Mauro Vecchio

Spagna: copyright? Hasta la vista!

Bocciato al Congreso il testo del disegno di legge proposto dal ministro della Cultura Sinde. Avrebbe portato le autoritÓ giudiziarie a chiudere tutti quei siti legati al file sharing. Le proteste erano scattate online

Roma - No al cierre de webs. Il fuoco della protesta ha soffiato online, alimentato da una nutrita schiera di siti spagnoli legati al file sharing. Una rivolta di massa per svegliare le coscienze circa la possibile implementazione del controverso disegno di legge sull'economia sostenibile.

La coalizione degli spazi web ha così deciso per un oscuramento volontario, una sparizione coordinata per protestare contro una modifica sostanziale alla legge iberica 32/2002 sui servizi della società dell'informazione. Che potrebbe di fatto portare le autorità giudiziarie del paese a chiudere tutti quei siti web ospitanti contenuti protetti dal diritto d'autore.

Il Congreso spagnolo ha però bocciato il testo del disegno di legge promosso dal ministro della Cultura ┴ngeles Gonzßlez-Sinde, che vorrebbe istituire una speciale commissione per la tutela della proprietà intellettuale. La proposta di Sinde è stata bloccata dalla maggior parte dei parlamentari spagnoli, ad eccezione di quelli facenti capo al partito socialista del primo ministro Zapatero.
Troppe le falle riscontrate nel disegno di legge, con il Congreso spagnolo preoccupato per un possibile conflitto d'interessi tra il ruolo di regista di Sinde e la mannaia annunciata contro quei siti che permetterebbero il download di film. L'industria di Hollywood aveva più volte indicato la Spagna come una sorta di porto franco per il P2P selvaggio.

Ad alimentare le critiche ha poi pensato un pugno di cable recentemente pubblicati da Wikileaks, a sottolineare come il governo spagnolo abbia ricevuto notevoli pressioni da parte dei signori statunitensi del copyright. Il testo del disegno di legge proposto da Sinde passerà nel corso del prossimo anno al vaglio del Senato.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàCopyright, primo sì dal governo spagnoloApprovato il testo del disegno di legge sull'economia sostenibile. Niente modifiche: si procederÓ al blocco dei siti web sotto indicazione di una commissione sulla proprietÓ intellettuale
  • Diritto & InternetP2P? Per la Spagna è un prestitoStorica sentenza dei giudici iberici: in un caso di pirateria digitale stabiliscono la sostanziale equivalenza tra il file sharing senza fini di lucro lucro al costume di prestare libri, film, musica
  • AttualitàUSA: ecco i cattivi del copyrightPubblicato il report annuale che fotografa la tutela globale della proprietÓ intellettuale. Osservati speciali, Cina e Canada. Richiami alla Spagna e all'Italia, nonostante il sequestro della Baia
41 Commenti alla Notizia Spagna: copyright? Hasta la vista!
Ordina
  • E vedrete altro che diritto d'autore.
    non+autenticato
  • Ce ne vorrebbero di più, di nazioni così.
    non+autenticato
  • Sì però i giochi non sempre li mettono multilanguage.
  • Considerando come sono orrendi certi sotto titoli in italiano....
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Ce ne vorrebbero di più, di nazioni così.

    Eh aspetta, non è ancora finita.

    La Ley de Economia Sostenible (LES) che conteneva questa normativa, dovrà passare al Senato il 18 gennaio. E il governo ha ancora tempo di inserire la normativa "anti download" con un emendamento.
    Il governo lo vuole, le major lo vogliono e gli USA pure.
    Alla fine passerà...
  • - Scritto da: Aleph72
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Ce ne vorrebbero di più, di nazioni così.
    >
    > Eh aspetta, non è ancora finita.
    >
    > La Ley de Economia Sostenible (LES) che conteneva
    > questa normativa, dovrà passare al Senato il 18
    > gennaio. E il governo ha ancora tempo di inserire
    > la normativa "anti download" con un
    > emendamento.
    > Il governo lo vuole, le major lo vogliono e gli
    > USA
    > pure.
    > Alla fine passerà...

    ... ma gli spagnoli non sono gli italiani...
  • - Scritto da: il solito bene informato

    > ... ma gli spagnoli non sono gli italiani...

    Questo è vero, ma sono sulla buona strada per diventare come loro.
    Per me, l'Italia non è altro che il punto di arrivo di (quasi) tutte le altre nazioni europee.
    Presto saranno assimilate e diventeranno come l'Italia.
  • Non esageriamo... l'italia mica è una nazione di borg Oo
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Non esageriamo... l'italia mica è una nazione di
    > borg
    > Oo

    Ah no? Che siamo, klingon?
    No perché umani non direi proprio... Sorride
  • Bhe se parliamo di un linguaggio incomprensibile ad orecchio umano.... potrei dire i leghistiA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe se parliamo di un linguaggio incomprensibile
    > ad orecchio umano.... potrei dire i leghisti
    >A bocca aperta

    Rotola dal ridere