Alfonso Maruccia

Java, Apache abbandona

Apache Software Foundation e Oracle sempre più verso la rottura. ASF voleva una risposta chiara, ora la governance di Java è più inceerta. La foundation lascia il comitato esecutivo

Java, Apache abbandonaRoma - Nessuna riconsiderazione, nessuna apertura alle richieste posta da Apache Software Foundation: Oracle resta ferma sulla sua posizione e in tutta risposta ASF annuncia l'abbandono del Comitato Esecutivo di Java, organo di controllo del progetto open source che se non interverranno nuovi elementi dovrà in futuro fare a meno di uno dei suoi protagonisti di primo piano.

Si consuma nel peggiore dei modi lo scontro tra ASF e Oracle all'interno del Java Community Process (JCP), con le parti perfettamente d'accordo nell'essere in disaccordo su come vada gestita la tecnologia Java oggi e soprattutto nel prossimo futuro. Lo scontro verte sull'accesso al Technology Compatibility Kit necessario a ottenere la certificazione di compatibilità con le specifiche ufficiali di Java, un toolkit che ASF vorrebbe poter usare per certificare Harmony - la sua versione della virtual machine per il linguaggio sviluppato da SUN.

ASF aveva contestato a Oracle l'impossibilità di usare il TCK nel suo ecosistema tecnologico, ma pare che Oracle non abbia fatto nulla per risolvere la situazione e ora la foundation getta la spugna deducendo che "il JCP non è un processo di standardizzazione aperto - le specifiche Java sono una tecnologia proprietaria che dev'essere concessa in licenza da chi gestisce le specifiche secondo i termini che più preferisce". Per ASF le "esigenze commerciali di una singola entità" (Oracle) continueranno a "interferire in maniera grave con la governance trasparente dell'ecosistema": ragion per cui la fondazione ha deciso di abbandonarlo del tutto.
Al momento ASF sponsorizza più di 100 progetti open source che fanno uso o supportano Java in qualche modo, e non si conosce quale potrà essere il destino dei suddetti progetti in seguito alla decisione di abbandonare il Comitato Esecutivo del JCP. Altrettanto ignota è poi la prossima "destinazione d'uso" di Harmony, se cioè ASF deciderà o meno di spaccare la community Java proseguendo con la sua iniziativa.

E mentre uno dei membri principali del JCP scava - lentamente ma inesorabilmente - un fossato intorno al futuro della governance "ufficiale" di Java, Oracle non trova niente di meglio da fare che rispondere con un ulteriore (e a questo punto inutile) appello affinché ASF riconsideri la propria decisione di abbandonare il Comitato Esecutivo per contribuire insieme allo sviluppo della virtual machine ufficiale.

Con la fuoriuscita di Apache il JCP perde una parte importante della sua legittimità, nondimeno il nuovi Comitato Esecutivo si è insediato a Roma con la sua prima riunione ufficiale. Apache non c'è, in compenso entra a far parte del JCP l'italiano Stefano Andreani, amministratore delegato di Opentech Eng.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàJava, nuove specifiche e rinnovati rancoriOracle annuncia la richiesta di nuove specifiche per la virtual machine e chiede ad Apache di sotterrare l'ascia di guerra. Ma la fondazione risponde stizzita: sta a voi decidere, il vostro modo di agire non rispetta gli accordi
78 Commenti alla Notizia Java, Apache abbandona
Ordina
  • O Oracle cambia radicalmente metodo di lavoro andando verso una standrdizzazione trasparente oppure il futuro del Java è segnato o da vari fork o dalla morte del linguaggio a favore di altri (non migliori)

    Non è una situazione molto simpatica...
    non+autenticato
  • Speriamo crepi definitivamente
    non+autenticato
  • .....regalatevi un libro sulla programmazione in C# e sul Framework .NET così per il prossimo anno forse non finirete disoccupati..... e inoltre imparate un linguaggio nettametne migliore di Java.

