Roberto Pulito

Microsoft, schermi touch di rilievo

Un nuovo brevetto pensato per modificare a piacimento la forma e la resistenza di un display aptico. La tastiera virtuale diventerà reale?

Roma - Un touch screen molto più "fisico": un display aptico dalla forma adattabile che, all'occorrenza, possa restituire la giusta sensazione sotto i polpastrelli, simulando la resistenza, il rilievo e il "grip" di una tastiera "vera". È questa la nuova ambiziosa idea che Microsoft ha appena messo sotto brevetto. Un diverso tipo d'interfaccia che potrebbe aiutare anche gli amanti dei videogame tascabili, in astinenza da joypad.

Qualcosa del genere si era già visto in passato, nel campo del feedback vibro-tattile, ma sembra che il colosso di Redmond abbia variato quanto basta per differenziarsi dai rivali e ottenere la certificazione. Il nuovo approccio, denominato "light-induced shape-memory polymer" sfrutta le onde ultraviolette per modificare la consistenza del pannello touch e generare avvallamenti o rilievi, su richiesta.

In pratica, i raggi UV giocano con differenti lunghezze d'onda per modificare, realmente, le molecole del materiale (polimeri a memoria di forma) posizionato direttamente sopra i pixel del display. Il cambiamento di densità permette di creare zone più o meno morbide, delimitare confini o disegnare "forme" dalla sporgenza variabile. In questo modo sarà possibile far spuntare dal nulla una tastiera meno "scivolosa" o una croce direzionale, dedicata alle sessioni di gioco più precise.
Il ricercatore Microsoft Erez Kikin-Gil rivela che i primi test sul campo saranno dedicati a pannelli di dimensioni impegnative, come quello del tavolo multi-touch Surface. In futuro, Microsoft potrebbe decidere di adottare questa tecnica anche per far materializzare delle texture in rilievo sopra gli schermi touch di smartphone, tablet e palmari.

Roberto Pulito
Notizie collegate
27 Commenti alla Notizia Microsoft, schermi touch di rilievo
Ordina
  • beh se l’hanno progettato gli stessi ingegneroni che hanno progettato il sistema di antenne di iphone4 non voglio nemmeno immaginare cosa possa venire fuori
    non+autenticato
  • Ne diciamo che fra un pò tutti reclameranno diritti per la stessa cosa. L'essere umano si dimentica che schiatta e riflette troppo poco sul senso della vita. In un mondo sano non ci sarebbero brevetti (e neppure Steve Jobbi e Balmeri affini a difenderli).

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Ero al secondo o terzo anno di liceo, laboratorio di scienze... un mio compagno di classe pronunciò l'espressione "le CELLULE del vetro del bicchiere contenente acqua calda".
    Seguì glaciale sguardo del prof di scienze.
    Attenzione robbèA bocca aperta
  • - Scritto da: ephestione
    > Ero al secondo o terzo anno di liceo, laboratorio
    > di scienze... un mio compagno di classe pronunciò
    > l'espressione "le CELLULE del vetro del
    > bicchiere contenente acqua
    > calda
    ".
    > Seguì glaciale sguardo del prof di scienze.
    > Attenzione robbèA bocca aperta

    Secondo me nel testo originale inglese c'è scritto cells A bocca aperta
    non+autenticato
  • Certo, ho pensato la stessa cosa, cioè che fosse una traduzione impropria.
    Mi ricorderò sempre di un episodio del cartone di batman, dove lui, dopo aver sconfitto un pericoloso androide, dice testualmente "[...] il suo cervello ai SILICONI" Rotola dal ridere
  • Giusta segnalazione.
    Grazie Occhiolino
  • Sarà, ma almeno nell'utilizzo home-office normale non vedo l'utilità di sostituire una economica e robusta tastiera con uno schermo touch, che sia in rilievo o meno.
    non+autenticato
  • smart-phone e tablet saranno il futuro...per non parlare di console portatili... le applicazioni pratiche sarebbero molte...
    non+autenticato
  • non l'aveva appena brevettato la Nokia?
    o più probabilmente sono tecnologie diverse per lo stesso fine...
    non+autenticato
  • Anche HP aveva presentato un progetto simile.

    Per pura coincidenza, quelli di M$ arrivano sempre un pelino dopo.

