Roberto Pulito

Moonlight, runtime da competizione

Il clone open source di Microsoft Silverlight Ŕ pi¨ arzillo che mai. A breve implementerÓ anche l'accelerazione hardware via GPU. Anche meglio dell'originale

Roma - Importante aggiornamento per Moonlight, il progetto open source nato per portare i rich content Silverlight in ambiente Linux. Nel prossimo futuro il clone del plugin Microsoft potrà sfruttare l'accelerazione hardware via GPU per velocizzare la riproduzione dei video, le animazioni, e sostenere il rendering degli effetti tridimensionali. Anche meglio dell'originale.

Gli sviluppatori di Mono spiegano infatti che Moonlight supporta l'elaborazione pixel shader dal primo all'ultimo bit, mentre il plugin Microsoft si limita ad accelerarne soltanto una manciata. David Reveman, padre dell'architettura XGL], ha realizzato un paio di video YouTube proprio per dimostrare di che pasta è fatta questa nuova feature.

Il runtime può ora accelerare il rendering delle superfici sfruttando il precaricamento (pre-caching) dei dati effettuato dalla stessa cache della scheda video. E questo suo nuovo "super-potere" potrebbe far arrivare i contenuti Silverlight anche sui dispositivi embedded diversi da Windows Phone.

Il porting con estensione Firefox e Chrome, appoggiato dalla stessa Microsoft, tira quindi fuori le unghie, in barba alla diatriba tra Flash e HTML5. Al momento non si è ancora capito in quale release di Moonlight verrà implementata questa funzione, dedicata ai motori di rendering Gecko e WebKit, ma il codice sorgente con l'accelerazione grafica è già disponibile per il download.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaMoonlight 1.0 porta Silverlight su LinuxIl progetto Mono ha rilasciato la versione 1.0 di Moonlight, l'ormai noto plug-in per Firefox che permette agli utenti di Linux di riprodurre i contenuti basati sulla tecnologia Silverlight di Microsoft
  • TecnologiaSilverlight non è mortoMicrosoft si affretta a chiarire la nuova strategia, tranquillizzando utenti e sviluppatori sul futuro della piattaforma rich content. HTML5 farÓ solo da collante
  • TecnologiaAccelerazione via GPU? Un brevetto MicrosoftIl colosso di Redmond rivendica la paternitÓ della nota tecnica che consente di accelerare il video encoding, sfruttando la collaborazione tra chip grafico e CPU. Nessuna prior art, pare
51 Commenti alla Notizia Moonlight, runtime da competizione
Ordina
  • Solo la RAI (servizio pubblico che si paga con un canone camuffato da tassa tassa di possesso) poteva utilizzare una tecnologia
    SUPER-PROPRIETARIA SUPER-CHIUSA SUPER-ACCROCCATA come Silverlight.

    Purtroppo, a quanto posso constatare, Moonlight non riesce a visualizzarlo.

    Risultato: La RAI la vedi solo se usi Windows oppure Mac, ma se hai Linux ti attacchi.

    Il perchè della scelta? Qualche pagnottaro dirigente Rai avrà preso una mazzetta da Microsoft. Cos'altro pensare?

    ITALIA DI MERDA
    non+autenticato
  • Beh, si, questo è indubbiamente vero

    ma, a prescindere, l'errore di fondo è aver utilizzato tecnologie non aperte non l'avere utilizzato il silverlight: flash è chiuso tanto quanto lo è silverlight ne più ne meno! Piuttosto, dato che ormai le specifiche sono supportate da parecchi browser, avrebbero dovuto usare HTML5 ^^

    - Scritto da: Oggetto
    > Solo la RAI (servizio pubblico che si paga con un
    > canone camuffato da tassa tassa di possesso)
    > poteva utilizzare una tecnologia
    >
    > SUPER-PROPRIETARIA SUPER-CHIUSA SUPER-ACCROCCATA
    > come
    > Silverlight.
    >
    > Purtroppo, a quanto posso constatare, Moonlight
    > non riesce a
    > visualizzarlo.
    >
    > Risultato: La RAI la vedi solo se usi Windows
    > oppure Mac, ma se hai Linux ti
    > attacchi.
    >
    > Il perchè della scelta? Qualche pagnottaro
    > dirigente Rai avrà preso una mazzetta da
    > Microsoft. Cos'altro
    > pensare?
    >
    > ITALIA DI MERDA
    non+autenticato
  • - Scritto da: daniele_dll
    > Beh, si, questo è indubbiamente vero
    >
    > ma, a prescindere, l'errore di fondo è aver
    > utilizzato tecnologie non aperte non l'avere
    > utilizzato il silverlight: flash è chiuso tanto
    > quanto lo è silverlight ne più ne meno!
    > Piuttosto, dato che ormai le specifiche sono
    > supportate da parecchi browser, avrebbero dovuto
    > usare HTML5
    > ^^
    >
    Visto che il servizio è stato lanciato da qualche mese mentre l'HTML5 ancora non è uno standard definito secondo te dovrebbero aspettare ancora.