    Uhauhauhauhauhauhauhauha!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Eccone un altro.
    poveretto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: WinForLife
    > .....regalatevi un libro sulla programmazione in
    > C# e sul Framework .NET così per il prossimo anno
    > forse non finirete disoccupati..... e inoltre
    > imparate un linguaggio nettametne migliore di
    > Java.
    >
    > Uhauhauhauhauhauhauhauha!!A bocca aperta


    non vedo questo vantaggio, fanno entrambi schifo, l'unica differenza è visual studio .net
    non+autenticato
  • Sembrava che IBM fosse in prima linea per l'acquisto, poi e' spuntata Oracle che ha prevalso.

    Personalmente avrei preferito IBM tra i due, magari non sarebbe cambiato nulla, pero'...
    Inoltre credo che sia stato un grave errore di IBM mollare la presa, considerato che negli ultimi anni anche IBM ha puntato moltissimo su Java, OpenOffice e altre tecnologie SUN.

    La sensazione che avverto e' che Oracle stia facendo un giochetto del tipo: "Il giocattolo e' mio e ci faccio quel che mi pare"
    non+autenticato
  • IBM ha mollato la presa su Sun, non su Java.
    Java è parte integrante di tutti i suoi sistemi, dal mainframe ai server di fascia bassa.
    guast
    1319
  • Giusto, infatti IBM e Red Hat fanno ancora parte del JCP, e guarda caso molti membri Apache sono loro dipendenti, o da loro sponsorizzati.
    Ci sono lotte di filosofia da una parte e necessità di business dall'altra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sanne Grinovero
    > Giusto, infatti IBM e Red Hat fanno ancora parte
    > del JCP, e guarda caso molti membri Apache sono
    > loro dipendenti, o da loro
    > sponsorizzati.
    > Ci sono lotte di filosofia da una parte e
    > necessità di business
    > dall'altra.

    già.. ma adesso apache si è schierata.. oracle vedendo che stava perdendo azioni in borsa ha fatto dire al vecchio ceo che lui è stato un coniglione e che loro stanno lavorando bene.. ma questa è stata una svolta molto potente e oracle adesso non ha amici nella comunità open source e sia ibm che rh si muoveranno di conseguenza imho abbandonando oracle
    non+autenticato
  • - Scritto da: blablabla
    > Sembrava che IBM fosse in prima linea per
    > l'acquisto, poi e' spuntata Oracle che ha
    > prevalso.


    io sapevo che IBM non ha potuto comprare Sun per problemi di antitrust
  • Sarebbe un gran casino.
    Apache foundation è in simbiosi estrema con Java, sono necessarie una all'altra. Non è che J2EE vada molto lontano nell'ambito del piccolo business senza application server come TOMCAT per esempio, e lo stesso ANT è parte integrante del sistema di sviluppo di Java.
    Non so quindi se è un divorzio o solo un litigio per far capire chi comanda.
    Una cosa però è certa, Oracle sta veramente esagerando. Pazienza MySQL che era un prodotto in diretta concorrenza (non stiamo a discutere di quanto inferiore) ma cercare di monopolizzare l'utilizzo della JVM a livello business dopo la liberalizzazione iniziata da SUN, e i soldi che loro ci hanno lucrato con gli AS fatti da altri (TOMCAT incluso) mi sembra veramente da ......
    non+autenticato
  • - Scritto da: Disinformat ico

    > (TOMCAT incluso) mi sembra veramente da
    > ......

    stiamo parlando di Ellison dopo tuttoA bocca aperta

    affideresti il tuo futuro a quest'uomo?A bocca aperta

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Disinformat ico
    >
    > > (TOMCAT incluso) mi sembra veramente da
    > > ......
    >
    > stiamo parlando di Ellison dopo tuttoA bocca aperta
    >
    > affideresti il tuo futuro a quest'uomo?A bocca aperta
    >
    > [img]http://blogs.ft.com/techblog/files/2009/09/la

    chuck norris lo cerca per eliminare i sosia dal pianeta
    non+autenticato
  • sarà una lotta all'ultimo sangueCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: lordream
    > chuck norris lo cerca per eliminare i sosia dal
    > pianeta
    Hahaha davvero, ho notato pure io una notevole somiglianza... Se Ellison si facesse crescere un pò i capelli sarebbero uguali!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Disinformat ico
    >
    > > (TOMCAT incluso) mi sembra veramente da
    > > ......
    >
    > stiamo parlando di Ellison dopo tuttoA bocca aperta
    >
    > affideresti il tuo futuro a quest'uomo?A bocca aperta

    E' un Re Mida al contrario... tutto quello che tocca si trasforma in mer*aCon la lingua fuori
    Funz
    13000
  • Appello a MS: carpe diem!!!

