Mauro Vecchio

Microsoft: iPad, mangiatore di netbook

Un general manager di BigM l'ha confermato: il tablet made in Cupertino sta divorando il settore dei netbook. In barba alle entusiastiche profezie di vendita di Intel

Roma - Ad annunciarlo erano stati per primi gli analisti di mercato, seguiti a ruota dai vari operatori finanziari: il successo planetario di iPad starebbe causando una vera e propria emorragia di vendite nel settore dei netbook. Un evidenza forse difficile da digerire, soprattutto da parte dei principali competitor di Apple.

Ma dal quartier generale di Redmond ha riecheggiato una rassegnata ammissione: il tablet made in Cupertino sta effettivamente "cannibalizzando" le quote di mercato dei netbook. Parola di Gavriella Schuster, general manager nella divisione relativa ai prodotti Windows.

Intervistata dalla testata Seattle PI, Schuster ha tuttavia sottolineato come iPad sia da considerare uno strumento di tipo and, ovvero secondario, non destinato a sostituire i più tradizionali apparecchi desktop. Il general manager ha però spiegato a chiare lettere: il tablet della Mela sta succhiando sangue vitale all'intero settore dei netbook.
Una visione precedentemente rifiutata da Intel, che aveva parlato di centinaia di milioni di netbook in vendita nei prossimi anni. Il numero complessivo di questi device rappresenterebbe ormai circa il 20 per cento del mercato globale dei PC. Una quota destinata a crescere nei prossimi anni, alla faccia di quel cannibale di iPad. Oppure, forse, occorre mettersi d'accordo nella definizione di tablet, netbook e PC: la differenza sta nello schermo o nel processore? Nel software? A seconda dei punti di vista, potrebbe anche esserci più di una verità.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
177 Commenti alla Notizia Microsoft: iPad, mangiatore di netbook
Ordina
  • Ho un PC Media Center, diversi notebook (normalmente uso un Thinkpad Centrino Dual Core che considero la mia macchina principale), tre Netbook della Asus (due 900 e un 1000H) e da Giugno scorso anche un iPad 64 Gb Wi-Fi + 3G.

    Da quando ho l'iPad non ho più usato i Netbook. Imbarazzato
    non+autenticato
  • Abelardo Norkis...

    Sei bravisssimo, bravisssimo...

    Vediamo chi la capisce.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: zuzzurro
    > >
    > > Tu hai ragione da vendere, ma stai dimenticando
    > > un non trascurabile particolare: il calcio e il
    > > magnesio si trovano per terra; il teorema di
    > > Pitagora e' patrimonio dell'umanita'; invece sia
    > > M$ che apple, sono schifosi prodotti commerciali
    > > che esistono per essere VENDUTI e non certo per
    > > poter migliorare il
    > > mondo.
    > >
    > > Finche' la finalita' primaria di qualcosa e'
    > > quella di essere venduta, ci saranno sempre
    > > fanboyz, markettari e
    > > fud.
    >
    > Anche un Fiorino è un bene commerciale. Ci puoi
    > portare il cibo per una casa di riposo oppure
    > dell'esplosivo.
    > In quel momento è uno strumento per me.

    Pur tuttavia non ci sono siti di furgoni dove opposte fazioni di fanboys elogiano il fiorino o il ducato o l'ape piaggio...

    Il concetto di fondo e' che non puoi mischiare la pura arte libera e gratuita di linux con lo sterco a pagamento che viene propinato dalle multinazioniali americane della mela o dei vermi.
  • Siamo proprio degli acquirenti strani... penso che se non lo fossimo la Apple non sarebbe diventata quello che è oggi ma sarebbe ancora nell'oblio di fine anni novanta.
    L'I-pad diciamocelo seriamente, è una chicca estetica e basta, cavolo se anche solo per farci mettere una porta usb ci vogliono $ in più...
    Un acquirente normale infatti comprerebbe senza dubbio un eee pc se dovesse sul serio usufruire di un pc totalmente portable, l'ipad è ancora un gioco, un optional (infatti tutti quelli che ce l'hanno lo usano per leggere il giornale o farci giocare i figli... grandissima utilità eh).
    Per quanto riguarda windows starter non vuol dire niente, penso che tutti ormai abbiamo windows xp (o il 7) professional da installare, o almeno una distro linux... basta formattare eh ormai lo sanno fare perfino i bambini.
    non+autenticato
  • Secondo me non stai ragionando da utente medio ma da power user che si mette a riformattare, installare, ottimizzare e quant'altro.

