Roberto Pulito

Il redivivo Slate HP

Dopo un anno di annunci, indiscrezioni, conferme e ripensamenti, il misterioso tablet con Windows 7 Ŕ finalmente uscito. Disponibile per ora solo negli Stati Uniti, a 799 dollari

Roma - L'atteso tablet HP è finalmente arrivato nei negozi statunitensi. Il device equipaggiato con Windows 7 svelato al CES 2010 e progettato per il mercato enterprise, era misteriosamente scomparso dai radar, per poi ricomparire in un hands-on amatoriale su YouTube. Ma solo oggi, dopo una interminabile fase di test presso i centri partner, è ufficialmente entrato nel listino HP. Si chiama Slate 500 e costa la bellezza di 799 dollari.

Il tablet è dotato di un display LED capacitivo da 8.9 pollici con risoluzione di 1024 x 600 pixel, compatibile con il multitouch, utilizzabile con le dita o con una stilo Wacom (active digitizer) che entra in gioco quando bisogna prendere un appunto. Nella confezione, oltre alla custodia, è inclusa una docking station con uscita HDMI che porta sulla TV le schermate del dispositivo. Per quanto riguarda la durata della batteria, non removibile, si parla invece di 5 ore.

Le altre caratteristiche dello Slate, che pesa poco meno di 700 grammi, restano tutte confermate. La connessione 3G non è presente ma c'è il modulo WiFi, fotocamera posteriore da 3 megapixel e micro-webcam per videoconferenze, incastonata sulla cornice frontale, slot per schede SD, porta mini-USB e jack per cuffie da 3,5 mm. Sul bordo della tavoletta spiccano una serie di pulsanti fisici "speciali" che fungono da scorciatoia per diverse funzioni: tra tastiera virtuale, task manager e blocco di sicurezza.

Lo Slate 500 si presenta con un processore Intel Atom Z540 a 1.86GHz, 2 GB di memoria RAM e drive SSD da 64GB. La sua GPU Broadcom Crystal è in grado di decodificare anche video in Full HD. Al momento non c'è alcuna informazione su un eventuale lancio europeo del device ma, stando alle dichiarazioni di HP, presto o tardi arriverà sul mercato un'altra versione dello Slate che si dovrebbe differenziare da questa anche nel sistema operativo. Un tablet "PalmPad" equipaggiato con webOS e indirizzato al segmento consumer.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaLo slate di HP senza più segretiUn po' di materiale PR uscito troppo presto mette in evidenza vantaggi e svantaggi del tablet con Windows rispetto a quello di Cupertino. Mentre Microsoft si prepara a presentare Pink Phone
  • TecnologiaÈ ufficiale: HP Slate non è morto Un dirigente di HP ha confermato che lo slate basato su Windows 7 non Ŕ stato abbandonato, e sarÓ indirizzato agli utenti business. Confermato anche lo sviluppo di un tablet con webOS
99 Commenti alla Notizia Il redivivo Slate HP
Ordina
  • Anche se molti pensano che scrivere con le dita sia un'evoluzione
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Anche se molti pensano che scrivere con le dita
    > sia
    > un'evoluzione

    Chissà perché hanno inventato la macchina da scrivere, allora.
    ruppolo
    33147
  • Per firmare, prendere appunti, disegnare, la macchina da scrivere è inutile.. eppoi non serve nemmeno la tastiera, giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Per firmare, prendere appunti, disegnare, la
    > macchina da scrivere è inutile.. eppoi non serve
    > nemmeno la tastiera,
    > giusto?

    La tastiera è utile, specie quella scomparsa.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > Anche se molti pensano che scrivere con le dita
    > > sia
    > > un'evoluzione
    >
    > Chissà perché hanno inventato la macchina da
    > scrivere,
    > allora.
    Macchina PER scrivere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Anche se molti pensano che scrivere con le dita
    > sia
    > un'evoluzione

    tendenzialmente che "vantaggi" ha un'azienda nel prendere un slate e a far "scrivere" un suo "impiegato" ?


    il pennino in questo caso viene impiegato perche' al momento non esistono software che appositamente sfruttano il touch...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Picchiatell o
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > Anche se molti pensano che scrivere con le dita
    > > sia
    > > un'evoluzione
    >
    > tendenzialmente che "vantaggi" ha un'azienda nel
    > prendere un slate e a far "scrivere" un suo
    > "impiegato"
    > ?
    >
    >
    > il pennino in questo caso viene impiegato perche'
    > al momento non esistono software che
    > appositamente sfruttano il
    > touch...

