Alfonso Maruccia

Body scanner, polemiche a raggi X

Ancora scandali, contrasti e discussioni sull'utilizzo degli scanner millimetrali negli aeroporti statunitensi. Nuovi "archivi delle vergogne" arrivano online mentre la TSA manda in autostrada chi non vuole farsi sondare

Roma - Mentre in Italia si procede all'archiviazione di macchine non all'altezza delle aspettative, negli Stati Uniti continua a infuriare la polemica sull'utilizzo dei body scanner per sondare ogni centimetro di pelle dei passeggeri in partenza dagli aeroporti a stelle e strisce. Nuove immagini di scansioni che non dovrebbero esistere spuntano online, mentre la Transportation Security Administration (TSA) sembra far di tutto per rendersi invisa ai cittadini e all'opinione pubblica con ogni genere di dichiarazione riguardo ai nuovi macchinari ai raggi X.

Che gli scanner total-body "incapaci di immagazzinare immagini" fossero in realtà strapieni di immagini dei passeggeri lo aveva già dimostrato lo U.S. Marshals Service, individuando una singola macchina contenente la bellezza di 35mila fotografie delle vergogne e confermando l'idea di chi considera questa tecnologia invasiva al punto di essere anticostituzionale.

Un nuovo "archivio" di scansioni pruriginose viene ora pubblicato in rete da Gizmodo, che dice di aver messo le mani su 100 fotografie registrate dallo scanner del palazzo di giustizia di Orlando, in Florida. Le foto sono di qualità e definizione ben inferiori a quelle per cui vanno famosi gli scanner aeroportuali, concede Gizmodo, ma l'idea da far passare è che se uno scanner locale gestito dall'U.S. Marshals Service è in grado di immagazzinare immagini allora è altamente probabile che tutti gli altri macchinari abbiano la stessa, identica capacità "proibita".
Gli scanner aeroportuali continuano a generare ondate di malcontento e periodici "incidenti" con singoli cittadini poco inclini a farsi sondare o ispezionare al controllo manuale. In un caso la TSA ha preteso l'ispezione corporale obbligatoria di un uomo che si era rifiutato sia di passare sotto gli scanner che di farsi "sondare l'inguine" dai federali, mentre una donna trattenuta dalla TSA è stata messa alla gogna con tanto di pubblicazione dei filmati delle telecamere a circuito chiuso (CCTV) dell'aeroporto per dimostrare che le sue dichiarazioni a una trasmissione radiofonica fossero false.

A chi non volesse farsi ispezionare agli aeroporti, il Segretario alla Sicurezza Nazionale Janet Napolitano manda poi a dire che è sempre possibile "viaggiare con altri mezzi" invece che con l'aereo. E poco importa che i nuovi scanner millimetrali ai raggi X sollevino accuse e allarmi circostanziati sulla pericolosità del "sondaggio" sulla salute dei passeggeri.

I professori universitari della University of California, San Francisco (UCSF) dicono che i raggi X a bassa frequenza usati dagli scanner potrebbero provocare il cancro ai tessuti e agli organi sottopelle? La Food and Drug Administration (FDA) risponde con i risultati di "studi indipendenti" vecchi di un decennio e dice che "i potenziali rischi per la salute per uno screening full-body con un sistema di sicurezza a raggi X-ray generico sono minimi".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàBody scanner, l'archivio delle vergogneNonostante le ripetute rassicurazioni del contrario, gli scanner millimetrali sono stati usati per realizzare un consistente archivio di foto integrali dei passeggeri in transito
  • AttualitàBody scanner? ArchiviatiVenezia e Roma hanno abbandonato i dibattuti dispositivi di sicurezza. In attesa che ad ottobre si concluda anche l'esperimento di Palermo e che il Ministero degli interni e il CISA prendano una decisione definitiva
45 Commenti alla Notizia Body scanner, polemiche a raggi X
Ordina
  • Non si trattava di una "donna", ma di una ragazza di bell'aspetto, unica di tutto il suo volo ad essere selezionata "a campione" (..........) per un esame approfondito con lo scanner millimetrale.
    Al suo rifiuto (mentre comunque era senza scarpe, senza anelli/bracciali/collane, senza cinta) l'hanno circondata in 12 poliziotti (ed era una ragazza sola) ed hanno iniziato con l'esame corporale (cito testualmente) "strizzandomi i seni" e ammanettandola ad una sedia.
    VIUUUUULEEEENNZAAAAAA!!!
    Si tratta secondo me di una ipnosi di massa. Come cavolo si fa, 12 poliziotti della TSA, persone adulte, che la circondano e la trattano come se fosse un pericolo nazionale... ma non vi viene di pensare alle sette che si vedono in qualche film?
    Io ho paura. Seriamente paura.
  • Per vedere cosa c'è sotto il burka?! Rotola dal ridere
    Insomma mettono il burka e poi zap qualcuno invenya una diavoleria per vedere!!! Cose da inferno! Indiavolato Troll occhi di fuori
  • vorrei segnalarvi che su questo forum http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?s=&... quotidianamente una persona in particolare fa il copia incolla dei vostri articoli, ad esempio questo http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=221... e non mi pare una cosa corretta
    non+autenticato
  • - Scritto da: stopping
    > vorrei segnalarvi che su questo forum
    > http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?s=&
    > quotidianamente una persona in particolare fa il copia incolla dei vostri
    > articoli, ad esempio questo http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=221... e non mi pare una cosa corretta

    Come no ? Allora non leggi le licenze... Questo non e' corretto da parte tua.
    krane
    22544
  • - Scritto da: stopping
    vorrei segnalarvi che su questo forum quotidianamente una persona in particolare fa il copia incolla dei vostri articoli, e non mi pare una cosa corretta.