    Molta gente manco sa cosa vuol dire installare un sistema operativo, lasciamo stare poi il discorso aggiornamenti di drivers e ottimizzazioni di sistema.

    Uno che compra un netbook, nella maggior parte dei casi, lo usa esattamente come era quando lo ha tirato fuori dalla scatola figuriamoci poi metterci linux magari in dual boot.
    mura
    1708
  • un eeepc? ma per favore...
    non+autenticato
  • Non ho capito.. io ce l'ho l'eeepc e mi trovo da dio per quello che devo fare.
    Su cosa si basa la tua frase? cos'ha un ipad rispetto un netbook a parte il touch screen ed il fatto che per qualsiasi cosa utile devo pagare soldi per i gadgets?
    non+autenticato
  • Io ho sia eeepc che iPad. Da che cominciamo?
    Autonomia: 1-0 per iPad
    Accensione e ripresa dallo sleep: 2-0 per iPad
    Navigazione web e mail: 3-0 per iPad
    Giochi: 4-0 per iPad
    Semplicità d'uso: 5-0 per iPad
    Foto e video: 6-0 per iPad

    Sulla produttività non esprimo alcun giudizio. Utilizzo molto editor di testi (funzioni basilari) e ancor di più keynote per le le presentazioni. Molto, ma molto, sporadicamente fogli di calcolo. Pertanto, limitatamente alle mie necessità, iPad è un ottimo compagno di lavoro. Molti sollevano perplessità sulla mancanza di una tastiera fisica, perplessità che vengono puntualmentemmeno una volta provata con mano quella tattile. Ovviamente determinati lavori li edito col mio mac, ma ti dirò una cosa: per creare presentazioni iPad con keynote è veramente straordinario. Molto rapido, intuitivo, affidabile.

    Sollevavi perplessità circa l'impiego di app dimterze parti che dovresti pagare. Non per farmi i fatti tuoi, si fa per dicutere, ma te il software su pc non lo paghi?
    non+autenticato
  • Certo che lo pago ma una volta avuta la licenza finito li.
    Certo per vantare UNA presa usb non devo mica spendere altro...
    Vedete voi mi avete messo una lisa di vantaggi software, che posso benissimo avere su eeepc installando win 7 oppure linux...
    Le vostre tesi non reggono mi spiace.
    non+autenticato
  • Una volta pagato finisce li? Ma che significa?
    La presa USB in un apparecchio del genere non serve a molto sai?
    Riguardo il SO, è proprio quello che fa la differenza. Comunque, mi fermo qui, lungi da me la voglia di importi il mio modo di vedere le cose, ognuno ha le proprie idee, ci mancherebbe.
    non+autenticato
  • Vendi il netbook.
    Che problema c'è?
    non+autenticato
  • Non diciamo eresie... e non facciamo passare dati soggettivi come oggettivi.

    - Scritto da: Orlandofuri oso
    > Io ho sia eeepc che iPad. Da che cominciamo?
    > Autonomia: 1-0 per iPad
    > Accensione e ripresa dallo sleep: 2-0 per iPad

    e fin qui ok, anche se, per un dispositivo del genere anche 6 ore sono sufficienti... ma diamo pure il punto a ipad...

    > Navigazione web e mail: 3-0 per iPad

    Come no! senza supporto flash e silverlight, siti in forma ridotta e supporto javascript ridicolo... su eeepc funziona tutto, io mi ci vedo pure le partite di calcio... giochi di carte e di società on-line, client e-mail a scelta o webmail con una tastiera vera... lascia perdere, qui son 2 punti per l'eeepc...

    > Giochi: 4-0 per iPad

    Ma lascia stare, solo con gli emulatori lo straccia... su un eeepc ci girano giochi del calibro di DiabloII, posso attaccarci un joypad per gli arcade non troppo esosi, infinitamente migliori di qualsiasi gioco per ipad.

    > Semplicità d'uso: 5-0 per iPad

    Questa è soggettiva, ma non mi pare che usare un eeepc sia così complicato: è come usare un qualsiasi computer.