    Prova a firmare un assegno intingendo il dito nell'inchiostro, vedi un po' se la banca te lo prende.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: Picchiatell o
    > > - Scritto da: Nome e cognome
    > > > Anche se molti pensano che scrivere con le
    > dita
    > > > sia
    > > > un'evoluzione
    > >
    > > tendenzialmente che "vantaggi" ha un'azienda nel
    > > prendere un slate e a far "scrivere" un suo
    > > "impiegato"
    > > ?
    > >
    > >
    > > il pennino in questo caso viene impiegato
    > perche'
    > > al momento non esistono software che
    > > appositamente sfruttano il
    > > touch...
    >
    > Prova a firmare un assegno intingendo il dito
    > nell'inchiostro, vedi un po' se la banca te lo
    > prende.

    assegno ? tu paghi i tuoi fornitori con l'assegno ? magari postdatato ?

    manco trollate oramai....
    non+autenticato
  • > assegno ? tu paghi i tuoi fornitori con l'assegno
    > ? magari postdatato
    > ?
    >
    > manco trollate oramai....

    Visto che come al solito qui i neuroni si sprecano, assieme all'ironia: prova a firmare un contratto da 15.000.000. di euro intingendo il dito nell'inchiostro; mi raccomando la firma va messa sulla riga tratteggiata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zuppolo
    > > assegno ? tu paghi i tuoi fornitori con
    > l'assegno
    > > ? magari postdatato
    > > ?
    > >
    > > manco trollate oramai....
    >
    > Visto che come al solito qui i neuroni si
    > sprecano, assieme all'ironia: prova a firmare un
    > contratto da 15.000.000. di euro intingendo il
    > dito nell'inchiostro; mi raccomando la firma va
    > messa sulla riga
    > tratteggiata.

    Non mi serve formare con il dito, l'UDID del mio dispositivo firma per me. Funziona già così in alcune applicazioni professionali.

    Ma poi, dimmi una cosa, quando effettui un bonifico con il tuo conto online, dove firmi con la penna l'ordine del suddetto? Sul vetro del monitor col pennarello?
    ruppolo
    33147
  • Nelle transazioni commerciali, nelle consegna dei corrieri, nei documenti di atti e processi soggetti a certificazione occorre la firma. O cartacea o su monitor, che comunque alla fine sia stampabile.
    Che poi sia giusto o meno è un'altra storia, ma ora è così e in molte attività soggette a burocrazia lo sarà ancora per un pezzo.
    non+autenticato
  • CDO
    prezzo spropozionato, l'antivirus gia' farà impallare tutto....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Picchiatell o
    > CDO
    > prezzo spropozionato, l'antivirus gia' farà
    > impallare
    > tutto....

    ╚ già impallato, non vedi che ogni cosa che tocca sulla schermo non succede nulla? ╚ da masochisti pubblicare un filmato del genere. Per non parlare della enorme ridicola penna USB inserita per 3 secondi, che non bastano nemmeno a Windows per berciare "rilevato nuovo hardware".
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Picchiatell o
    > > CDO
    > > prezzo spropozionato, l'antivirus gia' farà
    > > impallare
    > > tutto....
    >
    > ╚ già impallato, non vedi che ogni cosa che tocca
    > sulla schermo non succede nulla? ╚ da masochisti
    > pubblicare un filmato del genere. Per non parlare
    > della enorme ridicola penna USB inserita per 3
    > secondi, che non bastano nemmeno a Windows per
    > berciare "rilevato nuovo
    > hardware".

    Apple sa benissimo che Ipad I e' solo un primo tassello e se farà come iphone lo implementerà a breve 6-8 mesi ? Slate e compagnia possono benissimo venir implementati nell'hardware ma non nel software a meno che non facciano il passo verso altri s.o. (salto nel buio) di qui l'uscita di Ballmer di windows 8 ( a proposito vista II alias seven? non va benissimo ?)data l'impossibilita di mettere windows mobile....
    VI e' poi da considerare una casa molto importante nel frattempo le vendite di Ipad "privati" possono condizionare le aziende in un secondo tempo a comprarlo visto che i loro collaboratori gia' lo hanno e gia' lo usano come avvenne tempo fa per i pc...
    in HP vogliono farsi del male....
    non+autenticato
  • Pare solo a me o la radiografia si ingrandisce a scatti? E poi, sempre il medico, quando ruota la visuale, se guardate il riflesso sugli occhiali, pare spegnere il monitor durante la transizione... Aggiungendo il fatto che non fanno mai vedere come funziona a me puzza di bufala.... Hhhmmm, buuufalaaaa...
    non+autenticato
  • - Scritto da: H. J. Simpson
    > Pare solo a me o la radiografia si ingrandisce a
    > scatti? E poi, sempre il medico, quando ruota la
    > visuale, se guardate il riflesso sugli occhiali,
    > pare spegnere il monitor durante la
    > transizione... Aggiungendo il fatto che non fanno
    > mai vedere come funziona a me puzza di bufala....
    > Hhhmmm,
    > buuufalaaaa...