    P.S. Ci sono molti che griderebbero allo scandalo perché ancora la RAI non mette in streaming il suo archivio e i suoi programmi.

    > > SUPER-PROPRIETARIA SUPER-CHIUSA SUPER-ACCROCCATA
    > > come
    > > Silverlight.
    > >
    > > Purtroppo, a quanto posso constatare, Moonlight
    > > non riesce a
    > > visualizzarlo.
    > >

    Proponi un altro standard visto che cito: "Moonlight is an open source implementation of Microsoft Silverlight for Unix systems."
    non+autenticato
  • La Mediaset sta peggio ancora in questo caso.
  • Mediaset almeno usa flash, se non erro. Il problema è che ti devi sorprire 2 o 3 spot prima di vedere il video...
    Sgabbio
    26178
  • Nono.. anche Mediaset usa Silverlight -.-
    non+autenticato
  • attenzione, flash non è affatto chiuso.....adobe qualche anno fa ha avviato l'open screen project e ha reso pubbliche e royalty free le specifiche di swf/flv e compagnia

    è questo il motivo per cui esistono tanti player flash alternativi come gnash, lightspark. ecc....

    il codice di adobe player non è ovviamente gpl nè gratis ma le specifiche lo sono

    è stato questo il motivo che ha spinto ms ad appoggiare il progetto mono e successivamente moonlight
  • La presenza di tangenti è probabile, ma non sicura: siamo in un paese in cui la cultura informatica e molto al di sotto dello zero.
    ╚ probabile che quattro chiacchiere di un imbonitore della MS siano bastate a convincere il dirigente di turno. Anche perché in Italia (magari è così anche all'estero, non ho esperienza diretta) le decisioni fondamentali che riguardano l'informatica vengono presi da incompetenti (non in grado nemmeno di accendere un PC) che sono diventati esperti di informatica solo perché nel 1985 erano capaci di usare un foglio di calcolo.
    Questo, per esperienza personale, è particolarmente vero nella PA, ma è sufficientemente vero anche nelle aziende private; persino quelle che producono SW hanno ai vertici i peggiori, seconda la logica che se non sai programmare allora fai l'analista.
    Risultato? Oggi in casa mia (dove tutti i PC hanno solo ed esclusivamente Linux) posso vedere l'NBA, la BBC, ma non la RAI (per fortuna, direbbe qualcuno).
  • Ed allora preparati perché Silverlight sta prendendo piede e tra qualche anno il web avrà molte RIA ed app in Sl e flash. Html e Javascript sono standard lenti nell'evolversi e limitati con produttività minima. Ma se non sai di cosa parlo che te lo scrivo a fare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dxy
    > Ed allora preparati perché Silverlight sta
    > prendendo piede e tra qualche anno il web avrà
    > molte RIA ed app in Sl e flash.
    Silverlight è una tecnologia in fase di abbandono: la stessa MS ha smesso di crederci e nel giro di 3 anni non ne sentiremo più parlare.
    In giro sul web non ho mai trovato un solo sito che usasse Silverlight, a parte quello RAI (che del resto non uso)

    > Html e Javascript
    > sono standard lenti nell'evolversi e limitati con produttività minima.
    Certo, lenti ed inesorabili come un'ondata di piena che travolge tutti questi prodotti chiusi come le applet java, flash e silverlight. I loro putridi cadaveri cominceranno presto a puzzare: la loro ora è già segnata.

