Alfonso Maruccia

Antimateria, nei cieli di tutto il mondo

Una recente scoperta di NASA conferma la produzione di antimateria nell'atmosfera terrestre. Basta un potente temporale per dare origine al fenomeno: insolito, ma non raro

Roma - Un ricercatore della Duke University l'ha già definita come "la più entusiasmante scoperta nel campo delle scienze della terra da molto tempo a questa parte": il Fermi Gamma-ray Space Telescope dell'agenzia spaziale NASA ha individuato un buon numero di istanze di produzione naturale di antimateria, un fenomeno ben noto nel cosmo ma che nel caso in oggetto si è verificato nell'atmosfera terrestre, in corrispondenza di potenti temporali verificatisi nei mesi recenti.

Il telescopio spaziale Fermi ha registrato la presenza di antimateria monitorando la produzione di quelli che vengono definiti "terrestrial gamma-ray flash" (TGF), vale a dire scoppi di raggi gamma prodotti da una fonte terrestre - in questo caso i temporali di cui sopra. Un particolare tipo di raggio gamma - dotato di un energia pari a 511mila elettronvolt - viene generato dal mutuo annichilimento di un elettrone e della sua controparte di antimateria, il positrone.

E di questi TGF da 511mila elettronvolt Fermi ne avrebbe scovati ben 130 in un anno, segno del fatto che il fenomeno è insolito ma niente affatto raro. Come funziona la produzione di antimateria "terrestre"? NASA ne spiega la genesi con una diapositiva chiara e con tanto di simulazione 3D generata al computer: la grande differenza di potenziale elettrico originata da potenti temporali dà vita al movimento di un flusso di elettroni a gran velocità e dal basso verso l'alto.
Alla collisione dei suddetti elettroni con le molecole presenti nell'atmosfera corrisponde l'emissione di raggi gamma, alcuni dei quali - viaggiando a velocità vicine a quella della luce - passano accanto ai nuclei atomici trasformandosi in un elettrone e un positrone.

Infine elettrone e positrone si annichiliscono l'uno contro l'altro, producendo raggi TGF che vengono "sparati" fuori dall'atmosfera lungo il campo magnetico del pianeta dove il telescopio Fermi è in grado di individuarli. Tempo stimato da NASA per la produzione "in casa" dell'antimateria terrestre: 2 millisecondi o giù di lì.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaCurvatura 8, attivare!Altro che dalla Terra alla Luna. Qui si parla di girovagare per la Galassia, aggirando paradossi spaziali e temporali. Perché il motore warp è oggi un passetto più vicino
  • AttualitàLHC, oggi il First Beam al CERNIl lungo lavoro di preparazione, gli anni di attesa, le polemiche degli ultimi mesi, l'entusiasmo degli scienziati: oggi è la giornata della grande attivazione. I protoni scalpitano
  • AttualitàCERN, antimateria in bottigliaImportante risultato sperimentale in quel di Ginevra. Dove i ricercatori sono riusciti a produrre e mantenere in vita alcuni atomi di anti-idrogeno per una frazione di secondo
35 Commenti alla Notizia Antimateria, nei cieli di tutto il mondo
Ordina
  • Nell'articolo originale si dice che "at least four of 130" sarebbero
    i famosi eventi da 511 kev, non tutti e 130.
    Quindi dovrebbero essere 4 eventi in un anno...
  • a me bastava leggere certi commenti su internet per capire da anni che in alcune menti esiste solo l'antimateria. diciamo pure un miliardo e mezzo di antimateria nel mondo....gli altri ragionano
    non+autenticato
  • Stasera me la fumo l'antimateria ! Una figata !
    non+autenticato
  • Aver scoperto questo cosa potrebbe comportare in futuro.
    E' una domanda seria, non ne capisco nulla.

    Grazie Sorride
    non+autenticato
  • All'atto pratico non cambia assolutamente nulla. Fantascientificamente parlando, tra 10 anni potremo ricaricare i motori materia-animateria delle nostre astronavi capaci di viaggiare a velocità curvatura verso i sistemi stellari della galassia Con la lingua fuori
  • Navi stellari ?