    è normale, windows disabilita il video durante la rotazione, si sà che non è un sistema nato totalmente per questi utilizzi, ma contiene solamente degli strumenti.

    Sicuramente però è + professionale e flessibile di ipad.
    Ipad va bene per farci i giochini o scaricare le apps (o meglio come si diceva prima, "programmi", però ora è di moda app, c'è una app per tutto, ma alla fine non c'è una app per produrre un altra app.)
    non+autenticato
  • Concordo.
    Potrebbe essere il sostituto in ambito professionale/industriale del panasonic cf19.
    Da 3 Kg a 0,7 Kg c'è un bel passo. E ha la porta USB che consente la connessione di una periferica industriale esterna. E consente di trasferire, senza troppi costi, i sw già funzionanti con XP.
    Ipad appartiene ad un altro segmento. Ma i fanboy questo non lo possono capire. Sono limitati come l'ipad.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Concordo.
    > Potrebbe essere il sostituto in ambito
    > professionale/industriale del panasonic
    > cf19.
    > Da 3 Kg a 0,7 Kg c'è un bel passo. E ha la porta
    > USB che consente la connessione di una periferica
    > industriale esterna. E consente di trasferire,
    > senza troppi costi, i sw già funzionanti con
    > XP.
    > Ipad appartiene ad un altro segmento. Ma i fanboy
    > questo non lo possono capire. Sono limitati come
    > l'ipad.

    Tu sei limitato.

    iPad ha il connettore dock, con il quale puoi interfacciarti a qualsiasi hardware.
    ruppolo
    33147
  • > iPad ha il connettore dock, con il quale puoi
    > interfacciarti a qualsiasi
    > hardware.

    Praticissimo... se voglio usarlo come supporto al magazzino devo semplicemente comprare un lettore a barre appositamente costruito per l'ipad...
    Se voglio usarlo per le ricevute devo semplicemente comprare un pennino apposito per l'ipad
    Se voglio leggere i codici bidimensionali devo solo comprare una webcam da attaccare all'apposito adattatore...

    Come si può faticare a vedere la praticità dell'uso professionale di ipad?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > iPad ha il connettore dock, con il quale puoi
    > > interfacciarti a qualsiasi
    > > hardware.
    >
    > Praticissimo... se voglio usarlo come supporto al
    > magazzino devo semplicemente comprare un lettore
    > a barre appositamente costruito per l'ipad...

    Precisamente.

    > Se voglio usarlo per le ricevute devo
    > semplicemente comprare un pennino apposito per
    > l'ipad

    Niente pennini, iPad si usa con le dita (che solitamente hai sempre con te)

    > Se voglio leggere i codici bidimensionali devo
    > solo comprare una webcam da attaccare
    > all'apposito adattatore...

    Certamente, e dove sta il problema?

    > Come si può faticare a vedere la praticità
    > dell'uso professionale di
    > ipad?

    Come? Pensando come te, naturalmente.
    ruppolo
    33147
  • Bhé, con qualsiasi hardware che abbia il connettore dock.
    Un'infinitesima parte dell'hardware esistente e futuro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > Bhé, con qualsiasi hardware che abbia il
    > connettore
    > dock.
    > Un'infinitesima parte dell'hardware esistente e
    > futuro.

