxp,
    > oltre a dover usare 2GByte di disco (winxp
    > ne usa molto meno), ottengo solo un
    > pachiderma osceno e bucato.

    prima di tutto è una distribuzione tra le tante, poi bisogna vedere cos'è bucato come dici tu
    come detto non sei costretto ad installarti 20 versioni di editor di testi, 50 player, ... se però tu installi tutto puoi occupare anche molto più di 2 GBytes

    > PS per chi ha installato red hat 9 prego
    > paccare perchè ci sono molti bachi scoperti
    > dopo l'uscita della versione (strano mi
    > ricorda qualcuno ma tanto tempo fa almeno
    > loro sono migliorati)

    Bhe c'è da dire che per lo meno in questo mondo appena si trova un bug viene comunicato e risolto in tempi molto celeri
    Nel mondo invece microsoft un bug non viene prima di tutto comunicato (non-disclousure) e patchato se tale buco non viene individuato anche dagli utenti; poi se vogliono chiuderlo ci mettono magari dei mesi con la quasi certezza che non funziona o che ne aprono un altro.
    Comunque non ti preoccupare che ora con palladium non avrai più bisogno di installare patch, lo farà il tuo sistema in automatico, non importa se poi il sistema si rallenta o non funziona più (come qualcuna delle ultime patch rilasciate)

    non+autenticato

  • >
    > bene e quindi consideri un passo avanti
    > essere passato a win e VB ... quindi la tua
    > fatica iniziale ora è ripagata, hai a
    > disposizione degli strumenti al top che ti
    > permettono di fare tutto quello che vuoi!
    >    

    io l'unica cosa che so e che per mesi ho dovuto studiare per migliorare le conoscenze di win e dela sua API e apprendere vb, cosa che mi sarei evitato con un universita informatica più aderente ad i canoni aziendali, invece che giochichiare con c e unix.

    > ma lo standard per chi è? Basta cambiare
    > versione che già non funziona qualcosa.

    quello che crei con una versione precedente va bene con le successive e logico che il contrario non capita e solo un trollone come te può credere e parlare di cio come un qualcosa di negativo, anche linuz nei suoi vari kernel ha sacrificato tante funzionalita prima accettate.

    > Inoltre tra una versione microsoft e la
    > successiva i file di output aumentano del
    > doppio in dimensione, pur contenendo lo
    > stesso dato!

    bo ma sei sicuro di aver provato MS office, quello capita solo nei vostri osceni clone openzozoffice.

    > C'è bisogno di uno standard e tale standard
    > deve essere aperto a tutti e non come vuole
    > microsoft fare uno standard che funziona
    > solo per lei e che gli altri non possono
    > usare

    infatti la MS ha introdotto nel suo office 2003 XML quindi finalmente ha tappato la bocca a te e a tutti quelli che hanno rotto le gonadi con sto fatto per anni.

    > è sempre questione di aver esperienza
    > nell'utilizzo dello strumento; io sotto msdn
    > mi ci perdo, anzi non riesco a trovare nulla
    > di quello che mi serve; fortunato te che
    > risolvi, sperando che i tuoi problemi non
    > siano banali!

    e no se tu trovi difficile un equazione differenziale ti posso dare anche ragione, probabilmente uno zichichi ci prendera per il loculo a tutti e due, ma se tu trovi difficile fare 1+1 allora sei solo un povero ignorante.

    >
    > Di solito non porta pane e 500 euro ma porta
    > un bel pacco di soldi (milioni di euro in
    > soldi sonanti e materiale .... microsoft
    > naturalmente).

    se la red hat fa lo stesso che dire di più la sovenzione e l'anima del commercio.

    > Non ti sei mai chiesto dove prende quei
    > soldi che elargisce così a mani aperte?
    > dalla tua sacoccia! contento te
    >

    i soldi girano da qualche parte vanno presi, comunque finche girano siamo tutti contenti, ma che te spiego openaro, e difficile spiegare queste cose a gente che ha l'open in testa ehehehehheh.

    > > >sapendo che i
    > > > ragazzi di oggi saranno i "Microslave"
    > di
    > > > domani.
    > >
    > > tra "Microslave" o "linoslave" preferisco
    > lo
    > > stato migliore.
    >
    > io preferisco la libertà di scelta

    anche io o scelto quindi che voi.

    > perchè uno stato migliore per te lo dovrebbe
    > essere anche per me o per altri.

    no ma mica ti ho costretto se ha te ti piace nuotare nella fanga puoi farlo tranquillamente mi fa incazzare che tu debba offendere la mia scelta, visto che chi ha iniziato con le offese sei tu, per me nel tuo linuz liquame ti ci puoi anche affogare.

    > Se a te va bene il mondo microsoft io non ho
    > problemi, perchè devi obbligare altri a
    > vivere in tale mondo?

    e chi ti obblica chi ha iniziato il tread non certo io

    > bene aprimi un access fatto con 2000 o xp,
    > cosa impossibile!
    > poi potresti avere problemi anche con gli
    > altri prodotti office

    allora ora mi stai facendo inxxxxxx prova con un qualsiasi prodotto open o closed ad aprire con una versione più vecchia un progetto creato con una più nuova, o si non si apre hai scoperto una grande verita.

