Claudio Tamburrino

Microsoft sale, in nome della tradizione

Crescita trainata soprattutto dal settore business. In attesa della remunerazione del cloud, del search e del mobile. Office e Windows stabili in salita

Roma - L'ultimo trimestre finanziario di Microsoft, conclusosi a settembre, ha segnato un balzo di profitti del 51 per cento (fino a 5,4 miliardi di dollari, 62 centesimi ad azione). E il fatturato è cresciuto del 25 per cento rispetto al corrispondente periodo del 2009, passando da 12,9 a 16,2 miliardi di dollari.

I numeri sono di quelli che fanno sorridere, e che allontanano il fantasma della rincorsa di Apple: Redmond ha superato le aspettative di Wall Street (che si attendeva un profitto del 55 per cento ad azione e un fatturato di 15,8 miliardi), che di conseguenza l'ha premiatoa con un più 3,5 per cento (fino a quota 27,20 dollari) sul titolo quotato. Anche la paura dell'effetto iPad su parte della linea di PC su cui si lavora sembra rientrata: inattaccati i numeri dei computer di fascia bassa, ha detto il CFO Peter Klein.

Sono sempre i settori più o meno tradizionali di Microsoft a trainare l'azienda: le vendite di Xbox (spinte dall'uscita del nuovo titolo della serie Halo), la divisione Windows 7, cresciuta del 66 per cento fino a 4,8 miliardi, Office 2010 e gli altri software, valevoli 5,1 miliardi con un balzo del 14 per cento rispetto al precedente calcolo, e le applicazioni server che hanno registrato una crescita del 12 per cento nel fatturato, arrivando a valere 4 miliardi.
Determinante per questi risultati l'impatto del settore business alle prese con il cambio di PC e software che durante la crisi economica era mancato, e che ora segna ufficialmente la ripresa dei consumi e l'uscita dalla congiuntura economica negativa.

"Siamo stati al centro di queste spese che rappresentano il ritorno alla crescita dopo la crisi" ha detto Bill Koefoed, manager Microsoft nel settore investimenti. Una ripresa solo all'inizio, tanto che la domanda, promette anche il COO Kevin Turner, dovrebbe rimanere forte anche nel prossimo futuro.

Meno positivi gli altri settori, quelli nuovi in cui Redmond ha maggiormente speso negli ultimi anni rincorrendo concorrenti come Google e Apple: ancora non ripagano i grandi investimenti nel settore consumer (con l'appena partito Windows Phone 7, Bing e i prossimi tablet).

Il fatturato online (i cui introiti derivano principalmente dalla piattaforma AdCenter, recentemente estesa anche al motore di ricerca di Yahoo!) è cresciuto dell'8 per cento, rimanendo quindi marginale in trimestrale con un valore complessivo di 527 milioni di dollari e soprattutto segnando ancora una perdita operativa di 560 milioni di dollari (dati gli investimenti compiuti anche in quest'ultimo periodo nel tentativo di rincorrere BigG).

A dover ancora dimostrarsi remunerativi anche la piattaforma Azure e gli altri servizi cloud: non generano ancora sostanziali flussi di cassa.

Per il futuro si attendono i numeri dell'atteso Windows Phone 7, il sistema operativo mobile che vuole entrare in competizione con iOS e Android, e l'esordio di Kinect, il nuovo accessorio che promette di cambiare l'esperienza di gioco di Xbox360.

Nel settore smartphone, definito "un mercato ancora" nascente dal CEO Steve Ballmer, il nuovo SO di Microsoft ha esordito da pochi giorni in Italia e farà lo stesso a novembre negli USA. Accanto a questo, però, Redmond punta forte, almeno secondo quanto dichiarato nel corso dell'ultima Microsoft Professional Developers Conference (PDC), sul cloud e in particolare Azure: usato, paradossalmente, anche dalla Pixar di Steve Jobs per la sua tecnologia di rendering (RenderMan)

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 7, 240 milioni di questi OSIl nuovo sistema operativo di casa Microsoft ha registrato il più alto ritmo di vendita della storia. Ottenendo una quota di mercato pari al 17 per cento. L'obiettivo resta sorpassare il vecchio XP
  • BusinessBing e Yahoo!, uniti nel Nord AmericaI servizi search a pagamento di entrambe fanno ora riferimento solo alla piattaforma AdCenter di Microsoft. Prosegue il cammino di fusione tra le attività online delle due aziende
114 Commenti alla Notizia Microsoft sale, in nome della tradizione
Ordina
  • Sono sempre i settori più o meno tradizionali di Microsoft a trainare l'azienda: le vendite di Xbox (spinte dall'uscita del nuovo titolo della serie Halo)...

