Internet Explorer, mai più senza Windows

Stop alle versioni stand alone di IE. Tornando all'antico, Microsoft rilascerà le future release del proprio browser solo come componente integrato di Windows. Per la sicurezza

Redmond (USA) - L'attuale versione di Internet Explorer, la 6.0 SP1, sarà l'ultima ad essere disponibile anche in un pacchetto d'installazione separato. In futuro, ogni nuova release del browserone di Microsoft verrà rilasciata solo come componente integrato di Windows e aggiornata attraverso i service pack.

La decisione, confermata da alcune recenti dichiarazioni di Brian Countryman, IE program manager, manda dunque definitivamente in pensione le versioni stand alone del browser, le stesse che il gigante di Redmond fu costretta a rilasciare dopo una vecchia sentenza emessa dal tribunale antitrust.

Ora che le diatribe legali con il Dipartimento di Giustizia sono state appianate, Microsoft può tornare a sviluppare IE come parte integrante del proprio sistema operativo e, con questo, strettamente intrecciato: ciò significherà che la prossima major release di IE verrà inclusa unicamente nella prossima versione di Windows, Longhorn, e non sarà disponibile per le release precedenti, come XP, 2000 o Me.
Countryman ha giustificato questa scelta con la necessità di migliorare IE legandolo maggiormente con le tecnologie alla base delle future versioni di Windows, fra cui la piattaforma di sicurezza Next-Generation Secure Computing Base, meglio nota come Palladium.

La notizia arriva a ridosso del mega accordo stipulato pochi giorni fa da Microsoft e AOL, accordo che mette di fatto la parola fine ad ogni ipotesi di sviluppo del browser Netscape, la cui eredità è tuttavia stata raccolta dal progetto open source Mozilla.

Negli scorsi giorni Microsoft ha poi comunicato il varo di una nuova unità interna che si occuperà esclusivamente della sicurezza del software sviluppato dal gigante di Redmond. Questa nuova unità, chiamata Security Engineering Strategy (SES), avrà il compito di creare nuovi modelli e tool di sviluppo in grado di aiutare i programmatori di Microsoft a scrivere codice sicuro e privo di bug.

A capo del team del SES c'è Steve Lipner, noto per aver diretto il Microsoft Security Response Center, una delle prime iniziative varate dal big di Redmond per migliorare la sicurezza dei propri software.
TAG: microsoft
298 Commenti alla Notizia Internet Explorer, mai più senza Windows
Ordina
  • qualche alternativa mozilla, opera, netcacca, per capire che quelle due fesserie di finestre espandibili non servono a colmare le incredibili incapacita di visualizzare tutti i siti.


    siti realizzati per ie, ma quando noi gestiamo decine di siti e ogni folta che esce una nuova versione di mozilla opera ecc... giu a ritestare e modificare, con ie praticamente dalla 5 non abbiamo piu testato i siti, e nessuna lamentela in merito.

    che dire e bello usare mozilla con tutti gli effettoni che produce (mentre sotto pa cpu gratta la memoria come una disperata), ma se il motore di visualizzazione dell'html e fatto con il deretano ce poco da fare ehehehehe.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > che dire e bello usare mozilla con tutti gli
    > effettoni che produce (mentre sotto pa cpu
    > gratta la memoria come una disperata), ma se
    > il motore di visualizzazione dell'html e
    > fatto con il deretano ce poco da fare
    > ehehehehe.

    A proposito....qualcuno sa dirmi perché quando navigo su un Mac, con un browser che non sia IE, l'HD se ne sta buonino buonino mentre su un pc con Windows2k e qualunque browser gratta come dice il troll qui sopra?

    Provate anche voi, non dipende dalla configurazione HW perché lo verificato su diverse macchine wintel. La mia è questa:

    Mac: iBook@700MHz OSX, browser Camino, Mozilla, Omniweb.

    Pc: PIV@2GHz Win2KPro, browser IE, Opera, Mozilla.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > A proposito....qualcuno sa dirmi perché
    > quando navigo su un Mac, con un browser che
    > non sia IE, l'HD se ne sta buonino buonino
    > mentre su un pc con Windows2k e qualunque
    > browser gratta come dice il troll qui sopra?
    >
    > Provate anche voi, non dipende dalla
    > configurazione HW perché lo verificato su
    > diverse macchine wintel. La mia è questa:
    >
    > Mac: iBook@700MHz OSX, browser Camino,
    > Mozilla, Omniweb.
    >
    > Pc: PIV@2GHz Win2KPro, browser IE, Opera,
    > Mozilla.

