Claudio Tamburrino

Adobe, numeri che pesano

Primo trimestre oltre il miliardo per lo sviluppatore di Flash, Photoshop e Acrobat Reader

Roma - Nel momento di maggior pressione (con Apple che gli ha dichiarato guerra e HTML5 che avanza) Adobe supera per la prima volta la soglia del miliardo di dollari in una trimestrale: il quarto vincente è l'ultimo del 2010, che ha chiuso a 1,008 miliardi di dollari.

Il fatturato è cresciuto del 33 per cento rispetto ai 757,3 milioni di dollari del corrispondente quarto del 2009. Tanto che le azioni sono state premiate con un più cinque per cento, facendogli raggiungere il valore di 30,75 dollari.

Adobe ha registrato un record anche per quanto riguarda il fatturato annuale complessivo: 3,8 miliardi di dollari, una crescita del 29 per cento rispetto ai 2,946 miliardi del 2009.
Il CEO Shantanu Narayen punta ancora più in alto per il prossimo anno: parla di una crescita del 10 per cento del fatturato e dà il merito alla diversificazione della sua offerta software, che spazia da Photoshop a Flash.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessTrimestrale, Apple sempre più suIl fatturato e l'utile più alti di sempre per Cupertino. E Steve Jobs gongola sparando a zero sugli avversari. All'appello, per un successo completo, manca solo un iPad best-seller
  • TecnologiaHTML5 spinge sui videoIl 54 per cento della totalità dei filmati disponibili online sarebbe risultato compatibile con il nuovo formato. C'è chi ha parlato di una vittoria di Apple. A guidare la crescita gli attuali dispositivi mobile
  • TecnologiaMozilla e Adobe per il web multimedialeLa produttrice di Flash è impegnata a regalare capacità grafiche senza precedenti ai browser web, mentre lo sviluppatore di Firefox regala capacità di registrazione audio e video al suo software di navigazione
5 Commenti alla Notizia Adobe, numeri che pesano
Ordina