    In ambito professionale le interfacce si progettano e costruiscono in base alle esigenze.
    La quantità, poi, è irrilevante.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ziovax
    > > Bhé, con qualsiasi hardware che abbia il
    > > connettore
    > > dock.
    > > Un'infinitesima parte dell'hardware esistente e
    > > futuro.
    >
    > In ambito professionale le interfacce si
    > progettano e costruiscono in base alle
    > esigenze.
    > La quantità, poi, è irrilevante.

    in ambito professionale è l'interfaccia finale ad adattarsi alla macchina di lavoro non il contrario
  • Il prodotto, essendo HP, potrebbe anche essere valido, quanto ad hardware; il problema è che esso avrebbe bisogno di un OS specificamente progettato per girare su un tablet. Windows NON E' pensato per questo tipo di prodotti, altrimenti i vari tablet PC degli ultimi anni avrebbero avuto ben maggiore successo. Secondo me, questo slate servirà ad HP come apripista per il suo 'vero' tablet, quello che avrà palm os a bordo; allora si che, senza un OS ingordo di risorse come windows, ne vedremo delle belle...
    non+autenticato
  • Accidenti, proprio un affarone lo Slate con un OS cacciato su a forza, quindi. Sinceramente? Ottimizzazione e sfruttamento dell'hardware dove sono?
    non+autenticato
  • Non è Ipad ma ho un suo segmento, molto più professional che consumer! Da studente posso dire che trovo più utile questo che l'Ipad (che mi piace solo per leggere i giornali e basta).. mentre questo è un notebook senza la tastiera fisica ma con tutte le sue limitazioni. UN tablet di altri tempi? Si solo che, forse, funziona... poi il video non fa vedere molto come qualcuno giustamente fatto notare!! Ma secondo me, in modo particolare per il segmento business va benissimo... credo!
    non+autenticato
  • Il prezzo è decisamente esagerato, l'hardware non è idoneo per Win7, ovvio che non mettono video a riguardo basta guardare quelli mostrati mesi fa, il sistema operativo che monta fa tutto più lentamente rispetto Ipad, quest 'ultimo monta un OS Ad HOC e tra un mese circa sarà aggiornato con una versione maggiormente ottimizzata ovvero IOS già disponibile per Iphone.
    Che sia tablet o netbook, la necessità è sempre quella un OS perfomante su hardware contenuto con un interfaccia grafica specifica, Apple su Iphone e Ipad non è così folle da utilizzare la stessa versione di OS X per Mac.

    HP Slate con una distro specifica come questa, sarebbe un altra cosa:

    http://www.ubuntu.com/netbook/features
  • Assolutamente d'accordo su tutta la linea: sarà un fallimento assicurato e, se proprio volevano far uscire un tablet avrebbero potuto rivolgersi a Canonical (il supporto al touch ce l'avevano, così come un'interfaccia pensata per questi dispositivi).
    Si sono rivolti a MS? Beh, ognuno è libero di farsi del male come meglio crede.
  • - Scritto da: advange
    > Assolutamente d'accordo su tutta la linea:

    si sa che i cogli..i vanno sempre in coppia A bocca aperta
    non+autenticato
  • > HP Slate con una distro specifica come questa,
    > sarebbe un altra
    > cosa:
    >
    > http://www.ubuntu.com/netbook/features

    stesso pensiero.. sto aspettando che qualcuno metta su internet qualche info su hp slate con linux
  • - Scritto da: nome cognome

    > Non è Ipad ma ho un suo segmento, molto più
    > professional che consumer! Da studente posso dire
    > che trovo più utile questo che l'Ipad (che mi
    > piace solo per leggere i giornali e basta)..
    > mentre questo è un notebook senza la tastiera
    > fisica ma con tutte le sue limitazioni. UN tablet
    > di altri tempi? Si solo che, forse, funziona...
    > poi il video non fa vedere molto come qualcuno
    > giustamente fatto notare!! Ma secondo me, in modo
    > particolare per il segmento business va
    > benissimo...
    > credo!

    Mah, di questi oggetti ce ne sono già stati diversi, come è già stato fatto notare. Se avevano già queste caratteristiche o hanno già avuto successo nel segmento business o non l'hanno avuto. Mi pare che non l'abbiano avuto, quindi...

    Invece, riguardo all'iPad buono solo per leggere i giornali, non sono d'accordo. Premetto che parlo dell'iPad ma potrei parlare di qualsiasi table fatto in un certo modo, cioè con un'interfaccia disegnata per essere usata con le dita, quindi non come lo slate. Pensa ad un Autocad WS su un tablet usato in un cantiere (ok, l'iPad non da l'impressione di essere fatto per lavori sporchi e necessiterebbe di una cover). Oppure, ieri sera guardando un documentario dove veniva mostrato un processo produttivo, un'addetto ai controlli se ne andava in giro con un portatile tenuto completamente aperto come fosse un tablet... un tablet è anche più leggero, no? Oppure:

