Roberto Pulito

Dite stop! ai plugin coatti

Uno sviluppatore Mozilla si lamenta dei plugin Apple, Microsoft e Google, infilati a tradimento nei browser. Le installazioni silenziose non sono affatto gradite

Roma - "Microsoft, Google e Apple gestiscono i plugin come fossero trojan". Lo sfogo di Asa Dotzler, storico sviluppatore Mozilla impegnato nella diffusione del software libero, parte dal suo blog personale per poi rimbalzare sulle pagine web di mezzo mondo. Migliaia di utenti si uniscono alla protesta, commentando negativamente la politica delle installazioni silenziose che "attaccano" continuamente i browser web. Ma stabilire il confine tra invadenza e agevolazione amichevole non è affatto semplice.

Anche se si tratta di programmi sicuri e certificati, non di malware, secondo Dotzler questo tipo di comportamento automatizzato non è per niente corretto: "Ho scaricato ed installato iTunes, per gestire la mia collezione musicale e sincronizzare il mio iPod. Ma senza il mio consenso il programma ha installato del software aggiuntivo nel browser".

Lo sviluppatore punta il dito anche sui plugin web imposti dai programmi Microsoft, come Windows Live Photo Gallery e Office Live, che si comporterebbero in maniera altrettanto subdola. E storce il naso per il Google Update che appare magicamente dentro Firefox, installando sul computer il noto Google Earth.
Secondo l'uomo Mozilla non è accettabile che questi pacchetti aggiuntivi continuino ad insinuarsi in un software di navigazione a tradimento, senza chiedere neppure il permesso. Č una questione di rispetto verso gli utenti. Resta ovviamente difficile tracciare una linea da non superare: chi installa Quicktime, ad esempio, ormai si aspetta di ritrovare anche sul browser i codec dedicati alla corretta visualizzazione web di quei video.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • SicurezzaFirefox e il trojan ruba-passwordUn nuovo codice malevolo progettato per attaccare i browser web. Firefox in particolare nel mirino: modifica un file di configurazione per automatizzare il salvataggio delle credenziali di login
  • SicurezzaFirefox, l'aggiornamento che ci provavaDiffuso un update fasullo che ha installato software non desiderato sui computer degli utenti meno esperti. Nel frattempo, Mozilla ha fatto sapere di aver rimosso due estensioni contenenti malware
30 Commenti alla Notizia Dite stop! ai plugin coatti
Ordina
  • prima pagare, poi chiedere! (questa è una citazione)


    comunque chiedere sempre!
    e sarebbe anche l'ora che la smettessero di venderti i pc nuovi con una marea di bloatware e cacchiolate indesiderate e magari anche disinstallabili con difficoltà!
    ma morissero!
    non+autenticato
  • infatti... i pc aziendali per prima cosa li formatto e reinstallo da zero... roba da 6 minuti di avvio... pazzesco.
    non+autenticato
  • ...installa un estensione a tradimento. Che evidenzia con un tag proprietario qualsiasi numero di telefono gli capiti a tiro sul browser, compresi i testi nelle form.

    Insopportabile.

    Magari mi è sfuggito durante l'installazione, e la rimozione è facile, ma installare estensioni per default è scorretto. E' più facile tradire l'utente piuttosto che convincerlo dell'utilità.
  • Se non sbaglio, skype non avverte che vuole installarti quella estensione ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Se non sbaglio, skype non avverte che vuole
    > installarti quella estensione
    > ?

    Sia Skype che Google Earth avvertono durante l'installazione.
    Non so per gli altri.

    Finora non mi è mai capitato un plugin non voluto, basta solo non fare il macaco con "avanti-avanti-avanti" quando si installa un programma.
  • - Scritto da: Icestorm
    > Sia Skype che Google Earth avvertono durante
    > l'installazione.

    Su linux non installano nulla (niente troll grazie, è solo un dato di fatto).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: Icestorm
    > > Sia Skype che Google Earth avvertono durante
    > > l'installazione.
    >
    > Su linux non installano nulla (niente troll
    > grazie, è solo un dato di
    > fatto).

    Quella di skype è una estensione che viene installata con il consenso dell'utente (su windows), cioè viene avvertito prima.
    Personalmente la trovo utile.
    Si linux probabilmente non è possibile installare estensioni del genere perchè implica una installazione manuale con privilegi amministrativi (sudo) cosa che non tutti sono in grado di fare.
    Quindi è tempo perso.
    Non voglio trollare, ma linux di treni ne perde in continuazione a causa di quella shell odiosa.
    Ed è un vero peccato, sopratutto visti i recenti aborti made in redmond.
    Era il caso di dare una accelerata, per cambiare un po le cose.
    Invece no: ancora testi in inglese su una shell nera che chiede "Sudo"...
    Ma dai...
    non+autenticato
  • Meglio pochi, ma buoni.
    H5N1
    1641
  • - Scritto da: riso amaro
    > - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > > - Scritto da: Icestorm
    > > > Sia Skype che Google Earth avvertono durante
    > > > l'installazione.

    > > Su linux non installano nulla (niente troll
    > > grazie, è solo un dato di
    > > fatto).