    Oh yeah! Titolo che abbiamo fottuto ai macachi! Bill Gates ci aveva visto giusto a comprarsi Bungie! Se non lo avesse fatto, ora ci sarebbero loro a dominare il mercato. E invece no. Perchè anch'io ci sono ricascato e mi sono fatto la 360 con Halo Reach! Mi è bastato vedere i primi due episodi di Halo Legends per risvegliare lo spirito guerriero e correre in negozio a comprarla!
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    TATTATAANN - TATTATAANN - TATTATAANN - TATTATAANN TATARATA
    TATTATAANN - TATTATAANN - TATTATAANN - TATTATAANN TATARATA
    TA TA TATARATATARADA TARADARADA
    (giù di un tono)
    TA TA TATARATATARADA TARADARADA
    Pensare che solo pochi giorni fa accusavo Microsoft di non saper fare marketing!
    A bocca storta

















    Adesso devo recuperare anche Halo 3
    TATTATAANN - TATTATAANN - TATTATAANN ...
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • E' interessante vedere come XBOX sia diventata "tradizione".
    non+autenticato
  • Bene, anche questa volta i FATTI dimostrano che Microsoft è la più grande azienda di informatica del mondo.

    La crisi ormai è giunta al termine e la ripresa investirà in pieno aziende come Microsoft che hanno badato, anche nei momenti di tempesta, alle cose CONCRETE, non ad evanescenti ed utopistici ideali Fan Linux o a frivole quanto inutili belletterie da ragazzine Fan Apple.
    Ora è il momento della risalita, è giunto il tempo di ricacciare macachi e pinguini nel luogo che meglio gli si addice: gli zoo e le cantine.

    GRAZIE Microsoft, continua così! Continua così: con la tua onestà e capacità di innovazione, con i tuoi prodotti di altissima qualità e sicurezza, con la vasta gamma di software dedicati al mondo professionale.

    Grazie per aver sviluppato .NET, il linguaggio di programmazione dei VERI professionisti come me!

    Parola di Winaro! Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > Bene, anche questa volta i FATTI dimostrano che
    > Microsoft è la più grande azienda di informatica
    > del
    > mondo.
    >
    > La crisi ormai è giunta al termine e la ripresa
    > investirà in pieno aziende come Microsoft che
    > hanno badato, anche nei momenti di tempesta, alle
    > cose CONCRETE, non ad evanescenti ed utopistici
    > ideali Fan Linux o a frivole quanto inutili
    > belletterie da ragazzine
    > Fan Apple.
    > Ora è il momento della risalita, è giunto il
    > tempo di ricacciare macachi e pinguini nel luogo
    > che meglio gli si addice: gli zoo e le
    > cantine.
    >
    > GRAZIE Microsoft, continua così! Continua così:
    > con la tua onestà e capacità di innovazione, con
    > i tuoi prodotti di altissima qualità e sicurezza,
    > con la vasta gamma di software dedicati al mondo
    > professionale.
    >
    > Grazie per aver sviluppato .NET, il linguaggio di
    > programmazione dei VERI professionisti come
    > me!
    >
    > Parola di Winaro! Occhiolino

    Dimenticavo: astenersi dai commenti quei trollazzi di Panda Rossa, Gnulinux86, Sgabbio, Ubunto. Alla lista si aggiungono Ruppolo, Mex, FDG e Bertuccia per la squadra delle scimmie.