    A me non "gratta"...
    Mai sentito il browser (qualsiasi esso sia) swappare....
    e non credo dipenda dallo SCSI....
    -ToM-
    4532
  • Io personalmente uso Opera. Explorer lo uso solo per certi siti
    ottiimizzati solo ed esclusivamente per I E
  • Io ho sempre utilizzato principalmente IE come browser per la navigazione in internet , ho provato diverse release di Netscape, Mozilla ed Opera ma a causa di questo o quel problema sono poi sempre tornato ad IE che per me oggi comw oggi è il migliore e più completo browser in circolazione.
    La notizia della decisione di M$ di non rilasciare più versioni stand alone di IE e quindi (se non ho capito male) di non permettere più a chi utilizza versioni che vanno dalla 6.0 SP1 in giù di aggiornare il loro browser alle future release mi lascia basito.
    Ho sempre pensato che m$ fosse un'azienda arrogante al limite della frode, ma questa decisione è al di fuori di ogni schema di mercato!
    Allora ben venga la pirateria informatica contro M$!!! Perchè di certo molta gente, che magari si era sempre comportata più onestamente del sig. Gates, pur di avere la possibilità di aggiornare il proprio browser si farà molti ma molti meno scrupoli ad "acquistare" un S.O. piratato anziche continuare ad untilizzare il "vecchio XP" navigando però con un browser datato e pieno di falle.
    Ai posteri l'ardua sentenza!
    (Alla M$ invece servirebbe una sentenza SERIA di vilazione delle norme antitrust...)
  • > Allora ben venga la pirateria informatica
    > contro M$!!! Perchè di certo molta gente,
    > che magari si era sempre comportata più
    > onestamente del sig. Gates, pur di avere la
    > possibilità di aggiornare il proprio browser
    > si farà molti ma molti meno scrupoli ad
    > "acquistare" un S.O. piratato anziche
    > continuare ad untilizzare il "vecchio XP"

    Usa un altro browser, punisci (non visitare) i siti IE-only e resta nella legalità. Credimi, io l'ho fatto ed è molto meglio.

    > (Alla M$ invece servirebbe una sentenza
    > SERIA di vilazione delle norme antitrust...)

    Ci hanno provato quelli dell'antitrust usa e hai visto com'è finita....
    non+autenticato
  • Leggendo i vari post su questo argomento, mi sono scaricato MozillaFireBird (che bello poter installare un browser che da la possibilità di essere rimosso semplicemente cancellandone la cartella!) e alcuni plugins per la completa visualizzazione delle pagine web.
    Beh devo dire che è la prima volta che mi trovo soddisfatto di un browser che non sia IE (e pigliatela in quel posto M$!!!!).
    In passato avevo provato Netscape, Opera ed anche la versione ufficiale di Mozilla, ma purtroppo per un motivo o per un altro mi facevano crashare il computer.
    Questa volta invece con MozillaFireBird non è stato così! Riesco persino a vedere i siti con contenuti in java!!!!
    Beh ragazzi grazie per le info ma soprattutto grazie per avermi permesso di scoprire un valido browser in alternativa al (sempre pur ottimo nonostante la provenienza M$) vecchio (è davvero il caso di dirlo ormai...) IE.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 25/01/2004 1.17.18

  • Explorer non supporta appieno gli standard W3C
    ed e' il principale responsabile del fatto che in giro
    ci sono pagine programmate di me*da.
    SE UNA PAGINA NON SI VEDE E' PERCHE'
    E' STATA PROGRAMMATA da incompetenti.
    La storia delle mille versioni non regge: basta
    programmare seguendo gli standard, e una versione
    e' per tutti.

    Secondo, TABBED BROWSING, MOUSE GESTURE,
    ZOOM DELLE PAGINE, e mille altre features...
    Explorer e' indietro anni luce rispetto Mozilla e Opera

    Asterix






    non+autenticato
  • >   Explorer non supporta appieno gli standard
    > W3C
    >   ed e' il principale responsabile del fatto
    > che in giro
    >   ci sono pagine programmate di me*da.
    >   SE UNA PAGINA NON SI VEDE E' PERCHE'
    >   E' STATA PROGRAMMATA da incompetenti.
    >   La storia delle mille versioni non regge:
    > basta
    >   programmare seguendo gli standard, e una
    > versione
    >   e' per tutti.
    >
    >   Secondo, TABBED BROWSING, MOUSE GESTURE,
    >   ZOOM DELLE PAGINE, e mille altre features...