    Tra dieci anni non avremo neanche ancora allargato la Salerno-Reggio Calabria !

    - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > All'atto pratico non cambia assolutamente nulla.
    > Fantascientificamente parlando, tra 10 anni
    > potremo ricaricare i motori materia-animateria
    > delle nostre astronavi capaci di viaggiare a
    > velocità curvatura verso i sistemi stellari della
    > galassia
    > Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Salerno Reggio?
    Guarda che qui si parla del nostro sistema solare...

    - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
    > Navi stellari ?
    >
    > Tra dieci anni non avremo neanche ancora
    > allargato la Salerno-Reggio Calabria
    > !
    >
    > - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > > All'atto pratico non cambia assolutamente nulla.
    > > Fantascientificamente parlando, tra 10 anni
    > > potremo ricaricare i motori materia-animateria
    > > delle nostre astronavi capaci di viaggiare a
    > > velocità curvatura verso i sistemi stellari
    > della
    > > galassia
    > > Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • > Navi stellari ?
    >
    > Tra dieci anni non avremo neanche ancora
    > allargato la Salerno-Reggio Calabria

    Appunto parlavo di fantascienza Con la lingua fuori
  • ma ci faranno pagare ancora il bollo per l'astronavetta familiare?
    non+autenticato
  • In italia solo alle famiglie. Il clero ne sarà esentato e i politici avranno l'astronave blu pagata dai contribuenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
    > Navi stellari ?
    >
    > Tra dieci anni non avremo neanche ancora
    > FINITO la Salerno-Reggio Calabria
    > !
    Fixed.
    non+autenticato
  • astronavi? ci vai te? fino a astro satelliti in esplorazione e comunicazioni si potrebbe fare ma ai viaggi ci sono controindicazioni.

    inoltre tutta la festa indica anche entropia e così come dall'antimateria con la materia si può ricavare energia se si trova pure nell'atmosfera indica che lo stato di caos del mondo non tiene molto separata materia e antimateria e così come si può generare energia potrebbe procedere annichilimento e generando energia bruciare pure porzioni ampie di mondi, una scoperta a lungo termine caoticamente distruttiva ovvero più che pensare a astronavi potremmo aver bisogno di astro ombrelli! e più che pensare a propellere in futuro a schermare da annichilimento materia antimateria.

    i buchi neri almeno erano concentrati mentre l'antimateria potrebbe essere come il sudore del mondo nudo caoticamente riscaldato a micro soli di fusione subatomica da antimateria.

    ma chi l'ha data questa notizia? leggendo il mondo statico si può pensare a combustibile interstellare le letture del mondo in progresso anche caotico e considerando l'entropia con antimateria non prefigurano scenari stabilissimi invece.

    poi quanta di questa antimateria è di provenienza solare perché nell'ignoranza tecnica della materia ma considerando il caos energetico solare già il sole non dovrebbe generare antimateria? nel sole si fonde dall'idrogeno fino a spegnersi col carbonio ma il caos energetico potrebbe portare anche a fondere particelle di segno diverso e raffreddarsi in altre con gli anti di quelle o generarli nei passaggi energetici, da un po' di tempo tutto sembra molto meno tolemaico e fissato staticamente dell'antico, per non dire di Prigogine senza considerare che ha cominciato Parmenide.
  • - Scritto da: Il Pongo
    > Aver scoperto questo cosa potrebbe comportare in
    > futuro.
    > E' una domanda seria, non ne capisco nulla.
    >
    > Grazie Sorride

    Sostanzialmente l'antimateria è enormemente difficile da produrre e mantenere, per il semplice fatto che un contenitore è fatto di materia e a contatto con l'antimateria queste annichiliscono. L'effetto dell'annichilimento però potrebbe essere sfruttato come propulsione, quindi con pochissime quantità di materia ed antimateria si potrebbero fare viaggi interplanetari che ora richiedono enormi quantità di combustibile (anche solo per andare sulla luna).

    Ps: non sono un esperto, potrei aver commesso qualche errore.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)