    Questo è un post in celebrazione della grande potenza di Microsoft e voi non siete i benvenuti. Spero di non dover aggiungere altro. Arrabbiato

    Parola di Winaro! Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: MarcOsx
    > Guarda i grafici
    >
    > http://www.wolframalpha.com/input/?i=aapl+vs+msft


    appunto hai capito qualcosa?

    no ,niente

    hai notato che Microsft ha utili netti nettamente superiori a Apple pur se deve pagare il doppio dei dipendenti sempre rispetto ad Apple ?


    hai visto il P/E ratio com'è pompato per Apple (19) e com'e' invece sottodimensionato per Microsoft (11)?

    hai vitso che Microsft ha 8.5 miliardi di azioni sul mercato e Apple in confronto ne ha solo 917 millioni ?

    lo sai che se per speculazione Microsoft venisse premiata dal mercato con un P/E ratio come quello che ha per speculazione/bolla Apple il titolo Microsoft volerebbe a 46$ ( EPS o annual earning share di 2,46$ x P/E 19 = 46$ ) e capitalizerebbe 398 miliardi di dollari ?

    lo sai che Apple per quanto vale in capitalizzazione e' in bolla piena con quel moltiplicatore P/E di 19 ?

    lo sai che per valutare il valore di un'azienda in Borsa si guarda la capitalizzazione che e' uguale al valore del titolo quotato MOLTIPLICATO PER IL NUMERO DI AZIONI SUL MERCATO ?

    ma voi di Borsa capite qualcosa? no , purtroppo niente nemmeno qua a quanto si vede pure dal tuo Nick Rotola dal ridere
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 ottobre 2010 12.38
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • Sì, ma non puoi dare rsiposte così tecniche e documentate.
    Meeti in fuga tutti i trolloni apple e C B (compagnia bella)
    non+autenticato
  • UAU!!! Programmatore e pure analista finanziario, ma quante ne sai??? Sbagliavo prima a dire che winaro é il migliore, tu sei troppo il migliore!
    Un inchino.
  • - Scritto da: frank681
    > UAU!!! Programmatore e pure analista finanziario,
    > ma quante ne sai??? Sbagliavo prima a dire che
    > winaro é il migliore, tu sei troppo il migliore!
    >
    > Un inchino.


    non dirmi che hai comprato le azioni APPL a 320$ 10 giorni fa?

    ho detto a ruPollo che sarebbero crollate ..e difatti close venerdi' sera a 300$

    auhauauhu


    se fosse mo' so azzi amari per chi le ha prese ai massimi.. per i prossimi mesi i soldi nn li rivedono piu' se non vendendo in loss = in perdita

    saluti
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 ottobre 2010 17.59
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: Fiber
    > - Scritto da: MarcOsx
    > > Guarda i grafici
    > >
    > >
    > http://www.wolframalpha.com/input/?i=aapl+vs+msft
    >
    >
    > appunto hai capito qualcosa?
    >
    > no ,niente
    >
    > hai notato che Microsft ha utili netti nettamente
    > superiori a Apple pur se deve pagare il doppio
    > dei dipendenti sempre rispetto ad Apple
    > ?
    >
    >
    > hai visto il P/E ratio com'è pompato per Apple
    > (19) e com'e' invece sottodimensionato per
    > Microsoft
    > (11)?
    >
    > hai vitso che Microsft ha 8.5 miliardi di azioni
    > sul mercato e Apple in confronto ne ha solo 917
    > millioni
    > ?
    >
    > lo sai che se per speculazione Microsoft venisse
    > premiata dal mercato con un P/E ratio come
    > quello che ha per speculazione/bolla Apple il
    > titolo Microsoft volerebbe a 46$ ( EPS o annual
    > earning share di 2,46$ x P/E 19 = 46$ ) e
    > capitalizerebbe 398 miliardi di dollari
    > ?
    >
    > lo sai che Apple per quanto vale in
    > capitalizzazione e' in bolla piena con quel
    > moltiplicatore P/E di 19
    > ?
    >
    > lo sai che per valutare il valore di un'azienda
    > in Borsa si guarda la capitalizzazione che e'
    > uguale al valore del titolo quotato MOLTIPLICATO
    > PER IL NUMERO DI AZIONI SUL MERCATO ?
    >
    >
    > ma voi di Borsa capite qualcosa? no , purtroppo
    > niente nemmeno qua a quanto si vede pure dal tuo
    > Nick
    > Rotola dal ridere


    Sei un grande! Ti stimo tantissimo, glielo hai fatto capire con i DATI che con Microsoft la borsa si impenna! Intanto noi ce la godiamo!
    GET THE FACTS!