    >
    > sotto il mondo GNU/Linux non sei costretto a
    > passare alla versione successiva per poter
    > per lo meno aprire un prodotto fatto con
    > tale versione
    >

    ma chi ti lo ha detto il castoro che incarta la cioccolata,se tu usi una funzionalita esistente solo nella nuova versione riesci ad aprirlo con la vecchia? ti ricordo che i sw autocreanti non esistono ancora, pero gli openari ignurant si e a iosa    

    > bhe potresti fargli usare notepad non ti
    > pare? o edline!

    si esiste notepad sotto linux va be dopo quest'ultima fesseria ti abbandono Troll e non ti dico studia perche sei tropo rintronato.



    > Bhe c'è da dire che per lo meno in questo
    > mondo appena si trova un bug viene
    > comunicato e risolto in tempi molto celeri

    sentito dire di test regression test ecc... come fai a paccare un buco in tempi celeri, gia MS quando pacca e testa non può coprire tutte le configurazioni hw e sw (vedasi gli ultimi problemi avuti), e tu parli di pach rapide, ho mio dio spero che non ti venga mai dato in gestione un sistema di produzione con lino c'è il rischio che per paccare una fesseria fai danni per milioni.
    con lino le patch sono rapide perche i test li fai tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > io l'unica cosa che so e che per mesi ho
    > dovuto studiare per migliorare le conoscenze
    > di win e dela sua API e apprendere vb,

    Hai fatto male, il fututro è C#, VB spero che lo dimentichino presto.
    Io ho imparato prima VB, da quando ho scoperto PHP mi chiedo quale mente malata ha partorito Basic.
    2678

  • - Scritto da: gerry
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > io l'unica cosa che so e che per mesi ho
    > > dovuto studiare per migliorare le
    > conoscenze
    > > di win e dela sua API e apprendere vb,
    >
    > Hai fatto male, il fututro è C#, VB spero
    > che lo dimentichino presto.
    > Io ho imparato prima VB, da quando ho
    > scoperto PHP mi chiedo quale mente malata ha
    > partorito Basic.


    incapacita di capire o ottusita galoppante, quando ho iniziato c'èra vb4.0.

    php se lo confronti con vb3 e vero ma con vb.net o c# non e neanche confrontabile.

    php e un linguaggio di script, un opportunità di programazione come tante altre, paragonarlo con un altro linguaggio e come paragonare mele con pere puo piacere o meno ma ti fermi li.


    sei troppo bambino speriamo che con il tempo tu cresca.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > php se lo confronti con vb3 e vero ma con
    > vb.net o c# non e neanche confrontabile.

    a me VB mi ha sempre fatto schifo, in ms ci sono cose migliori.
    C# sembra promettere bene.

    > sei troppo bambino speriamo che con il tempo
    > tu cresca.

    speriamo.
    2678

  • - Scritto da: Anonimo
    > io l'unica cosa che so e che per mesi ho
    > dovuto studiare per migliorare le conoscenze
    > di win e dela sua API e apprendere vb, cosa
    > che mi sarei evitato con un universita
    > informatica più aderente ad i canoni
    > aziendali, invece che giochichiare con c e
    > unix.

    Per le piccole aziende forse può andare bene, però nel mondo esistono anche aziende con sistemi informativi seri, lo sai?

    > infatti la MS ha introdotto nel suo office
    > 2003 XML quindi finalmente ha tappato la
    > bocca a te e a tutti quelli che hanno rotto
    > le gonadi con sto fatto per anni.

    > ma dai! ascolti troppo la pubblicitàA bocca aperta

    > come fai a paccare un buco in tempi celeri,
    > gia MS quando pacca e testa non può coprire
    > tutte le configurazioni hw e sw (vedasi gli
    > ultimi problemi avuti), e tu parli di pach
    > rapide,

    Veramente Linux gira su più configurazioni e architetture di Win (che gira solo su una), pensa te...

    > ho mio dio spero che non ti venga

    oh mio dio spero che tu impari l'uso delle h...
    non+autenticato
  • > Per le piccole aziende forse può andare
    > bene, però nel mondo esistono anche aziende
    > con sistemi informativi seri, lo sai?
    >

    si cobol ahahahaha sistemi seri ahahahhhahahhahhahah
    te prego nun me fa ride che me appapotto come na merda


    >
    > Veramente Linux gira su più configurazioni e
    > architetture di Win (che gira solo su una),
    > pensa te...
    >

    ahahahahha gira su tutte, ma se non sfrutta le peculiarità dell'architettura sottostante a che me serve, se la cpu cippalippa sfrutta il descrittor dei processi hw, mentre lino lo fa ancora in sw a me che me serve.

    io se voglio un altra la scelgo e ci uso l'SO più performante e adatto.
    e come dare una ferrari ad un vecchietto bella a ferrari ma il vecchietto e lento lento.

    > > ho mio dio spero che non ti venga
    >
    > oh mio dio spero che tu impari l'uso delle
    > h...

    o mio dio spero che ti passi la open malattia a lungo andare cronicizza in ottusita permanente.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)