    Perche'?
    Che cosa hai contro la libera circolazione delle idee e delle informazioni?
  • se qualcuno copia l'intero articolo le persone poi non andranno più sulla pagina originale causando un danno all'autore vero, cosa diversa se uno mette il titolo seguito dal link alla pagina
    non+autenticato
  • - Scritto da: stopping
    > se qualcuno copia l'intero articolo le persone
    > poi non andranno più sulla pagina originale
    > causando un danno all'autore vero, cosa diversa
    > se uno mette il titolo seguito dal link alla
    > pagina

    Se qualcuno mette i propri articoli in CC (non a scopo di lucro) vuol dire che gli va bene no ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Se qualcuno mette i propri articoli in CC (non a
    > scopo di lucro) vuol dire che gli va bene no
    > ?

    Dipende dal CC.
  • - Scritto da: HappyCactus
    > - Scritto da: krane

    > > Se qualcuno mette i propri articoli in CC (non a
    > > scopo di lucro) vuol dire che gli va bene no ?

    > Dipende dal CC.

    Appunto.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: stopping
    > > se qualcuno copia l'intero articolo le persone
    > > poi non andranno più sulla pagina originale
    > > causando un danno all'autore vero, cosa diversa
    > > se uno mette il titolo seguito dal link alla
    > > pagina
    >
    > Se qualcuno mette i propri articoli in CC (non a
    > scopo di lucro) vuol dire che gli va bene no
    > ?

    Hardware Upgrade è una S.r.l.
    non+autenticato
  • - Scritto da: stopping
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: stopping
    > > > se qualcuno copia l'intero articolo le
    > > > persone poi non andranno più sulla pagina
    > > > originale causando un danno all'autore
    > > > vero, cosa diversa se uno mette il titolo
    > > > seguito dal link alla pagina

    > > Se qualcuno mette i propri articoli in
    > > CC (non a scopo di lucro) vuol dire che
    > > gli va bene no ?

    > Hardware Upgrade è una S.r.l.

    Questo rende la cosa ancora piu' interessante, quindi si puo' far chiudere una S.r.l scrivendo dei post nei loro forum ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: stopping
    > se qualcuno copia l'intero articolo le persone
    > poi non andranno più sulla pagina originale
    > causando un danno all'autore vero, cosa diversa
    > se uno mette il titolo seguito dal link alla
    > pagina

    Che idiozia!

    L'autore, o gli commissionano il pezzo, e glielo pagano, e quindi ha incassato, oppure scrive per la gloria, e quindi e' bene che il pezzo si propaghi.
    Esiste una terza sacrosanta alternativa: non scrivere proprio.

    E' ora di finirla con questi medioevale concetto di rendita d'autore e danni per mancato guadagno.

    Hai pubblicato? E' pubblico!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: stopping
    > > se qualcuno copia l'intero articolo le persone
    > > poi non andranno più sulla pagina originale
    > > causando un danno all'autore vero, cosa diversa
    > > se uno mette il titolo seguito dal link alla
    > > pagina
    >
    > Che idiozia!
    >
    > L'autore, o gli commissionano il pezzo, e glielo
    > pagano, e quindi ha incassato, oppure scrive per
    > la gloria, e quindi e' bene che il pezzo si
    > propaghi.
    > Esiste una terza sacrosanta alternativa: non
    > scrivere
    > proprio.
    >
    > E' ora di finirla con questi medioevale concetto
    > di rendita d'autore e danni per mancato
    > guadagno.
    >
    > Hai pubblicato? E' pubblico!

    non è una idiozia, se sottrai potenziali lettori stai creando un danno all'editore e poi anche all'autore.
    non+autenticato
  • Hanno fatto un gran parlare di questi scanner per garantire la sicurezza. Ma a seguito di certe notizie è solo un modo per buttare via i soldi.
    In verità con la tecnologia attuale sarebbe molto più facile tirar giù un aereo con qualche proiettile esplosivo: se lo fai spiaccicare in fase di decollo o atterraggio ottieni risultati notevoli.
    E soprattutto il terrorista resta vivo per altri attentati.
    ╚ come il controllo della posta elettronica: di solito i terroristi si spediscono le cartoline di natale, che nessuno controlla.
    non+autenticato
  • Hanno fatto un gran parlare di questi scanner per garantire la sicurezza. Ma a seguito di certe notizie è solo un modo per buttare via i soldi.
    In verità con la tecnologia attuale sarebbe molto più facile tirar giù un aereo con qualche proiettile esplosivo: se lo fai spiaccicare in fase di decollo o atterraggio ottieni risultati notevoli.
    E soprattutto il terrorista resta vivo per altri attentati.
    ╚ come il controllo della posta elettronica: di solito i terroristi si spediscono le cartoline di natale, che nessuno controlla.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)