    Scherzi a parte,
    da premettere, che io non ne capisco tanto di licenze open ma mi pare di capire che java stà diventando più chiuso di .net anche se quest'ultimo non è mai stato chiuso.
    Quali considerazioni si possono fare in merito?
    Piccola provocazione; secondo voi potrebbe succedere che mono inizia a percorrere un cammino in ascesa verso una eventuale sostituzione di java?

    Che ne pensate?

    un saluto
    non+autenticato
  • nel breve/medio periodo è impossibile perchè java ha troppa roba e il porting a .net/c# è fuori discussione

    poi .net ha problemi vari di brevetti e quelli sono un grosso guaio, mica è come il codice che basta che lo riscrivi di tuo pugno e sei a cavallo

    l'unica possibilità reale per lo sviluppo di .net è che mono decida di passare dalla sua vm a llvm, per cui si porterebbe il runtime e i linguaggi ( quelli si che sono open nel senso ecma del termine ) su llvm e ms sarebbe fregata
    non+autenticato
  • Perchè parli di .net quando si parla di c#?
    non+autenticato
  • - Scritto da: .net
    > Perchè parli di .net quando si parla di c#?

    dove?.. pensavo fosse un articolo su java orache e apache
    non+autenticato
  • perchè c# gira solo su .net e mono

    java gira ovunque, dalla jvm di sun a quella più assurda e anticonformista creata dal barbone di turno
    non+autenticato
  • Perchè nell'era dell'interoperabilità e del multipiattaforma, M$ è riuscita a creare un linguaggio che gira su un solo OS (Winzozz) e male su altri (quelli supportati da Mono).
    non+autenticato
  • In realtà, al di là del merito tecnico dei due linguaggi, il problema è che Java sta diventando come C#: dirigenza autoritaria e bagaglio brevetti usato in maniera aggressiva.

    Di conseguenza, al momento C# non rappresenta un'alternativa migliore a Java.
  • .net è talmente chiuso che difficilmente potrà diventare meglio di Java.
    Inoltre Java non è solo il linguaggio, ma un ecosistema fatto da librerie e applicazioni come quelle della fondazioni Jboss più tanti altri prodotti open source e proprietari inclusi quelli della fondazione Apache (non per niente è sul piede di guerra).
    Il mondo dell'informatica si evolve, prima o poi Java diventerà obsoleto, ma ci vorrà tanto per sostituirlo che anche .net con c# saranno diventati obsoleti. Visto come sta andando M$ negli ultimi tempi questo mi sa tanto di cavallo perdente
    guast
    1319
  • Penso che C# sia un ottimo linguaggio.
    L'unica cosa che però si dovrebbe fare (che Mono sta già facendo, ma Microsoft -ovviamente- non aiuta) è riuscire ad avere una portabilità sempre migliore.
    Ovviamente ciò non è semplice e nemmeno sempre possibile (data l'integrazione di .NET con Windows) ma IMHO proprio qui sta il punto: una certa tecnologia è una chiavica sugli altri SO?
    Benissimo: passiamo ad altro.

    In poche parole, fino a quando MONO correrà dietro a .NET la vedo dura.
    Eppoi eppoi... nessuno ha mai visto Vala (linguaggio di programmazione)?
    non+autenticato
  • - Scritto da: zuzzurro
    > Eppoi eppoi... nessuno ha mai visto Vala
    > (linguaggio di programmazione)?
    Si, ci ho dato un'occhiata e visto alcuni esempi... Sinceramente non mi ispira molto, forse anche perchè è "giovane" e quindi ha ancora poche librerie a corredo (che sono un fattore determinante per il successo di un linguaggio). Al momento trovo che il meglio siano Java, C++ e PHP (anche se quest'ultimo lo conosco superficialmente).
    non+autenticato
  • Hai ragione, però se Vala riuscisse ad emergere sarebbe molto bello e io, francamente, ci spero tanto.
    Staremo a vedere nel futuro cosa accadrà...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)