Alfonso Maruccia

Microsoft e la minaccia fantasma di Windows Phone 7

Il nuovo sistema operativo mobile di Redmond farebbe un uso indiscreto della rete dati trasferendo decine di Megabyte "fantasma" ogni giorno. Gli utenti si lamentano, Microsoft annuncia un'indagine conoscitiva

Roma - Qualcuno l'ha già ribattezzata la "Minaccia Fantasma" di Windows Phone 7: il sistema operativo mobile di Microsoft sarebbe affetto da una sorta di fuga quotidiana di non meglio specificati dati telematici, pacchetti di informazioni che vengono trasmessi a decine di Megabyte al giorno mettendo a rischio la tenuta economica dei risicati piani tariffari sottoscritti dagli utenti di smartphone.

Le lamentele degli utenti evidenziano una fuoriuscita di dati quantificabile in circa 50 Megabyte al giorno su rete 3G, anche in presenza di una connessione WiFi accessibile nelle vicinanze. Di più, gli smartphone basati su WP7 consumerebbero 2-5 Megabyte di traffico ogni ora mentre sono in stato di idle, arrivando a prosciugare 1 Gigabyte di traffico dati ogni 20 giorni per nulla.

Per nulla o forse no, visto che speculazioni e dietrologie sulle presunte finalità del traffico "fantasma" di WP7 già si sprecano: c'è chi già parla di "feedback" nascosto diretto verso i server di Redmond, magari da usare come metro di giudizio sulle performance del giovane sistema operativo.
Microsoft, dal canto suo, professa innocenza e promette di vederci chiaro in tempi brevi: "Stiamo indagando sul problema per determinarne la causa e forniremo aggiornamenti con informazioni e consigli una volta che saranno disponibili", dice un portavoce. E magari, una volta individuata la causa del problema, Redmond potrebbe decidere di correggere l'eventuale baco nel primo, corposo update di WP7 in preparazione per le prossime settimane.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessWindows Phone 7, primi risultati per sperarePrimi dati di vendita del sistema operativo mobile di Microsoft: non entusiasmanti, ma neanche da buttare. In attesa dell'esordio con Verizon e Sprint. E con un'offerta di applicazioni in forte crescita
  • TecnologiaWindows Phone, pirati all'arrembaggioUn hacker riesce a debellare il sistema di protezione della nuova piattaforma mobile di Microsoft con pochissimo sforzo. In arrivo un marketplace pirata per le applicazioni a pagamento?
  • AttualitàKindle, su Windows Phone 7 e sui tabletAmazon propone applicazioni per continuare la lettura di volumi Kindle su dispositivi diversi da quelli contemplati finora. Mentre apre a sviluppatori terzi e prepara uno store concorrente a Android Market
  • TecnologiaCES 2011/ Tablet, il tabù di Microsoft? Windows sarà compatibile con le architetture ARM, Kinect ti socializza in un avatar e Windows Phone 7 supporta il copia&incolla. Quello di BigM è un keynote meno brillante del solito? Dal nostro inviato a Las Vegas
123 Commenti alla Notizia Microsoft e la minaccia fantasma di Windows Phone 7
Ordina
  • Nel mio Vista tutto questo traffico nascosto non
    c'è
    non+autenticato
  • Forse perchè non ti riconosce la scheda di rete o crasha il driver del wireless! Rotola dal ridere

    Comunque se hai un router un pò più serio di quello di Alice (tipo Netgear o Linksys) attiva il log del traffico di rete, poi collega solo il PC con (s)Vi$ta e vedrai che (se non crashaA bocca aperta ) produrrà pure lui del traffico non giustificato.
    non+autenticato
  • Forse perchè non ti riconosce la scheda di rete o crasha il driver del wireless! Rotola dal ridere

    Cumunque se hai un router un pò più serio di quello di Alice (tipo Netgear o Linksys) attiva il log del traffico di rete, poi collega solo il PC con (s)Vi$ta e vedrai che (se non crashaA bocca aperta ) produrrà pure lui del traffico non giustificato.
    non+autenticato
  • Tu ogni tanto posti msg doppi.
    hai problemi di rete?
    non+autenticato
  • Si, al lavoro ogni tanto si inchioda tutto... Non so se è colpa del mio WinXP o di quel caxxo di I$A $€rv€r della M$ che è utile come un bilanciere sulla stazione spaziale europea!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franck
    > Nel mio Vista tutto questo traffico nascosto non
    > c'è

    Intendi dire che non e' nascosto ma totalmente evidente, oppure che con i potenti mezzi a tua disposizione non sei in grado di determinare il traffico prodotto verso l'esterno a tua insaputa?
  • un sistema operativo che agisce in un modo che il suo produttore non si aspetta.