    http://www.geardiary.com/2010/04/16/review-basketb.../

    Oppure applicazioni mediche (ne sono state rilasciate divese per iPad)...
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: nome cognome
    >
    > > Non è Ipad ma ho un suo segmento, molto più
    > > professional che consumer! Da studente posso
    > dire
    > > che trovo più utile questo che l'Ipad (che mi
    > > piace solo per leggere i giornali e basta)..
    > > mentre questo è un notebook senza la tastiera
    > > fisica ma con tutte le sue limitazioni. UN
    > tablet
    > > di altri tempi? Si solo che, forse, funziona...
    > > poi il video non fa vedere molto come qualcuno
    > > giustamente fatto notare!! Ma secondo me, in
    > modo
    > > particolare per il segmento business va
    > > benissimo...
    > > credo!
    >
    > Mah, di questi oggetti ce ne sono già stati
    > diversi, come è già stato fatto notare. Se
    > avevano già queste caratteristiche o hanno già
    > avuto successo nel segmento business o non
    > l'hanno avuto. Mi pare che non l'abbiano avuto,
    > quindi...
    >
    > Invece, riguardo all'iPad buono solo per leggere
    > i giornali, non sono d'accordo. Premetto che
    > parlo dell'iPad ma potrei parlare di qualsiasi
    > table fatto in un certo modo, cioè con
    > un'interfaccia disegnata per essere usata con le
    > dita, quindi non come lo slate. Pensa ad un
    > Autocad WS su un tablet usato in un cantiere (ok,
    > l'iPad non da l'impressione di essere fatto per
    > lavori sporchi e necessiterebbe di una cover).
    > Oppure, ieri sera guardando un documentario dove
    > veniva mostrato un processo produttivo,
    > un'addetto ai controlli se ne andava in giro con
    > un portatile tenuto completamente aperto come
    > fosse un tablet... un tablet è anche più leggero,
    > no?
    > Oppure:
    >
    > http://www.geardiary.com/2010/04/16/review-basketb
    >
    > Oppure applicazioni mediche (ne sono state
    > rilasciate divese per
    > iPad)...

    un'apparecchiatura medica deve rispettare regole abbastanza toste.. ridottissima emissione elettromagnetica.. non deve interferire in nessun modo con altre attrezzature mediche e deve passare dei test piuttosto duri di shock temperature compressione e deve poter essere maneggiato coi guanti di gomma simili a quelli che usano per i piatti.. prova a fare un test emi ad un ipad acceso e vedi che risultati

    ps. evitate di farvi curare dal medico che non usa lo stetoscopio ma lo smartphone
  • - Scritto da: lordream
    [rant]
    caXXo ma quando imparate a quotare porca tXoia
    [/rant]

    > un'apparecchiatura medica deve rispettare regole
    > abbastanza toste.. ridottissima emissione
    > elettromagnetica.. non deve interferire in nessun
    > modo con altre attrezzature mediche e deve
    > passare dei test piuttosto duri di shock
    > temperature compressione e deve poter essere
    > maneggiato coi guanti di gomma simili a quelli
    > che usano per i piatti.. prova a fare un test emi
    > ad un ipad acceso e vedi che
    > risultati

