Mauro Vecchio

EFF: parlateci di intercettazioni web

Gli attivisti hanno chiesto a tre agenzie governative statunitensi di dimostrare l'effettiva necessitÓ di una legge che regoli le comunicazioni a mezzo elettronico. Quali problematiche sono state riscontrate nella sorveglianza web?

Roma - L'allarme era già stato lanciato, contro una legge che avrebbe soffocato quegli elementi fondamentali alla base di Internet. Gli avvocati di Electronic Frontier Foundation (EFF) sono ora passati all'azione, invitando tre agenzie governative statunitensi a dimostrare l'effettiva necessità di una legge che introdurrebbe nuove regole per il controllo delle comunicazioni in Rete.

Regole necessarie, almeno secondo le autorità federali degli Stati Uniti che, in stretta collaborazione con i vertici della National Security Agency (NSA), avevano già sottolineato quanto fosse diventato inutile intercettare comunicazioni a sfondo criminoso e/o terroristico attraverso le tradizionali linee telefoniche. I nemici del paese si anniderebbero indisturbati invece tra i più vasti meandri della Rete.

Ma gli attivisti di EFF vogliono che agenzie governative come il Federal Bureau of Investigation (FBI) dimostrino pubblicamente l'effettiva esistenza di tutte quelle "problematiche" riscontrate nelle varie attività di sorveglianza elettronica. Gli agenti federali - come anche la Drug Enforcement Agency (DEA) e la criminal division del Dipartimento di Giustizia (DoJ) - avevano richiesto alle autorità a stelle e strisce una serie di porte di servizio da sfruttare per attività di controllo online.
Back door necessarie, data una sempre maggiore difficoltà da parte delle agenzie nell'intercettare comunicazioni a mezzo web. Con potenziali rischi per la sicurezza nazionale, soprattutto in materia di terrorismo internazionale. I legali di EFF sono così ricorsi al Freedom of Information Act (FOIA) per invitare le tre agenzie a spiegare precisamente quali incidenti siano stati riscontrati nelle attività di intercettazione, tali da rendere necessaria una legge come quella anticipata.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàDCSNet, l'FBI spia a colpi di mouseSvelate le reali capacitÓ della macchina informatica in mano ai federali americani. Gli agenti possono spiare tutti, dovunque, da qualunque luogo. Punta e clicca, clicca e intercetta
  • AttualitàIntercettazioni USA, tutto superfluoL'intelligence ha fornito al Congresso il rapporto sul programma di intercettazioni messo in piedi dal presidente Bush. Pochi gli elementi di novitÓ, unanime la condanna sulla sostanziale inutilitÓ del tecnocontrollo
  • AttualitàFBI, la Casa Bianca chiede nuovi superpoteriIl governo USA vuole dotare l'istituzione di ulteriori diritti di indagine nel traffico di rete. Per combattere il terrorismo operando sulla vita online dei cittadini senza necessitÓ di alcuna autorizzazione da parte di un giudice
20 Commenti alla Notizia EFF: parlateci di intercettazioni web
Ordina
  • Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows non abbia già le backdoor per permettere il controllo da parte dei vari governi?
    Da utente windows sono preoccupato.
    non+autenticato
  • Perchè avresti qualcosa da nascondere?
    Comportati da persona oneste e non ti succedrà mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di privacy, cosa te frega se nel sistema ti controllano, basta che non fai nulla di male e non avrai nulla da temere.
  • - Scritto da: Dovellas
    > Perchè avresti qualcosa da nascondere?
    > Comportati da persona oneste e non ti succedrà
    > mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di
    > privacy, cosa te frega se nel sistema ti
    > controllano, basta che non fai nulla di male e
    > non avrai nulla da
    > temere.

    Adesso vogliamo le webcam dentro casa tua, online 24/7/365, pure ar ce**o.
    Tanto che ti frega, non fai nulla di male e non hai niente da nascondere...
    non+autenticato
  • E questo cosa centra?
  • Non riesci nemmeno a trollare con convinzione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dovellas
    > Perchè avresti qualcosa da nascondere?
    > Comportati da persona oneste e non ti succedrà
    > mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di
    > privacy, cosa te frega se nel sistema ti
    > controllano, basta che non fai nulla di male e
    > non avrai nulla da
    > temere.

    questo lo pensi tu.... prova a criticare il tuo datore di lavoro... e vedrai come il giorno dopo sarai senza lavoro...facebook docet... prova a modificare un aggeggio che hai leggittimamente comprato per le tue esigenze...ma magari il produttore sostiene che l'oggetto deve essere usato senza violare le sue direttive anche dopo che l'hai comprato e ti ritroverai nei guai... prova ad esprimere una opinione politica non conforme a quello che richiede il sistema e vedi un po' cosa succede...
    l'anonimato anche se non e' reale e completo e' garanzia di liberta'...
    non+autenticato
  • mi sono dimenticato aggiungere...che perfino il voto e' segreto...secondo te perche'? Eppure uno votando non fa nulla di grave, o sbaglio ?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: SNC
    > > Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows
    > > non abbia già le backdoor [...]
    >
    > Ci sono già backdoor di stato in tutti i monitor
    > e le
    > tastiere.
    > Sono indipendenti dall'OS e a prova di
    > formattazione.

