Roberto Pulito

XPS, i nuovi Dell in città

Il produttore texano rinnova la storica serie con tre notebook da 14, 15 e 17 pollici. Votati all'intrattenimento, proporranno webcam HD, altoparlanti JBL e video 3D Ready

Roma - Mentre Apple rifaceva il trucco al Macbook Air, Dell ridisegnava completamente la linea laptop XPS. La nuova serie comprende ora modelli con display led da 14, 15,6 e 17,3 pollici, processore Intel Core i, diffusori audio JBL 2.1 e GeForce (3D Ready) con Nvidia Optimus. La loro linea sarà caratterizzata da una scocca in alluminio spazzolato, antigraffio, con tonalità classiche che miscelano il grigio col nero.

L'azienda texana prevede diverse configurazioni per i tre modelli, a partire dalla risoluzione massima dello schermo retroilluminato. Gli XPS14 arriveranno a 1366x768 pixel, i modelli XPS15 si potranno scegliere tra 1366x768 e 1920x1080 pixel. Mentre sembra che l'XPS17, quello con il display più grande, dovrà accontentarsi di una risoluzione pari a 1600x900 pixel.

La gamma dei processori spazia invece tra Intel Core i3, i5 e i7, basati sulla piattaforma mobile Calpella, e supportati da una ram DDR3 a 1333MHz che oscilla tra 4 e 16 GB. La capacità di storage degli hard disk per i modelli da 14 e 15 pollici andrà dai 320 ai 640GB, mentre il notebook più grande spingerà fino a 1,2 TB. A livello di scheda grafica si parla invece di Nvidia GeForce GT-GTS in differenti tagli (420M/425M/435M/445M) ma sempre supportata dalla tecnologia Optimus che ottimizza le prestazioni con un occhio alla batteria.
Tra gli "accessori" disponibili di serie spiccano TV tuner, uscita HDMI, card reader 9 in 1, webcam integrata a 720p, Bluetooth 3.0, Gigabit Ethernet, 802.11 b/g/n. I Dell sono equipaggiati con un masterizzatore DVD che, opzionalmente, è possibile sostituire con un lettore Blu-ray. La scheda tecnica rivela che, stranamente, la tastiera retro-illuminata riguarderà unicamente le versioni USA dei notebook e che la porta USB 3.0 sarà disponibile solo per i modelli XPS15 e XPS17.

I nuovi laptop della serie XPS, già disponibili negli Stati Uniti, vengono equipaggiati con la versione starter di Microsoft Office, montano Windows 7 (Home Premium / Professional / Ultimate) e hanno un prezzo di partenza di 899 dollari (XPS14), 849 dollari (XPS15) e 949 dollari (XPS17).

Roberto Pulito
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia XPS, i nuovi Dell in città
Ordina