    D'accordissimo con te sulla possibile fragilità inoltre deve essere parecchio liquid proof (sui portatili medicali devi poterci anche "sanguinare" sopra senza far danni cosa per cui dubito sia pronto l'iPad) ma non parlarmi di emissioni elettromagnetiche dal momento che su iPad come su qualunque dispositivo il wifi lo puoi spegnere ed inoltre se tu avessi visto un portatile da sala operatoria sapresti che pure questi sono utilizzabili via wifi, cosa tra l'altro indispensabile per poter consultare dati su, ad esempio, un database tramite un applicativo client-server quindi il tuo discorso zoppica un pochino.
    mura
    1701
  • - Scritto da: lordream
    > - Scritto da: FDG
    > > - Scritto da: nome cognome
    > >
    > > > Non è Ipad ma ho un suo segmento, molto più
    > > > professional che consumer! Da studente posso
    > > dire
    > > > che trovo più utile questo che l'Ipad (che mi
    > > > piace solo per leggere i giornali e basta)..
    > > > mentre questo è un notebook senza la tastiera
    > > > fisica ma con tutte le sue limitazioni. UN
    > > tablet
    > > > di altri tempi? Si solo che, forse,
    > funziona...
    > > > poi il video non fa vedere molto come qualcuno
    > > > giustamente fatto notare!! Ma secondo me, in
    > > modo
    > > > particolare per il segmento business va
    > > > benissimo...
    > > > credo!
    > >
    > > Mah, di questi oggetti ce ne sono già stati
    > > diversi, come è già stato fatto notare. Se
    > > avevano già queste caratteristiche o hanno già
    > > avuto successo nel segmento business o non
    > > l'hanno avuto. Mi pare che non l'abbiano avuto,
    > > quindi...
    > >
    > > Invece, riguardo all'iPad buono solo per leggere
    > > i giornali, non sono d'accordo. Premetto che
    > > parlo dell'iPad ma potrei parlare di qualsiasi
    > > table fatto in un certo modo, cioè con
    > > un'interfaccia disegnata per essere usata con le
    > > dita, quindi non come lo slate. Pensa ad un
    > > Autocad WS su un tablet usato in un cantiere
    > (ok,
    > > l'iPad non da l'impressione di essere fatto per
    > > lavori sporchi e necessiterebbe di una cover).
    > > Oppure, ieri sera guardando un documentario dove
    > > veniva mostrato un processo produttivo,
    > > un'addetto ai controlli se ne andava in giro con
    > > un portatile tenuto completamente aperto come
    > > fosse un tablet... un tablet è anche più
    > leggero,
    > > no?
    > > Oppure:
    > >
    > >
    > http://www.geardiary.com/2010/04/16/review-basketb
    > >
    > > Oppure applicazioni mediche (ne sono state
    > > rilasciate divese per
    > > iPad)...
    >
    > un'apparecchiatura medica deve rispettare regole
    > abbastanza toste.. ridottissima emissione
    > elettromagnetica.. non deve interferire in nessun
    > modo con altre attrezzature mediche e deve
    > passare dei test piuttosto duri di shock
    > temperature compressione e deve poter essere
    > maneggiato coi guanti di gomma simili a quelli
    > che usano per i piatti.. prova a fare un test emi
    > ad un ipad acceso e vedi che
    > risultati

    Non hai alba di quello di cui parli. Lascia perdere.

    > ps. evitate di farvi curare dal medico che non
    > usa lo stetoscopio ma lo
    > smartphone

    L'unica persona da evitare sei tu.
    ruppolo
    33147
  • quando ho lavorato per l'ospedale nuovo di olbia mi sono dovuto studiare sti mallopponi qui..

    muto ruppolo orgoglione di un applefan che non sa le cose
  • Lentissimo, costoso, senza 3G.
    E i programmi? Ovviamente da usare con la penna, visto che sono i programmi per PC pensati per il mouse.

    In sostanza è un tablet come quelli fatti negli ultimi 10 anni, inutile.

    Avanti il prossimo.
    ruppolo
    33147
  • Migliorabile, certo.
    Ma tu, che ti definsici consulente informatico, dovresti sapere che esiste un mercato pro che non utilizzerà mai ipad sia per problemi di interfaccia con devices esterni particolari, sia di robustezza.
    Ma sto parlando di settore professionale/industriale, diverso dal consumer di ipad, dove i numeri delle vendite sono certo più limitati, ma la vendita di servizi più redditizia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover

    > dovresti sapere che esiste un mercato pro che non
    > utilizzerà mai ipad sia per problemi di
    > interfaccia con devices esterni particolari, sia
    > di robustezza.

    L'interfaccia è l'USB standard e l'adattatore maschio-femmina non credo che sia un problema. Per la robustezza, effettivamente l'iPad è pensato per stare in casa. Ma si può risolvere con una cover. Due spese aggiuntive sicuramente, ma non dovrebbero costituire un grosso problema per il mercato professionale, vero?
    FDG
    10893
  • See, e i sw in uso su XP che vanno riscritti. E testati. Mentre si è in ambiente di produzione non interrompibile.
    E il riaddestramento degli operatori.
    E la minore robustezza del dispositivo, anche con cover.
    E se per i dispositivi industriali che si devono interfacciare none sistono driver x ios? (e non esistono e manco te li scrivono). Una grande azienda se li può far scrivere. A che prezzo?
    Ogni device e ogni OS ha il suo mondo. ALcune componenti di questo mondo sono confinanti e quindi si possono trasferire. Alcune sono "zoccolo dura", non ideologicamente, ma per necessità reali e costi, e quindi puntano all'evoluzione del sistema in uso ma non al cambio radicale.
    Se poi non lo volete capire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > E la minore robustezza del dispositivo, anche con
    > cover.