    >    Explorer e' indietro anni luce rispetto
    > Mozilla e Opera

    Evidente. Ma questi intelligentoni adoratori di MS non ci arrivano...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >   Explorer non supporta appieno gli standard
    > W3C
    >   ed e' il principale responsabile del fatto
    > che in giro
    >   ci sono pagine programmate di me*da.
    >   SE UNA PAGINA NON SI VEDE E' PERCHE'
    >   E' STATA PROGRAMMATA da incompetenti.
    >   La storia delle mille versioni non regge:
    > basta
    >   programmare seguendo gli standard, e una
    > versione
    >   e' per tutti.

    Verissimo, il fatto è che purtroppo essendo IE il browser più diffuso, i programmatori smanettoni (che sono la quasi totalità) implementano e testano soluzioni principalmente su questo browser!!!

    Speriamo che W3C e company riescano a imporre i loro standard, così uno sviluppatore non si dovrà più preoccupare del tipo di browser utilizzato dall'utente ed i vari mozilla + derivati saranno finalmente valutati per quello che sono, ossia i browser più rispettosi degli standard!!!

    Un saluto al pubblico
    non+autenticato
  • > MOUSE GESTURE,

    Non potrei vivere senza

    Sim salabim... *puff*
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >   Explorer non supporta appieno gli standard
    > W3C
    >   ed e' il principale responsabile del fatto
    > che in giro
    >   ci sono pagine programmate di me*da.
    >   SE UNA PAGINA NON SI VEDE E' PERCHE'
    >   E' STATA PROGRAMMATA da incompetenti.
    >   La storia delle mille versioni non regge:
    > basta
    >   programmare seguendo gli standard, e una
    > versione
    >   e' per tutti.
    >
    >   Secondo, TABBED BROWSING, MOUSE GESTURE,
    >   ZOOM DELLE PAGINE, e mille altre features...
    >    Explorer e' indietro anni luce rispetto
    > Mozilla e Opera
    >
    >   Asterix

    Che razza di standard è, uno standard che viene utilizzato dal 2,5% degli utenti???

    Che vi piaccia o no, MS Internet Explorer è lo standard del client internet, punto e basta.
    Voglio proprio vedere quale è il project manager che và dal cliente e gli dice... "Il vostro sito supporterà al 100% lo standard W3C, quindi garantiamo la compatibilità con Opera,Netscape, e Mozzilla, peccato che non funzionerà con MS IE".
    I calci "nel fondoschiena" si sprecano.


    non+autenticato
  • > Che vi piaccia o no, MS Internet Explorer è
    > lo standard del client internet, punto e
    > basta.
    > Voglio proprio vedere quale è il project
    > manager che và dal cliente e gli dice... "Il
    > vostro sito supporterà al 100% lo standard
    > W3C, quindi garantiamo la compatibilità con
    > Opera,Netscape, e Mozzilla, peccato che non
    > funzionerà con MS IE".
    > I calci "nel fondoschiena" si sprecano.

    Vero, ed è proprio questo il problema! Finchè IE sarà la maggioranza imporrà il suo maledetto standard stilato da M$!!!

    Bisogna imporre il W3C, che è già seguito da tutto quello che non è M$ (vedi Mozilla, Opera ...)!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Che vi piaccia o no, MS Internet Explorer
    > è
    > > lo standard del client internet, punto e
    > > basta.
    > > Voglio proprio vedere quale è il project
    > > manager che và dal cliente e gli dice...
    > "Il
    > > vostro sito supporterà al 100% lo standard
    > > W3C, quindi garantiamo la compatibilità
    > con
    > > Opera,Netscape, e Mozzilla, peccato che
    > non
    > > funzionerà con MS IE".
    > > I calci "nel fondoschiena" si sprecano.
    >
    > Vero, ed è proprio questo il problema!
    > Finchè IE sarà la maggioranza imporrà il suo
    > maledetto standard stilato da M$!!!
    >
    > Bisogna imporre il W3C, che è già seguito da
    > tutto quello che non è M$ (vedi Mozilla,
    > Opera ...)!