    Evidence or didn't happen
    non+autenticato
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: SNC
    > > Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows
    > > non abbia già le backdoor [...]
    >
    > Ci sono già backdoor di stato in tutti i monitor
    > e le
    > tastiere.
    > Sono indipendenti dall'OS e a prova di
    > formattazione.

    Se e' cosi' come dici...come mai allora le polizie di tutto il mondo intimano ai gestori dei servizi di anonimato come JAP di mantenere i log degli utenti? E come mai cosi' tante polemiche per sistemi come I2p e skype in merito alle intercettazioni ? Lo fanno per far credere agli utenti che non sono intercettabili in maniera da poterli intercettare meglio ? So per certo che in molti telefoni cellulari c'e' integrato un modulo GPS in grado di localizzare l'utente ovunque si trovi...e che e' stato voluto ufficialmente per agevolare la localizzazione di persone in difficolta' quando chiamano servizi di emergenza come il 911...Questo e' ampiamente documentato...
    non+autenticato
  • La dove esiste una serratura esiste un grimaldello adatto.
    Se mi metti una backdoor per accedere indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara' pure qualcun altro che si ingegnera' per scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle comunicazioni di tutti al pari di te.

    E, come per ogni cosa, e' solo questione di tempo.

    Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando la scoprono e' finita.

    E sono finite pure tutte le comunicazioni cifrate basate su quell'algoritmo.

    GTFS
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > La dove esiste una serratura esiste un
    > grimaldello adatto.
    > Se mi metti una backdoor per accedere
    > indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara'
    > pure qualcun altro che si ingegnera' per
    > scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle
    > comunicazioni di tutti al pari di te.

    > E, come per ogni cosa, e' solo questione di tempo.

    > Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando la
    > scoprono e' finita.

    > E sono finite pure tutte le comunicazioni cifrate
    > basate su quell'algoritmo.

    > GTFS

    Infatti anche l'egiziano e' stato tradotto, grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma che vuoi che sia...
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando
    > la
    > > scoprono e' finita.
    >
    > Infatti anche l'egiziano e' stato tradotto,
    > grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo
    > alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma
    > che vuoi che
    > sia...

    E l'egiziano non era neppure crittografato. Ad oggi non hanno ancora craccato PGP con le sue chiavi a 2048 bit. Il vero guaio sarà quando proibiranno la crittografia, non potendola craccare. Toccherà passare alla steganografia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Grafo Critto
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > > Puoi pure fare una chiave da 1
    > > > megabit, quando la scoprono e'
    > > > finita.

    > > Infatti anche l'egiziano e' stato
    > > tradotto, grazie alla stele di
    > > rosetta, ci sono volute solo
    > > alcune migliaia di anni per trovare
    > > la chiave, ma che vuoi che sia...

    > E l'egiziano non era neppure crittografato. Ad
    > oggi non hanno ancora craccato PGP con le sue
    > chiavi a 2048 bit. Il vero guaio sarà quando
    > proibiranno la crittografia, non potendola
    > craccare.

    E si, un bel guaio soprattutto per banche, aziende e agenzie governative.

    > Toccherà passare alla steganografia.

    Infatti, per un privato e' il massimo e con un po' di intelligenzia diventa introvabile e incraccabile.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > > Toccherà passare alla steganografia.
    >
    > Infatti, per un privato e' il massimo e con un
    > po' di intelligenzia diventa introvabile e
    > incraccabile.

    Si mettano il cuore in pace: la tecnologia rendera' le comunicazioni inviolabili.

    Tanto vale fare come in UK, dove non ti proibiscono niente, ma se non sveli la password ti mandano dritto davanti al plotone di esecuzione.
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > La dove esiste una serratura esiste un
    > > grimaldello adatto.
    > > Se mi metti una backdoor per accedere
    > > indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara'
    > > pure qualcun altro che si ingegnera' per
    > > scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle
    > > comunicazioni di tutti al pari di te.
    >
    > > E, come per ogni cosa, e' solo questione di
    > tempo.
    >
    > > Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando
    > la
    > > scoprono e' finita.
    >
    > > E sono finite pure tutte le comunicazioni
    > cifrate
    > > basate su quell'algoritmo.
    >
    > > GTFS
    >
    > Infatti anche l'egiziano e' stato tradotto,
    > grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo
    > alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma
    > che vuoi che
    > sia...

    infatti non ha parlato di decifrare, ma di _scoprire_ la chiave. basta che
    qualcuno per "errore" la faccia uscire
  • Aggiungerei meno male.