    Minore robustezza? ╚ un monoblocco di alluminio, non ti basta? Lo vorresti in acciaio AISI 316?

    > E se per i dispositivi industriali che si devono
    > interfacciare none sistono driver x ios? (e non
    > esistono e manco te li scrivono). Una grande
    > azienda se li può far scrivere. A che
    > prezzo?

    Il prezzo della scrittura di un driver sarebbe un problema per una grande azienda?

    > Ogni device e ogni OS ha il suo mondo. ALcune
    > componenti di questo mondo sono confinanti e
    > quindi si possono trasferire. Alcune sono
    > "zoccolo dura", non ideologicamente, ma per
    > necessità reali e costi, e quindi puntano
    > all'evoluzione del sistema in uso ma non al
    > cambio
    > radicale.
    > Se poi non lo volete capire.

    Mi pare che quello con le vedute ristrette sei tu.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Rover
    > > E la minore robustezza del dispositivo, anche
    > con
    > > cover.
    >
    > Minore robustezza? ╚ un monoblocco di alluminio,
    > non ti basta? Lo vorresti in acciaio AISI
    > 316?

    quindi lo consigleresti per il mercato professionale.. giusto?

    >
    > > E se per i dispositivi industriali che si devono
    > > interfacciare none sistono driver x ios? (e non
    > > esistono e manco te li scrivono). Una grande
    > > azienda se li può far scrivere. A che
    > > prezzo?
    >
    > Il prezzo della scrittura di un driver sarebbe un
    > problema per una grande
    > azienda?

    se non hai la benchè minima idea di cosa si tratti ruppolo evita di fare commenti..

    >
    > > Ogni device e ogni OS ha il suo mondo. ALcune
    > > componenti di questo mondo sono confinanti e
    > > quindi si possono trasferire. Alcune sono
    > > "zoccolo dura", non ideologicamente, ma per
    > > necessità reali e costi, e quindi puntano
    > > all'evoluzione del sistema in uso ma non al
    > > cambio
    > > radicale.
    > > Se poi non lo volete capire.
    >
    > Mi pare che quello con le vedute ristrette sei tu.

    spiegami allora come mai il mercato sia consumer che quello professionale adotteranno per fine anno solamente 10 milioni di ipad visto che funziona da dio come dici..

    honeypot/on
  • - Scritto da: lordream
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: Rover
    > > > E la minore robustezza del dispositivo, anche
    > > con
    > > > cover.
    > >
    > > Minore robustezza? ╚ un monoblocco di alluminio,
    > > non ti basta? Lo vorresti in acciaio AISI
    > > 316?
    >
    > quindi lo consigleresti per il mercato
    > professionale..
    > giusto?

    Certamente.

    E dello stesso parere è la Crestron, che ha sviluppato un'app sia per iPhone che per iPad.

    > > > E se per i dispositivi industriali che si
    > devono
    > > > interfacciare none sistono driver x ios? (e
    > non
    > > > esistono e manco te li scrivono). Una grande
    > > > azienda se li può far scrivere. A che
    > > > prezzo?
    > >
    > > Il prezzo della scrittura di un driver sarebbe
    > un
    > > problema per una grande
    > > azienda?
    >
    > se non hai la benchè minima idea di cosa si
    > tratti ruppolo evita di fare
    > commenti..

    Se lo sviluppo di un driver è fuori portata dalle grandi aziende, non rimangono che gli Stati: ti risulta che i driver siano sviluppati solo da enti governativi?

    > > > Ogni device e ogni OS ha il suo mondo. ALcune
    > > > componenti di questo mondo sono confinanti e
    > > > quindi si possono trasferire. Alcune sono
    > > > "zoccolo dura", non ideologicamente, ma per
    > > > necessità reali e costi, e quindi puntano
    > > > all'evoluzione del sistema in uso ma non al
    > > > cambio
    > > > radicale.
    > > > Se poi non lo volete capire.
    > >
    > > Mi pare che quello con le vedute ristrette sei
    > tu.
    >
    > spiegami allora come mai il mercato sia consumer
    > che quello professionale adotteranno per fine
    > anno solamente 10 milioni di ipad visto che
    > funziona da dio come dici..

    Visto che parli di previsioni, per il prossimo anno sono previsti 40-50 milioni di iPad. Se funzionasse da cani, come sarebbe possibile una simile previsione?