    Parola di Winaro! Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fiber
    > lo sai che per valutare il valore di un'azienda
    > in Borsa si guarda la capitalizzazione che e'
    > uguale al valore del titolo quotato MOLTIPLICATO
    > PER IL NUMERO DI AZIONI SUL MERCATO ?
    >

    Quindi per MS : 27.29 x 8'556'000'000 = 233'493'240'000

    E per Apple   : 309.15 x 917'300'000 = 283'583'295'000

    >
    > ma voi di Borsa capite qualcosa?

    E tu ? Geek
    non+autenticato
  • - Scritto da: analista
    > - Scritto da: Fiber
    > > lo sai che per valutare il valore di un'azienda
    > > in Borsa si guarda la capitalizzazione che e'
    > > uguale al valore del titolo quotato
    > MOLTIPLICATO
    > > PER IL NUMERO DI AZIONI SUL MERCATO ?
    > >
    >
    > Quindi per MS : 27.29 x 8'556'000'000 =
    > 233'493'240'000
    >
    > E per Apple   : 309.15 x 917'300'000 =
    > 283'583'295'000
    >
    > >
    > > ma voi di Borsa capite qualcosa?
    >
    > E tu ? Geek

    ora prendi quei 283 miliardi di dollari di capitalizzazione e dividili per 19

    ed hai l'EPS = 15$

    ovvero il moltiplicatore P/E e' di ben 19 e oltre = troppo alto per questo settore

    = Apple e' in bolla speculativa anche sulla capitalizzazione oltreche' di ritono sulla quotazione dello stesso titolo

    si vede che non hai ancora capito niente

    meno male che ti chiamai anal-ista

    bravo
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 novembre 2010 18.58
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • Hey piccolo stai tranquillino , io ho soltanto fatto il calcolo che indicavi tu: "lo sai che per valutare il valore di un'azienda in Borsa si guarda la capitalizzazione che e' uguale al valore del titolo quotato MOLTIPLICATO PER IL NUMERO DI AZIONI SUL MERCATO ? "...

    ... ed il risultato che é uscito é li scritto.


    Hai sbagliato a scrivere il calcolo per "valutare il valore di un'azienda"?
    non+autenticato
  • Scusate.. ma sapete scrivere una riga di commando o installare ubuntu e co..e pensate che siete in grado di capire l'andamento del mercato dei pc e del futuro della MS? Ma c'è gente che fa una ricerca prima di parlare.. Non so... leggo i commenti solo perché mi fanno ridere, credo che Gates, Jobs e Linus non sarebbero cosi fanatici come alcuni "commentatori" Ragazzi e ragazze vi dico (e non perché io so la verità ma perché è cosi) la MS ci sarà tra 40 anni solo se pensate ai suoi brevetti.. essa può vendere solo le licenze e farà miliardi lo stesso!! Quindi prima di parlare, riflettete non fa male e poi aiuta a non dire..... Se si scrive qualcosa solo per hobby.. allora fate finta che questo commento non l'ho scritto!!!


    ciao!
    ps. Potete criticare il sistema di brevetti/patent etc USA ma questo non significa che esso cambierà almeno non nel breve e sicuramente non avrà effetti retroattivi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome cognome
    > Scusate.. ma sapete scrivere una riga di commando
    > o installare ubuntu e co..e pensate che siete in
    > grado di capire l'andamento del mercato dei pc e
    > del futuro della MS?

    Veramente, per questo serve sapere qualcosa di economia, non di informatica.