    > Foto e video: 6-0 per iPad

    Come no, col solo supporto ai mov... ma falla finita...

    >
    > Sulla produttività non esprimo alcun giudizio.
    > Utilizzo molto editor di testi (funzioni
    > basilari) e ancor di più keynote per le le
    > presentazioni. Molto, ma molto, sporadicamente
    > fogli di calcolo. Pertanto, limitatamente alle
    > mie necessità, iPad è un ottimo compagno di
    > lavoro. Molti sollevano perplessità sulla
    > mancanza di una tastiera fisica, perplessità che
    > vengono puntualmentemmeno una volta provata con
    > mano quella tattile.

    Ci si può adattare alla tastiera tattile, ma va bene solo per sessioni di scrittura contenute.

    > Ovviamente determinati
    > lavori li edito col mio mac,

    lo vedi...

    > ma ti dirò una cosa:
    > per creare presentazioni iPad con keynote è
    > veramente straordinario. Molto rapido, intuitivo,
    > affidabile.

    Non ne dubito, per eeepc esistono una fracca di programmi gratuiti altrettanto facili ed intuitivi.

    > Sollevavi perplessità circa l'impiego di app
    > dimterze parti che dovresti pagare. Non per farmi
    > i fatti tuoi, si fa per dicutere, ma te il
    > software su pc non lo
    > paghi?

    Ci sono alternative gratuite un po' a tutto (openoffice, virtualdub, mediaplayer classic, etc.) spesso migliori delle controparti a pagamento.

    Tutto questo, senza nulla togliere al successo di vendita di ipad, e alla possibile utilità di un tablet... i tablet interessano anche me, è ancora un mercato acerbo, aspetto qualcosa di meglio (chissà, magari anche la prossima generazione di ipad).

    Ci sono molte cose che potrebbero far preferire un tablet ad un netbook, ma quelle da te citate non lo sono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax

    > Ci sono molte cose che potrebbero far preferire
    > un tablet ad un netbook, ma quelle da te citate
    > non lo
    > sono.

    Attualmente, intendo.
    non+autenticato
  • Punti di vista. Hai addotto motivazioni estremamente marginali ma stare li a risponderti mi annoia troppo.
    non+autenticato
  • Caro Final Cut, capisco il tuo atteggiarti a grande manager, e per carità, lo giustifico, è sempre giusto avere dei sogni, delle fantasie, quindi fai benissimo a provarci....
    Però porca miseria, almeno lo sforzo di andarsi a leggere i dati reali, non è complicato:

    l'iPad non ha venduto 10 milioni di unità in 6 mesi, o in 1 trimestre come vai scirvendo in giro, ecco i dati ufficiali:
    3Q2010    3.270.000
    4Q2010    4.190.000
    (http://www.apple.com/pr/library/2010/07/20results....
    http://www.apple.com/pr/library/2010/10/18results....)

    ovvero praticamente 7 milioni e mezzo. Capisci che da 7,5 a 10 c'è un errore di circa il 40% che non è proprio accettabile per un manager capisci?

    Dai più serietà, altrimenti un sogno rimane solo un sogno!!!!!
    non+autenticato
  • All'inizio il mercato dei netbook era fiorente, soprattutto quando era possibile acquistarli con Linux, dopo Ms per impedire ciò si mise d'accordo con i produttori per regalare Xp, ora con la dotazione hardware di un netbook se usi un sistema obsoleto, che necessità di antivirus, anti quello e anti quell'altro, tutto diventa lento, adesso che preinstallano Win7Sstarter stann cercando di pompare l'hardware per farlo girare in maniera discreta, questo fa aumentare il prezzo e trasforma i netbook in costosi portatili con lo schermo più piccolo, Microsoft pur di bloccare la concorrenza ha preferito uccidere questo mercato, e poi vann a dire che Ipad ha cannibalizzato i netbook, che sarà pur vero, ma la colap principale è di Ms stessa.
    non+autenticato
  • Windows starter è veramente osceno..contando che su di un netbook ci si può far girare una versione home premium senza problemi..
    Capisco che vogliano lucrare il più possibile, dovrebbero però capire che ormai le alternative ci sono..e sinceramente per navigare, leggere qualche email e scaricare qualche cosa il sistema operativo che ho può essere qualsiasi cosa basta che sia veloce..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)