    "stiamo indagando sul problema" e' una frase che puo' essere letta come:

    - "non sappiamo che cazz* vendiamo"

    - "volevamo mettervelo in cul* ma ci avete sgamati"

    - "il soft e' in fase beta e voi siete i nostri tester paganti, grazie per il feedback, mo' diamo una occhiata"

    in tutti i casi, aggiungo il baracco di windows all'iphone ed android quali periferiche dalle quali stare fortemente alla larga.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > un sistema operativo che agisce in un modo che il
    > suo produttore non si
    > aspetta.
    >
    > "stiamo indagando sul problema" e' una frase che
    > puo' essere letta
    > come:
    >
    > - "non sappiamo che cazz* vendiamo"
    >
    > - "volevamo mettervelo in cul* ma ci avete
    > sgamati"
    >
    > - "il soft e' in fase beta e voi siete i nostri
    > tester paganti, grazie per il feedback, mo' diamo
    > una
    > occhiata"

    quoto

    >
    > in tutti i casi, aggiungo il baracco di windows
    > all'iphone ed android quali periferiche dalle
    > quali stare fortemente alla
    > larga.

    tutto ha un prezzo..

    se tu riesci a fare a meno di questi terminali,
    beh, sei fortunato, ti invidio Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: attonito
    > > un sistema operativo che agisce in un modo che
    > il
    > > suo produttore non si
    > > aspetta.
    > >
    > > "stiamo indagando sul problema" e' una frase che
    > > puo' essere letta
    > > come:
    > >
    > > - "non sappiamo che cazz* vendiamo"
    > >
    > > - "volevamo mettervelo in cul* ma ci avete
    > > sgamati"
    > >
    > > - "il soft e' in fase beta e voi siete i nostri
    > > tester paganti, grazie per il feedback, mo'
    > diamo
    > > una
    > > occhiata"
    >
    > quoto
    >
    > >
    > > in tutti i casi, aggiungo il baracco di windows
    > > all'iphone ed android quali periferiche dalle
    > > quali stare fortemente alla
    > > larga.
    >
    > tutto ha un prezzo..
    >
    > se tu riesci a fare a meno di questi terminali,
    > beh, sei fortunato, ti invidio Sorride

    uso il telefono cellulare per quelle 4 telefonate strettamente necessarie.
    mail? in ufficio.
    intentet? pc fisso.
    terminale per cazzeggio e fare i fighi? non ne sento la necessita'.
    non+autenticato
  • pardon, alternative valide quindi?
  • La domanda è mal posta, forse volevi chiedere "ma se gli smartphone non ti interessano perchè ne commenti le notizie?"
  • beh la risposta sarebbe stata : "per trollare"
  • - Scritto da: Mettiuz
    > La domanda è mal posta, forse volevi chiedere "ma
    > se gli smartphone non ti interessano perchè ne
    > commenti le
    > notizie?"

    Guarda che mica ha detto che non gli interessano gli smartphone, ha detto che vuole stare alla larga da Windows Phone, come voleva stare alla larga da iPhone e Android. In altre parole, che se prima aveva qualche dubbio se questo poteva interessargli, adesso no.
    non+autenticato
  • Con tutto il rispetto all'estensore dell'articolo, mi corre l'obbligo di far notare che non sono i piani tariffari italiani, sebbene più cari del resto d'Europa, ad essere risicati, bensì gli utenti/clienti ad avere le braccine oltremodo corte.

    L'Italia è il paese dove trionfa, in controtendenza alla succitata Europa, il trend della "ricaricabile", invece del contratto, e dove torme di non abbienti sentono irrefrenabile l'impulso di indebitarsi fino agli occhi per comprare gadget di alta tecnologia che non gli serviranno mai pienamente.