    > Ma se non sai di cosa parlo che te lo scrivo a fare
    Purtroppo per te mi occupo di web quando tu dovevi ancora nascere.
  • - Scritto da: advange
    > Certo, lenti ed inesorabili come un'ondata di
    > piena che travolge tutti questi prodotti chiusi
    > come le applet java, flash e silverlight. I loro
    > putridi cadaveri cominceranno presto a puzzare:
    > la loro ora è già
    > segnata.
    >
    > > Ma se non sai di cosa parlo che te lo scrivo a
    > fare
    > Purtroppo per te mi occupo di web quando tu
    > dovevi ancora
    > nascere.

    Le applet java non si usano piu da anni.
    HTML5 è un prototipo che usa javascript è non c'è ancora un modello di indicizzazione.
    Flash è indicizzabile e leggibile dai motori di ricerca.
    CSS3 non è stato ancora approvato e ha lo stesso problema di HTML5.
    Silverlight non ha un futuro, perchè Actionscript lo supera e lo supererà sempre, proprio per le caratteristiche che ho detto sopra.

    Anche io sono sul web da molti anni, ma anziche tappare la bocca a tutti sfoderando una presunta esperienza in questo campo, riporto i fatti.

    E credo che tu dovresti un po aggiornarti se vuoi fare lo sbruffone qua dentro ed essere creduto.

    In ogni campo c'è sempre qualcuno piu esperto di te, o semplicemente osserva meglio cio che accade, con umiltà, perseveranza, studio.

    Non importa a nessuno quanti anni di esperienza possiedi, qual che conta è il saper osservare bene.


    Buono studio.
    non+autenticato
  • Questo sì che è un buon modo per buttare energie, risorse e tempo: implementare un aborto di imitazione di una tecnologia abortita. I miei complimenti ai signori che hanno deciso di dare una mano a MS; un solo consiglio: GET A LIFE.
  • forse un giorno avranno una vita, per ora sono stati costretti a vendereA bocca aperta

    beh del resto credo che Novell gielo dovesse a Ms, visto che il 90% dei loro introiti veniva da Redmond tramite i famosi sconti
  • Speriamo che con la chiusura di Novell questo legame mortale si sia definitivamente spezzato.
  • - Scritto da: advange
    > Questo sì che è un buon modo per buttare energie,
    > risorse e tempo: implementare un aborto di
    > imitazione di una tecnologia abortita. I miei
    > complimenti ai signori che hanno deciso di dare
    > una mano a MS; un solo consiglio: GET A
    > LIFE.
    Il bello dell'open è che ciascuno può decidere come investire il proprio tempo e le proprie risorse compreso moonlight.
    Il bello dell'open è anche che uno può decidere che non userà mai moonlight!
    non+autenticato
  • La mia paura è che questo con l'open non abbia nulla a che fare. L'importante è far capire che queste cose NON le vogliamo: il nostro strumento è il NON utilizzo e la nostra voce sui forum.
  • Parla per te - siete la minoranza, fatevene una ragione, 'kay? ^_^"

    - Scritto da: advange
    > La mia paura è che questo con l'open non abbia
    > nulla a che fare. L'importante è far capire che
    > queste cose NON le vogliamo: il nostro strumento
    > è il NON utilizzo e la nostra voce sui
    > forum.
    non+autenticato
  • - Scritto da: per il sacro minni
    > Parla per te - siete la minoranza, fatevene una
    > ragione, 'kay?
    > ^_^"
    A bocca aperta
  • - Scritto da: advange
    > La mia paura è che questo con l'open non abbia
    > nulla a che fare. L'importante è far capire che
    > queste cose NON le vogliamo: il nostro strumento
    > è il NON utilizzo e la nostra voce sui
    > forum.
    Il non uso basta e avanza!
    Mi spiace ma non sta al tuo giudizio ciò che è "open" o "free" e il modo in cui intende esserlo.
    Questa libertà è irrinunciabile...
    Se non ci arrivi da solo mi spiace per te!
    Non è così che si difende il free software.
    non+autenticato
  • > Il non uso basta e avanza!
    Parlarne male è ancora meglio

    > Mi spiace ma non sta al tuo giudizio ciò che è
    > "open" o "free" e il modo in cui intende esserlo.
    Certo che non sta a me, ma ho la libertà di dirlo.