    Chissà perché ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali
    > Anche HP aveva presentato un progetto simile.
    >
    > Per pura coincidenza, quelli di M$ arrivano
    > sempre un pelino
    > dopo.
    >
    > Chissà perché ...
    Se così fosse non credo gli avrebbero concesso il brevetto. Ovviamente l'open è ultimo
    non+autenticato
  • l'open è morto e sepolto in queste cose. Meglio!
    non+autenticato
  • La mancanza di feedback tattile è il motivo per cui continuo ad avere telefoni con la qwerty fisica... magari sarà la volta che mi butto in un display touch...
    non+autenticato
  • io la pensavo come te, poi ho preso iPhone e ora sono più veloce che con la tastiera fisica. Mai più indietro. Tastiera virtuale (di iPhone) a vita. Ho provato altri cel con tastiera virtuale anche con android ma con risultati scarsi.

    Devo dire che ho criticato iPhone per anni ma ora che lo ho mi ricredo su quasi tutto.
    non+autenticato
  • Momento di pubblicità offerto da Apple(tm).
    non+autenticato
  • - Scritto da: zuzzurro
    > Momento di pubblicità offerto da Apple(tm).

    A bocca aperta

    Comunque sottoscrivo. Anche io, dopo anni di tastiere fisiche, non potrei immaginare una tastiera diversa da quella dell'iPhone.
  • - Scritto da: Aleph72
    > - Scritto da: zuzzurro
    > > Momento di pubblicità offerto da Apple(tm).
    >
    > A bocca aperta
    >
    > Comunque sottoscrivo. Anche io, dopo anni di
    > tastiere fisiche, non potrei immaginare una
    > tastiera diversa da quella
    > dell'iPhone.

    io non riuscirei a fare a meno del T9. tastiera virtuale ma con T9 per me A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Filuz
    > - Scritto da: Aleph72
    > > - Scritto da: zuzzurro
    > > > Momento di pubblicità offerto da Apple(tm).
    > >
    > > A bocca aperta
    > >
    > > Comunque sottoscrivo. Anche io, dopo anni di
    > > tastiere fisiche, non potrei immaginare una
    > > tastiera diversa da quella
    > > dell'iPhone.
    >
    > io non riuscirei a fare a meno del T9. tastiera
    > virtuale ma con T9 per me
    > A bocca aperta

    La tastiera virtuale dell'iPhone ha anche una specie di T9, inteso come completamento automatico della parola e dizionario.
  • sinceramente il t9 va bene per le tastiere dei cell che non hanno il qwertyA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > sinceramente il t9 va bene per le tastiere dei
    > cell che non hanno il qwerty
    >A bocca aperta

    Beh se intendi il T9 come un software di predictive text, anche il completamento automatico nei terminali con tastiera qwerty è equiparabile.
    Comunque, si, il T9 propriamente detto è usato su cellulari senza qwerty.
  • i nuovi nokia hanno sia la qwerty virtuale che il vecchio tastierino numerico (sempre virtuale) col t9, il tutto con una vibrazione di feedback ogni volta che premi un tasto.
    non+autenticato
  • si ho provato anche quelle tastiere anch'io ma fidati che non c'è paragone. I concorrenti di Apple vogliono mettere tutto ma lo fanno così così. Apple sceglie poche cose ma le fa bene. La tastiera di iPHone al momento è abbastanza imbattibile. Mi sono anche trovato bene su alcuni android, ma non tutti, molti sono imprecisi. Nokia è ancora indietro. Purtroppo fino a che non deciderà di farla finita con symbian continuerà a perdere mercato. Io sono passato ad iPhone 4 e difficilmente mollo sto treno stavolta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mirpl
    > io la pensavo come te, poi ho preso iPhone e ora
    > sono più veloce che con la tastiera fisica. Mai
    > più indietro. Tastiera virtuale (di iPhone) a
    > vita. Ho provato altri cel con tastiera virtuale
    > anche con android ma con risultati
    > scarsi.
    >
    > Devo dire che ho criticato iPhone per anni ma ora
    > che lo ho mi ricredo su quasi
    > tutto.

    Sniff sniff sniff! Sento odore di ruppolo (o almeno, lo stile è il suo).
    non+autenticato