    Siccome IE è il 90% del mercato, non sarebbe più semplice se W3C si mettesse d'accordo con MS per fare diventare standard ciò che è in IE? Invece che continuare nel gioco che sta già facendo per quanto riguarda i web service, dove le varie Sun, Oracle & c. hanno fatto di tutto per ostacolare MS fino al momento in cui quest'ultima si è ritirata dal tavolo in cui si stava discutendo dello standard.
    non+autenticato
  • > Siccome IE è il 90% del mercato, non sarebbe
    > più semplice se W3C si mettesse d'accordo
    > con MS per fare diventare standard ciò che è
    > in IE?

    e nello stesso momento in cui lo standard combaciera con IE ,IE creera' altri standard suoi ... la MS ha tutti gli interessi affinche IE rimanga uno standard de facto,nel momento in cui gli altri diventano compatibili con IE IE cambia ...
    non+autenticato

  • > Vero, ed è proprio questo il problema!
    > Finchè IE sarà la maggioranza imporrà il suo
    > maledetto standard stilato da M$!!!
    >
    > Bisogna imporre il W3C, che è già seguito da
    > tutto quello che non è M$ (vedi Mozilla,
    > Opera ...)!

    bisognerebbe anche imporre a quelli che dicono che IE non e' w3c compliant di documentarsi prima di parlare...
    non+autenticato
  • > bisognerebbe anche imporre a quelli che
    > dicono che IE non e' w3c compliant di
    > documentarsi prima di parlare...

    bisognerebbe anche imporre a quelli che pensano che IE e' w3c compliant di essere realisti prima di parlare...

    IE e' w3c compliant solo in parte e soprattutto perdona gli errori dovuti a formattazione (della pagina) da smanettoni della mutua. Cosa che invece non è tollerata (GIUSTAMENTE) dagli altri Mozilla e Opera.
    Quando si vede "sito ottimizzato per IE", alla faccia del W3C!!!
    Se un sito rispetta il W3C semplicemente (al massimo) scrivono che il sito rispetta il W3C, non scrivono che è ottimizzato per Opera o Mozilla.
    Riflettete gente...

    Inoltre se IE diventasse lo standard ufficiale mi sa che la M$ cercherebbe di imporre il suo VBScript e ActiveX.
    Credo che allora preferirei andare a fare il muratore (e guadagnerei anche di più).

    Ciao
    non+autenticato
  • Ciao, questo è un brutto problema, IE non è lo standard, ma molti lo dimenticano,

    Ciao

    > Che razza di standard è, uno standard che
    > viene utilizzato dal 2,5% degli utenti???
    >
    > Che vi piaccia o no, MS Internet Explorer è
    > lo standard del client internet, punto e
    > basta.
    > Voglio proprio vedere quale è il project
    > manager che và dal cliente e gli dice... "Il
    > vostro sito supporterà al 100% lo standard
    > W3C, quindi garantiamo la compatibilità con
    > Opera,Netscape, e Mozzilla, peccato che non
    > funzionerà con MS IE".
    > I calci "nel fondoschiena" si sprecano.
    >
    >
  • Purtroppo hanno ancora troppe limitazioni rispetto a IE (praticamente tutte le versioni dalla 4.0)
    provate ad accedere alla sezione home-banking di qualche banca, ad esempio:

    https://www.privati.intesabci.it/rete/cariplo/
    (non in modalita' DEMO): non si vede nulla ma quel che stupisce e' che con NETSCAPE 4.7 funziona, solo che certi fonts sono troppo piccoli e non c'e' modo di ingrandirli e certe FORMS hanno campi talmente stretti da essere quasi inutilizzabili.

    In pratica senza IE SI E' TAGLIATI FUORI

    Chissenefrega delle TAB, della sidebar ecc. quando la sostanza non e' buona.

    Per colpa dell' inefficenza delle alternative a IE         in ditta ho dovuto disinstallare Linux e ritornare a Win98.
    Purtroppo Linux e i programmi che ci girano vanno bene per GIOCARE con internet ma per lavorarci seriamente c'e' ancora necessita' di avere almeno una CIOFECA (lo ammetto anche io nonostante tutto) come Win98.

    Con Win98 e IE non ci sono problemi di compatibilita', TUTTO funziona.
    Lo stesso si puo' dire di Mozilla e soci? NO
    E allora ben venga l' INTRGRAZIONE di IE in windows, tanto sara' sicuramente di nuovo un punto (e forse di piu') a favore di Microsoft che effettivamente se lo merita' perche' sta' facendo un lavoro serio mentre Mozilla e soci GIOCHERELLANO.

    Prima di rispondere insultando (che comunque e' sintomo di frustrazione ed invidia represse),
    dimostratemi che con Mozilla si puo' accedere a tutti i servizi su internet o per lo meno alla maggiorparte e poi ne riparliamo.