    > honeypot/on
    Credi di sembrare più intelligente?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 ottobre 2010 10.25
    -----------------------------------------------------------
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: lordream
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > - Scritto da: Rover
    > > > > E la minore robustezza del dispositivo,
    > anche
    > > > con
    > > > > cover.
    > > >
    > > > Minore robustezza? ╚ un monoblocco di
    > alluminio,
    > > > non ti basta? Lo vorresti in acciaio AISI
    > > > 316?
    > >
    > > quindi lo consigleresti per il mercato
    > > professionale..
    > > giusto?
    >
    > Certamente.
    >
    > E dello stesso parere è la Crestron, che ha
    > sviluppato un'app sia per iPhone che per
    > iPad.

    parli di questo?
    http://areacellphone.com/2010/09/android-home-auto.../

    >
    > > > > E se per i dispositivi industriali che si
    > > devono
    > > > > interfacciare none sistono driver x ios? (e
    > > non
    > > > > esistono e manco te li scrivono). Una grande
    > > > > azienda se li può far scrivere. A che
    > > > > prezzo?
    > > >
    > > > Il prezzo della scrittura di un driver sarebbe
    > > un
    > > > problema per una grande
    > > > azienda?
    > >
    > > se non hai la benchè minima idea di cosa si
    > > tratti ruppolo evita di fare
    > > commenti..
    >
    > Se lo sviluppo di un driver è fuori portata dalle
    > grandi aziende, non rimangono che gli Stati: ti
    > risulta che i driver siano sviluppati solo da
    > enti
    > governativi?

    certo e secondo te l'adozione di un dispositivo è solo la scrittura di un driver giusto?.. mica creare fisicamente qualcosa che utilizzi il dock.. e poi bisogna vedere se sarà lo stesso dock anche coi prossimi ipad

    >
    > > > > Ogni device e ogni OS ha il suo mondo.
    > ALcune
    > > > > componenti di questo mondo sono confinanti e
    > > > > quindi si possono trasferire. Alcune sono
    > > > > "zoccolo dura", non ideologicamente, ma per
    > > > > necessità reali e costi, e quindi puntano
    > > > > all'evoluzione del sistema in uso ma non al
    > > > > cambio
    > > > > radicale.
    > > > > Se poi non lo volete capire.
    > > >
    > > > Mi pare che quello con le vedute ristrette sei
    > > tu.
    > >
    > > spiegami allora come mai il mercato sia consumer
    > > che quello professionale adotteranno per fine
    > > anno solamente 10 milioni di ipad visto che
    > > funziona da dio come dici..
    >
    > Visto che parli di previsioni, per il prossimo
    > anno sono previsti 40-50 milioni di iPad. Se
    > funzionasse da cani, come sarebbe possibile una
    > simile
    > previsione?

    ma te lo ho gia spiegato.. hanno semplicemente ESTESO la prospettiva esistente su un tempo piu lungo.. quindi non realistica visto che la prospettiva esistente non comprende un mercato di competizione essendo l'unico player.. questo modo di dare le informazioni fa bene al cuore degli applefan notoriamente poco avezzi al pensiero indipendente ma non sortisce che un sorriso sugli esseri dotati di pollice opponibile
    >
    > > honeypot/on
    > Credi di sembrare più intelligente?

    visto che ha funzionato la storia dei dieci milioni di ipad?.. scommetto che ne dubitavate e invece c'è caduto
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 25 ottobre 2010 10.25
    > --------------------------------------------------
  • Se per avere vedute ristrette significa riconoscere che ci sono devices (hw+sw) più adatti ad uno scopo di altri, e che non tutti hanno le stesse necessità e quindi lo stesso target di devices, sono FIERO, anzi ORGOGLIOSO di essere definito da te di vedute ristrette!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Se per avere vedute ristrette significa
    > riconoscere che ci sono devices (hw+sw) più
    > adatti ad uno scopo di altri, e che non tutti
    > hanno le stesse necessità e quindi lo stesso
    > target di devices, sono FIERO, anzi ORGOGLIOSO di
    > essere definito da te di vedute
    > ristrette!!!!!!!!!!!!!!!

    "esiste un mercato pro che non utilizzerà mai ipad sia per problemi di interfaccia con devices esterni particolari"


    Sai come si chiama questa? Non si chiama "ristrettezza di vedute", si chiama IGNORANZA. Apple mette a disposizione sia un protocollo preconfezionato per interfacciare hardware esterni, sia la possibilità di costruirsi un protocollo ad hoc. Il dock non è certo quell'interfaccia limitata che risponde al nome di USB, pur essendo presente tra i suoi contatti.
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)