    Gli stessi che poi si lamentano dei prezzi delle tariffe e delle App quando, con in mano oggetti che costano mediamente 500 n€uri, pontificano sull'esosità di prezzi da 0,79/1.59/3,99 cent, e si sperticano nel difendere (a spada tratta) il "gielbrèk", nascondendo dietro la foglia di fico della "liBBertà" la loro pochezza morale e la loro indole di disonesti.
    non+autenticato
  • BEN DETTO!!!
    ruppolo
    33147
  • che marea di luoghi comuni...
    quelle persone che descrici tu, si sono taccagne e abbracciano il free non per la libertà ma per la gratuità, però almeno sono coerenti e pigliano andorid non dicerto l'icacca per poi jailbrekkarla.
    PS. la ricaricabile e il contratto costano uguale per la parte navigazione web e se in Italia vanno le ricaricabili è perchè sono convenienti quelle sopratutto se mandi parecchi sms al giorno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
    >
    > però almeno sono coerenti e pigliano
    > andorid non dicerto l'icacca per poi
    > jailbrekkarla.

    ma magari! e invece questi signori ci sono eccome..

    e non parlo di chi fa jb solo per smanettare,
    anzi avessi un secondo iPhone lo farei subito!

    quelli che fanno il jb solo per scroccare non hanno
    proprio capito una mazza di ciò che han comprato
    non+autenticato
  • ma quelli non vengono su p-i...
    non+autenticato
  • naaaaa, non e' vero dai.
    Apprezzo molto i prodotti apple ( apprezzo un po' meno apple come corporation), eppure dopo un certo periodo io il mio ipod touch me lo sono sbloccato. Un po' perche' mi diverto, ma soprattutto per smanettare con le potenzialita' ( volontariamente ) non implementate.

    Attenzione pero' che non tutti sono cosi' nerd ( o geek) da vedere la politica dietro ad un banale gadget per navigare e fare poco altro, non credi ?
    Per il resto sono anche d'accordo coi luoghi comuni sopra citatiOcchiolino
  • - Scritto da: Terenzio
    > Con tutto il rispetto all'estensore
    > dell'articolo, mi corre l'obbligo di far notare
    > che non sono i piani tariffari italiani, sebbene
    > più cari del resto d'Europa, ad essere risicati,
    > bensì gli utenti/clienti ad avere le braccine
    > oltremodo
    > corte.

    E questo come giustificherebbe il traffico a insaputa dell'utente e che si trova a dover pagare???


    >
    > L'Italia è il paese dove trionfa, in
    > controtendenza alla succitata Europa, il trend
    > della "ricaricabile", invece del contratto, e
    > dove torme di non abbienti sentono irrefrenabile
    > l'impulso di indebitarsi fino agli occhi per
    > comprare gadget di alta tecnologia che non gli
    > serviranno mai
    > pienamente.

    Stessa domanda di cui sopra...

    >
    > Gli stessi che poi si lamentano dei prezzi delle
    > tariffe e delle App quando, con in mano oggetti
    > che costano mediamente 500 n€uri, pontificano
    > sull'esosità di prezzi da 0,79/1.59/3,99 cent, e
    > si sperticano nel difendere (a spada tratta) il
    > "gielbrèk", nascondendo dietro la foglia di fico
    > della "liBBertà" la loro pochezza morale e la
    > loro indole di
    > disonesti.

    Come sopra... dovrei pagare del traffico inutile?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Terenzio

    > che costano mediamente 500 n€uri, pontificano
    > sull'esosità di prezzi da 0,79/1.59/3,99 cent, e

    Esiste veramente qualcosa che costa 0,79 centesimi???
    non+autenticato
  • - Scritto da: jeanor72
    >
    > Esiste veramente qualcosa che costa 0,79
    > centesimi???

    credo almeno 1/3 delle App dello store..
    un altro 1/3 invece è free
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: jeanor72
    > >
    > > Esiste veramente qualcosa che costa 0,79
    > > centesimi???
    >
    > credo almeno 1/3 delle App dello store..
    > un altro 1/3 invece è free

    Quindi con un euro ti compri un centinaio di applicazioni?
    Beh, non ci credo, sorry. Fornisci qualche prova.
    non+autenticato
  • - Scritto da: jeanor72
    >
    > Quindi con un euro ti compri un centinaio di
    > applicazioni?
    > Beh, non ci credo, sorry. Fornisci qualche prova.