    >. Non so... leggo i
    > commenti solo perché mi fanno ridere,

    Appunto! Credi di essere l'unico? Facciamo tutti così, qui!
    È il segreto del successo di Punto Informatico; molti di noi commentano senza neanche leggere l'articolo, proprio perchè è la cosa più divertente.


    credo che
    > Gates, Jobs e Linus non sarebbero cosi fanatici
    > come alcuni "commentatori" Ragazzi e ragazze vi
    > dico (e non perché io so la verità ma perché è
    > cosi) la MS ci sarà tra 40 anni

    Pessima scommessa: se vinci, non potrai venire a vantartene se non tra 40 anni (perchè solo allora potrai esserne sicuro). Se perdi, vuol dire che la MS è caduta prima, e quindi noi potremo venire a rinfacciartelo subito.


    > solo se pensate
    > ai suoi brevetti.. essa può vendere solo le
    > licenze e farà miliardi lo stesso!!

    Solo se le licenze hanno un qualche valore. Già da noi i brevetti software non valgono, ad esempio.


    Quindi prima
    > di parlare, riflettete non fa male e poi aiuta a
    > non dire.....

    Quelli che riflettono e tacciono non vengono su Punto Informatico.


    > Se si scrive qualcosa solo per
    > hobby..

    Qui è la prassi abituale.

    allora fate finta che questo commento non
    > l'ho scritto!!!

    Sei nuovo, vero?
    non+autenticato
  • no.. è che ultimamente ho cominciato a trovare una utilità ai commenti, appunto quello di ridereSorride mi fa piacere che non sono solo in questo!!!Occhiolino

    ps. volevo solo commentare che forse in Italia non hanno valore (patents etc)..ma quante grandi società italiane ci sono nell'informatica? purtroppo pochissime ma in ogni caso PI for ever.. almeno per i momenti tristi! ciao!
    non+autenticato
  • E pensa che ci sarà anche IBM, uscita dalla costruzione/vendita PC, ma che ha un pacchetto brevetti mostruoso. Sta spendendo (pardon, pensavo di essere 3monti, meglio dire investendo) un mare di soldi in ricerca, e brevetti.
    Tornando a pallino: te li immagini due fanboy opposti andare ad una conferenza e scherzare come jobs e gates ai bei tempi?
    Meglio allestire direttamente un ring e prenotare un'ambulanza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome cognome
    > Scusate.. ma sapete scrivere una riga di commando
    > o installare ubuntu e co..e pensate che siete in
    > grado di capire l'andamento del mercato dei pc e
    > del futuro della MS? Ma c'è gente che fa una

    si ma questa è economia non informatica

    > come alcuni "commentatori" Ragazzi e ragazze vi
    > dico (e non perché io so la verità ma perché è
    > cosi) la MS ci sarà tra 40 anni solo se pensate
    > ai suoi brevetti.. essa può vendere solo le

    il problema è se ci sarà il sistema dei brevetti visto che sta esasperando tutto e tutti

    > licenze e farà miliardi lo stesso!! Quindi prima

    in pratica ms diventerà a tempo pieno un patent troll? fa piacere sapere che non c'è limite all'abisso in cui stanno crollando

    > ps. Potete criticare il sistema di
    > brevetti/patent etc USA ma questo non significa
    > che esso cambierà almeno non nel breve e
    > sicuramente non avrà effetti
    > retroattivi!

    veramente gli effetti retroattivi in questi casi ci sono, perchè una disposizione legislativa che cambia implica che un brevetto che oggi è "enforceable" non lo sarà se il sistema dei brevetti cambia

    se domani mattina il legislatore dice che i brevetti devono essere corredati da un'applicazione reale, un programma, una procedura, sai quanti brevetti su cui oggi si fanno guerre finiranno nel cesso?
    non+autenticato
  • Per ora le uniche perplessità serie che hanno negli States sono sui brevetti del genoma umano, che però continuano grazie alle solite potenti lobbies.
    E se accettano di brevettare una cosa che sicuramente non è stata inventata, anzi neppure concepita, da chi ottiene il brevetto, figurati per cose di cui c'è qualche possibilità che ciò sia accaduto.
    non+autenticato
  • ma si dai, MS se la passa ancora bene...