    Ciao Poveri Illusi Sfigati.
    non+autenticato

  • sei un P.B.D

    eh eh eh eh eh

    Fan Linux
    non+autenticato
  • non e` colpa mia se la gente scrive i siti con i piedi: non ho auvuto modo di verificare il sito di cui parlavi perche` non ho voglia di registrarmi, cmq sono veramente pochi i siti che mi danno problemi, a dire il vero non me ne viene in mente neanche uno, adesso funzionano anche quello della omnitel e quello delle ffss

    raist

    p.s: se non vuoi essere insultato, richiesta legittima, evita di dare dello sfigato a chi non conosci, grazie
    non+autenticato
  • > p.s: se non vuoi essere insultato, richiesta
    > legittima, evita di dare dello sfigato a chi
    > non conosci, grazie

    In linea di massima hai ragione ma e' ovvio che chi usa Mozilla e e' costretto ad accedere a servizi che non puo' sfruttare e' SFIGATO.
    mentre chi usa IE non ha mai di questi problemi.
    E' un dato di fatto.
    non+autenticato
  • > In linea di massima hai ragione ma e' ovvio
    > che chi usa Mozilla e e' costretto ad
    > accedere a servizi che non puo' sfruttare e'
    > SFIGATO.

    secondo me lo sfigato e` quello che ha scritto il servizio che l'utente non puo` utilizzare.

    > mentre chi usa IE non ha mai di questi
    > problemi.

    di accesso ai servizi forse no, di visualizzazione pagine sicuramente si`

    raist
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > In linea di massima hai ragione ma e'
    > ovvio
    > > che chi usa Mozilla e e' costretto ad
    > > accedere a servizi che non puo' sfruttare
    > e'
    > > SFIGATO.
    >
    > secondo me lo sfigato e` quello che ha
    > scritto il servizio che l'utente non puo`
    > utilizzare.
    >

    condivido! Avra' solo clienti in meno. Non vedo il guadagno.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > p.s: se non vuoi essere insultato,
    > richiesta
    > > legittima, evita di dare dello sfigato a
    > chi
    > > non conosci, grazie
    >
    > In linea di massima hai ragione ma e' ovvio
    > che chi usa Mozilla e e' costretto ad
    > accedere a servizi che non puo' sfruttare e'
    > SFIGATO.

    Chi e' costretto a tenersi in memoria continuamente un Browser IMHO non e' meno sfigato. (in oltre pure un browser orribile)

    > mentre chi usa IE non ha mai di questi
    > problemi.

    Per me non e' un grosso problema. Se un sito non si vede con Opera/Mozilla/ecc... e' un problema SUO non mio, e' lui che perde un potenziale cliente in caso di siti commerciali. Nel caso di siti informativi di certo ci sono altri siti funzionanti che danno le stesse info.

    > E' un dato di fatto.

    Solo se vuoi che lo sia. Io ti assicuro che vivo alla grande con Linux/Opera e non rimpiango assolutamente Win/IE


    Ciao, Krecker
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > In linea di massima hai ragione ma e' ovvio
    > che chi usa Mozilla e e' costretto ad
    > accedere a servizi che non puo' sfruttare e'
    > SFIGATO.
    > mentre chi usa IE non ha mai di questi
    > problemi.
    > E' un dato di fatto.

    E' un dato di fatto che chi non riesce ad accedere a dei servizi perché non utilizza IE è vittima dell'incompetenza di gente che si spaccia per "webmaster" e invece farebbe bene ad andare a zappare la terra.



  • - Scritto da: Anonimo
    > un
    > punto (e forse di piu') a favore di
    > Microsoft che effettivamente se lo merita'
    > perche' sta' facendo un lavoro serio mentre
    > Mozilla e soci GIOCHERELLANO.


    Non è che Mozilla e soci "giocherellano"... loro seguono LO STANDARD W3C.

    Se Microsoft NON segue lo STANDARD W3C e si fa le cose per conto suo, chi sta facendo un lavoro serio non è certamente lei.


    Ciao!
    non+autenticato

  • >
    > Non è che Mozilla e soci "giocherellano"...
    > loro seguono LO STANDARD W3C.
    >
    > Se Microsoft NON segue lo STANDARD W3C e si
    > fa le cose per conto suo, chi sta facendo un
    > lavoro serio non è certamente lei.
    >
    >
    > Ciao!

    ah si?
    dimostrami che ie non rispetta lo standard w3c
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > >
    > > Non è che Mozilla e soci
    > "giocherellano"...
    > > loro seguono LO STANDARD W3C.
    > >
    > > Se Microsoft NON segue lo STANDARD W3C e
    > si
    > > fa le cose per conto suo, chi sta facendo
    > un
    > > lavoro serio non è certamente lei.
    > >
    > >
    > > Ciao!
    >
    > ah si?
    > dimostrami che ie non rispetta lo standard
    > w3c

    ComicoSorride DIMOSTRAMI tu che lo segue... si puo' fare... basta avere il sorgente... LOL!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 31 discussioni)