    LOLA bocca aperta fregato hahaha A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ho acquistato a dicembre un LG E900 con wp7 TIM, tutto compreso 1000 minuti e abbonamento internet. Ho abilitato tutte le connessioni (compreso il feedback)controllo automaticamente la email aziendale ogni ora e altre 4 caselle email di differenti provider (google, microsoft, alice, yahoo), ho installato l'applicazione arcgis e altre applicazioni per il mapping e geotagging, il controllo del meteo e altro. Dopo circa 20 giorni di uso ininterrotto non registro assolutamente consumi anomali di Megabyte. L'unico problema che ho se può definirsi problema è un consumo notevole di energia e spesso devo ricaricare già a metà giornata (ma questo con un uso di applicazioni) mentre usando soltanto la fonia anche pesantemente si arriva tranquillamente a fine giornata.
    non+autenticato
  • Praticamente è un telefono inutilizzabile, non dico che la batteria dovrebbe durare una settimana (come il mio vecchio cell che però non ha nulla), ma così tra meno di un annetto dovrai ricaricarlo 3-4 volte al giorno.

    mi sembra assurdo...
    G%2cG
    339
  • E quindi cosa compreresti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rover
    > E quindi cosa compreresti?
    Una batteria da camion? Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: rover
    > E quindi cosa compreresti?

    un bel telefono vecchio stile, di quelli grigi con la rotella...
  • - Scritto da: G,G
    > Praticamente è un telefono inutilizzabile, non
    > dico che la batteria dovrebbe durare una
    > settimana (come il mio vecchio cell che però non
    > ha nulla), ma così tra meno di un annetto dovrai
    > ricaricarlo 3-4 volte al
    > giorno.
    >
    > mi sembra assurdo...

    Guarda che è il problema di tutti gli smartphone.
    Io arrivo da Blackberry STorm ed aveva lo stesso identico problema. La mia ragazza ha Blackberry Curve ed anche lei lamenta la questione batteria.
    Amici che hanno android o Iphone lamentano lo stesso problema.
    Ci vorrebbe una piccola batteria al plutonio
    non+autenticato
  • credo sia lo schermo, sarebbe bello se ci fossero gli schermi e-ink retroilluminati solo di notte, aumenterebbe l'autonomia degli smartphone di molto.
    O cmq abbandonare l'attuale tecnica di fabbricazione degli schermi per qualcosa di più duraturo.
    non+autenticato
  • Per quanto riguarda Android ho la certezza di riuscire a fare dalle 7 la mattina alle 8 la sera senza rischiare che si spenga il telefono (20% scarso di batteria residua). è vero che le batterie degli smartphone durano poco ma dover ricaricare a metà giornata è straziante.
  • - Scritto da: Paolino
    > - Scritto da: G,G
    > > Praticamente è un telefono inutilizzabile, non
    > > dico che la batteria dovrebbe durare una
    > > settimana (come il mio vecchio cell che però non
    > > ha nulla), ma così tra meno di un annetto dovrai
    > > ricaricarlo 3-4 volte al
    > > giorno.
    > >
    > > mi sembra assurdo...
    >
    > Guarda che è il problema di tutti gli smartphone.
    > Io arrivo da Blackberry STorm ed aveva lo stesso
    > identico problema. La mia ragazza ha Blackberry
    > Curve ed anche lei lamenta la questione
    > batteria.
    > Amici che hanno android o Iphone lamentano lo
    > stesso
    > problema.
    > Ci vorrebbe una piccola batteria al plutonio

    Dipende tanto da come si usa, le antenne gsm succhiano parecchia corrente, e in questo le connessioni continue alla rete dati possono tirar giu la batteria molto velocemente.
    Ti posso dire ad esempio che il mio vecchio iphone 2g con batteria vecchia di 3 anni portato in vacanza, quindi con il roaming dati disabilitato e chiamate saltuarie e usato come ipod ha resistito quasi 3 giorni.
    Per contro con il mio iphone4 con 2 account exchange, uso normale del telefono, svariati giochini e IM non è raro vederlo a fine giornata con la batteria in rosso
    non+autenticato
  • no no, io ho avuto Ipod 2g, succhiava quasi come l'iphone 4 di cui sono in possesso ora. Quello delle batterie e' un problema serio ormai.
    Non ricarco a meta' giornata, ma ogni sera una botta gliela devo dare per forza.
  • Ad Ipod 2G manca una cosa fondamentale che aumenta drasticamente i consumi: la ricerca e il mantenimento del segnale telefonico
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)