    > Questa libertà è irrinunciabile...
    > Se non ci arrivi da solo mi spiace per te!
    > Non è così che si difende il free software.
    Io ci arrivo benissimo e non vedo quale sia il tuo problema.
    Dimmi in quale punto ho detto che sono io a decidere.
  • - Scritto da: advange
    > > Il non uso basta e avanza!
    > Parlarne male è ancora meglio
    >
    > > Mi spiace ma non sta al tuo giudizio ciò che è
    > > "open" o "free" e il modo in cui intende
    > esserlo.
    > Certo che non sta a me, ma ho la libertà di dirlo.
    >
    >
    > > Questa libertà è irrinunciabile...
    > > Se non ci arrivi da solo mi spiace per te!
    > > Non è così che si difende il free software.
    > Io ci arrivo benissimo e non vedo quale sia il
    > tuo
    > problema.
    > Dimmi in quale punto ho detto che sono io a
    > decidere.
    IO non ho alcun problema trovo solo MOLTO discutibile che chi è a favore del free software e usa con attenzione e discernimento (e capacità di scelta) pretenda di pontificare (e parlare male) di chi fa scelte diverse (ad esempio usa freebsd) meglio farebbe a "parlare male" di chi non solo non è new free ne open ma neppure rispetta gli standard.
    Ciò detto (ripeto) ciascuno fa le scelte che più gli si confanno te compreso.
    Ma non è certo facendo i "duri e puri" che si aiuta a mantenere la libertà di scelta e di implementazione ne per chi sviluppa ne per chi utilizza.

    Non puoi pretendere di imporre la tua "visione" del mondo.
    non+autenticato
  • > IO non ho alcun problema trovo solo MOLTO
    > discutibile che chi è a favore del free software
    > e usa con attenzione e discernimento (e capacità
    > di scelta) pretenda di pontificare (e parlare
    > male) di chi fa scelte diverse (ad esempio usa
    > freebsd) meglio farebbe a "parlare male" di chi
    > non solo non è new free ne open ma neppure rispetta gli standard.
    Sono d'accordo con te: infatti, mai ho parlato male di freebsd o haiku o hurd e non credo che mai lo farò. Per questo ho scelto di parlare male di chi supporto un prodotto non libero, che non rispetta gli standard, ma è solo una copia mal riuscita di un riproduttore closed.


    > Ciò detto (ripeto) ciascuno fa le scelte che più
    > gli si confanno te compreso.
    > Ma non è certo facendo i "duri e puri" che si
    > aiuta a mantenere la libertà di scelta e di
    > implementazione ne per chi sviluppa ne per chi utilizza.
    Non credo di aver fatto il "duro e puro": di certo c'è che se supporto Moonlight o Flash peggioro le libertà di scelta di chi sviluppa: perché sia Flash che Silverlight sono implementabili (lato sviluppatore) solo su SO Microsoft; e lo peggioro lato utilizzatore visto che entrambi i prodotti hanno delle versioni per SW liberi che fanno davvero pena.


    > Non puoi pretendere di imporre la tua "visione" del mondo.
    Io non la sto imponendo: la sto annunciando.
    Spero che le persone che mi leggono decidono di fare da sviluppatori e da tester per altri progetti liberi, evitando come la peste Moonlight.
    Se seguiranno il mio consiglio sarò contento; se così non sarà, pazienza.
  • manca una cosa alla fine dell'articolo, tipo:
    "linus dichara: microsoft e' alla frutta"

    Tanto per pareggiare, eh, Roberto?
    non+autenticato
  • Ma che cippola dici? L'articolo non è di parte, la situazione è veramente così: il buon David Reveman, padre anche di Compiz, ha sviluppato l'accelerazione hardware per Moonlight, che (al momento) è migliore di quella di Silverlight. Punto.
    non+autenticato
  • hmm il problema di moonlight è che veramenta non gira su tutti i browser come dovrebbe, su opera non c'è modoTriste
    Sgabbio
    26178
  • Di qua dici che tifo troppo per MS...
    http://punto-informatico.it/3046045/PI/News/ie9-un...

    Per quanto riguarda hardware e software io non mi accontento mai. Trovo che ci sia sempre qualcosa da invidiare ai rivali. Non esiste la console perfetta, l'OS definitivo, lo smartphone che può fare "tutto". Siamo qua per segnalare pregi e difetti di queste "cose", e cerchiamo di farlo in maniera meno "fredda" di altri. Tutto qua.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 novembre 2010 13.22
    -----------------------------------------------------------