Claudio Tamburrino

Antennagate, tocca ad HTC

Le giustificazioni (e gli errori?) di Apple ripresi dalla azienda taiwanese in difesa del suo HD7. Galeotta fu l'antenna e chi la coprė con la mano

Roma - Apple non è l'unica a subire le sorti della temibile presa mortale sui suoi dispositivi: l'uscita dei cellulari HTC HD7 è stata accompagnata da una serie di video su YouTube che testimoniavano la perdita di campo dei dispositivi se impugnati in una certa maniera, e la reazione dell'azienda taiwanese assomiglia molto a quella di Cupertino.

L'esordio dei dispositivi con il nuovo sistema operativo Microsoft Windows Phone 7, dunque, è stato battezzato con le stesse problematiche dell'ultimo dispositivo della rivale. E da essa HTC sembra trarre la scusa per cavarsi d'impaccio.

Il comunicato con cui la produttrice taiwanese ha affrontato la questione, infatti, sembra ricalcare le motivazioni di Apple, pur adottando un linguaggio meno diretto: "Per assicurare il miglior segnale possibile le antenne sono state piazzate nelle aree che meno probabilmente sarebbero state coperte dal volto o dalle mani degli utenti durante l'utilizzo del telefono. Tuttavia, è inevitabile che la ricezione degradi un minimo quando questa parte viene coperta interamente dal palmo o dalle dita. Abbiamo testato accuratamente i nostri cellulari e riteniamo che sotto normali circostanze il segnale e le performance saranno più che sufficienti quando la copertura di rete è adeguata".
HTC, peraltro, era già stata chiamata in causa da Apple che aveva sottolineato come anche altri produttori, come appunto la taiwanese, aveva simili problemi di posizionamento di antenna.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàWindows Phone 7, tutto esauritoI primi responsi del mercato sono lusinghieri. Nel Regno Unito e in Germania ora ci sono le liste d'attesa. E l'azienda di Redmond offre app gratis ed esce allo scoperto sul kill switch
  • TecnologiaiPhone 4, la saga continua (anche in Italia)Il Melafonino sbarca nel Belpaese questo venerdė. Rivelati i prezzi, ignote le offerte degli operatori. Nel frattempo, Samsung prova la controffensiva. E Apple batte sulla questione antenne altrui
40 Commenti alla Notizia Antennagate, tocca ad HTC
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)