Roberto Pulito

La nuova vita di Kinect

Lo sviluppatore della tecnologia alla base del controller Xbox sposa la causa open e rilascia i driver originali per PC. Nel frattempo Microsoft pensa ad un update per il firmware console

Roma - L'azienda israeliana che ha contribuito alla realizzazione della tecnologia dietro la "movimentata" periferica Microsoft, ha deciso di abbracciare la causa Open-Kinect, che intende svincolare il sensore di movimento dall'Xbox 360. La community PC stava già utilizzando Kinect sul computer, grazie ai driver "ufficiosi", recuperati con una operazione di reverse engineering, ma da questo momento sarà possibile sfruttare driver e Dev Kit originali.

PrimeSense ha infatti reso disponibile per il download tutta la sua conoscenza in campo PC-Kinect sul nuovo sito ufficiale OpenNI (Open Natural Interaction). Attualmente, è possibile scaricare i driver che consentono di utilizzare il sensore su Windows e Ubuntu, per tracciare lo scheletro dell'utente inquadrato, analizzare le tonalità RGB nella scena e accedere al controllo vocale, via microfono.

In collaborazione con Willow Garage e Side-Kick, PrimeSense ha anche creato un'organizzazione non profit che cercherà di diffondere questo tipo di controllo... senza controller. Il consorzio servirà a stabilire alcune norme di base sull'uso dell'hardware e sulle compatibilità da rispettare. PrimeSense spera ovviamente nel supporto di altri partner prestigiosi, per arrivare ad ottenere permessi e librerie di ogni sorta.

Nel frattempo Microsoft, che ha creato un proprio kit di sviluppo Xbox incentrato sulla versione definitiva di Kinect, si prepara ad un aggiornamento firmware volto a migliorare la precisione del riconoscimento. Per la precisione, si lavora ad una migliore compressione dei dati, che aggiri il problema della banda passante via USB. Aumentando il flusso delle informazioni tra Kinect e console, senza rallentamenti di sorta, si potrebbe infatti quadruplicare l'accuratezza del tracciamento e arrivare a rilevare i movimenti di ogni singolo dito.

Roberto Pulito
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia La nuova vita di Kinect
Ordina
  • ...ha creato qualcosa di veramente rivoluzionario e a quanto vedo hanno capito la portata della loro creazione

    comunque mi è arrivato ieri kinect e ci sto smanettando da alloraCon la lingua fuori

    davvero grandioso come traccia con modella con estrema precisione l'ambiente 3d

    poi non è vero che non funziona con la luce del sole, io l'ho provato sia al buio ( ed era ovvio che vedesse visto che usa un emettitore infrarosso ) sia sotto la luce solare e vede bene lo stesso
    non+autenticato
  • si, confermo. L'ho comprato a mio figlio per Natale e devo dire che è notevole. I giochi sono molto divertenti e il riconoscimento è piu' che buono. L'unico nemico di Kinect secondo me e' Microsoft stessa: se si ostina a vincolare la tecnologia alla Console ne limitera' la sua diffusione. Il che è un peccato perche' puo' davvero rappresentare un nuovo modo di interazione.
    non+autenticato
  • Ummmm no.

    Dopo un primo approccio volto a scoraggiare driver open Microsoft ha dichiarato pubblicamente che la creazione di driver open per kinect ė ok. Altrimenti pensi che il partener commissionario potrebbe rendere pubblici sdk e driver senza il consenso del committente e partner nella realizzazione?
    non+autenticato