    > Quella di skype è una estensione che viene
    > installata con il consenso dell'utente (su
    > windows), cioè viene avvertito
    > prima.
    > Personalmente la trovo utile.
    > Si linux probabilmente non è possibile installare
    > estensioni del genere perchè implica una
    > installazione manuale con privilegi
    > amministrativi (sudo) cosa che non tutti sono in
    > grado di fare.

    Ma tu come lo installi skype su linux senza dare la password di amministrazione ?

    > Quindi è tempo perso.
    > Non voglio trollare, ma linux di treni ne perde
    > in continuazione a causa di quella shell
    > odiosa.
    > Ed è un vero peccato, sopratutto visti i recenti
    > aborti made in redmond.

    A proposito di aborti a me sembra proprio che quell'estensione funzioni solo su explorer e non si appiccichi a firefox.

    > Era il caso di dare una accelerata, per cambiare
    > un po le cose.
    > Invece no: ancora testi in inglese su una shell
    > nera che chiede "Sudo"...
    > Ma dai...

    Ma dove ?
    krane
    22544
  • Sudo è un comando che si utilizza dal 1 luglio al 15 settembre?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Sudo è un comando che si utilizza dal 1 luglio al
    > 15 settembre?

    Ultimamente si, almeno in italia.
    krane
    22544
  • - Scritto da: riso amaro
    > Si linux probabilmente non è possibile installare
    > estensioni del genere perchè implica una
    > installazione manuale con privilegi
    > amministrativi (sudo) cosa che non tutti sono in
    > grado di
    > fare.
    Su Debian Lenny io per installare Skype ho scaricato il file deb dal sito di Skype, ci ho cliccato sopra, ho inserito la password e basta. Nulla di traumatico, direi alla portata di tutti.

    > Quindi è tempo perso.
    Cosa è tempo perso?

    > Non voglio trollare, ma linux di treni ne perde
    > in continuazione a causa di quella shell
    > odiosa.
    Guarda, come dicevo prima io uso Debian, che non è famosa per la sua amichevolezza (anche se non capisco il perché), e ti posso assicurare che la shell l'ho usata praticamente solo quando l'ho installata (4 anni fa, mentre era ancora in testing) per installare i driver nvidia e poco altro ma, ripeto, era in fase di testing. Tutto quello che mi è capitato di fare da allora in poi l'ho fatto quasi esclusivamente tramite i tool di KDE, e quando ho usato il terminale è stato per scelta e non per obbligo (ad es. per me è più comodo digitare sudo apt-get install nomeprogramma piuttosto che usare synaptic, ma è questione di gusti).
    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > KDE, e quando ho usato il terminale è stato per
    > scelta e non per obbligo (ad es. per me è più
    > comodo digitare sudo apt-get install
    > nomeprogramma piuttosto che usare synaptic, ma è
    > questione di
    > gusti).

    come ti capiscoA bocca aperta
  • IMHO è diverso installare un codec da installare cose inutili nel browser come l'update di Earth o il live *
    che se li tengano nei loro programmi.
    non+autenticato
  • "chi installa Quicktime, ad esempio, ormai si aspetta di ritrovare anche sul browser i codec dedicati alla corretta visualizzazione web di quei video."

    io no.
    io voglio sapere sempre cosa cacchio è installato sul mio computer.
    Se installo Quicktime, voglio che il programma di installazione mi chieda "vuoi installare anche il plugin per il tuo browser? se lo installi puoi vdere i filmati quicktime embeddati, altrimenti no"
    E se gli dico di si, non deve prendersi tutte le associazioni dei file come fa DivX...
  • Quoto, anche perché in caso di buchi di sicurezza non hai ancora aperto la pagina che sei infettoA bocca aperta .
    non+autenticato
  • il problema sono gli eterni newbie: se gli presenti troppe domande ( che in ogni caso non leggono, tanto non le capirebbero lo stesso ) recepiscono l'installazione come incomprensibile e si lamentano.
    non+autenticato
  • E falli lamentare!
    Ancora con 'sta storia che il PC e Internet sono per tutti?
    Se così fosse non esisterebbe il termine Noob!Sorride
    H5N1
    1641
  • - Scritto da: H5N1
    > E falli lamentare!
    > Ancora con 'sta storia che il PC e Internet sono
    > per
    > tutti?

    OOHH!!!!! Finalmente qualcun'altro che la pensa come me... Un pc collegato ad internet se mal gestito può causare gravi danni all'economia e non solo, non si capisce per quale motivo chiunque lo possa utilizzare!
    non+autenticato
  • - Scritto da: noproblem
    > il problema sono gli eterni newbie: se gli
    > presenti troppe domande ( che in ogni caso non
    > leggono, tanto non le capirebbero lo stesso )
    > recepiscono l'installazione come incomprensibile
    > e si
    > lamentano.

    Sinceramente... sono 'zzi loroSorride
  • Sarò scemo io, però certi software ti chiedono oppure ti avvertono che installano i codec per determinati software.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Sarò scemo io, però certi software ti chiedono
    > oppure ti avvertono che installano i codec per
    > determinati
    > software.
    Certi, purtroppo non tutti; oppure mascherano la richiesta dietro un bottone tipo "advanced setup" che serve a intimidire i meno tecnici. Ovviamente il default è "installa tutto e fai del mio PC quello che vuoi". Sorride
    non+autenticato
  • oh grazie, capitan ovvio.
    non+autenticato