    nonostante tutto, riesce a fatturare (quasi) quanto Apple
    http://www.theapplelounge.com/aapl/apple-sorpassa-...
    non+autenticato
  • considera che apple innova e ms rigira la salsa

    già il fatto che siano ancora vivi è troppo

    in ogni caso ms è spacciata nel lungo periodo perchè non ha una visione strategica sul futuro mobile e wearable e sono parole di Ray Ozzie

    apple dal canto suo sa sfruttare l'onda dell'innovazione e proporre nuovi mercati ed è pure giusto che abbia un ruolo da protagonista

    ms vive del vecchio ( pc con windows preinstallato essenzialmente ) ma è incapace di attirare attenzione nei nuovi mercati emergenti
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > considera che apple innova e ms rigira la salsa
    >


    Rotola dal ridere e cosa innoverebbe nello specifico? Rotola dal ridere
  • - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
    > - Scritto da: collione
    > > considera che apple innova e ms rigira la salsa
    > >
    >
    >
    > Rotola dal ridere e cosa innoverebbe nello specifico?
    > Rotola dal ridere


    ogni tanto cambia il vestitino esterno ai pc Intel con hardware outdated che vende col suo logo illuminato che tanto piace ai macachi

    ti ho risposto io
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 novembre 2010 14.38
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • Innovazione è un’attività di pensiero che, elevando il livello di conoscenza attuale, perfeziona un processo migliorando quindi il tenore di vita dell'uomo. Innovazione è cambiamento che genera progresso umano; porta con sé valori e risultati positivi, mai negativi. Il cambiamento che porta peggioramento delle condizioni non è innovazione: è regresso.

    L'innovazione, rendendo il processo migliore, genera maggiore competitività: è il sogno di qualcosa di migliore che si traduce in benessere generale. Sensibilità e attenzione all'innovazione sono la chiave della competitività.

    Innovatore è colui che riesce a sognare qualcosa di diverso, di migliore per tutti, portandosi oltre quanto compreso finora

    L'innovazione ha un riferimento stretto con il mercato, cioè con i fruitori del prodotto innovato: se questi non sono sufficientemente evoluti, non sono in grado di comprenderla e di apprezzarla.

    Fonte: wikipedia
    non+autenticato
  • Ah, ma è lo stesso sito dove si capisce che in futuro Apple se la potrebbe passare peggio?
    basta scorrere un po' la pagina verso il basso.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover

    > Ah, ma è lo stesso sito dove si capisce che in
    > futuro Apple se la potrebbe passare
    > peggio?
    > basta scorrere un po' la pagina verso il
    > basso.....

    Ecco un'altro che non capisce la differenza tra % e numeri assolutiA bocca aperta
    FDG
    10897
  • Ecco un altro ignorante.
    Invece di stare qui a trollare studia l'italiano.
    Per punizione scriverai "io sono un asino", senza apostrofo naturalmente.
    E per 100 volte.
    Poi, nel merito, sei tu che non capisci la differenza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover

    > Ecco un altro ignorante.
    > Invece di stare qui a trollare studia l'italiano....

    Non t'è (qui lo posso mettere l'apostrofo?) rimasto molto da scrivere.

    E visto che mi insegni l'italiano, insegnami pure quale sia la differenza tra percentuali e numeri assoluti.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 ottobre 2010 18.36
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10897
  • Non la so, la differenza tra numeri assoluti e percentuali, anche se penso che una relazione ci potrebbe essere.
    Non mi intendo, però.
    Se lo sapessi andrei su un sito di matematica o di finanza, o di percentualistica.
    L'apostrofo: non si poteva mettere in quanto maschile:
    un altro
    un'altra....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Non la so, la differenza tra numeri assoluti e
    > percentuali, anche se penso che una relazione ci
    > potrebbe essere.
    > Non mi intendo, però.

    http://www.asymco.com/wp-content/uploads/2010/10/S...

    Il mercato è grande grande è c'è spazio per tutti.

    > L'apostrofo: non si poteva mettere in quanto
    > maschile:
    > un altro
    > un'altra....

    Forse t'è sfuggito che m'è sfuggito. Vuoi passare il resto dei tuoi giorni a fare il correttore ortografico incazzato?
    FDG
    10897
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)