Mauro Vecchio

Bing, alle mappe piace open(streetmap)

Steve Coast, founder del progetto collaborativo di mappatura, dirigerà la divisione mappe del motore di ricerca made in Redmond. Microsoft ricambierà con le sue ortofoto

Roma - Una piccola bomba lanciata sull'intera comunità open source. C'è chi ha descritto così un recente, inatteso annuncio da parte di Steve Coast, founder del progetto OpenStreetMap (OSM). "Ho accettato il ruolo di Principal Architect di Bing Mobile", si può leggere in un post sul suo blog.

Coast si trasferirà dunque a Seattle per lavorare a quelle che sono state definite in inglese maptastic things, invitato da Microsoft ad assumere una posizione di guida nel team di sviluppo mappe del motore di ricerca made in Redmond. L'annuncio prepara così il terreno ad una stretta collaborazione tra Bing Maps e il progetto collaborativo di mappatura OSM.

E Coast ha parlato di novità ancora migliori del suo nuovo impiego. "Microsoft fornirà l'accesso a tutte le sue ortofoto per aiutare la comunità degli OpenStreetMapper a realizzare mappe ancora migliori di quelle già disponibili". Si tratta, secondo il founder del progetto, solo della prima di una serie elettrizzante di novità.
"È un grande accordo - ha spiegato Coast - Attualmente OSM possiede un miscuglio di immagini a disposizione, non sempre a grande risoluzione. Ovviamente nelle mappe di Bing si potrà sfruttare OSM". Infine una precisazione: "Ovviamente questo non vuol dire che Microsoft avrà il controllo su OSM, che resterà indipendente. Continuerò a spingere la nostra causa".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • TecnologiaBing Maps, agosto in taxiNovità estive per il servizio mappe di Microsoft. Che si arricchisce di una nuova interfaccia, nuove funzionalità e applicazioni. Grazie all'open source e al contributo della community
  • TecnologiaPerso? La strada la trova BingBigM ha messo a disposizione degli utenti di smartphone Windows Mobile 6.x una versione aggiornata della app del suo search. Che fornisce funzionalità di navigazione vocale, come Google Maps e Nokia Ovi
  • TecnologiaPiù mappe per tuttiStreet View amplia i suoi orizzonti in Italia, Regno Unito e Olanda. Da Google a Microsoft, passando per l'outsider d'eccellenza votato all'open source: il settore è in rapida crescita
4 Commenti alla Notizia Bing, alle mappe piace open(streetmap)
Ordina
  • Perché io ho scelto di contribuire a mappare intorno a casa mia OpenStretMap (ed ora OSM è il più affidabile fra i vari servizi in questa zona) proprio perché non mi andava di dare regalare il mio lavoro a Waze o simili.
    Dalla licenza di OpensStreetMap http://www.openstreetmap.org/copyright :

    "You are free to copy, distribute, transmit and adapt our maps and data, as long as you credit OpenStreetMap and its contributors. If you alter or build upon our maps or data, you may distribute the result only under the same licence."
    Teo_
    2413
  • Ma certo, resterai il caro vecchio Steve che tutti conosciamo, che passava il compito di matematica a tutti e che andava in giro a tracciare mappe tutte le domeniche mattina. OpenStreetMap resterà assolutamente indipendente e non obbedirà mai agli ordini di Microsoft. Sarà una collaborazione fruttuosa per entrambi.

    Naturalmente Microsoft potrebbe avere qualcosa da obiettare, oppure dei consigli da dare, sull'operato di OSM. Ma OSM non sarà obbligata a seguirli. Certo, se non li seguirà Steve potrebbe essere casualmente licenziato, beninteso che tra i due fatti non vi sarà alcuna relazione di causaeffetto. E proprio per questo OSM potrebbe casualmente fare esattamente e con grande dedizione tutto ciò che vuole Microsoft. Ma si tratta di una casualità. I due fatti sono assolutamente indipendenti. Steve potrebbe giurarlo sui suoi figli e su PierSteve.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno nessuno centomilam ilionidimi liardi
    > Ma certo, resterai il caro vecchio Steve che
    > tutti conosciamo, che passava il compito di
    > matematica a tutti e che andava in giro a
    > tracciare mappe tutte le domeniche mattina.
    > OpenStreetMap resterà assolutamente indipendente
    > e non obbedirà mai agli ordini di Microsoft. Sarà
    > una collaborazione fruttuosa per
    > entrambi.
    >
    > Naturalmente Microsoft potrebbe avere qualcosa da
    > obiettare, oppure dei consigli da dare,
    > sull'operato di OSM. Ma OSM non sarà obbligata a
    > seguirli. Certo, se non li seguirà Steve potrebbe
    > essere casualmente licenziato, beninteso che tra
    > i due fatti non vi sarà alcuna relazione di
    > causaeffetto. E proprio per questo OSM potrebbe
    > casualmente fare esattamente e con grande
    > dedizione tutto ciò che vuole Microsoft. Ma si
    > tratta di una casualità. I due fatti sono
    > assolutamente indipendenti. Steve potrebbe
    > giurarlo sui suoi figli e su
    > PierSteve.


    non credo, se la grafica di openstreetmap sarà uguale a quella di bing credo che l'utente vedrà bing soprattutto come la versione deluxe e magari avrà una qualche forma di fidelizzazione
    non+autenticato
  • Bah devo dire che appena ho letto la notizia pensavo fosse un refuso e che invece di "Google" avessero scritto "Microsoft" per sbaglio A bocca aperta
    Diciamo che è un'anomalia per Microsoft, effettivamente i sospetti ci stanno tutti, ma chissà che abbiano davvero imparato qualcosa dagli altri. In effetti se l'avesse fatta Google nessuno avrebbe avuto sospetti, come d'altra parte a nessuno verrebbe in mente di dire che Firefox segue le linee di Google solo perchè è foraggiata con svariati milioni ogni anno da Mountain View...
    Quindi per una volta voglio dare fiducia a Microsoft, se OSM potesse fare affidamento su mappe più dettagliate e quindi avere una migliore mappatura di molti luoghi potrebbe essere una grande rivoluzione per la navigazione gps come oggi la conosciamo, e i vari Navteq e Teleatlas lo sanno e non staranno di certo con le mani in mano. Prevedo azioni di lobbying degne delle major musicali nel prossimo futuro, ci sarà da ridere...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 novembre 2010 11.56
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 novembre 2010 11.57
    -----------------------------------------------------------